Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 44

Discussione: VIII Incontro mondiale delle Famiglie (Philadelphia, 22-27 settembre 2015)

  1. #21
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    62,302
    Incontro mondiale famiglie. Il sindaco Nutter: siamo pronti

    Fervono i preparativi a Philadelphia per l’incontro mondiale delle famiglie che inizierà il prossimo 22 settembre. Tre giorni di preghiera, confronti e dibattiti poi l’incontro con il Papa il 26 e 27. Si attendono circa 1milione e mezzo di visitatori provenienti da più di 150 Paesi. Oggi a Roma si è tenuto un incontro tra gli organizzatori dell’evento e la stampa. Presente il sindaco Michael Nutter. Massimiliano Menichetti lo ha intervistato:

    R. – Well, first and foremost, it is a tremendous honour to be the host for the World Meeting of Families …

    Prima di tutto, voglio dire che è un grande onore ospitare l’Incontro mondiale delle famiglie e il Festival delle famiglie, e ovviamente la visita di Papa Francesco. Philadephia è la grande città per i grandi eventi, negli Stati Uniti d’America, è veramente una città globale per eventi globali – e l’Incontro mondiale delle famiglie è proprio questo. Stiamo lavorando con il Vaticano, con il Pontificio Consiglio della famiglia da oltre un anno, per organizzare questo Incontro e la visita di Papa Francesco.

    Quali sono le vostre previsioni?

    Pensiamo di accogliere oltre un milione di persone, forse un milione e mezzo, che verranno a Philadelphia, che andranno ad aggiungersi alla popolazione locale.

    Dove si svolgerà principalmente l’evento e come procede l'organizzazione?

    Per quanto riguarda l’Incontro delle famiglie, si svolgerà sostanzialmente nel Pennsylvania Convention Centre, ma ci saranno poi altri eventi pubblici ai quali parteciperà Papa Francesco. Tutto quello che riguarda l’organizzazione e il coordinamento della logistica, della sicurezza, dei trasporti procede molto bene. Aspettiamo con gioia – siamo pronti!


    fonte: Radio Vaticana
    «Vigilate ergo, quia nescitis qua die Dominus vester venturus sit».
    (Matth. 24,42)

  2. #22
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    62,302
    Avviso di Conferenza Stampa, 24.06.2015

    Si informano i giornalisti accreditati che domani, giovedì 25 giugno 2015, alle ore 11.30, nell’Aula Giovanni Paolo II della Sala Stampa della Santa Sede avrà luogo una Conferenza stampa in preparazione all’VIII Incontro Mondiale delle Famiglie che si svolgerà a Philadelphia dal 22 al 27 settembre 2015, sul tema: “L’amore è la nostra missione. La famiglia pienamente viva”.

    Interverranno:

    - S.E. Mons. Vincenzo Paglia, Presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia;

    - S.E. Mons. Charles Joseph Chaput, O.F.M. Cap., Arcivescovo di Philadelphia (USA);

    - S.E. Mons. John J. McIntyre, Vescovo Ausiliare di Philadelphia (USA);

    - i coniugi Edward e Ellen Hanway, dell’Arcidiocesi di Philadelphia (USA);

    - i coniugi Jerry e Lucille Francesco, dell’Arcidiocesi di Philadelphia (USA).

    Nel corso della Conferenza Stampa sarà disponibile la traduzione simultanea inglese-italiano e italiano-inglese.


    [01062-IT.02]


    fonte: Sala Stampa della Santa Sede
    «Vigilate ergo, quia nescitis qua die Dominus vester venturus sit».
    (Matth. 24,42)

  3. #23
    CierRino L'avatar di Vaticanista
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Reggio Emilia e Bologna
    Età
    33
    Messaggi
    7,088
    Conferenza Stampa in preparazione all’VIII Incontro Mondiale delle Famiglie (Philadelphia, 22 – 27 settembre 2015), 25.06.2015

    Alle ore 11.30 di questa mattina, nell’Aula Giovanni Paolo II della Sala Stampa della Santa Sede ha luogo la Conferenza stampa in preparazione all’VIII Incontro Mondiale delle Famiglie che si svolgerà a Philadelphia dal 22 al 27 settembre prossimo, sul tema: “L’amore è la nostra missione. La famiglia pienamente viva”.
    Intervengono: S.E. Mons. Vincenzo Paglia, Presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia; S.E. Mons. Charles Joseph Chaput, O.F.M. Cap., Arcivescovo di Philadelphia (USA); S.E. Mons. John J. McIntyre, Vescovo Ausiliare di Philadelphia; i coniugi Signori Dr. Jerry e Lucille Francesco, dell’Arcidiocesi di Philadelphia, sposati da cinquant’anni.

    Di seguito pubblichiamo l’intervento dell’Arcivescovo Vincenzo Paglia e un comunicato relativo alla preparazione dell’Incontro di Philadelphia:

    Intervento di S.E. Mons. Vincenzo Paglia

    La famiglia al centro

    La celebrazione dell’VIII Incontro Mondiale delle Famiglie è un’occasione estremamente preziosa per mettere le famiglie al centro dell’attenzione della Chiesa e della società civile. Mettiamo le famiglie al centro: è doveroso! È salutare!
    A Philadelphia, nei giorni del convegno, durante la festa del sabato sera, nei numerosi incontri ed eventi che arricchiranno quelle intense giornate, potremo e dovremo anzitutto ascoltare le loro storie vere e concrete. Il loro racconto sarà un’occasione preziosa per godere dello spettacolo della bellezza dell’amore che cresce nella fedeltà e genera vita e ringraziare di tutto ciò il Signore. Questo ascolto sincero e appassionato ci offrirà inoltre la possibilità di condividere le fatiche e le sofferenze delle famiglie di oggi: è ciò che la Chiesa, discepola di un Maestro che ha compassione (cioè: soffre con), deve fare sempre e soprattutto durante dei giorni particolari come quelli di Philadelphia.
    Mettiamo al centro le famiglie, questo incontro è loro e per loro: loro sono le protagoniste, loro i destinatari principali. La famiglia co-edifica la chiesa e sostiene la società. A questo proposito annuncio che, nei giorni del convegno, avremo modo di presentare i risultati di alcune ricerche internazionali che hanno studiato scientificamente tale influsso positivo. La famiglia chiede incessantemente un aiuto e un sostegno nella comunità ecclesiale intera (nei prossimi giorni scriverò a tutti i monasteri del mondo per chiedere un accompagnamento orante per questi giorni così importanti) e dalla società civile tutta che non può rimanere indifferente a tale bellezza e bontà efficace e vitale.

    Il mondo a Philadelphia

    L’incontro che oggi presentiamo nei dettagli è mondiale, vogliamo che sia mondiale, vogliamo che sia visto e raccontato in tutto il mondo.
    La famiglia è patrimonio dell’umanità intera, a qualunque latitudine, in qualunque cultura; essa è benedetta da qualsiasi religione. Per questo motivo abbiamo voluto una significativa presenza anche delle altre confessioni cristiane e delle principali tradizioni religiose mondiali, come fra poco Mons. McIntyre ci spiegherà nel dettaglio.
    Questo evento deve aiutare tutti, soprattutto l’occidente, a tenere aperto questo sguardo carico di stupore e accoglienza sul mondo intero; troppe volte viviamo rinchiusi nei nostri problemi, correndo il rischio di diventare vecchi e sterili. Grazie al lavoro congiunto del Pontificio Consiglio e dell’Arcidiocesi di Philadelphia, stiamo lavorando perché siano presenti delegazioni davvero da tutto il mondo e in modo particolare dalle Chiese locali più povere del pianeta.
    Philadelphia sarà una grande festa di famiglie del mondo: in quello spettacolo potremo intravvedere, dovremo mostrare, la bellezza e la possibilità che l’intera umanità divenga un’unica famiglia dei popoli. È il sogno della pace, è il sogno di Dio.
    Questa universalità sarà sancita dal gesto finale di tutto l’incontro: Papa Francesco, al termine della S. Messa di domenica 27 settembre, consegnerà il Vangelo di Luca, la buona notizia della misericordia di Dio che è Gesù, alle famiglie di grandi città dei 5 continenti: Kinshasa (Africa), L’Avana (America), Hanoi (Asia), Sidney (Australia) e Marsiglia (Europa). È un gesto simbolico che annuncerà l’invio di un milione di copie di questo testo nelle cinque città coinvolte: vogliamo che il Vangelo della Misericordia sia annunciato nelle grandi città del mondo, soprattutto nei quartieri più poveri e periferici. Vogliamo offrire il nutrimento del Vangelo alle famiglie del mondo perché costruiscano legami di amore fra loro, nella Chiesa, nella società. Non posso non ringraziare in questa occasione l’American Bible Society che ha reso possibile questo gesto estremamente significativo.

    Da Philadelphia a Roma

    Con la testimonianza delle famiglie e lo sguardo aperto sul mondo intero, carichi delle loro ansie e delle loro attese potremo affrontare il Sinodo di ottobre, il cui Instrumentum Laboris è stato consegnato ufficialmente due giorni fa. L’intima connessione tra i due appuntamenti evidentemente non è solo temporale.
    L’augurio è che l’Incontro di Philadelphia e il Sinodo di ottobre possano realmente costruire una stagione ecclesiale e sociale caratterizzata da un rinnovato protagonismo della famiglia. Per questo vogliamo lavorare.

    Press release/Comunicato Stampa

    Traduzione in lingua italiana

    S.E. Mons. Charles Chaput, Arcivescovo di Philadelphia, dove dal 22 al 27 settembre 2015 si terrà l’VIII Incontro Mondiale delle Famiglie, che si concluderà con la presenza del Santo Padre Francesco (26-27 settembre) ha fatto il punto sulla preparazione dell’Incontro:
    “Sono molto contento dei progressi che abbiamo fatto nella programmazione dell’Incontro Mondiale delle Famiglie a Philadelphia. Il Congresso sulla famiglia è l’occasione del Viaggio del Santo Padre negli Stati Uniti e la Messa pubblica di Papa Francesco il 27 settembre sarà il culmine di una celebrazione della vita familiare globale che si protrarrà per sette giorni. La visita del Santo Padre avrà un bell’inizio con gli eventi del Congresso e Philadelphia potrà vivere una bellissima e straordinaria settimana di celebrazioni.”
    Nel corso della Conferenza Stampa sono stati presentati in particolare i seguenti aggiornamenti al 15 giugno 2015:

    Registrazione

    A questa data vi sono 11.821 persone che hanno pagato la registrazione all’Incontro Mondiale delle Famiglie – Philadelphia 2015. Questa cifra comprende 1.148 persone che si sono registrate per il Congresso Giovani (età 6-17 anni). Attualmente sono rappresentate più di 100 nazioni nell’attuale somma totale dei registrati, con gli Stati Uniti al primo posto, seguiti da Canada, Vietnam, Repubblica Dominicana e Nigeria. Ci sono 50 o più persone registrate per il Congresso provenienti dalle seguenti nazioni (in ordine alfabetico): Argentina, Australia, Colombia, Repubblica Democratica del Congo, Repubblica Dominicana, Ecuador, Haiti, Kenya, Messico, Mozambico, Nigeria, Pakistan, Polonia e Vietnam.

    “The World Meeting of Families Marketplace”
    al Congresso dell’Incontro Mondiale delle Famiglie presso il Pennsylvania Convention Center, ha grandemente superato le aspettative con oltre 250 espositori -ad oggi- che occupano più di 150.000 Piedi quadrati dello spazio espositivo nel Convention Center.

    Impegno dei Volontari

    Attualmente vi sono 6.100 persone qualificate per fare volontariato e si sono iscritti agli eventi 3.400 volontari, ma è importante notare che non tutti gli eventi sono stati fissati poiché l’itinerario completo del Viaggio Papale non è stato ancora diffuso. La Pennsylvania ha il maggior numero di volontari con 2.000 iscritti. Il New Jersey è al secondo posto. Si potrebbe supporre che siano rappresentati anche Stati come New York (180 volontari iscritti) e Texas (123 volontari iscritti). Più di 300 persone qualificate a fare volontariato parlano spagnolo e l’Incontro Mondiale delle Famiglie – Philadelphia 2015 continua a registrare informazioni relative ai volontari e alla loro conoscenza di lingue straniere. E’ interessante notare che vi sono almeno 37 volontari di 80 anni di età. Più del 30% (33%) dei volontari ha generosamente rimborsato i costi per l’iscrizione all’Incontro Mondiale delle Famiglie – Philadelphia 2015.

    Trasporti

    L’Incontro Mondiale delle Famiglie – Philadelphia 2015 ha recentemente annunciato il lancio del sito Official Bus Operator Registration wmof.goground.com, in collaborazione con GO GROUND, il partner della gestione ufficiale dei traporti dell’Incontro Mondiale delle Famiglie. Tutti i bus a noleggio e i bus privati devono registrarsi per assicurare alle parrocchie, alle agenzie di viaggio e a gruppi privati l’accesso a parcheggi dedicati nei giorni 26 e 27 settembre, che saranno assegnati sulla base dell’ordine di arrivo. Essendo gli autobus uno dei mezzi di trasporto più idonei, gli organizzatori dell’evento stanno programmando il noleggio di oltre 5000 autobus.
    La registrazione GO GROUND procederà fino al 31 luglio. Altre informazioni sono consultabili sul sito: wmof.goground.com.

    L’Incontro Mondiale delle Famiglie annuncia inoltre l’introduzione di KnowB4UGoPHL e The Papal Visit Playbook per tutte le informazioni dettagliate e aggiornate sui tragitti del trasporto pubblico e sugli orari. I visitatori sono invitati a consultare KnowB4UGoPHL al www.worldmeeting2015.org per aggiornamenti su come raggiungere Philadelphia e partecipare agli eventi. KnowB4UGoPHL sarà una risorsa preziosa per i visitatori che desiderano facili indicazioni per recarsi dal Punto A al Punto B nel modo più efficace possibile. Con gli aggiornamenti sugli orari dei trasporti, consigli e informazioni sui luoghi, sulle strade percorribili e sulle piantine, i visitatori potranno facilmente accedere agli strumenti più utili in preparazione all’evento globale con KnowB4UGoPHL.


    The Papal Visit Playbook
    è uno strumento più particolareggiato per i residenti locali che abitano e lavorano dentro e fuori Philadelphia. The Playbook informerà i residenti sul trasporto e l’alloggio, sui perimetri dei luoghi e sulle mappe, sugli orari degli eventi, sulle cerimonie più interessanti, le mostre museali, le occasioni di svago e tutte le offerte del commercio e molto altro. Philadelphia sarà sotto i riflettori quando aprirà le porte ai visitatori provenienti da più di 150 paesi, nella fede e nella celebrazione. E’ importante che l’Incontro Mondiale delle Famiglie sia divertente, coinvolgente ed emozionante per residenti e visitatori. Tutto ciò è in fieri e sarà realizzato più avanti.

    Alloggio

    Più di 1.600 persone si sono già iscritte al programma “Ospita una Famiglia” per offrire la propria casa durante l’Incontro Mondiale delle Famiglie – Philadelphia 2015. Mentre ci sono centinaia di camere già prenotate, sono benvenute altre registrazioni per contribuire a rispondere alle richieste di alloggio di questo tipo, con l’obiettivo di offrire alloggi confortevoli a costi ragionevoli. Le persone interessate e le famiglie che desiderano partecipare al programma “Ospita una famiglia” possono trovare informazioni dettagliate al sito http://www.worldmeeting2015.org/get-...host-a-family/.
    Vi sono anche 65.000 camere d’albergo nel raggio di 60 miglia da Philadelphia e l’Incontro Mondiale delle Famiglie – Philadelphia 2015 continua a collaborare con tutte le agenzie turistiche locali per garantire l’accesso a camere d’albergo in tutta la regione, New Jersey e Delaware compresi. Camere d’albergo sono ancora disponibili ma è importante notare che l’Incontro Mondiale delle Famiglie – Philadelphia 2015 non ha influenza o controllo sul mercato dei prezzi fissati per le camere d’albergo.
    “Siamo molto contenti dell’attuale fase di programmazione del Congresso di quattro giorni e della visita del Papa” ha detto Donna Crilley Farrell, Direttore Esecutivo dell’Incontro Mondiale delle Famiglie – Philadelphia 2015. “Sia che ci occupiamo dell’iscrizione al Congresso, dell’impegno dei volontari o della disponibilità di alloggio, siamo sopraffatti dall’entusiasmo nato da questo evento e dalla generosità di tanti nell’offrire il loro tempo e i loro talenti all’Incontro Mondiale delle Famiglie. Certamente, c’è ancora molto lavoro da fare ma -a tre mesi dall’evento- abbiamo fiducia nel nostro sforzo organizzativo mentre continuiamo a operare positivamente per raggiungere i nostri obiettivi”.

    * * *

    Patrocinato dal Pontificio Consiglio per la Famiglia e dall’Arcidiocesi di Philadelphia, l’Incontro Mondiale delle Famiglie è un evento globale triennale che cerca di potenziare i sacri legami della famiglia nel mondo e di promuovere il suo valore intrinseco per il bene della società. Questo incontro internazionale accoglierà per la prima volta Papa Francesco negli Stati Uniti ed è anche la prima volta che si tiene negli USA. Tema ufficiale dell’Incontro Mondiale delle Famiglie è “L’amore è la nostra missione. La famiglia pienamente viva” (Love is Our Mission: The Family Fully Alive).

    Per ulteriori informazioni relative all’Incontro Mondiale delle Famiglie in Philadelphia si prega di consultare: www.WorldMeeting2015.org. Per ulteriori informazioni relative al Pontificio Consiglio per la Famiglia, co-sponsor dell’Incontro Mondiale delle Famiglia si prega di consultare: http://www.familiam.org/famiglia_eng..._HOME_ENG.html. L’Incontro Mondiale delle Famiglie di Philadelphia è anche presente in Facebook (World Meeting of Families 2015) (Encuentro Mundial de las Familias – Filadelfia 2015), Twitter (@WMF2015) (@WMF2015ES) and Instagram (WMF2015).

    Gli Incontri Mondiali delle Famiglie

    Gli Incontri Mondiali delle Famiglie hanno avuto inizio nel 1994, Anno della Famiglia, e il Pontificio Consiglio della Famiglia ha organizzato l’Incontro Mondiale delle Famiglie a Roma (1994); Rio de Janeiro (1997); Roma (2000); Manila (2003); Valencia (2006); Mexico City (2009); Milano (2012); ed ora Philadelphia (2015). Dalla sua istituzione ad opera di San Giovanni Paolo II, l’Incontro Mondiale delle Famiglie si è impegnato a rafforzare nel mondo i sacri legami della famiglia.

    Fonte: S S S S

  4. #24
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    62,302
    Riporto di seguito, dal programma del Viaggio Apostolico di Papa Francesco a Cuba e negli Stati Uniti d'America pubblicato oggi dalla Sala Stampa della Santa Sede, gli appuntamenti dell'Incontro Mondiale delle Famiglie che vedranno la presenza del Santo Padre:

    Sabato 26 settembre 2015

    19:30
    FESTA DELLE FAMIGLIE e veglia di preghiera al B. Franklin Parkway a Philadelphia
    (Discorso del Santo Padre)


    Domenica 27 settembre 2015


    09:15
    INCONTRO CON I VESCOVI ospiti dell’Incontro Mondiale delle Famiglie nel Seminario San Carlo Borromeo a Philadelphia
    (Discorso del Santo Padre)

    16:00
    SANTA MESSA conclusiva dell’VIII Incontro Mondiale delle Famiglie nel B. Franklin Parkway a Philadelphia
    (Omelia del Santo Padre)

    19:00
    SALUTO AL COMITATO ORGANIZZATORE, AI VOLONTARI E AI BENEFATTORI nell’Aeroporto Internazionale di Philadelphia
    (Discorso del Santo Padre)
    «Vigilate ergo, quia nescitis qua die Dominus vester venturus sit».
    (Matth. 24,42)

  5. #25
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    62,302
    Stati Uniti: 54 giorni di preghiera per matrimonio e famiglia

    Cinquantaquattro giorni di preghiera, con un’intenzione specifica: il matrimonio e la famiglia. Questa l’iniziativa che avrà luogo negli Stati Uniti dal 15 agosto, Solennità dell’Assunzione di Maria, al 7 ottobre, Festa della Vergine del Rosario. A promuovere l’evento è l’Apostolato del Rosario per l’Evangelizzazione guidato dal suo consigliere spirituale, mons. Jerome Listecki, arcivescovo di Milwaukee.

    Intercessione di Maria, antidoto alla crisi spirituale contemporanea
    In una lettera inviata a tutti i presuli statunitensi, mons. Listecki sottolinea che “di fronte alla crisi spirituale della cultura contemporanea, abbiamo tutti bisogno dell’intercessione di Maria”. E non è un caso che l’intenzione di preghiera sia focalizzata sulla famiglia ed il matrimonio, in quanto si tratta – continua il presule – di “temi-chiave ai nostri giorni”, specialmente in vista dell’Incontro mondiale delle famiglie, in programma a Filadelfia dal 22 al 27 settembre, alla presenza del Papa, e del Sinodo generale ordinario sulla famiglia, che si terrà in Vaticano dal 4 al 25 ottobre prossimi.

    Pregare anche per la pace, la vita e la libertà religiosa
    Di qui, l’auspicio dell’arcivescovo di Milwaukee affinché le giornate di preghiera possano “contribuire a portare un rinnovamento spirituale nel Paese”. Giunta alla sua seconda edizione, questa iniziativa – spiegano gli organizzatori – vuole rappresentare “un messaggio di speranza” per la società odierna. Il Rosario potrà essere recitato individualmente, in gruppo, in famiglia, in parrocchia o in comunità. In particolare, per i primi 24 giorni - dal 15 agosto al 10 settembre - si pregherà a mo’ di petizione; nei restanti 24 giorni, invece, verranno recitate preghiere di ringraziamento. Ulteriori intenzioni potranno essere focalizzate sui temi della pace, della difesa della vita umana ed a favore della tutela della libertà religiosa. (I.P.)


    fonte: Radio Vaticana
    «Vigilate ergo, quia nescitis qua die Dominus vester venturus sit».
    (Matth. 24,42)

  6. #26
    CierRino L'avatar di Heribert Clemens
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Italia
    Messaggi
    5,474




    "Go Philadelphia!"


    Un'applicazione gratuita per essere sempre aggiornati sugli eventi e gli appuntamenti culturali in programma a Philadelphia durante la settimana dell’Incontro mondiale delle famiglie. Si chiama “Go Philadelphia!”, è disponibile da oggi per dispositivi Android e Apple e farà da bussola alle centinaia di migliaia di visitatori e residenti che vivranno la città durante lo storico evento.

    Mappe, mostre, appuntamenti: contiene tutto questo l’applicazione sviluppata da Ibm, che consente di condividere e visualizzare eventi classificati in oltre 20 categorie per una facile consultazione, garantendo le risposte alle domande più frequenti e la traduzione immediata in 8 lingue, anche durante la messa che Papa Francesco celebrerà il 27 settembre.


    “Gli smartphone hanno trasformato il modo in cui viviamo la nostra vita - ha detto Donna Crilley Farrell, direttore esecutivo dell’Incontro Mondiale delle Famiglie - soprattutto quando si partecipa a grandi eventi come quello che ci apprestiamo a vivere”.


    Per info: www.worldmeeting2015.org

    Da: familiam.org

  7. #27
    CierRino L'avatar di Heribert Clemens
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Italia
    Messaggi
    5,474

    Tra carta e tecnologia

    Philadelphia si prepara all’Incontro mondiale con un’app per i volontari e una mostra promossa dal Museo della Bibbia






    La formazione per i volontari dell’Incontro mondiale delle famiglie diventa interattiva. I 10mila volontari dell’Incontro di Philadelphia potranno prepararsi con l’applicazione Scavify a svolgere la loro missione, completando una serie di sfide che metteranno alla prova la loro conoscenza dei ruoli chiave e le responsabilità per gli eventi speciali di Philadelphia.

    L’app, disponibile per iPhone e Android, prevede programmi di formazione personalizzati per ciascuno dei ruoli svolti e consente ai volontari che la usano di conoscere curiosità su Papa Francesco e condividere esperienze della loro comunità. Potranno, inoltre, interagire con altri volontari utilizzando le funzionalità interattive via Scavify, tra cui una classifica in tempo reale e un “Photostream”, che consente di visualizzare il flusso di foto-sfide affrontate dagli altri volontari.

    E fervono intanto i preparativi al Pennsylvania Convention Center, dove dal 21 al 26 settembre sarà allestita la mostra “Verbum Domini II: la Parola di Dio va alle Nazioni” che, originariamente esposta in Vaticano a Roma, metterà in mostra più di 80 reperti della Green Collection del Museo della Bibbia, una delle più grandi collezioni private di testi biblici rari e manufatti di tutto il mondo.

    Otto gallerie e 24 espositori consentiranno la fruizione gratuita di reperti importanti come frammenti dei rotoli del Mar Morto, alcune pagine del Codice Bodmer, una prima edizione della Bibbia di Re Giacomo e la Bibbia di Eliot del 1685, la prima Bibbia stampata in America.


    Da: familiam.org


  8. #28
    CierRino L'avatar di Heribert Clemens
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Italia
    Messaggi
    5,474
    Il suono della famiglia

    Al via le prove del coro con l’orchestra per la messa che Papa Francesco celebrerà a Philadelphia






    Sono iniziate le prove per la Messa papale che sarà celebrata domenica 27 settembre sulla Benjamin Franklin Parkway a chiusura dell’Incontro mondiale delle famiglie. Il coro, composto da 500 parrocchiani provenienti da tutta la regione e le cinque contee di Philadelphia, include cori infantili e scolastici dell’arcidiocesi, che si esibiranno con la Philadelphia Orchestra, guidata dal maestro Yannick Nézet-Séguin.

    “La musica gioca un ruolo fondamentale nella sacra liturgia”, dichiara mons. John J. McIntyre, vescovo ausiliare di Philadelphia, “per questo nella selezione delle scelte musicali per i canti e gli inni per la messa papale abbiamo cercato di scegliere la musica che riflettesse il piano di Dio sul matrimonio e la famiglia secondo la Sacra Famiglia di Nazareth”.

    D’altra parte, aggiunge, “l’Incontro mondiale delle famiglie e visita del Papa sono pensati per incoraggiare gli uomini e le donne al matrimonio e alle famiglie. La bellezza di questa musica, insieme alla voce unitaria del coro pontificio e al suono ricco della Philadelphia Orchestra, creerà un momento di incoraggiamento alle famiglie”.


    Da:familiam.org

  9. #29
    CierRino L'avatar di Heribert Clemens
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Italia
    Messaggi
    5,474




    Il Giubileo inizia a Filadelfia!


    Papa Francesco concede il dono dell’Indulgenza a coloro che parteciperanno all’Incontro mondiale delle famiglie a Filadelfia dal 22 al 27 di settembre. E’ quanto stabilito nel “Decreto” della Penitenzieria Apostolica in data 14 settembre, festa dell’Esaltazione della Santa Croce.
    La concessione, data alle usuali condizioni, in qualche modo “anticipa” l’imminente apertura dell’Anno Santo della Misericordia e lo lega particolarmente alla “santificazione della famiglia, seguendo l’esempio della Santa Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe”.


    Il testo del Decreto (Latino)
    Il testo del Decreto (ITA)
    Il testo del Decreto (ESP)



  10. #30
    CierRino L'avatar di Heribert Clemens
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Italia
    Messaggi
    5,474

    La cronistoria degli Incontri Mondiali delle Famiglie, dal 1994 al 2015





    Dal primo, nel 1994 a Roma, all’0ttavo, quest’anno a Filadelfia. Contiene materiali e discorsi, il Vademecum dedicato agli Incontri mondiali delle famiglie: 40 pagine ricche di cenni storici, lettere e documenti sugli eventi che hanno toccato Europa, America e Asia coinvolgendo Papa Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e, prossimamente in Usa, Francesco.


    Leggi il Vademecum


    http://www.familia.va


    "Dio vi benedica, famiglie di ogni angolo della terra! Dio vi benedica voi tutti!"

    Papa Francesco

    Udienza 16 settembre 2015

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>