Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 19 di 44 PrimaPrima ... 9171819202129 ... UltimaUltima
Risultati da 181 a 190 di 438

Discussione: Il cerimoniere

  1. #181
    ... lo facevo nelle parrocchie di servizio da chierico. adesso da vicario parrocchiale continuo a seguire i chierichetti...mia gioia e mia corona! è davvero una soddisfazione vederli belli impettiti, seri seri, avanzare processionalmente nelle solennità due a due con le manine giunte sul petto come dei "sanluigini"! non disdegno nelle messe solenni in cui non concelebro (es 10.30 il giorno di Natale messa parrocchiale e ...parrocale!) di partecipare alla messa da cerimoniere: dà più ordine e decoro.

  2. #182
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    59,980
    Citazione Originariamente Scritto da gabrielino Visualizza Messaggio
    Chiedo scusa per la domanda un pò da ignorante.
    Ma per essere Cerimoniere Vescovile bisogna neccessariamente essere sacerdoti ?
    Nell'antico cerimoniale sì, in quello attuale il cerimoniere vescovile può essere anche un diacono oppure un laico.

  3. #183
    Iscritto L'avatar di camerlengo
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Età
    37
    Messaggi
    373
    infatti il cerimoniere del card. ruini è un diacono permanente

  4. #184
    Iscritto L'avatar di camerlengo
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Età
    37
    Messaggi
    373
    quello ufficiale è un diacono permanente...

    quelli ad interim non so

  5. #185
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Età
    43
    Messaggi
    30
    Io! Sono diventato cerimoniere della mia parrocchia a 15 anni, istruito da un anziano cerimoniere, laico, che però vestiva in veste nera e cotta per le funzioni. E lo sono tutt'ora, che ho 29 anni.

  6. #186
    Iscritto L'avatar di Opus iustitiae pax
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Bareggia di Lissone
    Età
    28
    Messaggi
    137
    Citazione Originariamente Scritto da cerimoniere papale Visualizza Messaggio
    sapete l'ultima? dopo tanti anni tanti sacrifici a tenere un bel gruppo chierichetti aiutati anche da un amico che qui vogliamo ringraziare dopo aver servito vescovi arcivescovi e cardinali nella nostra basilica ora per la prossima visita pastorale di SUA EMINENZA IL CARDINALE il nostro parroco ci ha proibito l'altare! pensiamo per i recenti diverbi che abbiamo avuto a proposito di paramenti e sulla liturgia, sapete è di idee moderniste....... vogliamo rendere partecipi tutti gli amici di questa grande famiglia che è il forum cattoliciromani di questo nostro grande dispiacere. grazie
    Dopo anni di servizio e numerosi diverbi ora sono riuscito ad incensarlo.
    Mi ha preso in giro sul fatto che quando è venuto il Cardinale a Lissone io tenevo la Mitra dicendomi:- Vorrei proprio sapere chi hai pagato per questo-.
    Dal tuo parroco c'era da aspettarselo.

  7. #187
    Triumviro emerito di Liturgie papali L'avatar di Liturgo
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Roma
    Età
    29
    Messaggi
    2,191
    Citazione Originariamente Scritto da cerimoniere papale Visualizza Messaggio
    sapete l'ultima? dopo tanti anni tanti sacrifici a tenere un bel gruppo chierichetti aiutati anche da un amico che qui vogliamo ringraziare dopo aver servito vescovi arcivescovi e cardinali nella nostra basilica ora per la prossima visita pastorale di SUA EMINENZA IL CARDINALE il nostro parroco ci ha proibito l'altare! pensiamo per i recenti diverbi che abbiamo avuto a proposito di paramenti e sulla liturgia, sapete è di idee moderniste....... vogliamo rendere partecipi tutti gli amici di questa grande famiglia che è il forum cattoliciromani di questo nostro grande dispiacere. grazie
    solidalizzo con te, quello di cerimoniere è un MINISTERO e non un essere servetto del prete

  8. #188
    Iscritto L'avatar di semplicemente cattolico
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Tra le alpi e gli appennini
    Età
    39
    Messaggi
    363
    Citazione Originariamente Scritto da liturgo Visualizza Messaggio
    solidalizzo con te, quello di cerimoniere è un MINISTERO e non un essere servetto del prete

    Ragazzi state con i piedi per terra: fare il cerimoniere è prestare un servizio non un Ministero! Non si viene ne istituiti, ne tanto meno Ordinati. Si è semplicemente incaricati. A mio parere si può parlare al massimo di "mandato". Ma non parlate di Ministero!
    Il Ministero è altro!
    Si deve essere cerimonieri e non fare i cerimonieri, ed anche se la differenza sembra sottile, deve essere sostanziale. E' un servizio reso a Dio e alla Chiesa. Come ogni servizio, richiede obbedienza, anche se fa soffrire! E non è che non ci sia passato anch'io... Quante volte è capitato di assistere un sacerdote con cui magari avevo litigato mezz'ora prima della Messa, o di vedermi cambiati i paramenti preparati magari perdendoci ore in sacrestia. Eppure, quando la celebrazione iniziava, offrendo anche queste amarezze al Signore, riuscivo ad imparare qualcosa in più circa l'essere "servo inutile". E non sono il solo perchè questo l'ho imparato da chi mi ha preceduto! Capisco lo sconforto per una situazione dolorosa, ma non esageriamo.

    Chiaritevi le idee su cosa significa essere cerimonieri.
    Si, c'è la parte riguardante il paramentario, i Vasi Sacri, la direzione dei Riti e tante altre cose belle, ma se restano fini a se stesse, forse è meglio che si pensi a fare gli attori piuttosto! La Messa la si celebra anche senza di noi.

    Rinnovo qui una perplessità che Marcianus aveva sollevato già in un'altra occasione: ma per voi cosa significa essere cerimoniere?

  9. #189
    Veterano di CR
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    a casa
    Messaggi
    1,426
    Concordo appieno con semplicemente cattolico. Il cerimoniere deve avere l'umiltà di mettersi a servizio della celebrazione, cioè dei celebranti e dei ministranti, coordinando il rito e preparando il necessario.
    Quanti cerimonieri lo fanno per mettersi in mostra!


  10. #190
    CierRino L'avatar di Marcianus
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Località
    Garbatella MA ANCHE Irlanda
    Età
    38
    Messaggi
    5,243
    Citazione Originariamente Scritto da semplicemente cattolico Visualizza Messaggio

    Ragazzi state con i piedi per terra: fare il cerimoniere è prestare un servizio non un Ministero! Non si viene ne istituiti, ne tanto meno Ordinati. Si è semplicemente incaricati. A mio parere si può parlare al massimo di "mandato". Ma non parlate di Ministero!
    Il Ministero è altro!
    Si deve essere cerimonieri e non fare i cerimonieri, ed anche se la differenza sembra sottile, deve essere sostanziale. E' un servizio reso a Dio e alla Chiesa. Come ogni servizio, richiede obbedienza, anche se fa soffrire! E non è che non ci sia passato anch'io... Quante volte è capitato di assistere un sacerdote con cui magari avevo litigato mezz'ora prima della Messa, o di vedermi cambiati i paramenti preparati magari perdendoci ore in sacrestia. Eppure, quando la celebrazione iniziava, offrendo anche queste amarezze al Signore, riuscivo ad imparare qualcosa in più circa l'essere "servo inutile". E non sono il solo perchè questo l'ho imparato da chi mi ha preceduto! Capisco lo sconforto per una situazione dolorosa, ma non esageriamo.

    Chiaritevi le idee su cosa significa essere cerimonieri.
    Si, c'è la parte riguardante il paramentario, i Vasi Sacri, la direzione dei Riti e tante altre cose belle, ma se restano fini a se stesse, forse è meglio che si pensi a fare gli attori piuttosto! La Messa la si celebra anche senza di noi.

    Rinnovo qui una perplessità che Marcianus aveva sollevato già in un'altra occasione: ma per voi cosa significa essere cerimoniere?
    Intervento da incorniciare e 10 cum laude a te semplicemente cattolico!

    A Liturgo dico che essere cerimoniere è un servizio che comportà NECESSARIAMENTE indossare come abito non una tonaca magari con balza chilometrica ma la virtù dell'umiltà, se si possiede questa ci può stare come soprabito qualunque cosa dal camice (me per esempio) alla tonaca con cotta condita da balza (Guido Marini per esempio). Ma se manca l'umiltà, ragazzi miei, è meglio che ve ne stiate a casa, farete certamente del bene a voi anzitutto e al popolo di Dio che è nella vostra Parrocchia.

    Pace e bene.
    «Renditi conto di ciò che farai,
    imita ciò che celebrerai,
    conforma la tua vita
    al mistero della Croce di Cristo Signore»
    .
    Dal Pontificale Romano



Discussioni Simili

  1. Matrimonio, la simulazione: difformità tra foro interno e foro esterno
    Di Emily_Dickinson nel forum Diritto Canonico
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 27-10-2009, 17:44
  2. Presentazione di "Dizionario liturgico"
    Di Cardinale Bellarmino nel forum Dizionario Liturgico
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13-06-2007, 14:35

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •