Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 107 di 110 PrimaPrima ... 75797105106107108109 ... UltimaUltima
Risultati da 1,061 a 1,070 di 1094

Discussione: Chiacchiere della sezione «Musica & Arte Sacra»

  1. #1061
    Moderatore Globale L'avatar di Ambrosiano
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    11,525
    Citazione Originariamente Scritto da lucpip Visualizza Messaggio
    Nella mia parrocchia viene cantato questo Magnificat, di solito al termine della messa di Bachini, musicista originario di Vergiate, quindi della zona. Mi piacerebbe avere il vostro parere al netto dell'interpretazione del direttore e degli strumenti usati che sono fuorvianti. Da noi viene suonata dall'organo a canne.
    https://youtu.be/e1XtZArk7aM
    E che devo dirne? Ne dico male per tre motivi.

    • Questo primo è soggettivo e quindi non pretendo che si possa condividere.
      Non mi piace il ritmo melenso, tipico delle composizioni del giorno d'oggi. Tutto, con questi ritmi, riporta al famoso e stramaledetto: "Volemose bene" e amen.
    • Questo invece è più oggettivo.
      Mi chiedo perchè ormai quasi ogni Inno deve ridursi a un ritornello da ripetersi fino alla noia. Succede per il Gloria, per il Credo, per il Sanctus, ora lo sento per il Magnificat. E basta! Un inno è tale perchè sia cantato nella sua interezza da tutti. Dove con tutti intendo o tutti i fedeli o tutto il coro con continuità e dall'inizio alla fine.
    • Questo è più "semantico".
      Ma perchè dire "Magnificat anima mea...." e poi le strofette successive sono una sorta di apologia della Madonna?
      Ma non era forse più logico dire "Magnificat anima tua........"?
      Se non altro in questo modo si evitava anche il rischio di poter confondere questa canzonetta col vero Magnificat, che è tutt'altra cosa!

  2. #1062
    Iscritto L'avatar di Anna_91
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Toscana
    Età
    30
    Messaggi
    436
    Citazione Originariamente Scritto da Ambrosiano Visualizza Messaggio
    E che devo dirne? Ne dico male per tre motivi.

    • Questo primo è soggettivo e quindi non pretendo che si possa condividere.
      Non mi piace il ritmo melenso, tipico delle composizioni del giorno d'oggi. Tutto, con questi ritmi, riporta al famoso e stramaledetto: "Volemose bene" e amen.
    • Questo invece è più oggettivo.
      Mi chiedo perchè ormai quasi ogni Inno deve ridursi a un ritornello da ripetersi fino alla noia. Succede per il Gloria, per il Credo, per il Sanctus, ora lo sento per il Magnificat. E basta! Un inno è tale perchè sia cantato nella sua interezza da tutti. Dove con tutti intendo o tutti i fedeli o tutto il coro con continuità e dall'inizio alla fine.
    • Questo è più "semantico".
      Ma perchè dire "Magnificat anima mea...." e poi le strofette successive sono una sorta di apologia della Madonna?
      Ma non era forse più logico dire "Magnificat anima tua........"?
      Se non altro in questo modo si evitava anche il rischio di poter confondere questa canzonetta col vero Magnificat, che è tutt'altra cosa!
    Io mi unisco a questa analisi e preciso che secondo me il primo punto non è del tutto soggettivo.

    Una composizione come questa non è certamente pensata per favorire la partecipazione dell'assemblea a meno che non si voglia trasformare la chiesa in uno stadio. Il motivo per cui questo canto NON è assembleare è dettato dalla sua struttura metrica, che soprattutto nelle strofe rifugge dal battere e indulge in sincopi accattivanti. Inoltre, gli intervalli poco canonici e la quasi totale assenza di un'armonia rendono il brano molto simile a quei sottofondi che appestano i lounge bar di terz'ordine - scritti apposta con melodie quasi atonali o non modulanti di modo che il cliente non rischi di accendere troppo il cervello cercando di seguire la musica.

    Credo che questa esecuzione in particolare esalti il peggio del brano e forse eseguita in modo meno "cocktail bar sulla spiaggia" e "raddrizzando" le sincopi può risultare meno offensivo.

    Nota a margine sul direttore: se qualcuno lo conosce, per favore gli dica di smettere di comprare i vestiti al mercato (o almeno li compri della taglia giusta).

  3. #1063
    CierRino di platino L'avatar di Pellegrina
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    a casa mia
    Età
    67
    Messaggi
    12,763
    Citazione Originariamente Scritto da Laudato si’ Visualizza Messaggio
    Concordo! Sono molto belle e soprattutto espressive!
    Citazione Originariamente Scritto da clementino Visualizza Messaggio
    A me piacciono una cifra le canzoni di Gen Rosso, a partire dall'intramontabile "Servo per amore"
    Solo due parole: Brrrr! Teribbbili!

    Citazione Originariamente Scritto da Ambrosiano Visualizza Messaggio
    E che devo dirne? Ne dico male per tre motivi.

    • Questo primo è soggettivo e quindi non pretendo che si possa condividere.
      Non mi piace il ritmo melenso, tipico delle composizioni del giorno d'oggi. Tutto, con questi ritmi, riporta al famoso e stramaledetto: "Volemose bene" e amen.
    • Questo invece è più oggettivo.
      Mi chiedo perchè ormai quasi ogni Inno deve ridursi a un ritornello da ripetersi fino alla noia. Succede per il Gloria, per il Credo, per il Sanctus, ora lo sento per il Magnificat. E basta! Un inno è tale perchè sia cantato nella sua interezza da tutti. Dove con tutti intendo o tutti i fedeli o tutto il coro con continuità e dall'inizio alla fine.
    • Questo è più "semantico".
      Ma perchè dire "Magnificat anima mea...." e poi le strofette successive sono una sorta di apologia della Madonna?
      Ma non era forse più logico dire "Magnificat anima tua........"?
      Se non altro in questo modo si evitava anche il rischio di poter confondere questa canzonetta col vero Magnificat, che è tutt'altra cosa!
    Condivido totalmente. 92 minuti di applausi! In effetti, già vedendo il look delle coriste, qualche dubbio mi era venuto....
    Il Signore è il mio pastore, non manco di nulla (Salmo 23)

  4. #1064
    Vecchia guardia di CR L'avatar di clementino
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Località
    Purgatorio
    Messaggi
    2,390
    Citazione Originariamente Scritto da Pellegrina Visualizza Messaggio
    Solo due parole: Brrrr! Teribbbili!
    Perchè terribili? E' perchè hai una certa età e preferisci la musica gregoriana?
    Più t'abbandoni in Dio, più Egli nasce in te.

  5. #1065
    CierRino di platino L'avatar di Pellegrina
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    a casa mia
    Età
    67
    Messaggi
    12,763
    Citazione Originariamente Scritto da clementino Visualizza Messaggio
    Perchè terribili? E' perchè hai una certa età e preferisci la musica gregoriana?
    Ti ringrazio per avermi dato implicitamente della vecchia...
    No, l'età non c'entra affatto: li trovo semplicemnte brutti, sopratutto dal punto di vista musicale, così come i canti di RnS.
    Il gregoriano mi piace non perchè siamo contemporanei , bensì per il profondo significato religioso (il gregoriano è "preghiera cantata"!). E parlo con cognizione di causa, in quanto per alcuni anni ho fatto parte di un coro gregoriano femminile: la mia più bella esperienza in campo musicale, quasi un'esperienza mistica!
    Mi piacciono molto anche la polifonia di Bach, molti canti religiosi della tradizione popolare, e perfino alcuni canti della CdP...
    Il Signore è il mio pastore, non manco di nulla (Salmo 23)

  6. #1066
    Vecchia guardia di CR L'avatar di clementino
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Località
    Purgatorio
    Messaggi
    2,390
    Citazione Originariamente Scritto da Pellegrina Visualizza Messaggio
    Ti ringrazio per avermi dato implicitamente della vecchia...
    No, l'età non c'entra affatto: li trovo semplicemnte brutti, sopratutto dal punto di vista musicale, così come i canti di RnS.
    Il gregoriano mi piace non perchè siamo contemporanei , bensì per il profondo significato religioso (il gregoriano è "preghiera cantata"!). E parlo con cognizione di causa, in quanto per alcuni anni ho fatto parte di un coro gregoriano femminile: la mia più bella esperienza in campo musicale, quasi un'esperienza mistica!
    Mi piacciono molto anche la polifonia di Bach, molti canti religiosi della tradizione popolare, e perfino alcuni canti della CdP...
    Prego. Comunque, a 66 anni non si è proprio di primo pelo
    Anche a me piace molto il Gregoriano contemporaneo come quello del video:
    e Beethoven. Chi sono i CdP? Non penso proprio si tratti di un gruppo alternativo
    Più t'abbandoni in Dio, più Egli nasce in te.

  7. #1067
    CierRino
    Data Registrazione
    May 2011
    Località
    alto Lazio
    Età
    74
    Messaggi
    6,002
    Guarda Clementino, io non so quanti anni di età ci separano, ma devono essere davvero molti, perchè, credimi, io un'osservazione così, sull'età, ad una signora, non l'avrei potuta fare nemmeno sotto minaccia di tortura.

  8. #1068
    Fedelissimo di CR L'avatar di Verbum Domini
    Data Registrazione
    Jul 2020
    Località
    Casa mia
    Età
    19
    Messaggi
    4,337



    Concordo! La prima cosa che si insegna e ci viene insegnato è il rispetto per chi è più grande di noi anche se si hanno pensieri contrastanti.
    Le tue parole, Signore, sono spirito e vita!

  9. #1069
    Fedelissimo di CR L'avatar di Verbum Domini
    Data Registrazione
    Jul 2020
    Località
    Casa mia
    Età
    19
    Messaggi
    4,337
    Citazione Originariamente Scritto da clementino Visualizza Messaggio
    Prego. Comunque, a 66 anni non si è proprio di primo pelo
    Anche a me piace molto il Gregoriano contemporaneo come quello del video
    Chi sono i CdP? Non penso proprio si tratti di un gruppo alternativo

    I famosi "CdP" sono i canti presenti nel libretto Casa del Padre.


    Per quanto riguarda il "gregoriano contemporaneo": ero così felice di non sapere della sua esistenza. Io che sono amante dei canti del Rinnovamento come ormai evidente, preferisco di gran lunga il gregoriano normale.
    Le tue parole, Signore, sono spirito e vita!

  10. #1070
    CierRino di platino L'avatar di Pellegrina
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    a casa mia
    Età
    67
    Messaggi
    12,763
    Citazione Originariamente Scritto da clementino Visualizza Messaggio
    Prego. Comunque, a 66 anni non si è proprio di primo pelo
    Anche a me piace molto il Gregoriano contemporaneo come quello del video:
    e Beethoven. Chi sono i CdP? Non penso proprio si tratti di un gruppo alternativo
    Non so quanti anni abbia tu, ma (se sarai fortunato!) un giorno, forse, alla mia età ci arriverai pure tu...
    Sui canti CdP ti ha già risposto Verbum Domini...
    Quelli che hai postato tu, ammetto che non sono male, ma stanno al gregoriano autentico come io (alla mia veneranda età) sto a Laudato sì... (con il quale ho spesso battibeccato come pure con Verbum Domini, ma che non si sono mai permessi di darmi della vecchia...)

    Verbum, ho finito i "ringrazia", ma grazie anche a te!
    Il Signore è il mio pastore, non manco di nulla (Salmo 23)

Discussioni Simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 12-10-2009, 10:37
  2. Festival di musica e arte sacra
    Di WIlPapa nel forum Musica ed Arte Sacra
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 13-11-2008, 16:39

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •