Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 2 di 13 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 121

Discussione: Giardino dell'Eden. Qualcuno sa dov'è?

  1. #11
    CierRino d'oro L'avatar di Stefano79
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    10,781
    Citazione Originariamente Scritto da eaaasg51 Visualizza Messaggio
    Mi pare, e dico mi pare, che la tradizione cattolica ha negli scritti di una santa che dove i nostri progenitori hanno peccato con la disobbedienza, Cristo Signore è morto in croce e quindi il luogo sarebbe il calvario. Ora se il peccato di Adamo ed Eva fu fattò lì, anche l' Eden dovrebbe essere lì. Ma come ti ripeto può essere che non ricordi bene questo episodio perchè non mi viene in mente il tutto anche se mi pare una rivelazione di Santa Brigida o altra santa.

    Come ho detto sopra, sicuramente la Beata Katerina Emmerick si è espressa sul punto: tuttavia il cosiddetto Golgota lo fa coincidere piuttosto con il luogo in cui Caino ha ucciso Abele. Peraltro tutti i luoghi da cui è passato Gesù sono gli stessi in cui i grandi Patriarchi come Abramo avevano compiuto qualcosa.
    "E' morto fra Tommaso d'Aquino, figlio mio in Cristo, luce della Chiesa"

  2. #12
    Iscritto
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Torino
    Messaggi
    255
    Penso abbiate tutti ragione

  3. #13
    Iscritto L'avatar di darioski
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    Versilia
    Età
    38
    Messaggi
    329
    Io non penso che il racconto della creazione sia tutta metafora e leggenda anche perché viene descritto che nel giardino scorro 4 fiumi tra cui il Tigri e l'Eufrate che sono ancora oggi esistenti. Quindi non può essere un luogo immaginario.

    Riguardo il Golgota, gli scritti della Hemmerik sono davvero molto interessanti.
    Infatti descrive che il golgota è detto "luogo del cranio" perché in profondità di quel monte c'è sepolto il teschio di Adamo.
    Racconta che un uomo cercò di impossessarsene, ma un'angolo di Dio lo fermò e rimproverò aspramente.

    Interessante è anche il fatto che descrive la grotta nel Getsemani in cui si rifugiò Gesù a pregare.
    Quella grotta sarebbe la stessa grotta in cui si rifugiarono Adamo ed Eva dopo la cacciata dall'Eden e la presenza del giardino di ulivi si dovrebbe proprio ad Adamo dove piantò il primo albero; per l'appunto, l'ulivo. L'ulivo poi, come ricordiamo, fu anche il primo albero che la colomba trovò dopo il diluvio universale.

    Insomma, gli scritti della Beata Anna Kaharina Hemmerik sono davvero interessanti.
    "Uccida ognuno il proprio fratello, ognuno il proprio amico". -Dio

  4. #14
    CierRino d'oro L'avatar di Stefano79
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    10,781
    Citazione Originariamente Scritto da Pantocrator Visualizza Messaggio
    Il Tigri e l'Eufrate non scorrono a Gerusalemme, e comunque i fiumi sono simbolici, raffigurano l'irraggiarsi secondo i quattro punti cardinali della sorgente che sgorga ai piedi dell'Albero della Vita. Localizzare "fisicamente" l'Eden e' una perdita tempo in quanto rappresenta lo stato dell'uomo prima della caduta che era prossimo alla Natura Divina non a quella fisica. Quindi fosse pure nel giardino sotto casa cambia ben poco.


    Come per magia, non concordo con quello che scrivi....
    Se tu dici che è una perdita di tempo cercare luoghi fisici per il Paradiso Terrestre, allora ciò vuol dire che credi che Adamo ed Eva fossero solo metafore, cosa che per i cattolici è errata.
    Dunque, io penso che cercare un luogo non sia del tutto inutile, perchè in fondo ci dimostra che quella è storia vera, vissuta, concreta e realmente esistita e non fatta di simboli, metafore, analogie e banali storielle.
    "E' morto fra Tommaso d'Aquino, figlio mio in Cristo, luce della Chiesa"

  5. #15
    Moderatore e Cronista di CR L'avatar di Abbas S:Flaviae
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Civitas Calatanisiadensis
    Messaggi
    9,542
    Citazione Originariamente Scritto da Stefano79 Visualizza Messaggio
    Come per magia, non concordo con quello che scrivi....
    Se tu dici che è una perdita di tempo cercare luoghi fisici per il Paradiso Terrestre, allora ciò vuol dire che credi che Adamo ed Eva fossero solo metafore, cosa che per i cattolici è errata.
    Dunque, io penso che cercare un luogo non sia del tutto inutile, perchè in fondo ci dimostra che quella è storia vera, vissuta, concreta e realmente esistita e non fatta di simboli, metafore, analogie e banali storielle.
    Ma come ho già detto, in qualche modo ha ragione Pantocrator, cercare l'Eden è una perdita di tempo perché non vi sono elementi archeologici che potrebbero confermarne la scoperta, cercare la casa di Pietro, l'arca di Noé, la torre di Babele o la stele di Giacobbe è già più semplice, perché si tratta di oggetti fabbricati dall'uomo e quindi seguendo determinate indicazioni sono potenzialmente rintracciabili. Ma cercare un giardino risalente a un'epoca imprecisata, di un'estensione imprecisata (poteva anche essere un intero continente), e per di più - stando al racconto della Genesi - distrutto da millenni, avendo come riferimento i nomi di quattro fiumi di cui due sconosciuti e due che hanno cambiato nel tempo il corso del loro letto è un'impresa alquanto difficile.
    Stando alle indicazioni della Genesi, in base a ciò che conosciamo, cioè il corso del Tigri e dell'Eufrate e la localizzazione della città di Assur dovrebbe essere la zona dell'attual Iraq, ma non conoscendo gli altri due fiumi (benché uno si dica scorrere in Etiopia) l'Eden potrebbe essere qualunque luogo dell'emisfero boreale.
    La cosa particolare, che può dar credito al racconto biblico è il fatto che la scienza indica proprio l'Africa come culla dell'umanità e precisamente l'Etiopia, dove fu rinvenuta la famosa Lucy, un'australopithecus afarensis, risalente a circa quattro milioni di anni fa.
    Era una cosa che chi scrisse la Bibbia non poteva conoscere per scienza, eppure proprio l'Etiopia (la culla dell'umanità per la scienza) è citata nella descrizione dell'Eden (la culla dell'umanità per la Bibbia).
    vi prego, vi imploro con umiltà e con fiducia – permettete a Cristo di parlare all’uomo.

  6. #16
    CierRino d'oro L'avatar di Stefano79
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    10,781
    Citazione Originariamente Scritto da Abbas S:Flaviae Visualizza Messaggio
    Ma come ho già detto, in qualche modo ha ragione Pantocrator, cercare l'Eden è una perdita di tempo perché non vi sono elementi archeologici che potrebbero confermarne la scoperta, cercare la casa di Pietro, l'arca di Noé, la torre di Babele o la stele di Giacobbe è già più semplice, perché si tratta di oggetti fabbricati dall'uomo e quindi seguendo determinate indicazioni sono potenzialmente rintracciabili. Ma cercare un giardino risalente a un'epoca imprecisata, di un'estensione imprecisata (poteva anche essere un intero continente), e per di più - stando al racconto della Genesi - distrutto da millenni, avendo come riferimento i nomi di quattro fiumi di cui due sconosciuti e due che hanno cambiato nel tempo il corso del loro letto è un'impresa alquanto difficile.
    Stando alle indicazioni della Genesi, in base a ciò che conosciamo, cioè il corso del Tigri e dell'Eufrate e la localizzazione della città di Assur dovrebbe essere la zona dell'attual Iraq, ma non conoscendo gli altri due fiumi (benché uno si dica scorrere in Etiopia) l'Eden potrebbe essere qualunque luogo dell'emisfero boreale.
    La cosa particolare, che può dar credito al racconto biblico è il fatto che la scienza indica proprio l'Africa come culla dell'umanità e precisamente l'Etiopia, dove fu rinvenuta la famosa Lucy, un'australopithecus afarensis, risalente a circa quattro milioni di anni fa.
    Era una cosa che chi scrisse la Bibbia non poteva conoscere per scienza, eppure proprio l'Etiopia (la culla dell'umanità per la scienza) è citata nella descrizione dell'Eden (la culla dell'umanità per la Bibbia).


    Bene, non vorrei scendere nel dettaglio (altrimenti finiamo per citare Giacobbo e la sua Arca dell'Alleanza dentro le rocce etiopiche o vicino al Nilo)... Però, a livello metodologico, mi piacerebbe che almeno si concordasse, da cristiani, sul modo di affrontare la tematica.
    Ma per una ragione molto semplice. Ora, se parliamo dell'Eden, concordo con te a causa delle innumerevoli variabili. Ma se parliamo di altro, vorrei sottolineare che questi luoghi sono diventati automaticamente luoghi di culto e di pellegrinaggio, in relazione ai quali si concede persino la totale cancellazione di colpe, peccati e pene. Dunque, non parliamo di cose eteree, ma di cose ben concrete.
    "E' morto fra Tommaso d'Aquino, figlio mio in Cristo, luce della Chiesa"

  7. #17
    Moderatore e Cronista di CR L'avatar di Abbas S:Flaviae
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Civitas Calatanisiadensis
    Messaggi
    9,542
    Citazione Originariamente Scritto da Stefano79 Visualizza Messaggio
    Bene, non vorrei scendere nel dettaglio (altrimenti finiamo per citare Giacobbo e la sua Arca dell'Alleanza dentro le rocce etiopiche o vicino al Nilo)... Però, a livello metodologico, mi piacerebbe che almeno si concordasse, da cristiani, sul modo di affrontare la tematica.
    Ma per una ragione molto semplice. Ora, se parliamo dell'Eden, concordo con te a causa delle innumerevoli variabili. Ma se parliamo di altro, vorrei sottolineare che questi luoghi sono diventati automaticamente luoghi di culto e di pellegrinaggio, in relazione ai quali si concede persino la totale cancellazione di colpe, peccati e pene. Dunque, non parliamo di cose eteree, ma di cose ben concrete.
    Ma chi ha parlato di cose eteree, di luoghi di culto o cose simili?
    Ho semplicemente affermato, ed è inconfutabile, che è impossibile individuare l'Eden, a causa della mancanza di strutture artificiali, l'Eden è un giardino, cioè erba, piante e alberi, e non mi pare che qualche archeologo può definire se un'erba appartenga all'Eden.
    Gli esempi da me citati erano solo a titolo esemplificativo, infatti ho citato la casa di Pietro (che è stata trovata), l'arca di Noé (che suscita ampio interesse circa l'anomalia dell'Ararat, ma che non ha alcuna conferma scientifica, che potrebbe derivare soltanto da un'ispezione archeologica) e la torre di Babele e la stele di Giacobbe che non sono state ritrovate (a quanto ne so, ma che essendo manifatture dell'uomo potrebbero essere trovate), quindi non era a scopo polemico o "giacobbico" la mia citazione, ma a scopo illustrativo (avrei anche potuto dire la casa dove nacque Cesare).
    vi prego, vi imploro con umiltà e con fiducia – permettete a Cristo di parlare all’uomo.

  8. #18
    Iscritto L'avatar di Galvano
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Vicenza
    Età
    34
    Messaggi
    274
    Citazione Originariamente Scritto da Chiamata Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti.
    Mi ricordo che tempo fa lessi che avevano trovato il luogo in cui secondo loro ci potesse essere il giardino dell'Eden. Ma non approfondii.

    Ora studiando sono tornato sull'argomento. Non so se quella notizia era una bufala, poco importa. La mia domanda è:

    Qualcuno ne sa qualcosa? Ci sono scoperte archeologiche non strampalate che hanno individuato il giardino dell'Eden? Mi interessa tutto, se c'è, cos'è, dov'è, cosa c'è e chi più ne ha più ne metta.

    Mi scuso se ho sbagliato categoria, ma non sapevo proprio dove metterlo Perchè non si fa una categoria sull'apologetica o sull'archeologia biblica?
    Era, ed è, in Palestina.
    Gerusalemme ne è il centro.
    Loderanno il Signore quanti lo cercano: «Viva il loro cuore per sempre». Salmo 22

  9. #19
    Iscritto
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Torino
    Messaggi
    255
    Ma c'è qualche riferimento sul fatto che l'Eden sia a Gerusalemme?

  10. #20
    Iscritto L'avatar di Galvano
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Vicenza
    Età
    34
    Messaggi
    274
    Citazione Originariamente Scritto da Pantocrator Visualizza Messaggio
    Il Tigri e l'Eufrate non scorrono a Gerusalemme, e comunque i fiumi sono simbolici, raffigurano l'irraggiarsi secondo i quattro punti cardinali della sorgente che sgorga ai piedi dell'Albero della Vita. Localizzare "fisicamente" l'Eden e' una perdita tempo in quanto rappresenta lo stato dell'uomo prima della caduta che era prossimo alla Natura Divina non a quella fisica. Quindi fosse pure nel giardino sotto casa cambia ben poco.
    Fai un errore: vai a vedere Crombette.
    Queste interpretazioni troppo spiritualistiche sono la rovina della Fede. L'Eden è reale, e i quattro fiumi pure: se fossero semplicemente il Tigri e l'Eufrate mesopotamici dove sarebbero ora il Phison e il Ghicon?
    Loderanno il Signore quanti lo cercano: «Viva il loro cuore per sempre». Salmo 22

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>