Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 24 di 24 PrimaPrima ... 14222324
Risultati da 231 a 234 di 234

Discussione: Comunione e Liberazione

  1. #231
    Veterano di CR L'avatar di Ulell
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Prov di Bari
    Età
    41
    Messaggi
    1,598
    Citazione Originariamente Scritto da Cavariese Visualizza Messaggio
    Qui sotto trovi i link riferiti alla vicenda, forse visto la miseria delle uscite più che enormità userei "venticello" così giusto per ricordare un caposaldo dell'opera buffa qual è "Il Barbiere di Siviglia" con quel maneggione di don Basilio.

    https://www.milanotoday.it/cronaca/l...-reazioni.html

    https://milano.repubblica.it/cronaca...arrn-36829190/

    Perdonerete l'OT ma trovo molto bella questa esecuzione, calzante il costume del maestro di musica, ombrello compreso.

    https://www.youtube.com/watch?v=YUtoL-IDUlk
    Quindi?
    gli è stato chiesto un parere e l'ha dato.
    Fedele al Papa!

  2. #232
    Collaboratore di "Dottrina della Fede" L'avatar di evergreen
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    7,468
    Citazione Originariamente Scritto da westmalle Visualizza Messaggio
    Ma qual è la motivazione per cui anche l'associazione dei Memores Domini è stata commissariata dal Vaticano?
    La motivazione è di custodirne il carisma e preservare l’unità dei membri. VEDI QUI

  3. #233
    Iscritto L'avatar di Sacro Collegio
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Località
    Monza
    Età
    34
    Messaggi
    231
    Il povero Carron è stato vittima della CL romana, notoriamente a lui ostile.
    I Memores hanno diverse difficoltà, legate a comportamenti dei propri membri, che devono essere attentamente gestite.
    Mons. Filippo Santoro è notoriamente 'vicino' a CL, non gli è andata male.

  4. #234
    Veterano di CR L'avatar di Ulell
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Prov di Bari
    Età
    41
    Messaggi
    1,598
    Dura lettera del Card. Farrel inviata al presidente ad interim Davide Prosperi lo scorso 10 Giugno sulle resistenze all'interno del movimentoal cambiamento di passo sulla nomina dei "vertici" del movimento stesso.
    La morte di un fondatore e l’inizio del cammino senza di lui da parte della realtà che ha generato è sempre un passaggio critico. L’interpretazione del carisma che ha lasciato, la scelta di chi deve succedergli nella conduzione della realtà stessa, i limiti di questa leadership sono spesso fonte di tensioni. Anche il movimento di Comunione e Liberazione sta sperimentando queste tensioni che hanno portato a due interventi recenti della Santa Sede: la nomina lo scorso settembre dell’arcivescovo di Taranto Filippo Santoro quale delegato speciale del Papa per i Memores Domini – uomini e donne del movimento che si impegnano a vivere i consigli evangelici di povertà, castità e obbedienza – e il cambio al vertice della Fraternità di Cl lo scorso novembre con le dimissioni di don Julián Carrón, successore del fondatore don Luigi Giussani (1922-2005), e la nomina al suo posto di Davide Prosperi quale presidente ad interim, per arrivare all’elaborazione di nuovi statuti e all’elezione di un nuovo presidente.Ma il cambio di passo voluto dalla Santa Sede ha incontrato resistenze, tanto da spingere il cardinale Kevin Farrell, prefetto del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita, a intervenire con una missiva datata 10 giugno e pubblicata oggi sul sito della Fraternità di Cl. Un richiamo dai toni chiari e forti, che prende spunto da una lettera arrivata al Dicastero e da «numerose segnalazioni ricevute in merito al persistere di una preoccupante confusione sui temi del carisma, dell’obbedienza e dell’autorità da alcuni alimentata».Farrell precisa che «la dottrina della “successione del carisma” – proposta e alimentata durante l’ultimo decennio in seno a Cl da chi era incaricato della conduzione, con strascichi che vengono ancora coltivati e favoriti in occasione di alcuni interventi pubblici – è gravemente contraria agli insegnamenti della Chiesa. I moderatori e i presidenti dei movimenti ecclesiali non ricevono per successione personale il carisma del fondatore e non ne sono, dunque, gli unici interpreti. Se così fosse, ci troveremmo di fronte a un tentativo indebito e fuorviante di appropriazione e personalizzazione del carisma da parte di chi ha il ruolo di guida; da ciò deriverebbe un’autoreferenzialità non ammissibile nella Chiesa».«In secondo luogo», scrive ancora il porporato irlandese, «al Dicastero duole constatare che alcuni responsabili e persone influenti all’interno del Movimento continuino a suggerire e a promuovere tra i membri di Cl – anche pubblicamente – un clima di sfiducia nei confronti della Chiesa e di resistenza alle sue indicazioni; un forte personalismo; divisioni interne e logiche manipolatorie; un ampio dissenso riguardo agli interventi e alle decisioni dell’autorità ecclesiastica. Tutto questo compromette inesorabilmente la presa di coscienza degli errori del passato, immobilizzando il risanamento profondo di idee, principi e prassi più volte sollecitato dall’autorità ecclesiastica». Farrell rinnova quindi a Prosperi tutta la stima e l’appoggio della Santa Sede e toglie l’interim al suo mandato, stabilendo che «si protragga per un quinquennio a decorrere dal giorno in cui è avvenuta la Sua nomina».«Non vi nascondo che provo un profondo dolore, presentendo che le parole del cardinale saranno per molti di noi causa di nuove domande e forse anche di smarrimento – scrive a sua volta Prosperi un un messaggio per presentare al Movimento la lettera di Farrell – sono mortificato in particolare per il fatto che questa nuova iniziativa del cardinale sia stata provocata da atteggiamenti immaturi tenuti da alcuni di noi, e comprendo il turbamento che essa ora potrebbe generare in chi desidera seguire con semplicità la proposta del Movimento in comunione con papa Francesco».
    Fonte: https://www.avvenire.it/chiesa/pagin...one-personaleA noi iscritti è arrivata anche una lettera di Prosperi che accompagna questa missiva di farrel.Da Ciellino mi ritrovo sconcertato da come l'obbedienza, che tanto Giussani aveva predicato e persino dimostrato (come quando fu mandato in America dal suo arcivescovo dell'epoca, il Card Colombo se non erro), venga così evitata da alcune "alte sfere" del movimento.Speriamo che questa situazione si chiarisca quanto prima.
    Fedele al Papa!

Discussioni Simili

  1. INDULGENZA. Che cosa ne pensate?
    Di marco90 nel forum Dottrina della Fede
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 20-10-2008, 22:38

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>