Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 22 di 22 PrimaPrima ... 12202122
Risultati da 211 a 216 di 216

Discussione: La storicità dell'Esodo

  1. #211
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Jun 2021
    Località
    Prato
    Messaggi
    32
    Citazione Originariamente Scritto da CosmaDaTorino Visualizza Messaggio
    Rispetto il tuo amore per la ricerca ma credo che vada alimentato e corroborato da studi certificati: il leggere i tuoi post mi lascia abbastanza perplesso.
    Non perchè io sia un esperto, intendiamoci...
    Ma non pensi che il frequentare una facoltà universitaria, a giusto indirizzo, ti fornirebbe degli "attrezzi" migliori per le tue ricerche?
    Ammetto che non sarebbe male ma seguo tutt'altro indirizzo. Non capisco cosa ti possa rendere perplesso ciò che ho scritto (sì sono io), comunque ho fatto riferimento anche a persone che se ne intendono più di noi sull'argomento. Non ho usato solo le mie conoscenze

  2. #212
    Iscritto L'avatar di PIER_PAOLO
    Data Registrazione
    Dec 2020
    Località
    Reggio Emilia
    Età
    35
    Messaggi
    206
    Citazione Originariamente Scritto da Veritasvosliberat Visualizza Messaggio
    Non è una cosa storicamente accertabile. Possiamo credere che a Dio è tutto possibile ma non è un' affermazione da cui si può fare un' osservazione storica ! Anche perchè dalla premessa sopra ogni conclusione possibile sarebbe vera ma cadremmo in una fallacia enorme.
    Io credo che a Dio sia possibile fare vivere un uomo anche diecimila anni, però se dicessi con un gruppo di storici, che "perchè c'è scritto è vero" farei una brutta figura perchè si usa un altro metodo rispetto a quello della Fede.
    Altro esempio: prova a spiegare ad uno scienziato scettico che un miracolo è vero ed è accaduto. Lui partirà dal presupposto che è impossibile che avvenga e quindi ti ritorcerà contro ogni spiegazione possibile. Questo anche con cose che pure hanno avuto anche centinaia di osservatori in tempi recenti(il miracolo del sole di Fatima ad esempio), figuriamoci parlando di vite di patriarchi di cui non abbiamo prove. Non è possibile saperlo.

    Non solo ad ogni spiegazione ma anche se lo vedesse con i suoi occhi non crederebbe. L'incredulità ha l'effetto della cecità perpetua, uno dei tormenti più grandi descritti delle anime all' inferno da parte di suor Faustina è l'incredulità che tutto sia vero e che quella sofferenza e quel luogo non cesseranno mai nonostante la loro incredulità sulla sua esistenza. Il tormento di vivere ciò che si credeva folle, una favola!

    27 E quegli replicò: Allora, padre, ti prego di mandarlo a casa di mio padre, 28 perché ho cinque fratelli. Li ammonisca, perché non vengano anch'essi in questo luogo di tormento. 29 Ma Abramo rispose: Hanno Mosè e i Profeti; ascoltino loro. 30 E lui: No, padre Abramo, ma se qualcuno dai morti andrà da loro, si ravvederanno. 31 Abramo rispose: Se non ascoltano Mosè e i Profeti, NEANCHE SE UNO RISUSCITASSE DAI MORTI SARANNO PERSUASI ».

    L'uomo è troppo pieno di superbia per credere che tutto sia vero anche dinanzi alla manifestazione di potenza e di carismi da parte dello Spirito Santo, lo bestemmiano piuttosto che riconoscerlo.

    Matteo 12,22-32

    22 In quel tempo gli fu portato un indemoniato, cieco e muto, ed egli lo guarì, sicché il muto parlava e vedeva. 23 E tutta la folla era sbalordita e diceva: «Non è forse costui il figlio di Davide?». 24 Ma i farisei, udendo questo, presero a dire: «Costui scaccia i demòni in nome di Beelzebùl, principe dei demòni»
    Ultima modifica di PIER_PAOLO; 03-08-2021 alle 16:47
    "Ordine Francescano Secolare - Rinnovamento dello Spirito Santo"

  3. #213
    Lisandro
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da AMDTRA3 Visualizza Messaggio
    Ammetto che non sarebbe male ma seguo tutt'altro indirizzo. Non capisco cosa ti possa rendere perplesso ciò che ho scritto (sì sono io), comunque ho fatto riferimento anche a persone che se ne intendono più di noi sull'argomento. Non ho usato solo le mie conoscenze
    Avere due o più profili attivi non è ammesso su questo forum.

    Comunque: leggo ora quel tuo post fluviale in risposta a me. Desidero solo dire che l'ho trovato assai poco rigoroso, ossia una serie di dati - quale più preciso, quale meno per se - messi insieme per analogia, tenuti insieme solo dalla tua volontà che essi combacino. Per esempio, quando di punto in bianco scrivi "C'è anche IL PAPIRO DI IPUWER che descrive [...]" ... come "c'è anche"? Ti serviva un qualsiasi documento egizio, papiro o stele, che descrivesse un quadro di sconvolgimento sociale simile alle piaghe d'Egitto, e la sfortuna ha voluto che ti imbattessi in quello, poco importando la sua epoca, la filologia, il contesto del ritrovamento ... prendiamo un documento del primo periodo intermedio, poi magari uno del MILLENNIO SUCCESSIVO che possa starci bene insieme, e il gioco è fatto.
    Non si fa così.
    Questo è un po' il vizietto di tutta la vecchia apologetica: un cherry picking, un pescare dal piattino le ciliegie migliori, che meglio possano piegarsi alla tesi preconcetta da difendere. E infatti l'apologetica mi è assolutamente indigesta.

  4. #214
    Lisandro
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da GematriaDaGeometra Visualizza Messaggio
    "La Bibbia aveva ragione", Werner Keller, 1956
    Libro molto famoso ai suoi tempi, ma, appunto ... ai suoi tempi. Se ne son fatti di progressi negli ultimi sessantasette anni nel campo della storia antica di Israele. Keller rimane come testimone di un'epoca degli studi, l'epoca di Daniel-Rops e altri.

  5. #215
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Nov 2020
    Località
    Salerno
    Età
    28
    Messaggi
    45
    Ma vorrei fare una domanda: Per credere a Mosè come personaggio biblico e quindi alla sua storicità bisogna essere creazionisti? me lo chiedo in funzione del fatto che certi creazionisti strumentalizzano questo argomento.

  6. #216
    Partecipante a CR L'avatar di Lightcreek
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    Verbanus
    Messaggi
    927
    Citazione Originariamente Scritto da ezechia93 Visualizza Messaggio
    Ma vorrei fare una domanda: Per credere a Mosè come personaggio biblico e quindi alla sua storicità bisogna essere creazionisti? me lo chiedo in funzione del fatto che certi creazionisti strumentalizzano questo argomento.
    Non è necessario. L'unica analogia è che il racconto della Creazione e quello circa la vita di Mosè appartengono a quella parte della Sacra Scrittura per la quale non abbiamo evidenze storiche esterne, Almeno non per il momento. Ritenendo nella mia modestissima opinione che probabilmente il primo personaggio attestato anche da fonti non bibliche sia il re David, posso ipotizzare che tutto quello che vi è prima rientri in un racconto tradizionale per il quale non posso usare gli strumenti della scienza storica per discernere fra dato fattuale e racconto ispirato.
    Pace a Voi, Lightcreek

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •