Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 83 di 123 PrimaPrima ... 3373818283848593 ... UltimaUltima
Risultati da 821 a 830 di 1223

Discussione: Cronache della Diocesi di Brescia - 2012

  1. #821
    Cronista onorario di CR L'avatar di Jean Valjean
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Brixia Fidelis Fidei et Iustitiae
    Messaggi
    3,092


    Attualità | 12 giugno 2012


    I riconoscimenti dell’Opera per l’educazione cristiana
    All’Istituto Paolo VI sono stati premiati 92 studenti, al termine del percorso su "Fede e libertà".
    L’intervista al direttore del corso Eugenio De Caro

    di Marco Vignoletti



    A conclusione della 35esima edizione del percorso formativo promosso dall'Opera per l'educazione cristiana, venerdì 8 giugno presso l'Istituto Paolo VI di Concesio si è svolta la cerimonia di premiazione di 92 studenti, dell'ultimo triennio di 14 istituti di città e provincia. Un percorso della durata di 40 ore, che quest'anno ha avuto come tema il rapporto tra fede e libertà. Un'occasione preziosa che, come ha sottolineato il direttore De Caro, permette ai giovani di confrontarsi sotto la guida di autorevoli relatori. Un'esperienza formativa preziosa, che potrà dare buoni frutti nel futuro dei giovani partecipanti.



    Fonte: www.radiovoce.it
    Oremus pro Pontifice nostro Benedicto

  2. #822
    Cronista onorario di CR L'avatar di Jean Valjean
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Brixia Fidelis Fidei et Iustitiae
    Messaggi
    3,092
    Oremus pro Pontifice nostro Benedicto

  3. #823
    Cronista onorario di CR L'avatar di Jean Valjean
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Brixia Fidelis Fidei et Iustitiae
    Messaggi
    3,092
    Congrega tira le somme È in crisi anche la carità
    IL TERZO BILANCIO SOCIALE. La situazione si fa sempre più seria pure per chi fa beneficenza
    L'ente sta pensando di vendere un edificio di pregio in piazza del Foro, anche per riposizionare la struttura patrimoniale

    12/06/2012


    La presentazione del bilancio sociale 2011 della Congrega

    Bisogni che aumentano e risorse che calano. Nuove fragilità, equilibri delle famiglie sempre più precari. Di contro, tagli e annunci di continua riduzione del welfare. C'è allarme nel terzo settore di fronte alla progressiva dismissione di compiti da parte del pubblico e al pressante «ricevere competenze, deleghe improprie, in nome di una malintesa logica della sussidiarietà». Il tema, oggetto di dibattito fra le realtà del non profit, ha percorso ieri anche la presentazione del terzo bilancio sociale della Congrega della carità apostolica riguardante il 2011, scritto nero su bianco nell'introduzione al volume con i numeri, «operazione di trasparenza». Dalla crisi del resto non sono immuni gli enti stessi della beneficenza. L'anno scorso la metà dei soldi di giro, oltre 4 milioni, è finita nella riduzione di valore delle attività finanziarie, 2 milioni come risultato di minusvalenze, altri 2 in svalutazioni. Tanto che si sta pensando di vendere un edificio di pregio in piazza del Foro, anche per riposizionare la struttura patrimoniale, basata ora per il 73 per cento su immobili e il restante su partecipazioni azionarie. COME REAGIRE ALLA situazione sempre più grave? La discussione comprende due variabili, il chiedere e il donare. Da un lato esistono le richieste avanzate da Assifero (Associazione italiana fondazioni ed enti di erogazione) per una fiscalità drasticamente ridotta ai soggetti che suppliscono alle incombenze statali, dall'altra si fa richiamo alla cultura della carità da ritrovare, anche a Brescia dove ha lunga tradizione, «perché il 5 per mille non basta» ha detto Mario Taccolini, presidente della Congrega. «FATICHEREMO A FARE fronte alla pressione degli s.o.s», ritiene il presidente. Nel 2011 le invocazioni di aiuto sono state 647 e 782 i contributi erogati per un totale di 1 milione e 783mila euro, di cui un terzo per interventi di prima necessità, per mangiare, per piccole sovvenzioni in denaro. E coloro che hanno bussato erano al 68 per cento italiani, residenti nei quartieri più popolari, il centro, via Milano, San Polo. Dopo la sussistenza, la salute. Convenzioni sono state strette per cure dentistiche, acquisto di occhiali e altro. E c'è l'emergenza-casa, con 1.793 sfratti nel 2011 (570 solo nel capoluogo), e 153 procedure nei primi tre mesi del 2012, al 98 per cento per morosità. Con 609 unità abitative, la Congrega cerca di calmierare il mercato; in più ha assistito 45 famiglie a rischio di perdita della casa, in un progetto con le fondazioni Asm e Comunità bresciana. Poco, rispetto all'enormità del problema: secondo una ricerca, nel 2018 mancheranno a Brescia 75.000 alloggi popolari, e 30.000 case saranno invendute. Gli ospiti della serata, nell'aula magna della Cattolica, hanno ripreso ad ampio raggio la questione dell'Italia povera. L'economista Marco Belfanti ha stigmatizzato le disuguaglianze che rendono difficile la solidarietà e la trasformano in elemosina, e ha lanciato anatemi contro la demolizione dello Stato sociale. Marcella Bonafini, presidente di Casa industria e dell'editrice di «Madre», ha invitato a donare. Non solo denaro, ma tempo e impegno.COPYRIGHT
    Magda Biglia

    Fonte: www.bresciaoggi.it
    Oremus pro Pontifice nostro Benedicto

  4. #824
    Cronista onorario di CR L'avatar di Jean Valjean
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Brixia Fidelis Fidei et Iustitiae
    Messaggi
    3,092
    I cristiani e la cura della città mons. Monari nel Chiostro
    SAN GIOVANNI. Parte il nuovo ciclo dei «Dialoghi» sulla Rinascita
    Alla base della riflessione l'affermazione: «dimorano sulla terra ma hanno la loro cittadinanza nel cielo»

    12/06/2012


    Monsignor Luciano Monari

    Con il mese di giugno si conclude il percorso dei Dialoghi in Chiostro a San Giovanni, gli incontri di approfondimento culturale che quest'anno sono interamente dedicati al tema della Rinascita. Nel periodo di Avvento sono stati proposti quattro incontri dove la Rinascita è stata vista ed osservata come movimento spirituale ed ecclesiale: rinascere dall'alto. Nella seconda tappa, durante il periodo quaresimale, ci sono stati altri quattro appuntamenti di taglio antropologico ed esistenziale, dove la riflessione era concentrata soprattutto sull'Io: rinascere dentro. In questo terzo ed ultimo movimento - rinascere insieme - l'indagine si sposta sulla comunità, sia ecclesiale che civile, e sull'esperienza di relazione che la fonda. In un anno in cui crisi sembra essere diventata l'unica parola - peraltro utilizzata quasi esclusivamente in riferimento alla situazione economico-finanziaria - in grado di descrivere la situazione attuale della nostra società, ci pare utile indagare e scoprire quali movimenti e germi di rinascita e di ricostruzione sono presenti nel nostro abitare insieme la città. L'ultimo tratto di questo intenso percorso verrà inaugurato stasera alle 21 dal Vescovo di Brescia monsignor Luciano Monari, con una riflessione dedicata alla relazione - storicamente complessa, ma profondamente feconda - tra i cristiani e la città, partendo da una celebre espressione della Lettera a Diogneto (V,9) dove si dice che i cristiani «dimorano nella terra, ma hanno la loro cittadinanza nel cielo». Una «distanza», quella dei cristiani descritti nella Lettera, non fondata sulla indifferenza alle cose del mondo, bensì su una differenza di orizzonte con cui misurare e collocare le vicende della storia e della città. Può essere ancora oggi - in una stagione segnata da relazioni ed alleanze deboli a tutti i livelli - questa differenza cristiana un autentico motivo di rinascita e di ripresa non solo per la comunità ecclesiale ma anche per l'intera società? E come incarnare e vivere concretamente da parte dei cristiani la cittadinanza celeste nelle strade, nelle piazze e nei luoghi di incontro e scambio della città? Come essere, in questi giorni caratterizzati da disillusione e grigiore, testimoni della Resurrezione? I Dialoghi - inseriti nell'intensa programmazione della Sagra patronale - proseguiranno nei martedì successivi (19 e 26 giugno, 3 luglio) con altri tre incontri dedicati rispettivamente a tematiche economiche, politiche e psicoanalitiche.

    Fonte: www.bresciaoggi.it
    Oremus pro Pontifice nostro Benedicto

  5. #825
    Vecchia guardia di CR L'avatar di Pax et bonum
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Brixia fidelis
    Età
    35
    Messaggi
    2,527
    Citazione Originariamente Scritto da Jean Valjean Visualizza Messaggio

    Non c'è alcun catastrofismo, è la verità. Finalmente qualcuno ha avuto il coraggio di affermarlo pubblicamente! Speriamo sia davvero l'inizio di una riflessione e un cambio di direzione, ma temo che prima di poter veder prendere qualche decisione seria dovranno morire ancora molte "teste" che indegnamente da molti, troppi anni occupano i posti direttivi, o meglio dirigono senza nemmeno esporsi che è pure peggio...
    Il confornto con la diocesi di Bergamo poi è davvero imbarazzante! I Santi Faustino e Giovita intercedano per la loro Chiesa.
    Da mihi animas et coetera tolle - S. Giovanni Bosco

  6. #826
    Cronista onorario di CR L'avatar di Jean Valjean
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Brixia Fidelis Fidei et Iustitiae
    Messaggi
    3,092
    Dai per favore! Non siamo così sciocchi da pensare che semplicemente cambiando 2 o 3 sedie si risolva tutto: se ci sono dei problemi (aldilà delle questioni personali) si affrontano insieme parlandosi e quando non è possibile pregando gli uni per gli altri, senza far piovere malocchi e inutili imprecazioni.

    Continuiamo a pregare...

    Un caro saluto
    Oremus pro Pontifice nostro Benedicto

  7. #827
    Cronista onorario di CR L'avatar di Jean Valjean
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Brixia Fidelis Fidei et Iustitiae
    Messaggi
    3,092
    COMUNICATO STAMPA


    Prot. 46/12

    Oggetto: Otto per mille alla Chiesa cattolica nel Bresciano


    Nel periodo delle varie scadenze relative alla denuncia dei redditi riteniamo doveroso far conoscere alcuni dati relativi all'otto per mille alla Chiesa cattolica nel Bresciano.

    È convocata una:

    CONFERENZA STAMPA
    venerdì 15 giugno p.v. alle ore 11.30,
    presso il Centro diocesano delle comunicazioni sociali, in via Callegari 6, Brescia.


    Sara presente:

    • Mons. Gabriele Filippini, Responsabile diocesano del Servizio per la Promozione del Sostegno Economico della Chiesa


    Dopo la conferenza stampa il Servizio per la Promozione del Sostegno Economico della Chiesa invita i giornalisti al pranzo presso il Centro Pastorale Paolo VI, in segno di gratitudine e amicizia per la collaborazione sempre dimostrata dai media bresciani nella informazione sul sostegno economico alla Chiesa.

    Ringraziando per l’attenzione, porgiamo distinti saluti.



    Don Adriano Bianchi
    Don Gabriele Filippini
    Direttore Ufficio Comunicazioni Sociali
    Responsabile Diocesano per il Sovvenire




    Brescia, 13 giugno 2012

    Fonte: sito diocesano
    Oremus pro Pontifice nostro Benedicto

  8. #828
    Cronista onorario di CR L'avatar di Jean Valjean
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Brixia Fidelis Fidei et Iustitiae
    Messaggi
    3,092


    IL CINEMA DI FORMAZIONE
    Mercoledì 13 giugno 2012 ore 20:45
    presso CINEMA NUOVO EDEN, via Nino Bixio, 9 – Brescia



    Proiezione dei cortometraggi Sp@cebook 2012

    Programma della serata

    ore 20:45 saluto di don Marco Mori e dell’Ass. Giorgio Maione;
    ore 21:00 proiezioni introdotte da Simone Agnetti e Silvia Cascio:
    - Estate in campeggio, Oratorio Paolo VI di Urago Mella, 4’ 37’’
    - Stranger, Oratorio San Filippo Neri di Chiesanuova, 4’ 23’’
    - Agata, Oratorio San Giovanni Bosco di Mompiano, 5’ 03’’
    - Scomparsa, Oratorio San Giovanni Bosco del Villaggio Prealpino, 5’ 06’’
    - Il gioco del tempo, Oratorio di Sant’Afra, 8’ 08’’.

    Ingresso libero.

    Fonte: www.oratori.brescia.it
    Oremus pro Pontifice nostro Benedicto

  9. #829
    Vecchia guardia di CR L'avatar di Pax et bonum
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Brixia fidelis
    Età
    35
    Messaggi
    2,527
    Citazione Originariamente Scritto da Jean Valjean Visualizza Messaggio
    Dai per favore! Non siamo così sciocchi da pensare che semplicemente cambiando 2 o 3 sedie si risolva tutto: se ci sono dei problemi (aldilà delle questioni personali) si affrontano insieme parlandosi e quando non è possibile pregando gli uni per gli altri, senza far piovere malocchi e inutili imprecazioni.

    Continuiamo a pregare...

    Un caro saluto
    Se pregare i santi patroni e gioire per la verità vengono considerati "malocchi" e "imprecazioni"... sono sconcertato. E mi permetto di aggiungere che sciocco è piuttosto chi non vuol vedere la realtà.
    Da mihi animas et coetera tolle - S. Giovanni Bosco

  10. #830
    Vecchia guardia di CR L'avatar di Aloisius Gonzaga
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Brixia
    Età
    34
    Messaggi
    2,335
    Condivido quello che dice Pax et Bonum. Veramente sono convinto che basti cambiarne 1 di testa per cambiare tutto, poi se se ne cambiano anche 2 o 3 è tutto grasso che cola. E' tutto un sistema che non funziona. Ora: o facciamo finta di niente e diciamo che tutto va bene (come fanno tanti) oppure si prende la realtà sul serio. C'è qualcosa che non funziona? Bene, mi chiedo: perchè? Sul perchè si va a scomodare la provvidenza, il fato, gli dei..ecc... ma mai che vengano fuori le responsabilità personali. Mai. Sarebbe ecclesialmente scorretto dire: tu hai sbagliato, quindi lascia il tuo posto.
    laudetur Aloysius

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>