Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 52 di 79 PrimaPrima ... 242505152535462 ... UltimaUltima
Risultati da 511 a 520 di 784

Discussione: Missale Romanum, editio typica tertia (traduzione di "pro multis" o "sabaoth", etc.)

  1. #511
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    61,163
    Citazione Originariamente Scritto da PaoVac Visualizza Messaggio

    ma se il secondo "tutti" va tradotto con molti non andrebbe allora rivisto il primo "tutti": non tutti, allora, potrebbero bere il Sangue, come non tutti potrebbero mangiare il Corpo di Nostro Signore, sarebbe da rivedere anche la formula di consacrazione del pane, il "Prendete, e mangiatene tutti"

    o no??
    No, in quanto nell'edizione tipica del Messale (non solo la terza, ma anche le precedenti due edizioni del Messale di Paolo VI e tutte le edizioni di quello di S. Pio V, compresa quella del Beato Giovanni XXIII da utilizzarsi per la celebrazion in forma straordinaria) nella formula consacratoria si dice Accipite, et manducate ex hoc omnes / Accipite, et bibite ex eo omnes. In questo caso, pertanto, la traduzione italiana "mangiatene tutti / bevetene tutti" è pienamente conforme all'originale.
    Oboedientia et Pax

  2. #512
    CierRino L'avatar di Teofilo89
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Toscana
    Età
    32
    Messaggi
    5,665
    anche perché si dà per scontato che coloro che partecipano al Sacro Convito -molti ma non tutti gli uomini del pianeta- siano tutti destinatari diretti dell'azione di Cristo.
    Non licet bovi quod licet Iovi

  3. #513
    Cronista di CR L'avatar di PaoVac
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Archidioecesis Taurinensis
    Età
    48
    Messaggi
    8,041
    ok ma la mia era una questione non linguistica ma contenutistica: come nella seconda parte della formula si utilizza il "per molti" per tutte le questioni che sappiamo, in sintesi possibilità della redenzione offerta a tutti ma da accettare nella libertà di ognuno, allora il prendete e mangiatene/bevetene tutti non sarebbe coerente, ma, per assurdo, anche se non non ha senso in italiano, sarebbe da rendere prendete e mangiatene/bevetene molti

    non so se mi sono spiegato
    Quid quaeritis viventem cum mortuis? (Lc 24, 5)

  4. #514
    CierRino L'avatar di anacleto
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Novae
    Età
    39
    Messaggi
    4,964
    Il primo tutti è rivolto a coloro che bevono del sangue versato per molti, ossia a coloro che ne hanno riconosciuto il valore salvifico e si sono messi alla sequela di Cristo, nutrendosi del suo Corpo e del suo Sangue, che rimane versato per molti. Mi sembra che non ci sia nulla di insensato in questa differenza di pronomi.
    CANTABO DOMINO IN VITA MEA

  5. #515
    Moderatore e Cronista di CR L'avatar di Abbas S:Flaviae
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Civitas Calatanisiadensis
    Messaggi
    9,395
    Citazione Originariamente Scritto da PaoVac Visualizza Messaggio
    ok ma la mia era una questione non linguistica ma contenutistica: come nella seconda parte della formula si utilizza il "per molti" per tutte le questioni che sappiamo, in sintesi possibilità della redenzione offerta a tutti ma da accettare nella libertà di ognuno, allora il prendete e mangiatene/bevetene tutti non sarebbe coerente, ma, per assurdo, anche se non non ha senso in italiano, sarebbe da rendere prendete e mangiatene/bevetene molti

    non so se mi sono spiegato
    Citazione Originariamente Scritto da anacleto Visualizza Messaggio
    Il primo tutti è rivolto a coloro che bevono del sangue versato per molti, ossia a coloro che ne hanno riconosciuto il valore salvifico e si sono messi alla sequela di Cristo, nutrendosi del suo Corpo e del suo Sangue, che rimane versato per molti. Mi sembra che non ci sia nulla di insensato in questa differenza di pronomi.
    Per la precisione il primo "tutti" è rivolto a tutti coloro che nel momento in cui l'invito viene fatto si trovano presenti al Sacrificio e ne prendono parte. Il secondo, invece, è rivolto in generale a tutti coloro che in ogni tempo accoglieranno la grazia di quel Sacrificio.
    vi prego, vi imploro con umiltà e con fiducia – permettete a Cristo di parlare all’uomo.

  6. #516
    CierRino L'avatar di Teofilo89
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Toscana
    Età
    32
    Messaggi
    5,665

    Un problema sollevato da Cantuale Antonianum

    nella nuova traduzione della CEI c'è qualcosa che non va nella Colletta della Prima domenica d'Avvento.
    Cantuale Antonianum fa un'ottima analisi.
    Non licet bovi quod licet Iovi

  7. #517
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    61,163
    Citazione Originariamente Scritto da Teofilo89 Visualizza Messaggio
    nella nuova traduzione della CEI c'è qualcosa che non va nella Colletta della Prima domenica d'Avvento.
    Cantuale Antonianum fa un'ottima analisi.
    Per la precisione, l'articolo di Cantuale (pubblicato nel 2010) si riferisce all'attuale traduzione italiana del Messale (1983), non a quella nuova. Al momento non sappiamo ancora se nella traduzione dell'editio typica tertia inviata alla Santa Sede per la recognitio tale orazione sia stata resa in maniera differente oppure se si sia conservata quella attuale.
    Oboedientia et Pax

  8. #518
    CierRino L'avatar di Teofilo89
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Toscana
    Età
    32
    Messaggi
    5,665
    Citazione Originariamente Scritto da Vox Populi Visualizza Messaggio
    Per la precisione, l'articolo di Cantuale (pubblicato nel 2010) si riferisce all'attuale traduzione italiana del Messale (1983), non a quella nuova. Al momento non sappiamo ancora se nella traduzione dell'editio typica tertia inviata alla Santa Sede per la recognitio tale orazione sia stata resa in maniera differente oppure se si sia conservata quella attuale.
    Scusa, Vox, ho fatto confusione. Sarà l'ansia da editio typica che mi assale
    Non licet bovi quod licet Iovi

  9. #519
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    61,163
    Citazione Originariamente Scritto da Teofilo89 Visualizza Messaggio
    Scusa, Vox, ho fatto confusione. Sarà l'ansia da editio typica che mi assale
    A dire il vero mi sono reso conto di aver commesso anch'io un errore, in quanto, dato che gli articoli sulle collette riguardano l'attuale traduzione (cioè quella della seconda edizione del Messale), non è che abbia avuto un gran senso spostarli in questa discussione, dedicata alla terza
    A mio parere andrebbe meglio questa: http://www.cattoliciromani.com/16-li...-e-innovazione
    Che ne pensi?
    Oboedientia et Pax

  10. #520
    CierRino L'avatar di Teofilo89
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Toscana
    Età
    32
    Messaggi
    5,665
    Citazione Originariamente Scritto da Vox Populi Visualizza Messaggio
    A dire il vero mi sono reso conto di aver commesso anch'io un errore, in quanto, dato che gli articoli sulle collette riguardano l'attuale traduzione (cioè quella della seconda edizione del Messale), non è che abbia avuto un gran senso spostarli in questa discussione, dedicata alla terza
    A mio parere andrebbe meglio questa: http://www.cattoliciromani.com/16-li...-e-innovazione
    Che ne pensi?
    Sì, è la migliore. Però, se non sbaglio, Gerensis citava pure una discussione del tipo "proposte di riforma della terza edizione" o qualcosa del genere, per cui sarebbe pure conveniente inserire lì un rimando.
    Non licet bovi quod licet Iovi

Discussioni Simili

  1. Risposte: 80
    Ultimo Messaggio: 16-10-2021, 14:50
  2. Graduale Romanum
    Di marcobo88 nel forum Musica ed Arte Sacra
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 28-12-2017, 21:14
  3. Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 08-11-2012, 16:33

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>