Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 9 di 110 PrimaPrima ... 78910111959109 ... UltimaUltima
Risultati da 81 a 90 di 1094

Discussione: Chiacchiere della sezione «Musica & Arte Sacra»

  1. #81
    utente cancellato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Fra79 Visualizza Messaggio
    Nel rispetto di tutti io sto, come moltissimi altri qui, umilmente ma con fermezza, dalla parte di quello che il Magistero della Chiesa mi indica. E non ci sto perché, aridamente, “si deve fare così e basta”: io credo che ciò che la Chiesa mi chiede sia di sperimentare la bellezza di quanto mi indica, per poterlo seguire.
    Accogliere una posizione perché si è convinti della sua verità è lodevole e giusto. Ma il caso in questione è molto diverso: il Magistero della Chiesa va seguito anche se non ci piace, perché è una serie di norme scritte da una istituzione alla quale noi facciamo riferimento. E quindi, paradossalmente, anche chi non capisce un tubo nulla di quanto si trova scritto deve prenderlo per oro colato (almeno le parti riguardanti il culto divino, sulle quali non c'è interpretazione come piacerebbe a tanti). Invece la moda è quella di porsi domande sbagliate e negare il carattere regolativo del Magistero. Nessuno dice "si deve fare così e basta". Sarebbe già un passo avanti.
    Quindi: bene e bello che si sostenga una posizione per verità comprovata, ma mai dimenticare che queste regole valgono indipendentemente dal nostro favore e dalla nostra accettazione.

  2. #82
    Veterano di CR L'avatar di Fra79
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Savona
    Età
    42
    Messaggi
    1,414
    Citazione Originariamente Scritto da Fiat Lux Visualizza Messaggio
    Accogliere una posizione perché si è convinti della sua verità è lodevole e giusto. Ma il caso in questione è molto diverso: il Magistero della Chiesa va seguito anche se non ci piace, perché è una serie di norme scritte da una istituzione alla quale noi facciamo riferimento. E quindi, paradossalmente, anche chi non capisce un tubo nulla di quanto si trova scritto deve prenderlo per oro colato (almeno le parti riguardanti il culto divino, sulle quali non c'è interpretazione come piacerebbe a tanti). Invece la moda è quella di porsi domande sbagliate e negare il carattere regolativo del Magistero. Nessuno dice "si deve fare così e basta". Sarebbe già un passo avanti.
    Quindi: bene e bello che si sostenga una posizione per verità comprovata, ma mai dimenticare che queste regole valgono indipendentemente dal nostro favore e dalla nostra accettazione.
    Sono d'accordo, Fiat. E forse, in qualche modo, abbiamo detto la stessa cosa. Nel senso che molti vedono il Magistero come una palla al piede, come un insieme di regole aride, che non si capisce perché stiano lì, oppure come qualcosa che sì, insomma, c'è ma si può benissimo fare finta che non ci sia (come vediamo anche qui, e tu da molto più tempo di me): e invece, come giustamente dici tu, si deve seguire anche se non ci piace, perché non si può dire di appartenere a una realtà e poi prenderne "fior da fiore" quello che ci fa più comodo. Ma io le regole posso seguirle subendole, addirittura con disprezzo o con rabbia perché non le capisco e non mi interessano, oppure seguirle con gioia e con gratitudine perché vedo che sono per una maggiore bellezza, per aiutarmi a penetrare più profondamente il Mistero. Si segue in entrambi i modi, ma c'è una bella differenza! E io, grazie ad un sacerdote che segue così (e sappiamo quanto poco scontato sia, anche tra i preti), ho sperimentato che quella che la Chiesa mi indica è la strada giusta: cercavo di seguire anche prima, con mille errori, ma adesso che capisco di più quello che seguo mi rendo conto di quanta bellezza ci sia in quelle regole che tanti vedono come il fumo negli occhi o proprio non considerano neppure. Quando, come è successo recentemente, vedo che qualcuno definisce il gregoriano "roba da novantenni", penso ai miei ragazzi che fanno sì e no novant'anni in quattro e cantano con gioia e impegno (e bene!) la Missa de Angelis, e provo una gratitudine immensa per la grazia che abbiamo ricevuto.
    ... e giuso, intra i mortali, se' di speranza fontana vivace.

  3. #83
    utente cancellato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Fra79 Visualizza Messaggio
    Sono d'accordo, Fiat. E forse, in qualche modo, abbiamo detto la stessa cosa. Nel senso che molti vedono il Magistero come una palla al piede, come un insieme di regole aride, che non si capisce perché stiano lì, oppure come qualcosa che sì, insomma, c'è ma si può benissimo fare finta che non ci sia (come vediamo anche qui, e tu da molto più tempo di me): e invece, come giustamente dici tu, si deve seguire anche se non ci piace, perché non si può dire di appartenere a una realtà e poi prenderne "fior da fiore" quello che ci fa più comodo. Ma io le regole posso seguirle subendole, addirittura con disprezzo o con rabbia perché non le capisco e non mi interessano, oppure seguirle con gioia e con gratitudine perché vedo che sono per una maggiore bellezza, per aiutarmi a penetrare più profondamente il Mistero. Si segue in entrambi i modi, ma c'è una bella differenza! E io, grazie ad un sacerdote che segue così (e sappiamo quanto poco scontato sia, anche tra i preti), ho sperimentato che quella che la Chiesa mi indica è la strada giusta: cercavo di seguire anche prima, con mille errori, ma adesso che capisco di più quello che seguo mi rendo conto di quanta bellezza ci sia in quelle regole che tanti vedono come il fumo negli occhi o proprio non considerano neppure. Quando, come è successo recentemente, vedo che qualcuno definisce il gregoriano "roba da novantenni", penso ai miei ragazzi che fanno sì e no novant'anni in quattro e cantano con gioia e impegno (e bene!) la Missa de Angelis, e provo una gratitudine immensa per la grazia che abbiamo ricevuto.
    E questo è bene - mica ho intenzione di fare polemica. Solo che io sono quello delle precisazioni scomode e far notare a tanta gente che una regola va seguita sia che ci piaccia che diversamente è sacrosanto.

  4. #84
    utente cancellato
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    1,397
    Citazione Originariamente Scritto da Fiat Lux Visualizza Messaggio
    E questo è bene - mica ho intenzione di fare polemica. Solo che io sono quello delle precisazioni scomode e far notare a tanta gente che una regola va seguita, sia che ci piaccia che diversamente, è sacrosanto.
    Quando le fai tu, le precisazioni non sono scomode!
    Precisa, precisa...

  5. #85
    Iscritto L'avatar di Mariciona
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Caserta
    Età
    36
    Messaggi
    356
    WOW!!! Per Fra79:
    Grazie della bellissima esperienza che hai vissuto e che hai provato a riassumere in questo forum, ho percepito almeno un pò di quella gioia che sicuramente avrete provato.... Che bello! Non ho altro da aggiungere...........
    "Signore, da chi andremo? Solo Tu hai parole che danno la vita eterna" Gv 6, 68

  6. #86
    Veterano di CR L'avatar di Fra79
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Savona
    Età
    42
    Messaggi
    1,414
    Citazione Originariamente Scritto da Mariciona Visualizza Messaggio
    WOW!!! Per Fra79:
    Grazie della bellissima esperienza che hai vissuto e che hai provato a riassumere in questo forum, ho percepito almeno un pò di quella gioia che sicuramente avrete provato.... Che bello! Non ho altro da aggiungere...........
    Ti ringrazio! Vorrei che tutti potessero vedere la bellezza che vedo io!
    ... e giuso, intra i mortali, se' di speranza fontana vivace.

  7. #87
    Iscritto L'avatar di Mariciona
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Caserta
    Età
    36
    Messaggi
    356
    Citazione Originariamente Scritto da Fra79 Visualizza Messaggio
    Ti ringrazio! Vorrei che tutti potessero vedere la bellezza che vedo io!
    Immagino.... io sono in un periodo "difficile" sotto alcuni aspetti... Ho due o tre patate bollenti in parrocchia (da alcuni mesi) e vorrei tanto trascorrere come te un bel periodo di -serenità-!
    1 abbraccio

    M. Grazia
    "Signore, da chi andremo? Solo Tu hai parole che danno la vita eterna" Gv 6, 68

  8. #88
    Veterano di CR L'avatar di Fra79
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Savona
    Età
    42
    Messaggi
    1,414
    Citazione Originariamente Scritto da Mariciona Visualizza Messaggio
    Immagino.... io sono in un periodo "difficile" sotto alcuni aspetti... Ho due o tre patate bollenti in parrocchia (da alcuni mesi) e vorrei tanto trascorrere come te un bel periodo di -serenità-!
    1 abbraccio

    M. Grazia
    La recita del Rosario mi sta aiutando molto, te la consiglio vivamente. Ho imparato che non tutto dipende da me (e questo, credimi, per come sono fatta è un bel passo avanti!) ma, contemporaneamente, non c'è nessun altro che possa lottare al posto mio per quello in cui credo. E i frutti arrivano, ben più grandi di quelli di cui sarei capace io. Spero che tu possa vivere con il tuo parroco l'esperienza di paternità e di amicizia che io vivo con il mio. Ricambio di cuore il tuo abbraccio
    ... e giuso, intra i mortali, se' di speranza fontana vivace.

  9. #89
    Utente Senior L'avatar di Organista Romano
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Domi meae
    Età
    28
    Messaggi
    618
    Citazione Originariamente Scritto da Fiat Lux Visualizza Messaggio
    Esiste commento terreno per glorificare questa esecuzione?
    In realtà tu hai scelto la sezione del Magnificat che mi piace di meno. Senti ad esempio il Quia respexit ed la fuga immediatamente successiva, oppure il duetto Et misericordia, oppure Esurientes, Suscepit e Sicut locutus (quest'ultimo trittico è bellissimo).
    Non sono mai riuscito ad inquadrare bene la personalità musicale di Karl Richter, anche perché i commenti sono spaccati in due: alcuni dicono che sia un genio, altri un divo privo di sentimento. Potresti darmi un aiuto?
    Quid retribuam Domino pro omnibus quæ tribuit mihi?

  10. #90
    utente cancellato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Organista Romano Visualizza Messaggio
    Non sono mai riuscito ad inquadrare bene la personalità musicale di Karl Richter, anche perché i commenti sono spaccati in due: alcuni dicono che sia un genio, altri un divo privo di sentimento. Potresti darmi un aiuto?
    Mah, ad ognuno piace pensarla come crede, soprattutto in relazione alle visioni ideologiche di tipo filologico/da-museo. A me le teorie polverose da topastri da biblioteca non intimidiscono neppure se armate di pacchi di manoscritti, per cui continuo a ritenere Karl Richter uno dei geni più brillanti nell'interpretazione musicale bachiana; anche perché un conto è quel che si sente da un disco, un altro quello che si sente dal vivo o si percepisce parlando con una persona di interpretazione musicale. E' vero, ora che non c'è più restano solo i dischi per valutare la sua arte, ed effettivamente alcune scelte esecutive lasciano un po' perplessi. Tuttavia bisogna considerare un fattore inaspettato: un tempo l'industria discografica era più legata ai gusti di tendenza di quanto non lo sia oggi (o almeno lo era in modo più ingenuo); Richter è stato dunque indotto ad un certo stile consono al grande pubblico piuttosto che all'estro creativo che, invece, i suoi conoscitori gli attribuiscono.
    Ad esempio, per conto mio, i concerti organistici di Bach sono tutta una montatura anni Settanta per come si sentono sul disco. Richter non ha mai suonato un solo concerto di Bach in una maniera così pesante - e posso garantirlo su qualsiasi cosa - ma la cosa può estendersi a tutta l'opera del cantor. E' facile giudicare un esecutore dalle sue registrazioni, ma nessuno pensa mai al fatto che quella è una esecuzione singola, la quale non può esprimere che un frammento della personalità dell'artista.

Discussioni Simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 12-10-2009, 10:37
  2. Festival di musica e arte sacra
    Di WIlPapa nel forum Musica ed Arte Sacra
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 13-11-2008, 16:39

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •