Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17

Discussione: I 1° nove Venerdì del mese,esperienze personali

  1. #1
    Utente Senior L'avatar di Fiorenza
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    Roma provincia
    Messaggi
    875

    I 1° nove Venerdì del mese,esperienze personali

    Questo Giugno ho iniziato il 1° Venerdì del mese del Sacro Cuore e ho da chiedere alcuni consigli pratici,sia di preghiera che di azioni particolari.

    *1) Non ho capito se ogni volta che mi devo confessare i giorni prima del venerdì lo devo specificare al confessore,cioè dirgli che devo mettere in pratica la devozione al Sacro Cuore, è obbligatorio?

    *2)
    Passato il venerdì ci sono pratiche particolari da mettere in atto? Esempio pregare tra le 11 e mezzanotte ogni venerdì?
    Qualcuno ha avuto esperienza in merito?

    *3)
    I 1° nove Venerdì del mese devono essere consecutivi, se per malattia o impegno grave e urgente dovessi tralasciare , esempio, il 3° venerdì del mese cosa dovrei fare? Ricominciare daccapo dal 1° Venerdì o ripartire solo dal 3° Venerdì mancante?

    Se qualcuno vuole può postare qui la sua esperienza personale, non ho trovato nulla del genere con il tasto del ricerca...
    Grazie per le risposte
    Ciò che santifica non è la sofferenza, ma la pazienza. (San Giovanni Bosco)

  2. #2
    Moderatore L'avatar di Famulus Mariae
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Diocesi di Milano, Zona Pastorale IV
    Età
    51
    Messaggi
    5,205
    Carissima, per quanto ne sappia io:
    1. L'intenzione da dire in Confessione è obbligatoria. Se la si omette, si può formularla alla Confessione successiva "ora per allora".
    2. L'Ora tra le undici e mezzanotte è quella del giovedì che precede il primo venerdì di ogni mese (cfr. Il libro delle Novene, Editrice Ancilla, ed. VIII ottobre 2011, p. 1053).
    3. Il medesimo libro suggerisce un Rosario meditato sulla Parola di Dio per ogni primo venerdì di ciascun mese (Op. cit., pp. 1509 e ss.).
    Fiat - Zelo zelatus sum pro Domino Deo exercituum. (1 Re 19,14)
    Oremus pro Pontifice nostro Francisco. Dominus conservet eum, et vivificet eum, et beatum faciat eum in terra, et non tradat eum in animam inimicorum eius.


    Pietro è la Roccia, che conferma i fratelli per mandato di nostro Signore Gesù Cristo. Al Romano Pontefice, "nella persona del Principe degli Apostoli, fu affidato, per volere divino, dallo stesso Cristo Signore il supremo compito e il potere di pascere gli agnelli e le pecore, di confermare nella fede i fratelli, di reggere e governare tutta la Chiesa" (Pio IX, Ineffabilis Deus). Alla fine è l'unico di cui non possiamo dubitare, altrimenti non potremmo dirci Cattolici.

    E tra voi, tra il Collegio Cardinalizio, c’è anche il futuro Papa al quale già oggi prometto la mia incondizionata reverenza ed obbedienza. (Benedetto XVI, Saluto di congedo agli Em.mi Signori Cardinali presenti in Roma, Sala Clementina, 28 febbraio 2013)

  3. #3
    Utente Senior L'avatar di Fiorenza
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    Roma provincia
    Messaggi
    875
    Citazione Originariamente Scritto da Famulus Mariae Visualizza Messaggio
    Carissima, per quanto ne sappia io:
    1. L'intenzione da dire in Confessione è obbligatoria. Se la si omette, si può formularla alla Confessione successiva "ora per allora".
    2. L'Ora tra le undici e mezzanotte è quella del giovedì che precede il primo venerdì di ogni mese (cfr. Il libro delle Novene, Editrice Ancilla, ed. VIII ottobre 2011, p. 1053).
    3. Il medesimo libro suggerisce un Rosario meditato sulla Parola di Dio per ogni primo venerdì di ciascun mese (Op. cit., pp. 1509 e ss.).
    Voglio capire perché è obbligatorio, le condizioni specifiche per attuare questa pratica ,dettate alla mistica, non includono l'obbligo di dirlo al Sacerdote.

    E non ho ricevuto risposta ad una domanda, nel caso un impegno grave m'impedisca di partecipare a un 3° venerdì del mese,cosa dovrei fare? Ricominciare dal 1° venerdì o ripetere il 3° venerdì?
    Ciò che santifica non è la sofferenza, ma la pazienza. (San Giovanni Bosco)

  4. #4
    Campione di Passaparola di Cattolici Romani L'avatar di Gerensis
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Casa
    Età
    49
    Messaggi
    8,265
    Citazione Originariamente Scritto da Fiorenza Visualizza Messaggio
    (...)E non ho ricevuto risposta ad una domanda, nel caso un impegno grave m'impedisca di partecipare a un 3° venerdì del mese,cosa dovrei fare? Ricominciare dal 1° venerdì o ripetere il 3° venerdì?
    Non ho sottomano la rivelazione di Nostro Signore a santa Margherita Maria, ma, se non ricordo male, Egli stesso ha parlato di "nove mesi consecutivi"; per logica, direi che, se se ne salta uno (anche per un grave impedimento), si deve ricominciare da capo.

  5. #5
    Utente Senior L'avatar di Fiorenza
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    Roma provincia
    Messaggi
    875
    Citazione Originariamente Scritto da Gerensis Visualizza Messaggio
    Non ho sottomano la rivelazione di Nostro Signore a santa Margherita Maria, ma, se non ricordo male, Egli stesso ha parlato di "nove mesi consecutivi"; per logica, direi che, se se ne salta uno (anche per un grave impedimento), si deve ricominciare da capo.
    Si, ma non c'è scritto né che è obbligatorio dirlo al Sacerdote nel momento della confessione ,né che, se per un motivo grave lo si salta, si deve ricominciare daccapo, mi pare strano, sennò quando finiscono questi 9 mesi? se salto un 3° o 4° venerdi del mese partirò da lì, non a partire da zero..
    Ciò che santifica non è la sofferenza, ma la pazienza. (San Giovanni Bosco)

  6. #6
    Campione di Passaparola di Cattolici Romani L'avatar di Gerensis
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Casa
    Età
    49
    Messaggi
    8,265
    Citazione Originariamente Scritto da Fiorenza Visualizza Messaggio
    Si, ma non c'è scritto né che è obbligatorio dirlo al Sacerdote nel momento della confessione ,né che, se per un motivo grave lo si salta, si deve ricominciare daccapo, mi pare strano, sennò quando finiscono questi 9 mesi? se salto un 3° o 4° venerdi del mese partirò da lì, non a partire da zero..
    Ho fatto una ricerca su Google digitando "promesse del Sacro Cuore".
    Ti segnalo questo sito in cui ci sono le promesse commentate. Non c'è nessun riferimento alla Confessione, che comunque è implicito nell'essere in grazia di Dio al momento di accostarsi alla Comunione. Nella "grande promessa" si parla espressamente di "nove mesi consecutivi", e anche nel commento è riportato quello che ho scritto nel post precedente.

    L'obbligo della Confessione, con la menzione esplicita della riparazione, invece, è previsto per i "Cinque primi sabati del mese", secondo la rivelazione della Madonna a suor Lucia di Fatima (vedi, ad esempio qui).

  7. #7
    Utente Senior L'avatar di Fiorenza
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    Roma provincia
    Messaggi
    875
    Citazione Originariamente Scritto da Gerensis Visualizza Messaggio
    Ho fatto una ricerca su Google digitando "promesse del Sacro Cuore".
    Ti segnalo questo sito in cui ci sono le promesse commentate. Non c'è nessun riferimento alla Confessione, che comunque è implicito nell'essere in grazia di Dio al momento di accostarsi alla Comunione. Nella "grande promessa" si parla espressamente di "nove mesi consecutivi", e anche nel commento è riportato quello che ho scritto nel post precedente.

    L'obbligo della Confessione, con la menzione esplicita della riparazione, invece, è previsto per i "Cinque primi sabati del mese", secondo la rivelazione della Madonna a suor Lucia di Fatima (vedi, ad esempio qui).

    Si esatto, ecco perché chiedevo se era obbligatorio, conoscendo che per i 5 Sabati lo era.
    Ma 9 mesi consecutivi se interrotti da un caso grave, poniamo che arrivo all'8° mese, succede qualcosa e , che faccio, ricomincio tutto daccapo?

    Mi pare assurda questa richiesta, semmai ripetere l'8° mese....
    Ciò che santifica non è la sofferenza, ma la pazienza. (San Giovanni Bosco)

  8. #8
    Veterano di CR L'avatar di Enzo 2
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    Italia Centrale
    Età
    73
    Messaggi
    1,496
    I primi nove venerdì del mese li ho fatti molto tempo fa e ricordo che avevo anche una pagellina dove erano riportate le date di ciascun primo venerdì in cui avevo ricevuto la comunione ed accanto la firma anche del sacerdote.
    Nella grande promessa è proprio indicato che devono essere nove venerdì consecutivi.
    Non credo che si possa mancare ad un appuntamento così importante che assicura la grazia della penitenza finale.
    L'obbligo della confessione non è previsto, basta essere in grazia di Dio per accostarsi alla comunione.
    "Sia per l'amor di Dio" (S. Felice da Nicosia)

  9. #9
    CierRino L'avatar di Ariele
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Roma
    Età
    63
    Messaggi
    5,614
    Quindi se non ho capito male chi decide di partecipare alla preghiera partecipando tutti i venerdì all'Eucaristia deve obbligatoriamente confessarsi tutte le volte anche se non ha nulla di serio da confessare? Perchè se è così io già sono nei guai
    _____________ Niente è più importante di Dio! _____________

  10. #10
    Campione di Passaparola di Cattolici Romani L'avatar di Gerensis
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Casa
    Età
    49
    Messaggi
    8,265
    Citazione Originariamente Scritto da Ariele Visualizza Messaggio
    Quindi se non ho capito male chi decide di partecipare alla preghiera partecipando tutti i venerdì all'Eucaristia deve obbligatoriamente confessarsi tutte le volte anche se non ha nulla di serio da confessare? Perchè se è così io già sono nei guai
    Non esattamente. La pratica dei nove primi venerdì riguarda solo la comunione; se sei in grazia di Dio, non è necessario premettere la confessione (anche se una confessione in più non fa male ).

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •