Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 1 di 84 1231151 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 836

Discussione: La trasmissione televisiva della S. Messa: norme, esperienze, problematiche, commenti

  1. #1
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Toscana
    Età
    49
    Messaggi
    25

    La trasmissione televisiva della S. Messa: norme, esperienze, problematiche, commenti

    La domenica mattina mi capita di accendere la televisione e ho notato che su Telemondo viene trasmessa la S. Messa con tutti i sottotitoli (compresa l'omelia) e con mio grande stupore mi sono reso conto che non è la Messa del giorno, ma una Messa! Mi domando se questa cosa sia accettabile... se è possibile che si possa trasmettere la Messa come se fosse una puntata qualsiasi di una fiction....
    Forse considerano la celebrazione eucaristia come Don Matteo! Ogni episodio è a se', quindi trasmetterne uno o l'altro fa lo stesso!
    Ultima modifica di Gerensis; 04-08-2015 alle 14:45

  2. #2
    Non conosco le disposizioni in materia ma certamente è da considerare il fine per il quale viene trasmessa e l'intenzione di chi vi partecipa (ovviamente il parteciparvi come telespettatore esige un'impossibilità fisica ad intervenirvi in prima persona).
    Questo per dire che se si intende trasmettere la cronaca di un avvenimento e assistere-guardare come se fosse un documentario, nulla in contrario, ma se invece l'intento è quello di far parteciapre alla celebrazione i telespettatori che sono a casa e che altrimenti non potrebbero farlo allora la questione è diversa: in questo caso, innanzitutto, la trasmissione deve essere in diretta, mentre per quanto riguarda la "scelta della messa" vale ovviamente il calendario del luogo dove si celebra.
    Ultima modifica di Gerensis; 04-08-2015 alle 14:45

  3. #3
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    61,165
    Perché non approfittiamo di questo thread per parlare della qualità (pessima) delle trasmissioni della Messa non solo sulle tv locali ma anche sulle reti nazionali? (compresa la regia e il commento delle Messe papali)
    Oboedientia et Pax

  4. #4
    Decano e Saggio del Forum L'avatar di Cardinale Bellarmino
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Arcidiocesi di Milano
    Età
    37
    Messaggi
    3,410
    Io provo un odio profondo e sincero, ma veramente profondo, per quei telecronisti che, ad esempio, mentre il Papa recita la formula di canonizzazione vogliono tradurla a tutti i costi distogliendo l'attenzione da ciò che dice il Papa... o mentre c'è la Comunione fanno servizi di ogni genere... ma le cose che mi fanno più innervosire sono:
    - quando il Papa è all'altare per la liturgia eucaristica, il regista va a inquadrare l'impossibile... dalla suora che legge il libretto, alla gente che si fa i fatti suoi...
    - dopo che hanno atteso per mezzora l'inizio della messa del Papa parlando di tutto e di niente con ospiti che forse era meglio che stavano a casa... inizia la processione di ingresso e cosa succede? fanno partire un servizio dove si parla di una cosa che con la MEssa non c'entra niente e il servizio finisce quando il Papa ha già fatto il segno di croce e salutato l'assemblea.

    Ma chi fa il regista delle Messe ha preso il diploma al CEPU??
    Ultima modifica di Gerensis; 04-08-2015 alle 14:45
    Il Bellarmino insegna con grande chiarezza e con l’esempio della propria vita che non può esserci vera riforma della Chiesa se prima non c’è la nostra personale riforma e la conversione del nostro cuore. (Papa Benedetto XVI, Udienza Generale del 23 febbraio 2011)

  5. #5
    Moderatore Globale L'avatar di Ambrosiano
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    11,766
    Sottoscrivo parola per parola. Il chiacchiericcio di questa gente è inutile, bolso e vacuo.

    Una domanda.

    Mi sembra di aver letto che le trasmissioni da S. Pietro e più in generale quelle del Papa vengono prodotte dalla televisione Vaticana e non dalla RAI, che si limita a collegarsi e garantisce il collegamento Eurovisione. E' vero? Io spero di ricordare male perchè se è così la cosa è ancora più grave......
    Ultima modifica di Gerensis; 04-08-2015 alle 14:45

  6. #6
    Originally posted by Ambrosiano@May 17 2006, 02:33 PM

    Mi sembra di aver letto che le trasmissioni da S. Pietro e più in generale quelle del Papa vengono prodotte dalla televisione Vaticana e non dalla RAI, che si limita a collegarsi e garantisce il collegamento Eurovisione. E' vero? Io spero di ricordare male perchè se è così la cosa è ancora più grave......
    E' così... ma nel senso che la regia RAI si serve di quanto trasmesso dal CTV.
    Se ti è mai capitato di assistere alle celebrazioni collegandoti al CTV in streaming ti accorgeresti delle differenze.
    Ultima modifica di Gerensis; 04-08-2015 alle 14:46

  7. #7
    Pessimi i commentatori, che semplicemente dovrebebro tacere, perchè se uno va a messa non credo che gradisca qualcuno che seduto nella sedia fianco gli racconti quello che sta avvenendo.

    Pessima la regia che non inquadra mai quello che vorrei vedere io :P
    perché inquadrare la gente? uno va a messa per vedere chiè seduto in chiesa?
    o per vedere la corale? Non mi pare, se la corale è brave meglio sentirla che vederla, se invece stonano concediamogli l'anonimato... :lol:
    Ultima modifica di Gerensis; 04-08-2015 alle 14:46

  8. #8
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Toscana
    Età
    49
    Messaggi
    25
    Anche io sono d'accordo sul fatto che la liturgia televisiva venga stravolta dai commentatori (molto spesso incompetenti in fatto di liturgia). Per esempio quando ci sono stati i funerali del Papa ho preferito guardare Sat2000 che trasmetteva senza commenti piuttosto che ascoltare Bruno Vespa!
    Ultima modifica di Gerensis; 04-08-2015 alle 14:46

  9. #9
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    61,165
    Originally posted by Servus Servorum Dei@May 17 2006, 02:46 PM

    Mi sembra di aver letto che le trasmissioni da S. Pietro e più in generale quelle del Papa vengono prodotte dalla televisione Vaticana e non dalla RAI, che si limita a collegarsi e garantisce il collegamento Eurovisione. E' vero? Io spero di ricordare male perchè se è così la cosa è ancora più grave......
    E' così... ma nel senso che la regia RAI si serve di quanto trasmesso dal CTV.
    Non sempre. Se nei titoli (di testa o di coda) c'è la frase "riprese a cura del CTV", tutta la regia è opera del Centro Televisivo Vaticano, se invece c'è la frase "coproduzione Rai/Ctv" vuol dire che la Rai integra le riprese del CTV con telecamere proprie (che generalmente utilizza per riprese inutili e sceme che non hanno nulla a che fare con il rito).

    Se ti è mai capitato di assistere alle celebrazioni collegandoti al CTV in streaming ti accorgeresti delle differenze.
    La differenza più evidente è che nello streaming del CTV non ci sono i commentatori che sovrappongono le loro ca..ate alla celebrazione.
    Ultima modifica di Gerensis; 04-08-2015 alle 14:46
    Oboedientia et Pax

  10. #10
    Iscritto
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Roma, Caput Mundi
    Età
    49
    Messaggi
    186
    Originally posted by gianluca73@May 17 2006, 04:05 PM
    Anche io sono d'accordo sul fatto che la liturgia televisiva venga stravolta dai commentatori (molto spesso incompetenti in fatto di liturgia). Per esempio quando ci sono stati i funerali del Papa ho preferito guardare Sat2000 che trasmetteva senza commenti piuttosto che ascoltare Bruno Vespa!
    La benedizione Urbi et Orbi della Pasqua passata l'ho dovuta vedere su 3 canali diversi. Rai 1, Telepace e Sat 2000 per cercare di capire qualcosina senza che i commenti cretini coprissero l'audio della Cerimonia vera e propria.
    Purtroppo però, anche Telepace ultimamente ha iniziato a commentare ciò che accade, mentre anni a dietro stavano zitti.
    Mi sa che le prossime volte verdò il TV con l'audio spento e con Radio Vaticana accesa. Mi pare che loro ancóra tacciano.
    Ultima modifica di Gerensis; 04-08-2015 alle 14:46

Discussioni Simili

  1. Risposte: 386
    Ultimo Messaggio: 20-01-2022, 16:54

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>