Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 3 di 7 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 66

Discussione: Differenze tra le varie tipologie di unione di due o più Diocesi

  1. #21
    Veterano di CR L'avatar di donton
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Caraglio (CN)
    Messaggi
    1,293
    Citazione Originariamente Scritto da Mons. Bonaventura Visualizza Messaggio
    ... nel tuo elenco mi pare che non vi sia distinzione tra quelle unite aeque principaliter (come quella guatemalteca) e quelle in unione plena (molte delle altre). Lo deduco dal fatto che sia in GC che in CH ZACAPA y Santo Cristo de Esquipulas sono considerate separate, mentre ad es. PAMPLONA y TUDELA o BOSRA e HAURAN sono considerate un'unica diocesi.
    Citazione Originariamente Scritto da cisnusculum Visualizza Messaggio
    L'elenco di donton comprende tutte e sole quelle unite aeque principaliter.
    E' corretto riportare queste diocesi come un'unica circostrizione ecclesiastica. Zacapa y Santo Cristo de Esquipulas sono correttamente riportate così da CH, mentre GC non ha riportato la variazione del 1986.
    Quindi non è vero che sono considerate un'unica diocesi, ma un'unica circostrizione ecclesiastica composta da più diocesi unite aeque principaliter.
    Alla domanda di Bonaventura risponde egregiamente cisnusculum, usando la dicitura unica circoscrizione ecclesiastica.
    Aggiungo solo: che Zacapa e Santo Cristo de Esquipulas siano apparentemente separate dipende dal fatto che Zacapa è diocesi e Santo Cristo de E. è prelatura, per cui ai fini delle statistiche sono conteggiate separatamente (v. Annuario pontificio), una come diocesi e l'altra come prelatura. Mentre per tutti gli altri casi le diocesi unite figurano, appunto, come unica circoscrizione ecclesiastica.

    PS -Ricordo solo (sarebbe da dire in Ortografia) che un, di fronte a unica, richiede l'apostrofo: un'unica! (Vale per tutti due!)

  2. #22
    Veterano di CR L'avatar di donton
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Caraglio (CN)
    Messaggi
    1,293
    Citazione Originariamente Scritto da lucpip Visualizza Messaggio
    Questo per me è errato.
    Dal sito http://catholique-savoie.cef.fr/rubr...-et-geographie (diocesi di Chambéry) si legge: ...
    Citazione Originariamente Scritto da ******* Visualizza Messaggio
    1) Diocesi distinte: quando abbiamo due diocesi (...) assolutamente indipendenti, ad esempio Prato e Pistoia.

    2) Diocesi unite in persona episcopi: diocesi distinte, (...) ma temporaneamente con lo stesso vescovo, ad esempio Cuneo e Fossano (Cuneo ha la sua cattedrale, il suo capitolo, i suoi vicari, Fossano idem: vale in questo caso, ma prima del 1986 diverse diocesi unite in p.e. erano già funzionalmente unite).

    3) Diocesi unite aeque et principaliter: confluiscono in un'unica circoscrizione ecclesiastica, affidata allo stesso Vescovo, con "cattedrali" distinte, e normalmente (ma non sempre) con organigramma unico (curia, uffici, vicari ecc.): in Italia non ne abbiamo.

    4) Diocesi derivanti da fusione di diocesi precedenti (rientrano nel n. 1): fusione effettiva di due o più diocesi, che diventano un'unica sede con titolo multiplo (Teramo-Atri, Latina-Terracina-Sezze-Priverno, Piacenza-Bobbio ecc.): in questi casi, normalmente le cattedrali delle diocesi "minori" assumono il titolo di "con-cattedrali".
    Vedi inserimenti in rosso ...

  3. #23
    D.Feltrensis
    visitatore
    Le diocesi unite "aeque principaliter", pur essendo rette da un unico vescovo, sono indipendenti: hanno una cattedrale, un capitolo, una curia...

    Tale indipendenza viene meno soltanto nel caso in cui vengano unite in forma piena.
    Ultima modifica di D.Feltrensis; 18-09-2012 alle 14:46

  4. #24
    Iscritto
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Arcidiocesi di Trento
    Età
    31
    Messaggi
    124
    Citazione Originariamente Scritto da donton Visualizza Messaggio
    3) Diocesi unite aeque et principaliter: confluiscono in un'unica circoscrizione ecclesiastica, affidata allo stesso Vescovo, con "cattedrali" distinte, e normalmente (ma non sempre) con organigramma unico (curia, uffici, vicari ecc.): in Italia non ne abbiamo.
    Vediamo se ho capito: si tratta di due diocesi "teoriche", e infatti il vescovo responsabile ha il titolo di entrambe (unica cosa che le distingue), ma di fatto hanno tutto in comune e non sono separate nemmeno da confini di "pertinenza".
    Corretto?

  5. #25
    D.Feltrensis
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da Mons. Bonaventura Visualizza Messaggio
    Vediamo se ho capito: si tratta di due diocesi "teoriche", e infatti il vescovo responsabile ha il titolo di entrambe (unica cosa che le distingue), ma di fatto hanno tutto in comune e non sono separate nemmeno da confini di "pertinenza".
    Corretto?
    No. Non esistono diocesi "teoriche"! Le diocesi unite "aeque principaliter" hanno propri confini, una cattedrale, un capitolo, una curia...

  6. #26
    Veterano di CR L'avatar di donton
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Caraglio (CN)
    Messaggi
    1,293
    Citazione Originariamente Scritto da Mons. Bonaventura Visualizza Messaggio
    Vediamo se ho capito: si tratta di due diocesi "teoriche", e infatti il vescovo responsabile ha il titolo di entrambe (unica cosa che le distingue), ma di fatto hanno tutto in comune e non sono separate nemmeno da confini di "pertinenza".
    Corretto?
    No!
    Il Vescovo è unico e, finché le diocesi rimangono unite a. p., rimane sempre così!
    Ma le cattedrali, ad esempio, sono distinte (entrambe col titolo di "cattedrale" ... a pari merito!), i confini sono delimitati per ciascuna diocesi (per cui le parrocchie "appartengono" distintamente alle singole diocesi) e, sovente, anche gli uffici amministrativi e pastorali sono distinti (v. l'esempio che fa sopra Feltrensis delle diocesi di Belluno e Feltre, quando erano unite). Inoltre, l'Ordinario può avere anche titoli diversi: es. Pamplona y Tudela (Arcivescovo metropolita di Pamplona e Vescovo di Tudela), Zacapa y Santo Cristo (Vescovo di Zacapa e Vescovo Prelato di Santo Cristo), Corfù, Zante e Cefalonia (Arcivescovo metropolita di Corfù e Vescovo di Zante e Cefalonia), Chambéry, St-Jean-de-Maurienne et Tarentaise (Arcivescovo di Chambéry e Vescovo di ...).
    Il fatto dell'unificazione è dovuto, più che altro, a non dover nominare Vescovi distinti per diocesi anche piccole o ormai storicamente non più rilevanti: v. Naxos, Andros, Tinos e Mikonos ...

  7. #27
    D.Feltrensis
    visitatore
    La riforma del 1986 è stata discutibile... Non so quali benefici abbia portato. Probabilmente solo un risparmio in termini economici.

  8. #28
    Saggio del Forum L'avatar di lucpip
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Varés
    Età
    52
    Messaggi
    8,760
    Citazione Originariamente Scritto da D.Feltrensis Visualizza Messaggio
    La riforma del 1986 è stata discutibile... Non so quali benefici abbia portato. Probabilmente solo un risparmio in termini economici.
    non riaprire per l'ennesima volta questa polemica. Lo sappiamo che non ti va giù ma fattene una ragione
    Ogni giorno che passa è un giorno in meno - COMING SOON!

  9. #29
    Veterano di CR L'avatar di donton
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Caraglio (CN)
    Messaggi
    1,293
    Citazione Originariamente Scritto da D.Feltrensis Visualizza Messaggio
    No. Non esistono diocesi "teoriche"! Le diocesi unite "aeque principaliter" hanno propri confini, una cattedrale, un capitolo, una curia...
    Feltrensis, giustamente , afferma la "realtà" delle diocesi unite, ma distinte ... e, chissà, forse si augura un ripensamento di certe unificazioni "forzate"!

  10. #30
    D.Feltrensis
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da lucpip Visualizza Messaggio
    non riaprire per l'ennesima volta questa polemica. Lo sappiamo che non ti va giù ma fattene una ragione
    Espimere il proprio parere equivale a polemizzare? Posso dire quello che penso o devo dire soltanto quello che va bene a te?
    Ultima modifica di D.Feltrensis; 18-09-2012 alle 16:34

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •