Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 36 di 44 PrimaPrima ... 263435363738 ... UltimaUltima
Risultati da 351 a 360 di 438

Discussione: Il cerimoniere

  1. #351
    Veterano di CR L'avatar di Caietanus
    Data Registrazione
    Jul 2014
    Località
    Dioecesis et civitas vetustissima Troyniensis
    Età
    23
    Messaggi
    1,615
    Citazione Originariamente Scritto da CapodeiMinistranti Visualizza Messaggio
    Grazie, io già seguo da molto tempo le varie celebrazioni in Vaticano, soprattutto quelle presiedute dal Santo Padre e quindi assistite dal Maestro Mons. Marini. Io intendevo un vero e proprio libro come quello per i ministranti, ma in rete non c'è traccia. Comunque grazie per i consigli.
    Non penso che esistano libri del genere e, se anche ci fossero, io non mi fiderei perché ho già visto libri per i ministranti che contenevano errori assurdi, per questo ti ho consigliato di prendere esempio da mons. Marini che è un'ottimo cerimoniere e da cui potrai imprare molto più che leggendo libri.

    Se ti serve qualche consiglio pratico puoi anche postare qui sul forum senza problemi.
    Mors et Vita duello conflixere mirando: Dux Vitæ mortuus, regnat vivus.

  2. #352
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Località
    salerno
    Età
    23
    Messaggi
    3
    Grazie mille Caietanus

  3. #353
    Nuovo iscritto L'avatar di FrancescoA
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Località
    Scordia
    Messaggi
    5

    S. Domenico Savio - Scordia

    Io sono cerimoniere presso la parrocchia San Domenico Savio di Scordia (CT)
    Franciscus Amato

  4. #354
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Località
    Puglia
    Messaggi
    2

    Question Come usare il Messale...

    Buongiorno a tutti, sono nuovo del forum, anche se vi seguo da un po'! Avendo ricevuto la responsabilità di cerimoniere liturgico, ho iniziato a frequentare questo forum alla ricerca di qualche risposta alle mie domande, ma ad essere sinceri non le ho trovate, anzi ho trovato qualche utente pronto ad elevarsi e a vantarsi di questo incarico, cosa che mi ha notevolmente irritato. Il "potere" e il privilegio li possiamo trovare nel mondo del lavoro, altrove, ma sicuramente non negli ambienti parrocchiali, che siamo riusciti a rendere luoghi di divisione e rivalità piuttosto che luoghi d'amore per gli altri. Scusate questo sfogo, ma per come concepisco io il servizio liturgico e successivamente l'incarico di cerimoniere tutto ciò mi sembra inaccettabile!

    Detto te questo vi spiego la mia situazione: "dirigo" i ministranti da qualche anno ormai, e il nuovo parroco vuole portare in auge le figure del cerimoniere in primis e in secundis, cosa che prima non veniva minimamente calcolata... Ora, vista questa nuova richiesta, vorrei chiedervi consigli (documenti o libri) in quanto devo imparare ad usare e sfogliare il messale... Sapreste aiutarmi??

    chiedo scusa per la lunghezza del messaggio, ma volevo condividere tutto ciò con voi ;)

  5. #355
    pongo
    visitatore
    Il Messale si sfoglia come un qualsiasi libro liturgico, ci sono parti fisse e parti mobili, rimandi interni e accortezze da applicare secondo le circostanze. Ma usare il Messale è solo l’atto pratico, a monte deve esserci la conoscenza delle rubriche e in particolare dell’Ordinamento generale del Messale romano. I praenotanda potranno anche essere noiosi, ma se li conosci a fondo eviterai incertezze, errori ed abusi.

    Ps.
    Benvenuto su CR, dovresti anzitutto presentarti qui.

  6. #356
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Località
    casa
    Messaggi
    16
    Inanzitutto Benvenuto sul Forum !!

    Anche io sono un giovanissimo cerimoniere della mia parrocchia e posso ben capirti perchè solo pochi mesi fa mi trovavo nella tua situazione e mi sentivo un disperato disperso nel mare della Liturgia... ad oggi non dico di essere un perfetto capitano di vascello ma almeno riesco a destreggiarmi con la mia zattera

    I miei validi capisaldi che mi hanno aiutato a destreggiare sono stati: l' Ordimanento Generale del Messale Romano e il Cerimoniale dei Vescovi
    Codice HTML:
    http://www.liturgia.it/Cerimoniale.pdf
    . Entrambi possono sembrare noiosetti ma indicano le norme generali attraverso cui si compie la messa. Il resto serve solo e soltanto pratica; e un buon parroco che ti sostiene.

  7. #357
    Veterano di CR L'avatar di Caietanus
    Data Registrazione
    Jul 2014
    Località
    Dioecesis et civitas vetustissima Troyniensis
    Età
    23
    Messaggi
    1,615
    Quel che posso consigliarti è di leggere le rubriche e dopo iniziare a sfogliare il messale e comprendere come è strutturato.
    Io ho fatto così.
    Mors et Vita duello conflixere mirando: Dux Vitæ mortuus, regnat vivus.

  8. #358
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Località
    Puglia
    Messaggi
    2

    Processione: posto cerimoniere

    Ciao a tutti! Mi sapreste indicare il posto che il cerimoniere ha nella processione iniziale?.

  9. #359
    Iscritto
    Data Registrazione
    May 2007
    Età
    46
    Messaggi
    231
    Io che sono cerimoniere laico apro sempre la processione. Sto davanti a turibolo e navicella, così da dare la giusta velocità alla processione (non troppo "a corsa").
    Non mi risulta però vi siano norme precise in merito.

  10. #360
    Fedelissimo di CR L'avatar di Cavalier
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Località
    Italia
    Messaggi
    3,527
    Mi riallaccio a questo vecchio messaggio, non quotabile direttamente (la discussione è chiusa), dove si dice che il Cerimoniale Episcoporum dia per scontato, senza dirlo direttamente, che il cerimoniere sia di sesso maschile.

    Ora, se andiamo al Cerimoniale Episcoporum n.34-36 troviamo:

    Il maestro delle cerimonie
    34. La celebrazione, soprattutto quella presieduta dal vescovo, affinché rifulga
    per decoro, semplicità e ordine, necessita della presenza di un maestro delle
    cerimonie, che la prepari e la diriga, cooperando strettamente con il vescovo e con
    gli altri che hanno il compito di organizzarne le parti, soprattutto sotto l’aspetto
    pastorale.
    Il maestro delle cerimonie deve essere veramente esperto di sacra liturgia,
    della sua storia e delle sue caratteristiche, delle sue leggi e delle sue regole; ma
    deve ugualmente avere esperienza di questioni pastorali, così che sappia come
    debbano essere ordinate le sacre celebrazioni, non solo per favorire la fruttuosa
    partecipazione del popolo, ma anche per promuovere il decoro di esse.
    Si preoccupi che siano osservate le leggi delle sacre celebrazioni, secondo il
    loro vero spirito, e le legittime tradizioni della Chiesa locale che possano essere di
    utilità pastorale.
    35. Si metta d’accordo a tempo opportuno con i cantori, gli assistenti, i ministranti
    e i celebranti su ciò che si deve fare e dire; durante la celebrazione invece
    usi la massima discrezione possibile; non dica nulla di superfluo; non occupi il posto
    dei diaconi e degli assistenti a fianco del celebrante e infine compia tutto con
    pietà, pazienza e precisione.
    36. Il maestro delle cerimonie indossa il camice o l’abito talare e la cotta. Nel
    caso che sia diacono, può indossare, durante la celebrazione, la dalmatica e le altre
    vesti del proprio ordine.

    In virtù di questo, se una persona mi chiede di spiegare perché, da quanto scritto sopra, il cerimoniere non possa essere una donna, io cosa dico?

    Lo chiedo in quanto ho scoperto, o meglio mi è stato fatto notare in risposta ad una mia affermazione, che ci sono corsi per cerimonieri aperti a ragazzi e ragazze (cfr. Questo articolo).

Discussioni Simili

  1. Matrimonio, la simulazione: difformità tra foro interno e foro esterno
    Di Emily_Dickinson nel forum Diritto Canonico
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 27-10-2009, 17:44
  2. Presentazione di "Dizionario liturgico"
    Di Cardinale Bellarmino nel forum Dizionario Liturgico
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13-06-2007, 14:35

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •