Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 3 di 6 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 56

Discussione: Validità della Messa (precetto festivo)

  1. #21
    Partecipante a CR
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Località
    Venezia
    Messaggi
    521
    1. Ogni festa inizia effettivamente (nel rito romano tradizionale) ai I Vespri, e - come già ha detto Bessarione - i II Vespri sono un'introduzione successiva, e peraltro originariamente solo di alcune feste maggiori e comunque con una minore importanza rispetto ai I (come relitto, nel calendario liturgico pre-55 le feste semplici hanno i I Vespri, ma non i II; in caso di concorrenza tra i I e i II Vespri di due feste di pari grado, prevale il I Vespro; il Pontificale Romano diceva testualmente che i II Vespri sono meno solenni dei I). Solo dal 1955 s'inizia a privare la quasi totalità delle feste dei I Vespri, riservandoli solo ai giorni più importanti.

    3. Così scrive un amico molto ferrato in materia: la liturgia cristiana è una liturgia cosmica è cadenzata, cioè dalla posizione del sole e dalle ore del giorno. La Messa è SOLO UNA PARTE di questa liturgia che è così composta: Vespero (al tramonto del sole, marca l'inizio della nuova giornata liturgica) - Compieta (preghiera dopo cena prima di addormentarsi) - Mattutino-Lodi (nelle prime ore del mattino, prima che il sole sorga) - Ora di Prima (attorno alle 6 di mattina) - Ora di Terza (attorno alle 8-9 di mattina seguita dalla Messa) - Ora di Sesta (attorno a mezzogiorno) - Ora di Nona (attorno alle 15).
    La cosidetta Messa, tradizionalmente dovrebbe addirittura essere fatta al sorgere del sole poiché si collega all'avvento di Cristo (sole della Rivelazione) nel nostro mondo.
    E come il sole sorge UNA SOLA VOLTA AL GIORNO, così non ha senso fare più di una liturgia al giorno.
    Iniziative come l'introduzione di una Messa vespertina, per quanto cerchino di venire incontro alla gente, sacrificano il valore simbolico della liturgia legata alla luce, come esisteva anticamente.Questi valori simbolici non sono a caso poiché hanno una influenza pure sul nostro corpo e sulla disposizione del nostro animo.


    3. Effettivamente in alcuni calendari si riportava la tabella colle corrispondenze delle ore liturgiche e di quelle solari, ma mi sa ch'erano ben poco seguite (ebbi occasione di leggere la tabella che riportava gli orari degli uffici celebrati dai canonici della cattedrale cattolica di Londra negli anni '40: Vespro e Compieta si dicevano alle 15, Mattutino e Lodi (anticipati) alle 17.30, poi v'era un grosso blocco con Prima, Terza, la Messa conventuale, Sesta e Nona che iniziava alle 10). Però la liturgia è piena di anomalie tra ora liturgica e ora effettiva: la liturgia del Giovedì Santo, così come quella del Venerdì e del Sabato Santi, si celebrava al mattino e prevedeva però il canto del Vespro al suo interno. E questo anche (e soprattutto) nella liturgia bizantina.

  2. #22
    Cronista di CR L'avatar di Mysterium Fidei
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Località
    Diocesi di Belluno-Feltre
    Età
    32
    Messaggi
    1,090
    Citazione Originariamente Scritto da Carbonate Visualizza Messaggio
    Non so nemmeno se, oltre al caso del Natale, l'attuale Messale romano preveda altre Messe vigiliari proprie.
    Se ho inteso bene il tuo dubbio, ti rispondo di sì:

    - la Messa della Vigilia di Pentecoste;

    -la Messa della Vigilia della Natività di San Giovanni Battista;

    -la Messa della Vigilia della Solennità dei Santi Pietro e Paolo;

    -la Messa della Vigilia dell'Assunzione.

    Ho notato inoltre che, sempre sul sito Maranatha.it, per quanto riguarda la Solennità dell'Ascensione, esista un'Eucologia propria della Vigilia, ma solo in latino in quanto, se non erro, è tratta dall'Editio Typica Tertia del Missale Romanum non ancora ultimata in italiano.
    Quanti avete rinunziato al mondo del male, avete compiuto anche voi il vostro esodo

  3. #23
    Iscritto
    Data Registrazione
    May 2018
    Località
    J
    Messaggi
    333

    Messa sabato mattina

    Salve a tutti fra 2 settimane andrò probabilmente a San Giovanni rotondo visto che ci sono molte celebrazione c'è la messa delle 11:30 il sabato quella vale come messa domenicale?

  4. #24
    Vecchia guardia di CR
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Località
    Cagliari
    Età
    37
    Messaggi
    2,111
    Citazione Originariamente Scritto da Paolo.29 Visualizza Messaggio
    Salve a tutti fra 2 settimane andrò probabilmente a San Giovanni rotondo visto che ci sono molte celebrazione c'è la messa delle 11:30 il sabato quella vale come messa domenicale?
    Ciao Paolo. La messa delle 11:30am è a tutti gli effetti la messa del giorno (sabato) e non quella vespertina della domenica. Le messe vespertine solitamente cominciano alle 17-18-19-20, fino agli orarii più tardi. Non ho mai visto una messa vespertina cominciare prima delle 17, sarebbe molto strano!
    Se invece intendi le 11:30pm (cioè le 11:30 di sera), allora sì.

  5. #25
    Bannato
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Età
    38
    Messaggi
    43,267
    Citazione Originariamente Scritto da Hijo del hombre Visualizza Messaggio
    Se invece intendi le 11:30pm (cioè le 11:30 di sera), allora sì.
    Avrebbe detto però le 23:30.

  6. #26
    Saggio del Forum L'avatar di lucpip
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Varés
    Età
    52
    Messaggi
    8,760
    Citazione Originariamente Scritto da Hijo del hombre Visualizza Messaggio
    Ciao Paolo. La messa delle 11:30am è a tutti gli effetti la messa del giorno (sabato) e non quella vespertina della domenica. Le messe vespertine solitamente cominciano alle 17-18-19-20, fino agli orarii più tardi. Non ho mai visto una messa vespertina cominciare prima delle 17, sarebbe molto strano!
    Se invece intendi le 11:30pm (cioè le 11:30 di sera), allora sì.
    da me al santuario del Sacro Monte la messa vespertina del Sabato è alle 16.45.
    Ogni giorno che passa è un giorno in meno - COMING SOON!

  7. #27
    Moderatore L'avatar di Carbonate
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Carbonate
    Messaggi
    8,387
    Citazione Originariamente Scritto da Paolo.29 Visualizza Messaggio
    Salve a tutti fra 2 settimane andrò probabilmente a San Giovanni rotondo visto che ci sono molte celebrazione c'è la messa delle 11:30 il sabato quella vale come messa domenicale?
    La Messa"nella sera del giorno precedente" la festa di norma si celebra tra le 17:00 e le 19:00. Con un po' di buona volontà, magari a causa di esigenze "tecniche" se è l'unico orario possibile, si può tranquillamente considerare vigiliare l'orario intorno alle 16:00. Con tanta buona volontà e con un occhio e tre quarti dell'altro chiusi si può arrivare a considerare vigiliare persino l'orario delle 15:00...... ma definire le ore anti-meridiane come "sera del giorno precedente" ai sensi del diritto canonico direi proprio di no

  8. #28
    Veterano di CR L'avatar di Bessarione
    Data Registrazione
    May 2015
    Località
    Nel mondo
    Messaggi
    1,000

    Ho la sensazione che qui qualcosa non quadri, mi sbaglio?
    Francisco Summo Pontifici et Universali Patri: pax, vita et salus perpetua!

  9. #29
    Moderatore L'avatar di Carbonate
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Carbonate
    Messaggi
    8,387
    Citazione Originariamente Scritto da Bessarione Visualizza Messaggio
    Ho la sensazione che qui qualcosa non quadri, mi sbaglio?
    Il diritto canonico dice chiaramente (can. 1248 comma 2) che la sostituzione della Messa "celebrata nel rito cattolico" con una Liturgia della Parola ai fini della soddisfazione del precetto festivo è possibile solo nei casi in cui la partecipazione alla celebrazione eucaristica sia impossibile per "mancanza del ministro" o "per altra grave causa".

    Qui è evidente che il ministro non manca - posto che il Vescovo stesso sarà presente alla celebrazione ecumenica - e che non c'è ragione alcuna per parlare di "altra grave causa" che giustifichi l'assenza della Messa, con buona pace delle richieste della Croce Verde di Pinerolo.......

    Di solito queste cose si segnalano al Vescovo diocesano. Visto che qui è il Vescovo diocesano stesso a commettere l'abuso, inviterei a segnalare immediatamente il fatto a Roma, alla Congregazione per il Culto Divino. Siamo solo a lunedì, e da qui a domenica prossima magari si fa ancora in tempo a bloccare questo grave abuso, se non altro mettendo almeno in chiaro che la partecipazione a quella Liturgia della Parola non soddisfa in alcun modo il precetto festivo e che perciò chi, legittimamente, volesse partecipare deve comunque assistere anche ad una Messa celebrata "nel rito cattolico" (ex can. 1248 CJC) in quella domenica o il sabato sera precedente.

  10. #30
    Veterano di CR L'avatar di Bessarione
    Data Registrazione
    May 2015
    Località
    Nel mondo
    Messaggi
    1,000
    Citazione Originariamente Scritto da Carbonate Visualizza Messaggio
    segnalare immediatamente il fatto a Roma, alla Congregazione per il Culto Divino. Siamo solo a lunedì, e da qui a domenica prossima magari si fa ancora in tempo a bloccare questo grave abuso, se non altro mettendo almeno in chiaro che la partecipazione a quella Liturgia della Parola non soddisfa in alcun modo il precetto festivo e che perciò chi, legittimamente, volesse partecipare deve comunque assistere anche ad una Messa celebrata "nel rito cattolico" (ex can. 1248 CJC) in quella domenica o il sabato sera precedente.
    Se qualcuno, magari di Pinerolo, potesse farlo, sarebbe una bella cosa. Io ho visto la notizia su un noto blog tradizionalista, ma potrei comunque segnalare la cosa, se non fosse per il fatto che attualmente mi trovo all'estero e la Congregazione può essere contattata solo tramite posta tradizionale o telefono (pertanto mi è praticamente impossibile contattarli senza un indirizzo email).
    Lascio i recapiti se qualcuno volesse assumersi questo compito:

    Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti
    00120 Città del Vaticano


    Tel.: (+39) 06.69.88.40.05 - 44.16
    Fax: (+39) 06.69.88.34.99
    Gli Uffici sono aperti dal lunedì al sabato, dalle ore 8.30 alle ore 13.30 e anche il martedì e giovedì dalle ore 15.00 alle ore 19.00.
    Francisco Summo Pontifici et Universali Patri: pax, vita et salus perpetua!

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •