Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 2 di 17 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 169

Discussione: Canto corale popolare (liturgico/religioso)

  1. #11
    Iscritto L'avatar di giovannini
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Duomo M1 M3
    Messaggi
    427
    Qui c'è la trascrizione di quell'Ave Maris Stella che veniva cantato in alternatim: http://www.collegiumdivimarci.org/wp...pieghevole.pdf

  2. #12
    CierRino L'avatar di Teofilo89
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Toscana
    Età
    33
    Messaggi
    5,665

    Signore delle cime



    Secondo me è un bell'esempio di canto corale religioso di tipo popolare. Peccato sia così legato al tema della montagna per essere esportato in altri contesti.
    Non licet bovi quod licet Iovi

  3. #13
    Citazione Originariamente Scritto da Teofilo89 Visualizza Messaggio
    [

    Secondo me è un bell'esempio di canto corale religioso di tipo popolare. Peccato sia così legato al tema della montagna per essere esportato in altri contesti.
    Anche perchè è sostanzialmente un canto funebre in memoria di una persona deceduta in montagna.

  4. #14
    CierRino L'avatar di Teofilo89
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Toscana
    Età
    33
    Messaggi
    5,665
    Citazione Originariamente Scritto da Agost Visualizza Messaggio
    Anche perchè è sostanzialmente un canto funebre in memoria di una persona deceduta in montagna.
    Lo so e mi dispiaccio che non possa esser usato come canto funebre in altri contesti.
    Non licet bovi quod licet Iovi

  5. #15
    Carolum
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da Teofilo89 Visualizza Messaggio
    Peccato sia così legato al tema della montagna per essere esportato in altri contesti.
    Peccato?

    E' uno dei più famosi canti alpini...!

  6. #16
    CierRino L'avatar di Teofilo89
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Toscana
    Età
    33
    Messaggi
    5,665
    Citazione Originariamente Scritto da Carolum Visualizza Messaggio
    Peccato?

    E' uno dei più famosi canti alpini...!
    Non avendo a che fare con gli alpini non lo sapevo
    Non licet bovi quod licet Iovi

  7. #17
    Veterano di CR L'avatar di Nikolaus
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Veneto
    Età
    55
    Messaggi
    1,423
    Citazione Originariamente Scritto da giovannini Visualizza Messaggio
    Qui c'è la trascrizione di quell'Ave Maris Stella che veniva cantato in alternatim: http://www.collegiumdivimarci.org/wp...pieghevole.pdf
    Ma non è mica la stessa!
    In Te Domine speravi, non confundar in aeternum

  8. #18
    Iscritto L'avatar di Magister Chori
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Itinerante
    Messaggi
    309
    Citazione Originariamente Scritto da Carolum Visualizza Messaggio
    Peccato?

    E' uno dei più famosi canti alpini...!
    Per amore di verità e per rispetto dell'Autore - mio grande maestro e caro amico - mi sento in obbligo di chiarire che la produzione di Bepi de Marzi (autore anche di musica sacra e strumentale) non rientra assolutamente nel novero dei canti "popolari" (visto che un autore lo hanno eccome) nè tantomeno dei canti "alpini" o peggio ancora "di montagna" (visto che non si sono originati tra gli alpini o in montagna; ve ne sono alcuni che cantano gli alpini o la montagna, ma è cosa ben diversa).
    Si tratta semmai - per citare la definizione dello stesso autore - di "musica colta d'ispirazione popolare". E l'arcinoto "Signore delle cime" non fa eccezione: nel testo mai si parla di alpini, se non in una terza strofa non originale e piuttosto ingenua, nè questi erano coinvolti nell'occasione che ha originato il canto (la morte di Bepi Bertagnoli). Che poi sia diventato un canto-simbolo degli alpini stessi è pure vero, ma la cosa è assolutamente arbitraria e ha travalicato le intenzioni dell'Autore.

    Segnalo due articoli per chi fosse interessato ad approfondire la questione nei giusti termini e - cosa che più conta - dalla viva voce del maestro De Marzi:
    - http://www.messaggerosantantonio.it/...IDX=997IDRX=98
    - http://www.maurozuccante.com/wordpre...ntervista.html

  9. #19
    Iscritto L'avatar di giovannini
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Duomo M1 M3
    Messaggi
    427
    Citazione Originariamente Scritto da Nikolaus Visualizza Messaggio
    Ma non è mica la stessa!
    Eccome se è quella!

    Conto solo una variante: l'ultimo pes sulla sillaba stel- è intonato sol-la invece che sol-sib (variazione dell'ebdomadario, immagino), per il resto è esattamente la stessa.

    (tra l'altro mi pare che quella versione sia stata recuperata dal m.o Tolloi di Venezia direttamente da una celebrazione gradese, o addirittura registrando dello stesso arciprete Fain poco prima della sua scomparsa)

  10. #20
    Veterano di CR L'avatar di Nikolaus
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Veneto
    Età
    55
    Messaggi
    1,423
    Evidentemente stiamo parlando di due cose diverse: io faccio riferimento ad Ave maris stella postata da Ambrosiano: a due voci per terze parallele.
    In Te Domine speravi, non confundar in aeternum

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>