Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 3 di 14 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 135

Discussione: La Basilica Papale di San Pietro in Vaticano: storia ed eventi ad essa collegati

  1. #21
    Il Pubblicano
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da ******* Visualizza Messaggio
    Un lavoro non indifferente! Trenta mesi ossia per il Febbraio 2014.[/CENTER]
    Il restauro della Facciata e' stata un'opera immane,ma ha dato dei risultati stupendi. E penso che anche per il Colonnato sara'così. Purtroppo lo smog e altri fattori atmosferici vanificano,almeno in parte ,la paziente opera ,ma credo che le moderne tecniche possano risolvere tanti problemi anche venti anni fa sembravano insormontabili.

  2. #22
    CierRino L'avatar di Teofilo89
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Toscana
    Età
    31
    Messaggi
    5,670
    Speriamo che il Papa, a lavoro ultimato, torni a affacciarsi più spesso alla loggia delle benedizioni (evitando di stare sotto quel gazebo che tutte le volte mettono sul sagrato)
    Non licet bovi quod licet Iovi

  3. #23
    CierRino
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    PADUA Nobilissima
    Messaggi
    5,957
    Citazione Originariamente Scritto da ******* Visualizza Messaggio
    Un lavoro non indifferente! Trenta mesi ossia per il Febbraio 2014.[/CENTER]
    L'occasione per rivedere qualche Pasqua alla Confessione...


  4. #24
    Bannato
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Età
    38
    Messaggi
    43,267
    Citazione Originariamente Scritto da Teofilo89 Visualizza Messaggio
    Speriamo che il Papa, a lavoro ultimato, torni a affacciarsi più spesso alla loggia delle benedizioni (evitando di stare sotto quel gazebo che tutte le volte mettono sul sagrato)
    Quale gazebo? Non ho capito, sai?

    Citazione Originariamente Scritto da Il Padovano Visualizza Messaggio
    L'occasione per rivedere qualche Pasqua alla Confessione...
    Ah giusto, certo non celebrerà nella piazza piena di impalcature.

  5. #25
    Il Pubblicano
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da ******* Visualizza Messaggio
    Quale gazebo? Non ho capito, sai?

    Ah giusto, certo non celebrerà nella piazza piena di impalcature.
    Credo che Teofilo si riferisca a quella sistemazione transitoria che si pone sul Sagrato della Basilica,sia per udienze del papa quando sono numerosi i pellegrini (gli addetti alla Anitcamera del Papa ,che tra l'altro, provvedono al buon andamento delle udienze e di tutte le cerimomie Papali collaborando con il Prefetto della casa Ponficia e con il Maestro delle Cerimonie, calcolano che alal fine del colonnatro si possono ospitare 100 mila fedeli,cosa impossible sia nella Basilica che nella Aula Paolo VI),sia per le Messe solenni .Ma la distanza e lo spazio del balcone della Basilica,consente solo la presenza delle cattedradel <papa e la presenza di alcuni Ministri Sacri,mai un altare. Quindi,per quanto discutibile possa essere il "Gazebo" cuiallude Teofilo, e' la soluzione per rendere visibile il Santo Padre dalla Piazza e riproduce esattamente l'altare con la Cattedra addosata al Cancelllo del nartece di San Pietro,come se fosse un Chiesa a "cielo aperto",pur con l'accorgimento di adoperqre una copertura per il celebrante ,sia in estate che in inverno. Si tratta di un soluzione di ordine pratico,per quanot non tutti posono graidre,ma non vi e' altra soluzione. Del resto il "templum" o "Fanum" romano era un recinto sacreo delimitato in origine da un solco fatto sulla terra e in una radura. Questo per tentare di spiegare ,a mo modo, che non vi e' nulla di strano,anche se la Chiesa ,cioe' l'edificio sarebbe di granlunga migliore,ma i costruttori della Basilica ,anche se hanno superato se stessi per i tempi, non potevano prevedere e forse neppure oggi si potrebbe, una Chiesa che contenesse tantifedeli. Ripeto,e ' un ,io punto di vista,ma e' l'unica soluzione possibile,anchese personalmente non parteicperei mai ad Udienzze o cerimonie tanot affollate,perche' non amo l'affollamento,ma non posso pretendere che tutto sia misuratocon il mio metro. Le impalcature servonoe c'e' poco da dire,sono necessarie,ma se osserviamo bene e ci ricordiamo,tutte le Cerimonie celebrate in piazza non sono mai state "Scadenti" per la presenza di impalcatureche erano sempre opportunamente statr3e coperte per quanto possibile. speriamo che tutto si possa risolvere per il meglio e anche presto,se possibile,tenuto conto dei lavori e dei costi. Del resto l'incoronazione di Papa PaoloVI ,con il rito Tridentino, fu tenuta sulla stessa piazza e l'altare , tutti possono controllare, non era neppure coperto, perche' lacerimonia inizio' nel tardo pomeriggio e si protrasse fno alla sera. Forse credo,ma e' solo un suggerimento che mi permetto, se l'amico Teofilo ha presente cosa fu la incoronazione di Giovanni XXIII,per me tutto che una Cerimoinia Liturgica ,vedendo i filmati che ci sono sia pure frammentari,non potrebbe che convenire con me.forse. Comunque ho tentato di dare una spiegazione pratica,ma non pretendo certo che lenie idee sia accolte come Vangelo,ci mancherebbe!

  6. #26
    Il Pubblicano
    visitatore
    Anche in caso di una Udienza ,per ragioni pratiche, il Papa sarebbe non perfettamente visibile,visto della loggia (prima avevo scritto balcone,ma era sto un lapsus),data al distanza enorme .la loggia serve ubicamente per le benedizioni che richiedono in tempo molto limitato,anche se a questa precede un discorso.Credo che non ci si possa ncorare,sempre secondo me, a principi difficilmene ralizzabili. Del resto se posso fare un esempio, quando ci fu la conclusione del Millennio del Cristianesimo della Russia da parte degli Ortodossi, la cerimonia ,concelebrata dai vari Metropoliti e conl'assistenza (non so se in quel caso si potesse parlare di concelebrazione da parte del Patriarca Alesso I ,malato e sofferente ,cui fu apprestata una cattedra ,ma non si avvicino' neppure alla'altare per la Sante Comunione,ma consumo' le Sacre Specie dal Trono perche' fisicamente e anche psicologicamente impedito ) si svolse all'aperto nel recinto di un Monasrero presso Mosca e io ebbi modo di vedere la cassetta in modo quasi clandestino. La stesdsa Celebrazione Eucaristica si svolse in Romania ,durante la visita di Giovanni Paolo II e la divina Liturgia fu celebrata dal patriarca Teoctist all'aperto ,su un palco debitamente approntato e i celebranti erano rivolti tutti versus populum. la chiesa si adatta alle necessita',purche legittime dei fedeli e qui credom non c'entri l'essere progressisti o conservatori,ma solo adoperare il necessario buon senso.

  7. #27
    Il Pubblicano
    visitatore
    Se permettete,prima della decapitazione definitiva, inviterei a vedere un filmato della fine degli anni venti in Germania,forse (ora non ricordo bene) con la partecipazione del Nunzio Pacelli, dove si celebro' un congresso eucaristico e i celebranti erano rivolto versus populum e certo del concilio vaticano II nessuno ne parlava e forse neppure nessuno aveva in mente che meno di quarante anni dopo si sarebbe verificato un evento ecclesiale di portata planetaria, ma erano tempi in cui le preoccupazioni erano altre e i Vescovi tedeschi erano alle prese con una relalta' che si rivelo' funesta almeno quanto quella accaduta un decennio circa prima, nella non lontana Russia.

  8. #28
    Il Pubblicano
    visitatore
    Se sono andato off off off topic e'certo colpa mia,ma gli amici e fratelli Teofilo e Phqntom ,hanno la responsabilita' morale della mio prolissita.Ma il Moderatore ha detto che fino alla fine delle Vacanze la Corte sara' clemente,dopo di che la mannaia del boia si abbattera' sulla mia nuca.Spero che almeno i miei correi ,che ho chiamato in causa, facciano celebrare almeno tre serie di Messe gregoriane!

  9. #29
    Utente Senior L'avatar di fulvius
    Data Registrazione
    May 2011
    Località
    provincia di Roma
    Età
    73
    Messaggi
    504


    Particolare del restauro.
    Vanitas vanitatum, et omnia vanitas (Vanità delle vanità e tutto è vanità) - Ecclesiaste

  10. #30
    Iscritto L'avatar di mane nobiscum
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    URBS
    Età
    59
    Messaggi
    416
    E' sempre confortante vedere che,non badando a spese,ci si impegni per conservare le memorie della nostra Civilta' latina e cattolica.Giustamente l'articolista gioisce inneggiando ad un ritorno "agli splendori del Seicento"...
    Ma ,probabilmente,ignora che questo ritorno non avverra' mai piu'.
    Il motivo e' che non esiste piu' il grande,importantissimo Quartiere Papale che costituiva l'antemurale della Piazza e della Basilica di San Pietro:il Rione Borgo,detto anche Citta' Leonina.Cio' e'conosciuto da pochi.Dai non Romani,per lo piu',e' ignorato.
    Qui sorgevano chiese,palazzi ed edifici di straordinaria importanza architettonica,dal Quattrocento all'Ottocento,dimore di tutta quella popolazione(plebe,borghesia,aristocrazia e clero)al servizio del Sommo Pontefice.Una cittadella Pontificia vera e propria.Vi risiedeva persino il boia di Roma....Quasi tutto fu distrutto(o mal ricostruito) a partire dall'Ottobre 1936,frutto di un accordo tra il Governo Italiano e la S.Sede(purtroppo si...) che lascio'in eredita'la brutta,fredda,pretenziosa Via della Conciliazione,costeggiata da edifici moderni piu' brutti di essa e pochi edifici superstiti del passato.Il maledetto Novecento,negli aspetti piu' deteriori,iconoclasti,qui ha lasciato indelebilmente il segno.
    L'importanza della Citta Leonina come tutt'uno col Vaticano vero e proprio puo' essere evinta dal fatto che,gli occupanti piemontesi,nel 1870,volevano lasciarla al Papa...
    Questo intervento ha solo lo scopo di spingere gli Amici forumisti ad un approfondimento.

Discussioni Simili

  1. Tombe dei Papi in Vaticano (Basilica e Grotte Vaticane), a Roma e altrove.
    Di orapollo nel forum Storia della Chiesa e Agiografia
    Risposte: 212
    Ultimo Messaggio: 01-08-2021, 12:40
  2. Primo convegno sulla Basilica di S.Pietro in ciel d'oro - Pavia
    Di OrganistaPavese nel forum Musica ed Arte Sacra
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-02-2009, 12:42
  3. La basilica costantiniana di San Pietro
    Di papagirl nel forum Musica ed Arte Sacra
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 28-03-2008, 16:54

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •