Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.

Visualizza Risultati Sondaggio: Da voi si usa ancora il Padiglione o moschetto o conopeo dell'Altare

Partecipanti
176. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Sì, sempre secondo i colori del tempo

    60 34.09%
  • Sì, ma solo nelle maggiori solennità

    11 6.25%
  • Sì, ma "una tantum" in qualche occasione eccezionale

    9 5.11%
  • No, non si usa più

    73 41.48%
  • No, ma non era neppure previsto essendo una chiesa nuova.

    23 13.07%
Pagina 12 di 12 PrimaPrima ... 2101112
Risultati da 111 a 118 di 118

Discussione: Padiglione o moschetto o conopeo dell'Altare

  1. #111
    Cardinale Bellarmino
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da Ambrosiano Visualizza Messaggio
    Il manuale del Borgonovo dice così:

    Quindi, a parte la tempistica leggermente diversa, un tempo era la norma deporre i paramenti.

    Attualmente non l'ho visto più fare, ma penso sia una di quelle cose che se si fanno non si sbaglia e se non lo si fanno non si sbaglia lo stesso.

    Il parroco di Gorla riprende talune usanze antiche: vedi ad esempio il padiglione chiuso sul ciborio il venerdì santo, durante la Veglia la processione solenne dallo scurolo per riportare il SS. all'altare maggiore. E indossa pure il manipolo.
    Alla fine degli anni 90 fu data indicazione (non ricordo però precisamente l'anno) sulla Guida Liturgica della Diocesi che nell'azione liturgica del venerdì santo non venissero più deposti i paramenti e quindi sarebbero stati mantenuti per tutta la celebrazione. Indi per cui il Parroco, pieno di zelo, di Gorla Maggiore sbaglia.

    Nelle dispense per il Corso Cerimonieri organizzato dal Seminario Arcivescovile e curate dal prof. don Norberto Valli, docente di Liturgia (disponibili al link qui sotto) è proprio indicato così: https://www.seminario.milano.it/file...Ambrosiano.pdf

    Circa anche la processione durante la Veglia, recentemente i preti freschi di ordinazione (e dunque freschi di studi di liturgia) riferiscono proprio che normativamente tale processione non deve essere svolta, in quanto il Santissimo deve essere riportato "quasi privatamente" sull'altare.
    Ultima modifica di Cardinale Bellarmino; 28-08-2020 alle 00:02

  2. #112
    Moderatore Globale L'avatar di Ambrosiano
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,209
    Grazie per le informazioni sui paramenti.

    Riguardo alla processione durante la Veglia, dicano qual che vogliono, ma se fossi io parroco, la farei anch'io perchè il buon senso vince su tutto.

    Si predispone un altare addobbato per lo scurolo, si porta il SS. con la massima solennità, ci si reca lì per tre giorni in preghiera e poi.......
    ..... poi fa sempre una certa impressione vedere un prete che "furtivamente" se ne va allo scurolo e quatto quatto riporta il Ss. all'altare. Ma dai!
    Penso alla mente geniale che ha prescritto una cosa del genere e, che volete, ne penso male.

  3. #113
    Saggio del Forum L'avatar di lucpip
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Varés
    Età
    53
    Messaggi
    8,765
    Padiglione verde a Samarate
    Ogni giorno che passa è un giorno in meno - COMING SOON!

  4. #114
    Veterano di CR L'avatar di Cantore Inveruno
    Data Registrazione
    Mar 2019
    Località
    Arcidiocesi di Milano
    Messaggi
    1,437
    Questo è il moschetto verde della parrocchia di Inveruno.
    È nuovissimo; quest'anno il parroco ha voluto dei nuovi moschetti in sostituzione a quelli vecchi che erano slisi e ormai "poco colorati".
    C'era anche in piano di fare i nuovi conopei per il tabernacolo, ma a causa dei ladri che l'hanno rotto, forzando la serratura, il parroco ha dovuto cambiarlo e ne ha comprato uno in cui il conopeo non si può agganciare.

    Comunque ecco il moschetto:


    Ci manca solo il moschetto morello, che lo metteremo per la Quaresima, poi li abbiamo fatti tutti.

  5. #115
    Veterano di CR L'avatar di Cantore Inveruno
    Data Registrazione
    Mar 2019
    Località
    Arcidiocesi di Milano
    Messaggi
    1,437

  6. #116
    Veterano di CR
    Data Registrazione
    Jun 2020
    Località
    Roma
    Età
    52
    Messaggi
    1,639
    Fantastico!!

  7. #117
    Cronista di CR L'avatar di Laudato Si’
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Località
    Bergamo.
    Messaggi
    23,573
    Citazione Originariamente Scritto da Cantore Inveruno Visualizza Messaggio
    Questo è il moschetto verde della parrocchia di Inveruno.

    [Immagine, che non quoto per non occupare inutilmente spazio nel server].
    Non voglio togliere nulla agli altri, ma questo è davvero meraviglioso! Complimenti!
    Ultima modifica di Laudato Si’; 01-02-2021 alle 15:17
    «Chi ha conservato la fede in Dio non ha perduto niente,
    quand’anche avesse perduto il resto del mondo» (Axel Oxenstierna).



  8. #118
    Veterano di CR L'avatar di Cantore Inveruno
    Data Registrazione
    Mar 2019
    Località
    Arcidiocesi di Milano
    Messaggi
    1,437
    La nostra parrocchia, il 23 Novembre di quest'anno, ricorda i 120 anni di consacrazione; per questo Papa Francesco ha concesso ai fedeli che visitano la chiesa di Inveruno dal 15 Ottobre all'8 Dicembre la possibilità di ricevere l'Indulgenza Plenaria.
    Dunque, visto questo grande evento, ci saranno di conseguenza anche tante celebrazioni solenni e proprio in questi due mesi celebriamo i nostri due patroni principali: Santa Teresa, celebrata solennemente ieri, e San Martino che celebreremo Domenica 14 Novembre.
    Venerdì sera abbiamo accolto Mons. Raimondi, vicario della nostra zona pastorale, che ha celebrato la Messa nella festa di Santa Teresa, aprendo l'Indulgenza Plenaria, il prossimo 11 Novembre, San Martino, accoglieremo l'Arcivescovo Mons. Delpini.

    La chiesa, visto questi due mesi "di grazia" è parata in festa.







    La croce presente sopra al tabernacolo è quella "solenne", sull'Altare maggiore ci sono i sei busti reliquiari affiancati dalle sei candele, davanti all'Altare ci sono ciclamini bianchi: tutte queste sono "piccole cose" che, nel loro piccolo, creano un senso di raccoglimento.
    Tra l'altro inizieranno presto i lavori di restauro della chiesa, sistemando così tutte, come si dice qui, quelle macchie bianche che "infestano" i muri.

Discussioni Simili

  1. Conopeo del tabernacolo
    Di chierichetto87 nel forum Liturgia
    Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 23-12-2020, 19:25
  2. Conopeo della pisside
    Di chierichetto87 nel forum Liturgia
    Risposte: 32
    Ultimo Messaggio: 03-03-2018, 17:46
  3. Mitria durante l'unzione dell'altare
    Di Liturgo nel forum Liturgia
    Risposte: 37
    Ultimo Messaggio: 30-12-2011, 12:51
  4. Iuspatronato Dell'altare
    Di PONTIFEX MAXIMUS nel forum Diritto Canonico
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 08-06-2008, 19:41

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>