Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 2 di 20 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 198

Discussione: Notizie sulla situazione dei cristiani in INDIA

  1. #11
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Età
    51
    Messaggi
    41
    Citazione Originariamente Scritto da Lightcreek Visualizza Messaggio
    nessuno è perfetto ma ti assicuro che da decenni i Cattolici in India operano con grande attenzione e rispetto per la cultura autoctona.
    Non mi risulta ci sia un'azione politica in corso da parte dei Cattolici e l'uccisione del leader locale è legata a questioni politiche interne che nulla hanno a che fare con la religione. Il problema è che la testimonianza in India è spesso autentica e l'attenzione ai poveri è letta come una minaccia ai privilegi delle caste dominanti. I Sikh - ad esempio - spesso sono odiati (stiamo comunque parlando di minoranze di esaltati) perchè non mancano di sottolineare la pari dignità di tutti gli uomini. Dignità che viene prima che dal diritto dal fatto di essere tutti figli della Carità divina.

    Prego per i martiri, per gli assassini e per tutti i fratelli che vivono la loro fede in condizioni così difficili. Che Dio li aiuti.

    Pace a voi, Lightcreek.

    Leggendo India today le notizie sono diverse. Si parla di comportamenti non corretti verso le vacche sacre e di campagne invasive di conversione.
    Capisco che noi cattolici parliamo perchè Dio è con noi e rappresentiamo la verità assoluta e tutti gli altri sono preda del demonio. Però forse se si vuole rispetto bisogna prima rispettare soprattutto quando si è a casa di altri.
    Madre Teresa ha avuto successo perchè operando essenzialmente sulla casta più infima non poneva problemi nella struttura sociale del paese.

  2. #12
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Età
    51
    Messaggi
    41

    Integralismo

    Citazione Originariamente Scritto da Fiat Lux Visualizza Messaggio
    È ovvio. Finché si difendono i “diritti umani” di quattro ladri di galline (rigorosamente atei o musulmani) va bene, i missionarî sono solo cretini piantagrane.
    Noi cattolici in europa abbiamo sempre avuto tutti i privilegi, vedi quanto pesiamo in Italia, e per questo ci scandalizziamo quando non troviamo atei devoti pronti a piegare le ginocchia per un voto alle elezioni. I missionari sono uomini che al giorno d'oggi spesso pensano di vivere al tempo di Bernardo da Chiaravalle. Unendo questo comportamento all'anticolonialismo di molti paesi tra cui l'India si comprendono le reazioni violente.
    Ciò non vuol dire che non si debba fare opera di diffusione della fede. Magari si dovrebbe essere meno integralisti e pronti al dialogo. Il dialogo non inteso come lo intendiamo noi, ma come compromesso: i dogmi cattolici in una cultura evoluta come l'indiana contano poco

  3. #13
    Utente Senior L'avatar di Iulius 87
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    maniago
    Messaggi
    604
    Citazione Originariamente Scritto da farscape Visualizza Messaggio
    Ciò non vuol dire che non si debba fare opera di diffusione della fede. Magari si dovrebbe essere meno integralisti e pronti al dialogo. Il dialogo non inteso come lo intendiamo noi, ma come compromesso: i dogmi cattolici in una cultura evoluta come l'indiana contano poco
    mi dispiace contraddirti ma i dogmi per loro natura non sono soggetti a compromessi, non possiamo farne a meno perchè ci troviamo in un'altra cultura. non possiamo far finta di dimenticare che tutti gli uomini sono uguali solo perchè in india vigono ancora le caste.
    Cristo ci ha detto di portare il vangelo a tutto il mondo, se in quell'annuncio ci sono i dogmi, quelli devono essere annunciati.

  4. #14
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Età
    51
    Messaggi
    41

    Contraddizioni

    Citazione Originariamente Scritto da Iulius 87 Visualizza Messaggio
    mi dispiace contraddirti ma i dogmi per loro natura non sono soggetti a compromessi, non possiamo farne a meno perchè ci troviamo in un'altra cultura. non possiamo far finta di dimenticare che tutti gli uomini sono uguali solo perchè in india vigono ancora le caste.
    Cristo ci ha detto di portare il vangelo a tutto il mondo, se in quell'annuncio ci sono i dogmi, quelli devono essere annunciati.
    Forse non sei ferrato in teologia, ma i dogmi li abbiamo creati noi cattolici non Dio.
    Il fatto che gli uomini sono tutti uguali non è parte della discussione del mio post. Ciò che affermo riguarda il diritto di ogni cilviltà e religione a mantenersi integra e per tanto non possiamo noi cattolici fare proselitismo accecati dal "Dio è con noi". L'amore è un'altra cosa

  5. #15
    CierRino d'oro, platino e diamanti
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Genova
    Messaggi
    24,482
    Citazione Originariamente Scritto da farscape Visualizza Messaggio
    Leggendo India today le notizie sono diverse. Si parla di comportamenti non corretti verso le vacche sacre e di campagne invasive di conversione.
    Capisco che noi cattolici parliamo perchè Dio è con noi e rappresentiamo la verità assoluta e tutti gli altri sono preda del demonio. Però forse se si vuole rispetto bisogna prima rispettare soprattutto quando si è a casa di altri.
    Madre Teresa ha avuto successo perchè operando essenzialmente sulla casta più infima non poneva problemi nella struttura sociale del paese.
    Anche se fosse vero quello che dice India today (ma non ci credo, certo che gli indiani da parte loro devono giustificarsi agli occhi del mondo, visto lo sdegno che si è sollevato), questo non giustifica lo stupro, bruciare vive le persone, distruggere le chiese... queste sono barbarie e, consentitemi, furia diabolica forse perchè facevano troppo bene... Adesso ci sono 60.000 tra donne e bambini rifugiati nella foresta senza niente, mentre prima avevano pane, istruzione, dignità.
    Madre Teresa ha cominciato ad operare in tempi diversi ed è stata la prima nel suo "genere".
    Anche se era diventata un personaggio a livello mondiale, comunque ha avuto le sue brave persecuzioni e dal Governo indiano, e dall'Occidente e dagli stessi abitanti del posto perchè magari aveva aperto un ambulatorio.

  6. #16
    Iscritto L'avatar di ticanino86
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Prato
    Età
    36
    Messaggi
    185

    Violenze In India: Card. Bagnasco (cei), "non Sento Reazioni Di Sdegno"

    “Non sento particolari reazioni di sincero sdegno, di condanna e di richiamo" riguardo le "persecuzioni sanguinose contro i cristiani nel mondo". Lo ha affermato oggi l'arcivescovo di Genova e presidente della Cei, card. Angelo Bagnasco, in occasione della festa della Madonna della Guardia. Parlando della “libertà religiosa”, sancita dalla Carta dei diritti universali, il porporato ha dichiarato che essa "dovrebbe ormai appartenere alla coscienza dell’umanità" ma "così non è perché non tutto ciò che è scritto sulle Carte è scritto anche nelle menti e nei cuori". Il cardinale ha parlato delle accuse di proselitismo alla Chiesa affermando che "l’adesione alla fede cristiana è un atto libero di ognuno". "La Chiesa - ha spiegato Bagnasco - da sempre annuncia che tutti siamo uguali e fratelli, interviene là dove c’è bisogno della promozione umana e sociale, è aperta a tutti e non discrimina in base a nulla, tanto meno alla fede. Viene da chiederci se si possa negare l’aiuto umano per non suscitare negli altri simpatia, benevolenza, vicinanza. In una parola, quello che oggi viene interpretato come colpevole proselitismo”. “La Chiesa – ha concluso - non ha paura delle persecuzioni, comunque si presentino” ma non può esimersi dal “non alzare la voce, come ha fatto il Papa, e dire che è ingiusto, e che la libertà religiosa e di culto è un diritto per tutti nel rispetto della sicurezza sociale”.

    © Copyright Sir

  7. #17
    CierRino d'oro, platino e diamanti
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Genova
    Messaggi
    24,482
    Citazione Originariamente Scritto da ticanino86 Visualizza Messaggio
    “Non sento particolari reazioni di sincero sdegno, di condanna e di richiamo" riguardo le "persecuzioni sanguinose contro i cristiani nel mondo". Lo ha affermato oggi l'arcivescovo di Genova e presidente della Cei, card. Angelo Bagnasco, in occasione della festa della Madonna della Guardia. Parlando della “libertà religiosa”, sancita dalla Carta dei diritti universali, il porporato ha dichiarato che essa "dovrebbe ormai appartenere alla coscienza dell’umanità" ma "così non è perché non tutto ciò che è scritto sulle Carte è scritto anche nelle menti e nei cuori". Il cardinale ha parlato delle accuse di proselitismo alla Chiesa affermando che "l’adesione alla fede cristiana è un atto libero di ognuno". "La Chiesa - ha spiegato Bagnasco - da sempre annuncia che tutti siamo uguali e fratelli, interviene là dove c’è bisogno della promozione umana e sociale, è aperta a tutti e non discrimina in base a nulla, tanto meno alla fede. Viene da chiederci se si possa negare l’aiuto umano per non suscitare negli altri simpatia, benevolenza, vicinanza. In una parola, quello che oggi viene interpretato come colpevole proselitismo”. “La Chiesa – ha concluso - non ha paura delle persecuzioni, comunque si presentino” ma non può esimersi dal “non alzare la voce, come ha fatto il Papa, e dire che è ingiusto, e che la libertà religiosa e di culto è un diritto per tutti nel rispetto della sicurezza sociale”.

    © Copyright Sir
    Sono appena tornata dal Santuario della Guardia e il Cardinal Bagnasco a proposito di questo ha detto in parole povere (rimando a memoria) che le ultime violenze contro i cristiani sono un campanello d'allarme che dovrebbe preoccupare sia l'Italia che l'Europa; forse saremo chiamati a testimoniare col sangue la nostra Fede come hanno fatto i primi cristiani.
    Questo è il "succo". Mi ha colpito perchè la parola "campanello d'allarme" l'ha ripetuta 2 volte. Stranezze della mente che mi ha evocato nella memoria la "kristal nacht", la notte dei cristalli: i nazisti che hanno sfasciato e incendiato negozi e sinagoghe degli ebrei qualche anno prima dell'Olocausto vero e proprio.
    Ultima modifica di Sunshine; 29-08-2008 alle 21:30

  8. #18
    utente cancellato
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Toscana
    Messaggi
    329
    Citazione Originariamente Scritto da Sunshine Visualizza Messaggio
    le ultime violenze contro i cristiani sono un campanello d'allarme che dovrebbe preoccupare sia l'Italia che l'Europa; forse saremo chiamati a testimoniare col sangue la nostra Fede come hanno fatto i primi cristiani.
    E' esattamente quel che io nel mio "pessimismo" penso da anni...

  9. #19
    CierRino d'oro, platino e diamanti
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Genova
    Messaggi
    24,482
    Citazione Originariamente Scritto da francesco* Visualizza Messaggio
    E' esattamente quel che io nel mio "pessimismo" penso da anni...
    Penso non si riferisse solo ai fattacci in India ma anche ai frati massacrati a Torino. Non è "pessimismo" il tuo perchè molte profezie ribadiscono che la Chiesa negli ultimi tempi dovrà affrontare molte tribolazioni perchè ritorni come era quella dei primi cristiani

  10. #20
    utente cancellato
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Toscana
    Messaggi
    329
    Citazione Originariamente Scritto da Sunshine Visualizza Messaggio
    Penso non si riferisse solo ai fattacci in India ma anche ai frati massacrati a Torino. Non è "pessimismo" il tuo perchè molte profezie ribadiscono che la Chiesa negli ultimi tempi dovrà affrontare molte tribolazioni perchè ritorni come era quella dei primi cristiani
    Infatto ho scritto "pessimismo" tra virgolette in senso ironico (pessimista è l'aggettivo con il quale si tenta di squalificare i realisti)...

    Comunque gli ultimi tempi sono ancora lontani; prima deve inverarsi il periodo del trionfo del Cuore Immacolato di Maria che sarà un era di pace...

Discussioni Simili

  1. La situazione dei Cristiani in Terra Santa
    Di Giannionni nel forum Principale
    Risposte: 171
    Ultimo Messaggio: 03-02-2023, 18:37
  2. Risposte: 142
    Ultimo Messaggio: 12-10-2022, 16:06

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>