Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 113 di 124 PrimaPrima ... 1363103111112113114115123 ... UltimaUltima
Risultati da 1,121 a 1,130 di 1235

Discussione: Interviste, dialoghi e testi non magisteriali di Papa Francesco

  1. #1121
    CierRino L'avatar di S.Stefano
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Estero
    Età
    65
    Messaggi
    5,212
    Citazione Originariamente Scritto da Laudato Si’ Visualizza Messaggio
    A cosa ti riferisci? Non ho mai sentito parlare di questi «incontri».
    https://www.corriere.it/cronache/21_...798ec285.shtml
    Ne parla il Ppa rispondendo alla prima domanda.
    Andate in tutto il mondo ad annunziare il Vangelo.

  2. #1122
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Sep 2021
    Località
    milano
    Messaggi
    1
    Citazione Originariamente Scritto da Salve Regina Visualizza Messaggio
    Di questo intervento presso i gesuiti slovacchi, metto in evidenza due passaggi.

    1) Le coppie di seconda unione non sono già condannate all'inferno. Il sinodo sulla famiglia è servito per far capire questo.
    2) Per le coppie omosessuali, portare avanti una pastorale nell'incontro con Cristo.

    Quello che si nota con precisione è che in nessuno dei due casi ci si preoccupa di aggiungere un dettaglio, ovvero "in castità".
    Ciò significa che entrambi i concetti riguardano le coppie intese nel senso più normale del termine, quindi anche attive nella sfera sessuale.

    Il ragionamento finale perciò è:

    1) coloro che divorziano, possono continuare a formare altri nuclei familiari e vivere liberamente la propria sessualità. Non si va all'inferno per questo;

    2) gli omosessuali che vivono in coppia, possono vivere liberamente la propria scelta di vita, e la Chiesa deve preparare una pastorale che li conduca in coppia all'incontro con Cristo.

    Ovviamente la Chiesa Cattolica nei secoli (doverosamente) ha sempre insegnato l'opposto.
    Certo che non ti manca la fantasia! 😂

  3. #1123
    Amministratore L'avatar di Raffaele
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    4,790
    Ma che intervento è?!
    Ah ok, sei il solito clone.
    In Cristo l'universo è creato e tutto sussiste in lui.

  4. #1124
    Veterano di CR L'avatar di Restauratore
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Località
    Altamura
    Età
    46
    Messaggi
    1,898
    Citazione Originariamente Scritto da S.Stefano Visualizza Messaggio
    https://www.corriere.it/cronache/21_...798ec285.shtml
    Ne parla il Ppa rispondendo alla prima domanda.
    Chissà perché non parla mai dei ben più documentati incontri che avvenivano per lo stesso motivo (se non peggiore) qualche annetto fa in una certa cittadina svizzera che prende il nome da un Santo Irlandese
    Mi accusano di essere preconciliare ma mi consolo pensando che anche Gesù lo era

  5. #1125
    Iscritto
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    Roma
    Età
    44
    Messaggi
    273
    Rispondo alla "prolusione" di Carlo e a quanto riportato da S. Stefano.

    A me piacerebbe leggere, scrivere e commentare del Magistero costante della Chiesa Cattolica. Ma non da teologo, semplicemente da laico che con fiducia si mette nelle mani di Pietro, perché egli mi confermerà nella fede di sempre.

    Quando però Pietro non solo non mi conferma, ma addirittura afferma insegnamenti che sono estranei al deposito della fede, io devo testimoniare qual è la Verità che mi è sempre stata insegnata.

    Gesù, che è la Verità in persona, ha insegnato:

    1) il Matrimonio è indissolubile
    2) Sodoma fu distrutta, come attestano i racconti biblici, per il suo peccato.
    Dio fa piovere sui buoni e sui cattivi perché non ama le mafie. Nemmeno quelle dei buoni.

  6. #1126
    Fedelissimo di CR L'avatar di Amatrixian
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    Nella provincia dei 7 laghi
    Età
    49
    Messaggi
    4,190
    Citazione Originariamente Scritto da Salve Regina Visualizza Messaggio
    Rispondo alla "prolusione" di Carlo e a quanto riportato da S. Stefano.

    A me piacerebbe leggere, scrivere e commentare del Magistero costante della Chiesa Cattolica. Ma non da teologo, semplicemente da laico che con fiducia si mette nelle mani di Pietro, perché egli mi confermerà nella fede di sempre.

    Quando però Pietro non solo non mi conferma, ma addirittura afferma insegnamenti che sono estranei al deposito della fede, io devo testimoniare qual è la Verità che mi è sempre stata insegnata.

    Gesù, che è la Verità in persona, ha insegnato:

    1) il Matrimonio è indissolubile
    2) Sodoma fu distrutta, come attestano i racconti biblici, per il suo peccato.
    Sul punto 2 amo citare Ezechiele 16
    E direi che in questo Francesco è perfettamente in linea
    "Che vuol ch'io faccia del suo latinorum?"

  7. #1127
    Gran CierRino
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    vinci
    Età
    61
    Messaggi
    8,042
    Citazione Originariamente Scritto da Salve Regina Visualizza Messaggio
    Rispondo alla "prolusione" di Carlo e a quanto riportato da S. Stefano.

    A me piacerebbe leggere, scrivere e commentare del Magistero costante della Chiesa Cattolica. Ma non da teologo, semplicemente da laico che con fiducia si mette nelle mani di Pietro, perché egli mi confermerà nella fede di sempre.

    Quando però Pietro non solo non mi conferma, ma addirittura afferma insegnamenti che sono estranei al deposito della fede, io devo testimoniare qual è la Verità che mi è sempre stata insegnata.

    Gesù, che è la Verità in persona, ha insegnato:

    1) il Matrimonio è indissolubile
    2) Sodoma fu distrutta, come attestano i racconti biblici, per il suo peccato.
    Così, per curiosità, cosa dovrebbe dirti il Papa per confermarti nella fede? Quali dubbi hai? Più che ribadire per l'ennesima volta che il Matrimonio è solo fra Uomo e Donna, che il Gender è una colonizzazione ideologica, che in nessun caso la Chiesa può benedire le unioni omosessuali, cosa dovrebbe aggiungere di più?

    Grazie
    Scusami

    "la benedizione, in qualsiasi forma essa sia, non può essere impartita in nessun modo ad una situazione segnata dal peccato, giacché non ci si trova di fronte ad una coppia unita dal vincolo del matrimonio inteso come tra uomo e donna ed aperto alla vita ed alla procreazione. Di queste precondizioni, anzi, non se ne concretizza nemmeno una. Benedire potrebbe essere preso per una forma succedanea di riconoscimento e di parificazione, quindi non si può.Questo nonostante il fatto che “in alcuni ambiti ecclesiali si stanno diffondendo progetti e proposte di benedizioni per unioni di persone dello stesso sesso”. Certo, “non di rado tali progetti sono motivati da una sincera volontà di accoglienza e di accompagnamento delle persone omosessuali, alle quali si propongono cammini di crescita nella fede, affinché coloro che manifestano la tendenza omosessuale possano avere gli aiuti necessari per comprendere e realizzare pienamente la volontà di Dio nella loro vita”. Ma un conto è accompagnare, comprendere, interagire. Un altro dare anche solo l’impressione di equiparare, giustificare, riconoscere ed ammettere."

    https://www.agi.it/cronaca/news/2021...-gay-11780696/

  8. #1128
    Amministratore L'avatar di Raffaele
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    4,790
    Sono andato coraggiosamente avanti nella lettura, e mi sono trovato davanti degli incomprensibili strali verso i giovani sacerdoti che chiedono il permesso (secondo la procedura che lui stesso ha stabilito peraltro) di celebrare con l'antico rito, con tanto di narrazione del trattamento misericordioso cui alcuni sono stati sottoposti. Come tutti sappiamo saranno marchiati a vita per la loro (regolare) richiesta.

    Deve essere veramente grande il loro crimine, se quelli che commettono tutti gli altri peccati, compresi quelli che gridano al Cielo, sono da comprendere e questi solo sono da biasimare. E poi deve essere una necessità pastorale urgentissima: evidentemente spuntano ovunque come funghi: un vero e quotidiano problema.

    La loro colpa - l'unico vero peccato mortale secondo una certa mentalità- sarebbe "andare indietro", presumo rispetto alla vaghezza di certi discorsi che si risolvono in un "fate come ci pare". Se chiami un'azione cattiva col suo nome sei un arretrato.

    Onestamente Francesco riconosce di non aver pazienza con quelli che la pensano diversamente da lui, perché non ha tempo da perdere con le altrui fantasie. Pare non rendersi conto di adottare quella rigidità che rimprovera negli altri.

    Mentre la nave in Europa affonda, gli untori sono i "rigidi" e nella Chiesa si scatena una caccia alle streghe verso chi dice mezza parola in latino di troppo.
    In Cristo l'universo è creato e tutto sussiste in lui.

  9. #1129
    Iscritto
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    Roma
    Età
    44
    Messaggi
    273
    Rispondo ad Ultimitempi, notando purtroppo che lui non argomenta mai agli appunti che gli vengono spesso rivolti.

    Quali dubbi ho sulla fede? Tutti quelli possibili, perché sono un povero peccatore e cerco in Pietro la roccia sicura sulla quale appoggiarmi.
    Dell'intervento con i gesuiti slovacchi ho voluto mettere in risalto due passaggi: uno sulle coppie di seconda unione e l'altro sulle coppie omosessuali.
    Quello che è evidente e non richiede spazio interpretativo, è proprio la scelta precisa di impostare il ragionamento sulla coppia: vale a dire l'unità di intenti, progettuale, fisica di due persone per realizzare la propria relazione nell'amore. Coppia intesa quindi nel senso più ampio del termine, come si evince facilmente dal testo: nessuna limitazione, condizione, differenziazione.
    Pertanto, qual è la logica conseguenza che porta il ragionamento a conclusione?
    Vivere in una coppia di seconda unione, compresa la sessualità, è una scelta di vita che non comporta un peccato mortale.
    Vivere in una coppia omosessuale, compresa la sessualità, dà diritto a ricevere una pastorale ecclesiale ad hoc, per andare incontro a Cristo come coppia omosessuale.

    Ringrazio Raffaele ed i moderatori per lo spazio, e brevemente scrivo sulla figura di Pietro.
    Pietro, visto da un non cattolico, svolge un compito di una monotonia e ripetitività estreme: può unicamente confermare ciò che Gesù ha detto.
    Dal di fuori può sembrare una cosa banale e scontata.
    Invece per la Chiesa Cattolica è vitale: Pietro ha l'obbligo di continuare ad insegnare ciò che Gesù ha comandato. Sempre uguale, senza modifiche.
    Si potrebbe obbiettare (fideisticamente): ma Pietro è Pietro, non sbaglia mai e quindi bisogna credere ad ogni parola che dice e gesto che fa.

    E' Gesù stesso che ci dà la risposta.
    Nel momento in cui Simone dice: "Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio Vivente", Gesù gli riconosce "Tu sei Pietro".
    Ma pochi istanti dopo quando Pietro rimprovera il Maestro perché ha parlato apertamente di dover essere ucciso, Gesù lo attacca "Vattene da me satana".
    Come è possibile che nel giro di pochi secondi, dapprima è Pietro e poi non più?
    Lo spiega bene Gesù: è Pietro quando parla secondo Dio. Non è Pietro quando parla secondo gli uomini.
    Dio fa piovere sui buoni e sui cattivi perché non ama le mafie. Nemmeno quelle dei buoni.

  10. #1130
    Cronista di CR L'avatar di Laudato Si’
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Località
    Bergamo.
    Messaggi
    16,692
    Citazione Originariamente Scritto da Restauratore Visualizza Messaggio
    Chissà perché non parla mai dei ben più documentati incontri che avvenivano per lo stesso motivo (se non peggiore) qualche annetto fa in una certa cittadina svizzera che prende il nome da un Santo Irlandese
    Scusami, ma non siamo noi a decidere cosa deve dire il Papa, né tanto meno dobbiamo sparlare di lui.
    Ultima modifica di Laudato Si’; 22-09-2021 alle 18:51
    «Padre santo, custodiscili nel tuo nome, quello che mi hai dato,
    perché siano una sola cosa, come noi» (Gv 17, 11).




Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •