Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 12 di 22 PrimaPrima ... 21011121314 ... UltimaUltima
Risultati da 111 a 120 di 216

Discussione: L'aborto non può essere terapeutico

  1. #111
    Gran CierRino L'avatar di Aleksej
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Località
    Cagliari
    Età
    58
    Messaggi
    7,784
    Citazione Originariamente Scritto da Messa Visualizza Messaggio
    Io credo che questo sia il punto focale su cui la mentalità deve cambiare, perché mi va pur bene che si concepisca l’aborto come una concessione alle donne per evitare una male peggiore, ma non l’aborto come un atto chirurgico o medico pari a tanti altri. Questo cambiamento culturale è quello su cui si dovrebbe puntare a mio parere, sensibilizzando e sfatando molti miti sulla embriologia, così da restituire la giusta valenza biologica al prodotto del concepimento, e fornire elementi per una valida idea filosofica sull’argomento
    Sono d'accordo con te. Deve cambiare la percezione dell'atto in sè.
    "Chi cerca la verità cerca Dio, che lo sappia o no."

  2. #112
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Feb 2021
    Località
    Campo San Martino
    Età
    23
    Messaggi
    4
    Vorrei sottolineare che questo straordinario risultato in difesa della vita (tralasciando per un attimo i "dettagli tecnici": come il fatto che negli Stati "progressisti" si potrà continuare ad uccider i nascituri tranquillamente) è anche dovuto ad una classe politica (la stragrande maggioranza del Partito Repubblicano) e ad un popolo (cattolico, evangelico o anche laico) che non ha mai ceduto e ha lottato senza compromessi per raggiungere tale obiettivo storico.
    Vogliamo paragonare il tutto all'Italia?
    I media e gli "esperti" nei talk show hanno mostrato tutta la loro ferocia abortista.
    Anche i politici più conservatori hanno parlato di "passo indietro", "non toccheremo la 194", "è la donna che ha l'ultima parola", "difenderemo la libertà di scelta" e tanto altro ancora...quasi nessuna dichiarazione realmente pro-vita.
    E vogliamo parlare dell'opinione pubblica?
    Basta vedere i commenti su Youtube e, soprattutto, quelli sotto i pochi messaggi favorevoli alla scelta della SCOTUS, postati da Adinolfi o dal senatore Pillon su Facebook o Twitter.
    Leggeteli e poi ne riparliamo....qui serve una vera e propria rivoluzione culturale prima di tutto.

  3. #113
    CierRino d'oro L'avatar di ITER PARA TUTUM
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Chiavari (GE) e Val di Vara (SP)
    Età
    67
    Messaggi
    10,237
    Bisogna ricordare che chi lo sa fare è molto bravo a manipolare la "vox populi".Un esempio lo abbiamo proprio nei Vangeli, quando la stessa folla un giorno osanna Gesù al suo ingresso a Gerusalemme, pochi giorni dopo opportunamente aizzata dai capi-popolo grida "Crocifiggilo".Allo stesso modo quando si discuteva della 194 la signora Bonino riuscì a far passare nella convinzione popolare, come vere, due tesi entrambe false come Giuda e per giunta anche in contrasto tra di loro.a) Ogni giorno in Italia muoiono 50 donne a causa dell'aborto clandestino. Falso: in realtà il numero di donne in età fertile che in Italia muoiono ogni giorno PER QUALSIASI CAUSA era ed è inferiore.b) In un anno la stessa signora Bonino aveva praticato oltre 10.000 (35 al giorno!) aborti per aspirazione usando una pompa da bicicletta ed un vaso da marmellata. Falso: a prescindere dal fatto che le pompe da bicicletta sono prementi e non aspiranti, se davvero qualcuno manipolasse la vagina e l'utero di oltre 10.000 donne con un simile barbaro sistema e alla fine nemmeno una fosse morta di setticemia, sarebbe un miracolo tanto grande che manco Padre Pio e Madre Speranza messi assieme.Ed in tempi più recenti la signora Cirinnà è riuscita a far passare che Papa Francesco aveva chiesto di abolire l'obiezione di coscienza per i medici; eppure è facile constatare che mai lo stesso Papa Francesco ha detto nulla del genere.

  4. #114
    CierRino d'oro L'avatar di ITER PARA TUTUM
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Chiavari (GE) e Val di Vara (SP)
    Età
    67
    Messaggi
    10,237
    Con riferimento al mio messaggio precedente come spesso capita l'impaginazione è andata a pallino, non so cosa farci.

  5. #115
    Cronista di CR
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Località
    Bergamo.
    Messaggi
    20,772
    Citazione Originariamente Scritto da ITER PARA TUTUM Visualizza Messaggio
    Con riferimento al mio messaggio precedente come spesso capita l'impaginazione è andata a pallino, non so cosa farci.
    Https://www.cattoliciromani.com/thre...=1#post1946845.

  6. #116
    Fedelissimo di CR L'avatar di teophilius
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Torino
    Età
    56
    Messaggi
    4,783
    Citazione Originariamente Scritto da Messa Visualizza Messaggio
    Io credo che questo sia il punto focale su cui la mentalità deve cambiare, perché mi va pur bene che si concepisca l’aborto come una concessione alle donne per evitare una male peggiore, ma non l’aborto come un atto chirurgico o medico pari a tanti altri.
    Questo cambiamento culturale è quello su cui si dovrebbe puntare a mio parere, sensibilizzando e sfatando molti miti sulla embriologia, così da restituire la giusta valenza biologica al prodotto del concepimento, e fornire elementi per una valida idea filosofica sull’argomento
    Caro fratello, è proprio questo il punto. Senza una presa di coscienza del valore non potrà esserci questa "rivoluzione" culturale. Se ne parlava, in altri registri, nella discussione in sacrestia. Detto grossolanamente, anzi molto grossolanamente, se la società assume come fondamento dei valori una dimensione meramente materiale, questa presa di coscienza non avviene: di per sè lo stesso prendere coscienza è un atto valoriale non-materiale. Se si avesse anche solo la presa di coscienza della differenza tra "produrre" e "generare", già si farebbe un bel passo avanti.
    E tergerà ogni lacrima dai loro occhi; non ci sarà più la morte, nè lutto, nè lamento, nè affanno, perché le cose di prima sono passate \[T]/

  7. #117
    CierRino L'avatar di Verbum Domini
    Data Registrazione
    Jul 2020
    Località
    Casa mia
    Età
    20
    Messaggi
    5,751
    Oggi santa Chiara, poverella di Cristo, è volata alla gloria dei cielo!

  8. #118
    CierRino
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Località
    Italia
    Età
    27
    Messaggi
    6,051
    Citazione Originariamente Scritto da Verbum Domini Visualizza Messaggio
    Ah, ma quello non è certo un tribunale pilotato, noooo

  9. #119
    Cronista di CR
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Località
    Bergamo.
    Messaggi
    20,772
    Quod erat demonstrandum.

  10. #120
    Gran CierRino L'avatar di Aleksej
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Località
    Cagliari
    Età
    58
    Messaggi
    7,784
    Citazione Originariamente Scritto da Verbum Domini Visualizza Messaggio
    Era prevedibile. La cosa a mio avviso davvero importante, è che la Corte abbia sancito che l'aborto non sia visto come un diritto costituzionale.
    "Chi cerca la verità cerca Dio, che lo sappia o no."

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>