Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 7 di 44 PrimaPrima ... 5678917 ... UltimaUltima
Risultati da 61 a 70 di 438

Discussione: Il cerimoniere

  1. #61
    grazie!
    appunto :msn4:

  2. #62
    Citazione Originariamente Scritto da JHS_2006 Visualizza Messaggio
    quando sarò papa abolirò questa figura.
    :msn4: ?


    NB lo sconceto è per: quando sarò papa
    non voglio certo difendere la mia categoria :occhiali:

  3. #63
    Vecchia guardia di CR L'avatar di Aloisius Gonzaga
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Brixia
    Età
    33
    Messaggi
    2,335
    potevi abolirla anche ieri.... è tutto il giorno che corro avanti ed indietro per la messa di domani!
    laudetur Aloysius

  4. #64
    Partecipante a CR L'avatar di panzerkardinal
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    a casa mia .. dove se no?
    Messaggi
    639

    Il Cerimoniere

    è mai possibile che il cerimoniere sieda a fianco al Vescovo, giri le pagine del messale, imponga mitra e pastorale, porga il turibolo ecc. quando è presente il diacono?
    eppure nella Messa celebrata ad Efeso da S.S. è successo!
    Ultima modifica di panzerkardinal; 08-12-2006 alle 21:53

  5. #65
    Partecipante a CR L'avatar di panzerkardinal
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    a casa mia .. dove se no?
    Messaggi
    639
    ecco cosa dice il Caeremoniale Episcoporum a riguardo



    Il maestro delle cerimonie

    34. La celebrazione, soprattutto quella presieduta dal vescovo, affinché rifulga per decoro, semplicità e ordine, necessita della presenza di un maestro delle cerimonie, che la prepari e la diriga, cooperando strettamente con il vescovo e con gli altri che hanno il compito di organizzarne le parti, soprattutto sotto l'aspetto pastorale.
    Il maestro delle cerimonie deve essere veramente esperto di sacra liturgia, della sua storia e delle sue caratteristiche, delle sue leggi e delle sue regole; ma deve ugualmente avere esperienza di questioni pastorali, così che sappia come debbano essere ordinate le sacre celebrazioni, non solo per favorire la fruttuosa partecipazione del popolo, ma anche per promuovere il decoro di esse.
    Si preoccupi che siano osservate le leggi delle sacre celebrazioni, secondo il loro vero spirito, e le legittime tradizioni della Chiesa locale che possano essere di utilità pastorale.

    35. Si metta d'accordo a tempo opportuno con i cantori, gli assistenti, i ministranti e i celebranti su ciò che si deve fare e dire; durante la celebrazione invece usi la massima discrezione possibile; non dica nulla di superfluo; non occupi il posto dei diaconi e degli assistenti a fianco del celebrante e infine compia tutto con pietà, pazienza e precisione.

    36. Il maestro delle cerimonie indossa il camice o l'abito talare e la cotta. Nel caso che sia diacono, può indossare, durante la celebrazione, la dalmatica e le altre vesti del proprio ordine.

    se leggete la 2 parte del CE (ovvero dove si descrive come si ordina la S.Messa) troverete che non vi è il minimo accenno al ruolo del maestro delle cerimonie!

  6. #66
    dal cerimoniale dei vescovi:
    126. [...]
    Quindi uno dei diaconi gli impone la mitra.
    [...]
    136. [...]
    Quindi il vescovo siede e riceve di norma la mitra da uno dei diaconi.
    [...]

  7. #67
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    60,005
    chierichetto, lo so anch'io che il Cerimoniale dice così, ma sinceramente hai mai visto (dal vivo o in foto o in tv) un diacono che mette la mitria al Vescovo, gli porge il pastorale, gli gira le pagine del messale, mentre il cerimoniere sta a fissare il soffitto? Io no

    per panzerkardinal: io non lo definirei "abuso", gli abusi sono ben altri (non mettere la stola sotto la casula, cambiare le parole delle orazioni, usare vasi sacri non conformi alle norme...) Almeno io la penso così

  8. #68
    Citazione Originariamente Scritto da Vox Populi Visualizza Messaggio
    chierichetto, lo so anch'io che il Cerimoniale dice così, ma sinceramente hai mai visto (dal vivo o in foto o in tv) un diacono che mette la mitria al Vescovo, gli porge il pastorale, gli gira le pagine del messale, mentre il cerimoniere sta a fissare il soffitto? Io no
    io si ma il cerimoniere... era alquanto incapace il diacono un po' meno, quindi...
    comunque non volevo contraddirti ma solo dire che così dovrebbe essere e se per caso capitasse di vederlo fare al diacono, bhe almeno di non dire che è sbagliato quello
    Noto che anche qui il cerimoniale inserisce qualche frasetta (in questo caso "di norma") che come al solito rende tutto facoltativo, opzionale...

  9. #69
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    60,005
    Però, nella pratica, il cerimoniere oggi è quello che assiste più da vicino il Vescovo (il Cardinale/il Papa) all'altare, imponendogli la mitra, consegnandogli il pastorale, girandogli le pagine del Messale... Marini, Camaldo, Viviani, Mellera, Navoni e via dicendo fino ai cerimonieri delle cattedrali... fanno tutti così quando dirigono una cerimonia, anche se il Cerimoniale di Noè (che peraltro si comportava egli stesso così quando faceva il cerimoniere, in barba alle sue stesse norme) prescrive diversamente
    Ultima modifica di Vox Populi; 16-12-2006 alle 22:39

  10. #70
    Partecipante a CR L'avatar di panzerkardinal
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    a casa mia .. dove se no?
    Messaggi
    639
    Citazione Originariamente Scritto da Marcus Visualizza Messaggio
    Guarda, oggi come oggi tutti i cerimonieri girano le pagine ed assistono il sacedote anche se è solo un sacerdote...
    Alla fin fine i privilegi del vescovo, se ci pensiamo, sono altri, come ad esempio infondere l'incenso seduto con turiferaio e navicolaio inginocchiati ai suoi piedi, lavarsi le mani seduto dopo la comunione, benedire con l'evangeliario...
    attenzione!

    il Missale del '65 specificava "celebrans, sedens, incensum imponit e benedicit". nessuna successiva norma ha modificato questa precedente, dunque, i Sacerdoti dovrebbero attenesi a questa disposizone.

    ne', altresì, è possibile prendere in considerazione l'attuale IGMR perchè esso specifica al n.128 "omnes sedent" quando il lettore si intende che sta in piedi all'ambone, ergo potremmo ben dire che ciò che si dice al n. 131, ovvero "omes surgunt" può essere rivoto solo al popolo!

    in ogni caso la benedizione del Diacono il Sacerdote dovrebbe compierla in piedi.
    Ultima modifica di panzerkardinal; 19-02-2007 alle 15:44

Discussioni Simili

  1. Matrimonio, la simulazione: difformità tra foro interno e foro esterno
    Di Emily_Dickinson nel forum Diritto Canonico
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 27-10-2009, 17:44
  2. Presentazione di "Dizionario liturgico"
    Di Cardinale Bellarmino nel forum Dizionario Liturgico
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13-06-2007, 14:35

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •