Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Fratelli di Gesù

  1. #1
    Iscritto
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    sicilia
    Messaggi
    256

    Fratelli di Gesù

    Salve, volevo chiedervi alcune cose riguardo ai fratelli di Gesù; sappiamo che sono i cugini di Gesù ma questi cugini tra loro sono fratelli?




    (http://it.wikipedia.org/wiki/Fratell...dizionale).jpg)


    Giacomo e Giuseppe sono cugini di Gesù da parte paterna, figli dello zio Alfeo Cleofa da come si deduce dal Nuovo Testamento. Allo stesso modo Simone secondo la fonte dell'immagine (non sono riuscito a capire cosa è esattamente) sarebbe cugino di Gesù figlio dello zio Alfeo. Ma come mai si indica Giuda come cugino figlio di Alfeo? L'interpretazione dell'immagine dice perché viene detto "fratello" di Giacomo (Gd 1,1) ma sappiamo anche che fratello potrebbe anche qui avere un significato più ampio... Leggendo ho notato "Entrati in città, salirono nella stanza al piano superiore, dove erano soliti riunirsi: vi erano Pietro e Giovanni, Giacomo e Andrea, Filippo e Tommaso, Bartolomeo e Matteo, Giacomo figlio di Alfeo, Simone lo Zelota e Giuda figlio di Giacomo"(At 1,13 Cei 2008),"Giuda, figlio di Giacomo; e Giuda Iscariota, che divenne il traditore."(Lc 6,16 Cei 2008). Alla luce di questi due versetti, è possibile che Giuda sia stato cugino di Gesù da parte di una altro zio (fratello di Giuseppe?) di nome Giacomo e cugino di Giuseppe, Simone e Giacomo?

  2. #2
    Partecipante a CR L'avatar di sandavi
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Casa mia
    Età
    44
    Messaggi
    847
    "Ecco io faccio nuove tutte le cose"

  3. #3
    Iscritto
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    sicilia
    Messaggi
    256
    Citazione Originariamente Scritto da sandavi Visualizza Messaggio
    Ciao, ho letto le informazioni (che sono molto convincenti), ma utilizzano le vecchie traduzioni: come mai la nuova traduzione (della Cei) dice proprio "figlio"?

  4. #4
    Partecipante a CR L'avatar di sandavi
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Casa mia
    Età
    44
    Messaggi
    847
    In effetti è una novità mi sembra, rispetto a traduzioni precedenti.
    "Ecco io faccio nuove tutte le cose"

  5. #5
    Iscritto L'avatar di domingo7
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Chiavari
    Età
    63
    Messaggi
    323
    Citazione Originariamente Scritto da sandavi Visualizza Messaggio
    In effetti è una novità mi sembra, rispetto a traduzioni precedenti.
    Hanno fatto bene i cattolici a tradurre con fratelli il termine greco generico "adelphoi"

    "Fratelli" va bene per "fratelli" ma anche per "cugini", "parenti" o "fratelli nella fede"

    Le vecchie Bibbie della Paoline inerpretando con "cugini" portavano contnua acqua al mulino dei protestanti e degli acattolic,i che se ne servivano per accusare i la Chiesa cattolica di storpiare le scritture

    Oggi la traduzione è letterale e nessuno può dire più niente .....

    I cattolici hanno comunque sempre rigettato la possibilità che Cristo possa aver avuto dei fratelli carnali, sostenendo come il termine “fratelli”, in aramaico, assumerebbe significato molto ampio, comprendendo anche il significato di “cugini”.

    La critica protestante e razionalista ha obiettato che nella lingua greca il termine “fratello” è “adelphos”, mentre il termine “cugino” è “anepsios”, come bene sapevano alcuni autori del Nuovo Testamento (in Colossesi 4,10 Marco è detto chiaramente cugino di Barnaba).

    Dal punto di vista linguistico la discussone è però giunta ad un punto morto, visto che gli apostoli scrivevano in greco ma pensavano in aramaico, risentendo fortemente sia dell’influsso della lingua madre che dell’influenza della cultura greco-romana...... insomma è possibile che pensassero a "cugini" ma non fossero così sottili (come San Paolo) da usare "anepioi" invece che "adelphoi"

    Varie sono invece le ipotesi di parentela e, oltre a quella famosa di parentela attraverso la sorella di Maria, esiste anche l'ipotesi di una parentela tramite Giuseppe, padre putativo di Gesù

    Secondo alcune testimonianze risalenti ai primi secoli dell’era volgare, veri fratelli carnali di Gesù dovrebbero essere Giuda e Giacomo, possibili figli di Giuseppe, padre putativo di Gesù, come sembra emergere dalla testimonianza di Eusebio (Eusebio, Storia Ecclesiastica, II, 1 e III, 19-20).

    Il fatto che Giuseppe fosse vecchio ed avesse avuto dei figli è testimoniato pure dal Protovangelo di Giacomo in cui si narra che Giuseppe avesse risposto a chi lo aveva eletto quale custode di Maria: "Ho figli e sono vecchio, mentre lei è una ragazza. Non vorrei diventare oggetto di scherno per i figli di Israele [Protovangelo di Giacomo IX, 2].

    È invece verosimile pensare che il fratello di Gesù chiamato Giuseppe (o Ioses) fosse figlio di Maria, sorella della Madre di Cristo, come sembra emergere da alcune fonti attendibili (Matteo 27,56; Marco 15,40; Giovanni 19,25 e da Girolamo, Gli Uomini Illustri, II).

    Il fratello Simeone (o Simone) potrebbe essere invece figlio di un altro Cleofa, fratello di Giuseppe, il padre putativo di Gesù, come sembra affermato dagli storici Egesippo ed Eusebio (Eusebio, Storia Ecclesiastica, III, 11 e IV, 22).

    Sui dettagli la questione è comunque aperta .....

    Ultima modifica di domingo7; 21-09-2014 alle 15:09

  6. #6
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Jun 2021
    Località
    Prato
    Messaggi
    32
    Un'altra prova che Maria non avesse altri figli è dovuto al fatto che Gesù, morente, affida a Giovanni sua madre. Mi pare di ricordare che una donna ebrea che aveva perso il marito e non aveva figli o li aveva persi, non era tutelata. Poteva essere quindi in pericolo se non aveva la tutela di un uomo al suo fianco che vivesse con lei. Se Maria avesse avuto altri figli, Gesù non avrebbe fatto questa cosa. Lo ha fatto per tutelare sua madre

  7. #7
    P.Willigisius carm
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da AMDTRA3 Visualizza Messaggio
    Un'altra prova che Maria non avesse altri figli è dovuto al fatto che Gesù, morente, affida a Giovanni sua madre. Mi pare di ricordare che una donna ebrea che aveva perso il marito e non aveva figli o li aveva persi, non era tutelata. Poteva essere quindi in pericolo se non aveva la tutela di un uomo al suo fianco che vivesse con lei. Se Maria avesse avuto altri figli, Gesù non avrebbe fatto questa cosa. Lo ha fatto per tutelare sua madre

    Credo che questa spiegazione sia più che sufficiente a testimoniare la perpetua Verginità della Madre di Dio!

  8. #8
    Iscritto L'avatar di PIER_PAOLO
    Data Registrazione
    Dec 2020
    Località
    Reggio Emilia
    Età
    35
    Messaggi
    206
    Citazione Originariamente Scritto da AMDTRA3 Visualizza Messaggio
    Un'altra prova che Maria non avesse altri figli è dovuto al fatto che Gesù, morente, affida a Giovanni sua madre. Mi pare di ricordare che una donna ebrea che aveva perso il marito e non aveva figli o li aveva persi, non era tutelata. Poteva essere quindi in pericolo se non aveva la tutela di un uomo al suo fianco che vivesse con lei. Se Maria avesse avuto altri figli, Gesù non avrebbe fatto questa cosa. Lo ha fatto per tutelare sua madre

    Ogni gesto del Signore rivela un mistero, in quel gesto visibile vi era una realtà invisibile. Vi è ben più di un affidamento secolare ai bisogni di Maria.

    Sappiamo che Giovanni aveva dietro a se sua madre legittima ed il Signore non avrebbe disonorato la madre di Giovanni, Maria Salome,dando a Giovanni Maria come sua madre e Giovanni come suo figlio.

    Non a caso Giovanni fu chiamato Discepolo Amato non a caso Maria fu chiamata Donna (Genesi)

    Ma ciò è avvenuto affinché con gli occhi della fede noi vediamo la realtà invisibile, dove il Signore Gesù proclama Maria madre di tutti i figli di Dio e a tutti i figli di Dio dona Maria come loro madre.

    Del resto come un figlio nasce da madre e padre così anche noi siamo il frutto del Padre celeste e di Maria in Cristo Gesù nostro Signore.
    Ultima modifica di PIER_PAOLO; 16-07-2021 alle 15:25

  9. #9
    Iscritto L'avatar di Giuda Taddeo
    Data Registrazione
    Sep 2021
    Località
    Londra
    Età
    52
    Messaggi
    89

    Giuda Taddeo e Gesù

    Anche io mi sono chiesto a volte quale fosse l'eventuale relazione di parentela. Non sembra esserci una risposta definitiva tra cugino e nipote, anche se il fatto che fosse uno degli apostoli forse potrebbe far propendere per cugino?

    Dal sito cattolico dei missionari figli del Cuore Immacolato di Maria (che contiene anche altre notizie, come la storia del medaglione col viso di Gesù con cui Taddeo viene spesso raffigurato):

    https://shrineofstjude.org/the-shrin...ddeus-symbols/

    Qual è il rapporto di San Giuda Taddeo con Gesù? Ci sono opinioni diverse su come esattamente San Giuda sia collegato a Gesù. Alcuni scritti identificano San Giuda come "Giuda fratello di Giacomo", mentre altri si riferiscono a lui come "Giuda figlio di Giacomo". Galati 1:19 ci dice che Giacomo è un fratello di Gesù. Tuttavia, nel Vangelo di Matteo 13:55, si dice che San Giuda sia un fratello di Gesù. «Non è il figlio del falegname? Il nome di sua madre non è Maria e i suoi fratelli non sono Giacomo, Giuseppe, Simone e Giuda?». Indipendentemente da ciò, sappiamo che San Giuda era uno degli apostoli di Gesù e che condividevano una stretta relazione.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •