Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 1 di 11 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 108

Discussione: Notizie sugli Ordinariati eretti a norma della Cost. Ap. «Anglicanorum Coetibus»

  1. #1
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    59,957

    Notizie sugli Ordinariati eretti a norma della Cost. Ap. «Anglicanorum Coetibus»

    Notizie sugli
    ORDINARIATI PERSONALI

    eretti a norma della Costituzione Apostolica Anglicanorum Coetibus

    La presente discussione è stata aperta in data 3 gennaio 2012 per raccogliere notizie, articoli e commenti inerenti l'attività degli Ordinariati Personali eretti dalla Congregazione per la Dottrina della Fede, a norma della Costituzione Apostolica Anglicanorum Coetibus del Santo Padre Benedetto XVI, per accogliere gruppi di ministri e fedeli anglicani di diverse parti del mondo, i quali desiderano entrare nella piena e visibile comunione con la Chiesa Cattolica.

    Per riflessioni e articoli sulla citata Costituzione Apostolica e tematiche ad essa connesse (specie in rapporto al dialogo tra la Chiesa Cattolica e la Comunione Anglicana) rimane attiva l'apposita discussione nella sezione Ecumenismo e Dialogo.


    DOCUMENTI UTILI:

    Costituzione Apostolica Anglicanorum Coetibus (4 novembre 2009)

    Norme Complementari alla Anglicanorum Coetibus emesse dalla Congregazione per la Dottrina della Fede (Sala Stampa della Santa Sede, 9 novembre 2009)

    Il significato della Costituzione Apostolica Anglicanorum Coetibus (articolo di P. Gianfranco Ghirlanda, S.J.; Sala Stampa della Santa Sede, 9 novembre 2009)
    Ultima modifica di Vox Populi; 01-08-2012 alle 11:35 Motivo: link ripristinati dopo l'aggiornamento del forum

  2. #2
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    59,957

    Notizie sugli Ordinariati eretti a norma della Cost. Ap. «Anglicanorum Coetibus»

    EREZIONE DI ORDINARIATO PERSONALE DI OUR LADY OF WALSINGHAM E NOMINA DEL PRIMO ORDINARIO , 15.01.2011

    In data 15 gennaio 2011, la Congregazione per la Dottrina della Fede, a norma della Costituzione Apostolica Anglicanorum coetibus, ha eretto l’Ordinariato Personale di Our Lady of Walshingham nel territorio della Conferenza Episcopale dell’Inghilterra e Galles.

    Nel contempo, il Santo Padre ha nominato primo Ordinario il Rev. Keith Newton.

    Rev. Keith Newton
    Il Rev. Keith Newton è nato a Liverpool, Regno Unito, il 10 aprile 1952, secondo di due fratelli, è sposato con Gill Donnison dal 25 agosto 1973 ed ha tre figli.
    Ha frequentato dapprima la Alsop High School di Liverpool tra il 1963 e il 1970, intraprendendo successivamente gli studi di Teologia al King's College dell'Università di Londra tra il 1970 e il 1973, dove ha conseguito il grado di Bachelor of Divinity e gli è stato poi conferito il titolo di Associate of King's College. Ottenuto il "Post Graduate Certificate of Education" presso il Christ Church College di Canterbury nel 1974, ha proseguito la formazione in vista del sacerdozio nella Chiesa d'Inghilterra al St. Augustine's College di Canterbury.
    Ordinato diacono nel 1975 e presbitero nel 1976 per la diocesi anglicana di Chelmsford, ha svolto come primo incarico quello di vicario parrocchiale nella chiesa di St. Mary a Great Ilford. Nel 1978 è stato nominato parroco all'interno del Wimbledon Team Ministry nella diocesi anglicana di Southwark. Dal 1985 al 1991 si è posto a servizio della diocesi di Southern Malawi, nella Provincia anglicana dell'Africa Centrale. Tra il 1986 e il 1991 è stato decano nella Cattedrale di St. Paul a Blantyre, in Malawi. È rientrato nel Regno Unito nel 1991, nella diocesi anglicana di Bristol, ed è stato parroco a Knowle dal 1992 al 2002, nella parrocchia di Holy Nativity.
    È stato ordinato Vescovo anglicano il 7 marzo 2002 dall'Arcivescovo di Canterbury, George Carey, svolgendo dal 2002 al 2010 il ministero di Suffragan Bishop of Richborough e l'incarico di Provincial Episcopal Visitor nella Provincia di Canterbury.
    Assieme alla moglie, è stato accolto nella piena comunione con la Chiesa Cattolica nella Cattedrale di Westminster il 1° gennaio 2011 da parte di S.E. Mons. Alan Hopes.

    [00079-01.01]


    fonte: Sala Stampa della Santa Sede
    Et tunc videbunt Filium hominis venientem in nube
    cum potestate et gloria magna.
    (Luc. 21, 27)

  3. #3
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    59,957
    COMUNICATO DELLA SALA STAMPA DELLA SANTA SEDE: L'ORDINARIATO PERSONALE DI NOSTRA SIGNORA DI WALSINGHAM IN INGHILTERRA E GALLES , 15.01.2011

    In conformità con le disposizioni della Costituzione Apostolica Anglicanorum coetibus di Papa Benedetto XVI del 4 novembre 2009 e dopo accurata consultazione con la Conferenza Episcopale di Inghilterra e Galles, la Congregazione per la Dottrina della Fede ha eretto in data odierna un Ordinariato Personale nel territorio d'Inghilterra e Galles per quei gruppi di pastori e fedeli anglicani che hanno espresso il loro desiderio di entrare nella piena visibile comunione con la Chiesa Cattolica. Il Decreto che istituisce l’Ordinariato specifica che esso sarà denominato Ordinariato Personale di Nostra Signora di Walsingham e avrà come patrono il Beato John Henry Newman.

    Un Ordinariato Personale è una struttura canonica che consente una riunione in forma corporativa, così da permettere a coloro che erano anglicani di entrare in piena comunione con la Chiesa Cattolica, conservando elementi del loro caratteristico patrimonio anglicano. Con tale struttura, la Costituzione Apostolica Anglicanorum coetibus mira a comporre da un lato l’intento di salvaguardare, all'interno della Chiesa Cattolica, le venerande tradizioni liturgiche, spirituali e pastorali anglicane e, dall’altro, il fatto che questi nuovi gruppi ed i rispettivi pastori siano pienamente integrati nella Chiesa Cattolica.

    Per ragioni dottrinali, la Chiesa non ammette in alcun caso l'ordinazione episcopale di uomini sposati. Nondimeno, la Costituzione Apostolica prevede, a certe condizioni, l'ordinazione come sacerdoti cattolici di ministri sposati già anglicani. Oggi, nella Cattedrale di Westminster a Londra, S.E.R. Mons. Vincent Nichols, Arcivescovo di Westminster, ha ordinato sacerdoti cattolici tre ex-vescovi anglicani: il Rev. Andrew Burnham, il Rev. Keith Newton e il Rev. John Broadhurst.

    Ancora, in data odierna, Papa Benedetto XVI ha nominato il Rev. Keith Newton quale primo Ordinario dell'Ordinariato Personale di Nostra Signora di Walsingham. Il Rev. Newton, unitamente al Rev. Burnham e al Rev. Broadhurst, curerà la preparazione catechetica dei primi gruppi di anglicani in Inghilterra e Galles, che a Pasqua saranno ricevuti nella Chiesa Cattolica insieme ai loro pastori, così come l'accompagnamento dei ministri che si stanno preparando ad essere ordinati al sacerdozio cattolico, attorno a Pentecoste.

    La normativa di questa nuova struttura è coerente con l'impegno per il dialogo ecumenico, che continua ad essere una priorità per la Chiesa Cattolica. L'iniziativa che ha portato alla pubblicazione della Costituzione Apostolica e all'erezione del suddetto Ordinariato Personale è venuta da diversi gruppi di Anglicani, che hanno dichiarato di condividere la comune fede cattolica così come espressa nel Catechismo della Chiesa Cattolica e di riconoscere il ministero petrino come voluto da Cristo stesso per la Chiesa. Per essi è giunto il momento di esprimere tale unità implicita nella forma visibile della piena comunione.

    [00078-01.01] [Testo originale: Inglese]


    fonte: Sala Stampa della Santa Sede
    Et tunc videbunt Filium hominis venientem in nube
    cum potestate et gloria magna.
    (Luc. 21, 27)

  4. #4
    Saggio del Forum L'avatar di lucpip
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Varés
    Età
    52
    Messaggi
    8,760
    Segalo questo interessante commento dal Cantuale antonianum: http://www.cantualeantonianum.com/20...attoliche.html
    Ogni giorno che passa è un giorno in meno - COMING SOON!

  5. #5
    Saggio del Forum L'avatar di lucpip
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Varés
    Età
    52
    Messaggi
    8,760
    Non conosco bene l'inglese, quindi non capisco se sia un sito ufficiale, comunque mi sembra interessante: http://ordinariateportal.wordpress.com/
    Ogni giorno che passa è un giorno in meno - COMING SOON!

  6. #6
    Bannato
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Età
    38
    Messaggi
    43,267
    Citazione Originariamente Scritto da lucpip Visualizza Messaggio
    Non conosco bene l'inglese, quindi non capisco se sia un sito ufficiale, comunque mi sembra interessante: http://ordinariateportal.wordpress.com/
    Da quello che ho capito è un blog che riporta le notizie sull'Ordinariato.

  7. #7
    Saggio del Forum
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Arcidiocesi di Milano
    Messaggi
    10,314
    Citazione Originariamente Scritto da lucpip Visualizza Messaggio
    Anche i due ex vescovi anglicani in pensione saranno ricevuti nella piena comunione con la Chiesa cattolica e si procederà alla loro ordinazione come sacerdoti cattolici “a tempo debito”.
    L'ex vescovo anglicano Edwin Barnes è stato ordinato diacono lo scorso 11 febbraio e sarà ordinato sacerdote sabato 5 marzo.
    Quest'oggi invece è stato ordinato diacono il quinto ex vescovo anglicano David Silk, che riceverà l'ordinazione presbiteriale venerdì prossimo.
    http://ordinariateportal.wordpress.com/events/

  8. #8
    Iscritto
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    Ravenna
    Età
    43
    Messaggi
    204
    Citazione Originariamente Scritto da lucpip Visualizza Messaggio
    Non conosco bene l'inglese, quindi non capisco se sia un sito ufficiale, comunque mi sembra interessante: http://ordinariateportal.wordpress.com/
    Per ora di veramente ufficiale credo ci sia solo la pagina "Ordinariate", sul sito della Conferenza Episcopale dell'Inghilterra e del Galles.
    http://www.catholicchurch.org.uk/Cat...ch/Ordinariate

    Per la Scozia la cose sono ancora ad uno stato iniziale, c'è un piccolo progetto di aggregare alcune parrocchie ex-anglicane all'ordinariato inglese (come misura provvisoria):
    http://www.scotlandordinariate.com/

  9. #9
    Iscritto L'avatar di Adoro Te Devote
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Genova
    Età
    59
    Messaggi
    194
    Dalla "Bussola Quotidiana":

    "33 gruppi anglicani tornano in comunione con Roma


    di Marco Respinti
    08-03-2011



    Continuano, anzi crescono le conversioni al cattolicesimo propiziate dall’istituzione, il 15 gennaio, dell’Ordinariato personale di Nostra Signora di Walsingham [nella foto la statua presso l'omonimo santuario inglese]. Conversioni a Roma sia di anglicani sia di luterani.
    Quanto agli anglicani, da Londra il settimanale cattolico inglese The Tablet annuncia che, da domani, Mercoledì delle Ceneri, 33 gruppi, diffusi sul territorio dell’intera Gran Bretagna, entreranno nella Chiesa cattolica. La cifra esatta dei convertiti non è al momento certa, ma The Tablet sostiene che si tratterebbe di almeno 20 pastori e di circa 600
    laici. Con l’avvio della Quaresima i convertiti incominceranno la preparazione all’ingresso ufficiale nella Chiesa cattolica e poi verranno accolti ricevendo il sacramento della Cresima. La cerimonia dovrebbe avere luogo o durante la Messa del giovedì santo o durante la veglia pasquale. A Pentecoste, i pastori anglicani convertiti che avranno raggiunto l’accordo con la Congregazione per la Dottrina della Fede saranno quindi riordinati sacerdoti cattolici.
    Quanto ai luterani, il padre francescano austriaco Hermann Geissler, della stessa Congregazione per la Dottrina della Fede, ha reso noto che alcuni gruppi dell’America Settentrionale e della Scandinavia stanno oggi chiedendo a Papa Benedetto XVI la possibilità di essere ricevuti nella Chiesa cattolica e quindi l’istituzione di un apposito Ordinariato per loro, non dissimile da quello intitolato a Nostra Signora di Walsingham e predisposto per gli ex anglicani.
    Padre Geissler ha dato la notizia nel corso di una intervista pubblicata sul numero di marzo di The Portal, il mensile indipendente dell’Ordinariato di Walsingham, affermando che «l’Ordinariato è molto importante per il Santo Padre» poiché «promuove il dialogo sincero con la difesa cristiana della vita e la promozione della pace». Infatti, continua il padre, «l’obiettivo del movimento ecumenico è un’unione completa e visibile con un unico Cristo e con Pietro in un’unica Chiesa». Su quelle stesse pagine padre Geissler ha quindi annunciato che tra i 50 e i 60 chierici e circa mille laici stanno pensando di unirsi all’Ordinariato – fra questi vi sono certamente i 33 gruppi che dal Mercoledì delle Ceneri iniziarono la preparazione -, aggiungendo che diversi altri sono interessati a seguire un modello simile a Walsingham negli Stati Uniti, in Canada e in Australia, e che il suo dicastero sta «osservando attentamente gli eventi» anche in Africa."

  10. #10
    Veterano di CR L'avatar di Dossofilo
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Santa Margherita Ligure
    Messaggi
    1,495
    Circa 1.000 anglicani sono tornati a Roma in questa Settimana Santa


    In Inghilterra e Galles, grazie all'Ordinariato personale creato dal Papa




    LONDRA, domenica, 24 aprile 2011 (ZENIT.org).- Circa 1.000 anglicani sono stati accolti nella piena comunione con la Chiesa cattolica durante questa Settimana Santa in varie celebrazioni organizzate dall'Ordinariato personale di Nostra Signora di Walsingham, una specie di Diocesi senza territorio creata da Benedetto XVI in Inghilterra e Galles per l'accoglienza e l'assistenza spirituale di questi fedeli.

    Si tratta di una trentina di gruppi – circa sessanta chierici anglicani –, una tappa decisiva nella risposta del Papa alle richieste di parte degli anglicani di tornare alla Chiesa cattolica in comunità, prevista dalla Costituzione Apostolica Anglicanorum coetibus.

    In generale, questi gruppi anglicani sono stati accolti nella Chiesa cattolica da uno dei tre ex Vescovi, ora ordinati sacerdoti cattolici: monsignor Keith Newton, superiore dell'Ordinariato personale, e i monsignori John Broadhurst, ex Vescovo di Fulham, e Andrew Burnham, ex Vescovo di Ebbsfleet.

    In una delle celebrazioni, nell'Oratorio di Oxford, monsignor Burnham ha pronunciato un'omelia in cui ha presentato due possibilità per l'Ordinariato personale nato di recente. Una di queste è che la conversione di questi giorni passi inosservata, “mescolata tra la folla”.

    In questo caso, ha avvertito, “il gesto profetico del Papa con l'Anglicanorum coetibus si vanificherebbe. Il massimo che si potrebbe dire nei prossimi anni è che convertirsi è un po' più facile, e per gli ex chierici anglicani è un po' più semplice poter essere ordinati sacerdoti cattolici”.

    “Ma c'è un altro scenario molto più entusiasmante”, ha riconosciuto monsignor Burnham. “E per questo dobbiamo tornare alla prima Pasqua. In essa il numero delle persone coinvolte era molto minore”.

    “San Paolo afferma con grande entusiasmo che 500 persone hanno visto il Signore risorto. Ma anche questo numero è la metà di quanti sono tornati alla Chiesa cattolica grazie all'Anglicanorum coetibus”.

    “Non voglio avanzare rivendicazioni oggi sull'influenza degli anglicani che si stanno riunendo”, ha affermato il sacerdote, concentrandosi sul “reciproco arricchimento” che questo avvenimento storico sta promuovendo, come auspica lo stesso Benedetto XVI.

    Le immagini e le testimonianze dei gruppi che sono entrati nella Chiesa cattolica si possono visionare sulla pagina e sul blog dell'Ordinariato personale di Nostra Signora di Walsingham: http://www.ordinariate.org.uk, http://ordinariateportal.wordpress.com

    Fonte: zenit.org

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •