Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.

Visualizza Risultati Sondaggio: Nelle vostre Parrocchie con che frequenza si utilizza il Canone Romano?

Partecipanti
380. Non puoi votare in questo sondaggio
  • A tutte le messe (Specificare però se si tratta di Messe secondo il vecchio rito)

    15 3.95%
  • Spesso

    34 8.95%
  • A volte

    83 21.84%
  • Raramente

    173 45.53%
  • Mai

    75 19.74%
Pagina 38 di 38 PrimaPrima ... 28363738
Risultati da 371 a 375 di 375

Discussione: Preghiere Eucaristiche (Contiene sondaggio su: Frequenza dell'uso del Canone Romano)

  1. #371
    Iscritto
    Data Registrazione
    May 2007
    Età
    47
    Messaggi
    237
    Citazione Originariamente Scritto da Laudato Si’ Visualizza Messaggio
    Difatti secondo le norme anche i concelebranti si debbono segnare (cf. Ordinamento Generale del Messale Romano, n. 222/e).
    Il mio messaggio era riferito ai fedeli nei banchi... è pacifico che anche gli eventuali concelebranti si segnano...

  2. #372
    Collaboratore di "Dottrina della Fede" L'avatar di SantoSubito
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Padova
    Età
    30
    Messaggi
    3,504
    Citazione Originariamente Scritto da chierico75 Visualizza Messaggio
    Alla norma 222/e del OGMR viene detto che: "i concelebranti si fanno il segno della croce". Non c'è scritto anche i fedeli.
    Ok, certo. Sottolineavo il solamente perentoriamente scritto.

    Comunque, su questa storia c'è tanto dibattito accademico: siccome la Liturgia dovrebbe fare ciò che dice, e il testo appunto recita "su tutti noi che partecipiamo di questo altare, comunicando [...] scenda [...]" ogni tanto ci chiediamo se è il caso di sostituire tale norma. Io non ci faccio più caso, sono d'accordo che lo faccia solo il Celebrante (con gli eventuali concelebranti), ma non vado a dire alla gente di non segnarsi. All'altare, comunicandosi, partecipano anche loro.
    Crediamo in un solo Dio, non in un Dio solo!

  3. #373
    CierRino L'avatar di Verbum Domini
    Data Registrazione
    Jul 2020
    Località
    Casa mia
    Età
    20
    Messaggi
    6,211
    Citazione Originariamente Scritto da Lollo Visualizza Messaggio
    C’è da dire che non ho sentito questa formula né nella mia parrocchia né altrove.
    Allora se vuoi sentirla per la prima volta, quando sarà ti invito al Pontificale
    Amare Dio è, dunque, un viaggiare col cuore verso Dio! (Beato Giovanni Paolo I)

  4. #374
    Collaboratore di "Dottrina della Fede" L'avatar di SantoSubito
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Padova
    Età
    30
    Messaggi
    3,504
    Guarda, Lollo: per me (sottolineo miei pensieri) la osa migliore è che la dicitura sia riservata al Vescovo Diocesano, e stop. Il problema riguarda proprio i Cardinali, nella mia testa, che possono pontificare anche se fossero semplici presbiteri. Allora si taglia la testa al toro, e la formula è solo per chi, Vescovo del luogo, dice in prima persona quella parte. Ma, ripeto, sono miei pensieri.
    Crediamo in un solo Dio, non in un Dio solo!

  5. #375
    Cronista di CR L'avatar di Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Località
    Caravaggio (Bg)
    Età
    21
    Messaggi
    1,421
    Citazione Originariamente Scritto da SantoSubito Visualizza Messaggio
    Guarda, Lollo: per me (sottolineo miei pensieri) la osa migliore è che la dicitura sia riservata al Vescovo Diocesano, e stop. Il problema riguarda proprio i Cardinali, nella mia testa, che possono pontificare anche se fossero semplici presbiteri. Allora si taglia la testa al toro, e la formula è solo per chi, Vescovo del luogo, dice in prima persona quella parte. Ma, ripeto, sono miei pensieri.
    Capisco la tua posizione ma non concordo. Più che il luogo per me conta il fatto che effettivamente si tratti di un vescovo, che ha ricevuto la pienezza dell’ordine, non per i suoi meriti o per il potere, ma con la grazia di Dio per il servizio alla Chiesa. Il cardinalato non è un grado nell’ordine, quindi, che pontifichi o meno, non avendo ricevuto l’ordinazione episcopale non credo che un cardinale non vescovo debba citarsi. Ricordiamo peraltro che nel Canone il ricordo del papa e del vescovo (e quindi il “me indegno tuo servo”) spetta al celebrante principale, quindi (se solo il Canone venisse usato!) non dovrebbe essere raro sentire l’espressione “me indegno tuo servo”.
    "Non quod ego volo, sed quod tu" (Mc 14,36)

Discussioni Simili

  1. Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 02-12-2009, 13:31
  2. STUDIUM JURIS - Canone 124
    Di Papa Re nel forum Diritto Canonico
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 03-04-2008, 16:49

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>