Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.

Visualizza Risultati Sondaggio: Come conservate le ostie consacrate avanzate il Venerdì Santo?

Partecipanti
65. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Vengono sempre tutte consumate dai ministri

    3 4.62%
  • Vengono deposte in un luogo idoneo fuori della chiesa

    22 33.85%
  • Vengono deposte in un luogo idoneo interno alla chiesa, ma nascosto (sacrestia, retro altare...)

    22 33.85%
  • Vengono nuovamente riposte nel tabernacolo consueto, con luce spenta

    7 10.77%
  • Vengono nuovamente riposte nel tabernacolo consueto, con luce accesa

    3 4.62%
  • Altro

    8 12.31%
Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234
Risultati da 31 a 33 di 33

Discussione: Conservazione dell'Eucaristia dopo la celebrazione liturgica del Venerdì Santo

  1. #31
    Campione di Passaparola di Cattolici Romani L'avatar di Gerensis
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Casa
    Età
    49
    Messaggi
    8,283
    Citazione Originariamente Scritto da coram Deo Visualizza Messaggio
    Da quando non c'è più il parroco, la chiesa apre solo per la Messa domenicale.
    Il fatto è che, la mattina del Venerdì Santo, si usava visitare il Sepolcro; non essendovi più la funzione il Giovedì, si è detto che il Sepolcro non si può più fare... Va bene, ma si potrebbe comunque adorare il SS nel solito tabernacolo dell'altar maggiore?
    Certo che si potrebbe (anzi, si dovrebbe), così come il Venerdì e il Sabato Santo si dovrebbe poter pregare davanti alla Croce.

  2. #32
    Partecipante a CR L'avatar di AlessandroBuffe
    Data Registrazione
    Jul 2014
    Località
    Italia
    Messaggi
    779
    Citazione Originariamente Scritto da AlessandroBuffe Visualizza Messaggio
    Da noi queste norme non sono nemmeno conosciute... La messa del Giovedì Santo (e anche della Veglia Pasquale) iniziano con il tabernacolo "pieno" e lampada accesa.
    Negli ultimi tre anni la prassi è da noi cambiata. Ci regoliamo così, e mi sembra che sia un buon modo.

    1. Prima della S. Messa in Coena Domini, il diacono porta, in forma privata, la pisside con le Ostie già consacrate rimaste dai giorni precedenti in un armadietto (un po' squallido, ma sicuro) dietro l'altar maggiore. Così, la S. Messa inizia a tabernacolo aperto e lume spento.

    2. Al momento della Comunione del Giovedì, il diacono va a prendere la pisside (all'Agnello di Dio) e si utilizzano anche quelle Ostie per la Comunione dei fedeli, insieme a quelle consacrate nella stessa Messa.

    3. Terminata la Comunione, le Ostie vengono riposte in un'unica pisside (escluse quelle per la Comunione dei celiaci) e portate solennemente all'altare della reposizione, dove vi rimangono fino ai riti di Comunione del Venerdì.

    4. Terminata la Comunione del Venerdì, la Pisside viene portata dal diacono, accompagnato a due ministranti coi candelieri, in un luogo sicuro della casa parrocchiale, dov'è appositamente stato collocato un tabernacolo. La chiesa rimane dunque priva della Presenza Reale: tutti i tabernacoli della chiesa sono aperti e senza lume.

    5. Ai riti di Comunione del Sabato Santo, il diacono va a recuperare la pisside e la porta all'altare. Le Ostie "avanzate" vengono utilizzate per la Comunione dei fedeli insieme a quelle consacrate nella stessa Messa. Terminata la Comunione, le Ostie vengono riposte nel tabernacolo dell'altar maggiore e viene acceso il lume.
    Ultima modifica di AlessandroBuffe; 27-04-2019 alle 19:37
    Tutto il nostro merito è di contribuire alla grazia.

  3. #33
    Vecchia guardia di CR L'avatar di Gregorius Paulus
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Località
    Modena
    Età
    20
    Messaggi
    2,431
    Nella mia parrocchia, terminata l'Azione Liturgica del Venerdì Santo la pisside con le ostie consacrate viene riposta nell'Altare della Reposizione, quindi nello stesso luogo in cui erano state poste la sera prima.
    Salus nostra in manu Tua, Maria Sanctissima. Ave Maria Purissima, senza peccato concepita.

Discussioni Simili

  1. Veglia pasquale
    Di Servus Servorum Dei nel forum Liturgia
    Risposte: 378
    Ultimo Messaggio: 15-04-2021, 16:21
  2. Preconio pasquale
    Di andrea lippomano nel forum Liturgia
    Risposte: 128
    Ultimo Messaggio: 01-02-2015, 13:17
  3. Indicazioni liturgiche per il Triduo Pasquale
    Di Vox Populi nel forum Thesaurus Liturgiae
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19-03-2008, 22:56
  4. Organo (e strumenti musicali) nel Triduo Pasquale
    Di anacleto nel forum Musica ed Arte Sacra
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 07-03-2008, 01:31

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •