Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 1 di 91 1231151 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 903

Discussione: Il Collegio Cardinalizio - ARCHIVIO ANNO 2014

  1. #1
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    60,966

    Il Collegio Cardinalizio - ARCHIVIO ANNO 2014

    IL COLLEGIO CARDINALIZIO

    Notizie, commenti e approfondimenti dell'anno 2014

    Per visualizzare l'elenco aggiornato dei Cardinali, i cenni storici sul Sacro Collegio e varie statistiche sull'argomento, cliccare qui

    * * * * * * *

    L'archivio degli anni passati:

    2008

    2009

    2010

    2011

    2012

    2013

  2. #2
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    60,966
    Nel corso dell'anno 2014, dodici porporati compiranno gli 80 anni, uscendo così dal numero dei Cardinali elettori:

    Data
    Cardinale
    Sede Suburbicaria, Titolo o Diaconia
    Incarico esercitato
    1 gennaio Raúl Eduardo Vela Chiriboga Santa Maria in Via (T) Arcivescovo emerito di Quito, Ecuador
    30 gennaio Giovanni Battista Re Sabina-Poggio Mirteto (S) Prefetto emerito della Congregazione per i Vescovi
    5 marzo Jean-Baptiste Pham Minh Mân San Giustino (T) Arcivescovo di Thành-Phô Hô Chí Minh, Vietnam
    14 marzo Dionigi Tettamanzi Santi Ambrogio e Carlo (T) Arcivescovo emerito di Milano, Italia
    28 maggio Francesco Monterisi San Paolo alla Regola (D) Arciprete emerito della Basilica Papale di San Paolo fuori le Mura
    8 agosto Claudio Hummes, O.F.M. Sant'Antonio di Padova in Via Merulana (T) Prefetto emerito della Congregazione per il Clero
    23 agosto Carlos Amigo Vallejo, O.F.M. Santa Maria in Monserrato degli Spagnoli (T) Arcivescovo emerito di Siviglia, Spagna
    1 settembre Paolo Sardi Santa Maria Ausiliatrice in Via Tuscolana (D) Patrono del Sovrano Militare Ordine di Malta
    5 settembre Paul Josef Cordes San Lorenzo in Piscibus (D) Presidente emerito del Pontificio Consiglio Cor Unum
    23 settembre Franc Rodé, C.M. San Francesco Saverio alla Garbatella (D) Prefetto emerito della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica
    2 dicembre Tarcisio Bertone, S.D.B. Frascati (S) Camerlengo di Santa Romana Chiesa
    20 dicembre Julius Riyadi Darmaatmadja, S.J. Sacro Cuore di Maria (T) Arcivescovo emerito di Jakarta, Indonesia


    Notiamo che, tra i Cardinali che nel 2014 perderanno il diritto di eleggere il Romano Pontefice vi è anche il Camerlengo di Santa Romana Chiesa, S.E. Card. Tarcisio Bertone, S.D.B.; dal momento che il Camerlengo deve svolgere importanti compiti non delegabili nel corso di un eventuale Conclave (cfr Costituzione Apostolica Universi Dominici Gregis, nn. 55, 71, 75), tale carica deve necessariamente essere ricoperta da un Cardinale elettore; pertanto il Card. Bertone decadrà automaticamente dall'incarico al compimento degli 80 anni e si renderà quindi necessaria la nomina di un nuovo Camerlengo da parte del Santo Padre.
    Ultima modifica di Vox Populi; 15-01-2014 alle 13:02

  3. #3
    CierRino L'avatar di Vaticanista
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Reggio Emilia e Bologna
    Età
    33
    Messaggi
    7,088
    Quest'oggi S. E. Rev.ma Card. Raul Eduardo Vela Chiriboga, Arcivescovo Emerito di Quito, del Titolo di Santa Maria in Via per volere di S. S. Papa Benedetto XVI nel 2010, compie 80 anni.

    Egli perde il diritto al voto attivo nel prossimo Conclave passando nelle fila dei Cardinali non Elettori.

    Ad oggi i membri del Sacro Collegio sono 199, gli Elettori scendono a 107 mentre i non Elettori salgono a 92.

    Non è più presente, in caso di Conclave, la rappresentanza ecuadoregna all'interno del Sacro Collegio. Le Nazioni rappresentante in caso di elezione, scendono dunque a 47.

  4. #4
    Saggio del Forum L'avatar di Nathaniel
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    5,473

  5. #5
    Fedelissimo di CR L'avatar di Cavariese
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Cavaria con Premezzo, decanato di Gallarate arcidiocesidi Milano
    Età
    46
    Messaggi
    4,418
    Citazione Originariamente Scritto da AM89 Visualizza Messaggio
    Di cui non si sentiva il bisogno figuriamoci la mancanza
    Oltretutto non si fa un minimo accenno alla prassi che di solito si nomina cardinale un vescovo quando il predecessore ha raggiunto gli 80 anni, accenno che sarebbe stato preferibile rispetto all'insipiente rimarcare il presunto e fantasioso castigo in cui sono stati messi alcuni cardinali liguri e il continuo sottolineare chi è "progressista" da chi è "conservatore".
    ribadisco la mia perplessità nell'aver dato tanto anticipo alla notizia del concistoro alimentando questa smania mondana di fare il toto cardinale. Sarebbe stato meglio dare in contemporanea l'elenco dei prossimi cardinali.

  6. #6
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    60,966
    Cavariese ha già scritto ciò che stavo pensando anch'io in merito all'articolo del misterioso signor *** (dove tra l'altro si fa cenno a una fantomatica definizione di presunte "sedi cardinalizie di diritto" introdotta a seguito dei Patti Lateranensi della quale, ovviamente, non vi è traccia nel testo del Concordato).
    Faccio solo un appunto riguardo la prassi di non creare Cardinale un Arcivescovo residenziale il cui predecessore non abbia ancora compiuto gli 80 anni: si tratta di una prassi non codificata seguita da Benedetto XVI (Giovanni Paolo II, ad esempio, non la seguiva), per cui non è detto che avvenga così anche con Francesco.
    «Spiritus Sanctus, quem mittet Pater in nomine meo, ille vos docebit omnia».
    (Io. 13, 26)

  7. #7
    Bannato
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Età
    39
    Messaggi
    43,056
    Stavo notando che con l'80° compleanno del card. Re (30 di questo mese) e con quello del card. Bertone sdb (2 dicembre), tutti i cardinali vescovi non saranno più elettori.

  8. #8
    Moderatore L'avatar di Mercarte
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    Sondrio
    Messaggi
    1,657
    Restano però i patriarchi Naguib e Rai!

  9. #9
    Fedelissimo di CR L'avatar di Cavariese
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Cavaria con Premezzo, decanato di Gallarate arcidiocesidi Milano
    Età
    46
    Messaggi
    4,418
    Citazione Originariamente Scritto da Vox Populi Visualizza Messaggio
    Cavariese ha già scritto ciò che stavo pensando anch'io in merito all'articolo del misterioso signor *** (dove tra l'altro si fa cenno a una fantomatica definizione di presunte "sedi cardinalizie di diritto" introdotta a seguito dei Patti Lateranensi della quale, ovviamente, non vi è traccia nel testo del Concordato).
    Faccio solo un appunto riguardo la prassi di non creare Cardinale un Arcivescovo residenziale il cui predecessore non abbia ancora compiuto gli 80 anni: si tratta di una prassi non codificata seguita da Benedetto XVI (Giovanni Paolo II, ad esempio, non la seguiva), per cui non è detto che avvenga così anche con Francesco.
    Chioso il tuo appunto e mi ripeto, meglio parlare di una vera consuetudine rispetto alla fanfaluca di una messa in castigo di certe eminenze.

  10. #10
    Veterano di CR
    Data Registrazione
    May 2013
    Località
    bergamo
    Età
    45
    Messaggi
    1,233
    Il problema per la nomina di cardinali arcivescovi o vescovi è che non esistono sedi cardinalizie di diritto ma quelle che per consuetudine sono cardinalizie, la nomina a cardinale significa essere titolare di una diocesi suburbicaria oppure di una chiesa romana ovvero nella pratica di godere della stima del vescovo di Roma.

    Se guardiamo ai numeri l'Italia è sovrarappresentata e ritengo che solo la stima del papa nei confronti della persona giustifichi ad esempio che il patriarca di Aquileia sia cardinale essendo egli titolare di una diocesi di media grandezza.

    Secondo voi ha ancora senso il privilegio concesso al patriarca di Aquileia di vestirsi quasi come un cardinale anche se non lo è?

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>