Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 9 di 10 PrimaPrima ... 78910 UltimaUltima
Risultati da 81 a 90 di 96

Discussione: Particolarità dei prefazi del rito romano

  1. #81
    Iscritto L'avatar di TeIgitur
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Italia (in passato anche U.S.)
    Messaggi
    376
    Citazione Originariamente Scritto da Vox Populi Visualizza Messaggio
    Ho notato che, per quanto riguarda l'odierna memoria della B.V. Maria Addolorata, mentre nel Messale Romano del 1983 era indicato l'utilizzo di uno qualsiasi dei cinque prefazi della B.V.M., nell'edizione del 2020 vengono indicati solamente i prefazi I e II. Ciò esclude, a mio parere ingiustamente, l'utilizzo del III prefazio, nel quale si fa esplicito riferimento al passo del Vangelo di Giovanni relativo alla presenza di Maria sotto la Croce, proposto come prima scelta per la memoria dell'Addolorata.Chissà come mai si è optato per questa scelta.
    Da me infatti sia la mattina sia alla Messa Solenne della sera hanno fatto il Prefazio III…
    Azzardo una risposta: hanno tradotto pedissequamente, ex novo, l'Editio Typica Tertia latina senza tenere conto (1) del fatto che i prefazi 3, 4, e 5 della BVM non esistono nell'edizione originale, ma sono propri di quella italiana CEI, e che (2) nell'edizione italiana CEI 1983 era stata fatta una scelta precisa. Questa cosa io la dico spesso, ma ritengo che il messale italiano abbia troppi testi a scelta, il che non solo rende il testo italiano della messa potenzialmente diverso da quello originale e da quelli in altre lingue, ma causa anche confusione, come in questo caso. Sarà perché faccio sempre il paragone con la versione americana USCCB, ma quella è molto più "fedele" al testo originale se mi permettete il termine.
    Rorate, caeli, desuper, et nubes pluant iustum. Aperiatur terra, et germinet Salvatorem

  2. #82
    Moderatore Globale L'avatar di Ambrosiano
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,088
    In effetti di tutti i 5 Prefazi il III è quello che potrebbe, un po' tirato per i capelli, essere più adatto.
    Ma è appunto adatto per l'assoluta estraneità alla Memoria dell'Addolorata degli altri.

    Più propriamente quel prefazio è quello di Maria, Madre della Chiesa.

    Mi chiedo perchè i soloni romani, nel loro lungo, lunghissimo, lavoro di compilazione della terza edizione non si siano guardati anche un po' in giro potendo così, magari, trovare e adottare quello ambrosiano che mi pare perfetto:
    È veramente cosa buona e giusta, nostro dovere e fonte di salvezza, rendere grazie sempre, qui e in ogni luogo, a te, Signore, Padre santo, Dio onnipotente ed eterno. La sofferenza, come spada crudele, ferisce sul Calvario il cuore della vergine Maria, mentre il Salvatore del mondo, appeso alla croce, libera i figli di Adamo dall’antica condanna e dischiude nel suo sangue le porte del regno. Nell’affrontare la morte per i nostri peccati, Cristo volle associare particolarmente la Madre alla passione redentrice perché ai figli impetrasse più copiosi i frutti del sacrificio. E noi, contemplando il tuo disegno d’amore misterioso e sapiente, invochiamo l’aiuto di questa madre dolcissima e, uniti a lei e a tutti i santi, ti eleviamo l’inno della lode perenne: Santo, Santo, Santo…
    Qui il riferimento a Maria sotto la Croce è svolto in modo appropriato alla ricorrenza.

  3. #83
    Collaboratore di "Dottrina della Fede" L'avatar di SantoSubito
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Padova
    Età
    30
    Messaggi
    3,529
    Io ho vinto: ho fatto usare il prefazio dalla Collectio Missarum della Beata Vergine Maria Messa di Maria presso la Croce II

    Nella tua infinita sapienza,
    per il riscatto dell’umana famiglia,
    hai voluto che presso la croce del nuovo Adamo
    fosse anche la nuova Eva;

    colei che per l’azione dello Spirito
    era divenuta Madre del Redentore,
    per un nuovo dono della tua bontà
    fu associata alla sua passione;

    la Vergine Maria
    che senza doglie aveva partorito il divin Figlio,
    patì sofferenze indicibili per la nostra rigenerazione.
    Crediamo in un solo Dio, non in un Dio solo!

  4. #84
    Iscritto L'avatar di TeIgitur
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Italia (in passato anche U.S.)
    Messaggi
    376
    Faccio una "emendatio" anch'io del mio commento precedente: il prefazio 3 della BVM in realtà c'è anche nell'Editio Typica Tertia, ma (attenzione!) non tra i prefazi della BVM (che sono solo due), bensì come prefazio di una messa votiva della BVM ("De beata Maria Ecclesiae Matre"), e il prefazio si chiama "De Maria, forma et Matre Ecclesiae". Nelle rubriche originali ovviamente nelle feste o memorie della BVM che non hanno prefazio proprio si dice di usare il prefazio "I vel II" (perché due ce ne sono!) Mi aveva spiazzato il fatto che il prefazio 3 nell'edizione CEI non ha di fianco la stelletta come il 4 e il 5
    Rorate, caeli, desuper, et nubes pluant iustum. Aperiatur terra, et germinet Salvatorem

  5. #85
    Cronista di CR L'avatar di Laudato Si’
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Località
    Bergamo.
    Messaggi
    22,746
    Citazione Originariamente Scritto da SantoSubito Visualizza Messaggio
    Io ho vinto: ho fatto usare il prefazio dalla Collectio Missarum della Beata Vergine Maria Messa di Maria presso la Croce II
    Non t’offendere, ma non penso che si possa fare (quei prefazî son composti per essere abbinati al formulario in cui sono inseriti).
    «Vigilate ergo, quia nescitis qua die Dominus vester venturus sit».
    (Matth. 24, 42).



  6. #86
    Collaboratore di "Dottrina della Fede" L'avatar di SantoSubito
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Padova
    Età
    30
    Messaggi
    3,529
    Citazione Originariamente Scritto da Laudato Si’ Visualizza Messaggio
    Non t’offendere, ma non penso che si possa fare (quei prefazî son composti per essere abbinati al formulario in cui sono inseriti).
    Grazie per la spiegazione
    Crediamo in un solo Dio, non in un Dio solo!

  7. #87
    Collaboratore di "Dottrina della Fede" L'avatar di SantoSubito
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Padova
    Età
    30
    Messaggi
    3,529
    Colletta dal Messale III Ediz:
    O Padre, che accanto al tuo Figlio, innalzato sulla croce,
    hai voluto presente sua Madre, a lui unita nel dolore,
    fa’ che la tua Chiesa,
    resa con lei partecipe della passione di Cristo,
    giunga alla gloria della risurrezione.
    Colletta di Maria presso la Croce II dalla Collectio Missarum (che non è stata usata, a scanso di equivoci)
    O Dio, che accanto al tuo Figlio innalzato sulla croce
    hai voluto presente la Vergine Madre,
    associata in un unico martirio,
    fa’ che il popolo cristiano,
    accogliendo questo segno del tuo amore,
    sperimenti sempre più i frutti della redenzione.
    Forse forse SantoSubito ha fatto usare quel prefazio inserito in quel formulario perché...è lo stesso formulario?
    Crediamo in un solo Dio, non in un Dio solo!

  8. #88
    Cronista di CR L'avatar di Laudato Si’
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Località
    Bergamo.
    Messaggi
    22,746
    Citazione Originariamente Scritto da SantoSubito Visualizza Messaggio
    Forse forse SantoSubito ha usato quel prefazio inserito in quel formulario perché...è lo stesso formulario?
    Sì, ma – a parte che è solo la colletta ad essere simile (le antifone e le altre orazioni sono differenti; ma, anche se fossero uguali, il discorso non cambierebbe) – quel prefazio compare soltanto nel Messale mariano e quindi si può adoperare soltanto se si usa il Messale mariano (non ho trovato alcuna norma che autorizzi il contrario). Penso che, se l’avessero voluto far usare per l’Addolorata, l’avrebbero messo nel Messale romano.

    Poi, per carità, anche a me (che non sono il legislatore, però) personalmente la tua sembra una scelta azzeccata. Ma se non si può fare…
    «Vigilate ergo, quia nescitis qua die Dominus vester venturus sit».
    (Matth. 24, 42).



  9. #89
    Collaboratore di "Dottrina della Fede" L'avatar di SantoSubito
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Padova
    Età
    30
    Messaggi
    3,529
    Citazione Originariamente Scritto da Laudato Si’ Visualizza Messaggio
    Sì, ma – a parte che è solo la colletta ad essere simile (le antifone e le altre orazioni sono differenti; ma, anche se fossero uguali, il discorso non cambierebbe) – quel prefazio compare soltanto nel Messale mariano e quindi si può adoperare soltanto se si usa il Messale mariano (non ho trovato nessuna norma che autorizzi il contrario). Penso che, se l’avessero voluto far usare per l’Addolorata, l’avrebbero messo nel Messale romano.

    Poi, per carità, anche a me (che non sono il legislatore, però) personalmente la tua sembra una scelta azzeccata. Ma se non si può fare…
    La colletta è simile perchè appartiene a due traduzioni diverse. Non so se sai che è la Colletta a dare il tono alle Celebrazioni, non le altre orazioni, che possono essere anche generiche (tant'è che esiste la Colletta modellata sulla Parola di Dio domenicale, ma le orazioni sulle Offerte e Dopo la Comunione sono "generiche"); se guardi poi nel tempo di Avvento, vedrai che addirittura quelle orazioni si ripetono pure!

    Per quanto riguarda il poterlo fare, stiamo discutendo da due pagine che quella rubrica è scritta e tradotta con i piedi.. Quindi meglio poter pregare armonizzando i testi che forzare le rubriche. Ricorda cosa ti dissi: del Messale è meglio conoscere pregando il nero per applicare il rosso, non il contrario.
    Crediamo in un solo Dio, non in un Dio solo!

  10. #90
    Moderatore e Cronista di CR L'avatar di Abbas S:Flaviae
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Civitas Calatanisiadensis
    Messaggi
    9,767
    La risibile, per non dire miseranda, varietà dei prefazi del Messale Romano, giustifica ampiamente il ricorso ad altro materiale, debitamente approvato, come quello della Collectio Missarum B. Mariae Virginis.
    D'altra parte in occasione della festività di alcuni santi, benché il Messale preveda che si usi il prefazio generale per quella particolare tipologia di santo, si può tranquillamente utilizzare il prefazio proprio, ideato per quel santo e approvato dalla competente autorità (mi viene in mente, fra gli altri Padre Pio, Santa Rita e altri).
    L'abuso liturgico è inventarsi un prefazio, ma utilizzarne uno approvato e inerente la celebrazione non costituisce abuso. Tanto più che, in questo caso, il prefazio fatto usare da SantoSubito è più attinente alla celebrazione dei prefazi indicati nel Messale.
    vi prego, vi imploro con umiltà e con fiducia – permettete a Cristo di parlare all’uomo.

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>