Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 11 di 13 PrimaPrima ... 910111213 UltimaUltima
Risultati da 101 a 110 di 122

Discussione: Cristiano e *******

  1. #101
    Fedelissimo di CR L'avatar di ago86
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Jesi
    Età
    35
    Messaggi
    3,454
    Se non erro, Giorgio Israel, riguardo il libro citato, ha risposto ad un suo lettore "definire libro quello di Odifreddi è assurdo".
    Mea vita pro Veritate

  2. #102
    Fedelissimo di CR L'avatar di Anselmo
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Nel cuore della ben rotonda verità, che non trema, ma palpita della Sapienza eterna.
    Messaggi
    4,872
    Bisogna davvero avere un sacco di tempo libero per mettersi a leggere e confutare Odifreddi...

  3. #103
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    37
    Citazione Originariamente Scritto da Paulus Visualizza Messaggio
    Bisogna davvero avere un sacco di tempo libero per mettersi a leggere e confutare Odifreddi...
    Non ti chiedo di leggere Odifreddi. Ti chiedo solo 5 minuti (non mi sembra di chiedere troppo): potresti rispondere al dubbio che esprimo nel mio ultimo post?
    grazie.

  4. #104
    utente cancellato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Paulus Visualizza Messaggio
    Bisogna davvero avere un sacco di tempo libero per mettersi a leggere e confutare Odifreddi...
    Concordo. Mi sembra anzi abbastanza spregiativo (nei confronti del forum) inserire il suo libro nella sezione Humanae Litterae.

  5. #105
    Laus Gloriae L'avatar di Sofia
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    nel cuore della Chiesa
    Messaggi
    2,378
    Citazione Originariamente Scritto da Fiat Lux Visualizza Messaggio
    Concordo. Mi sembra anzi abbastanza spregiativo (nei confronti del forum) inserire il suo libro nella sezione Humanae Litterae.
    Anche secondo me
    Sposto e unisco all'altra discussione su Odifreddi
    Volo quidquid vis,
    volo quia vis,
    volo quomodo vis,
    volo quamdiu vis.

    Voglio tutto ciò che vuoi Tu, perchè lo vuoi Tu, nel modo in cui lo vuoi Tu, fino a quando lo vuoi Tu.
    (dalla "Preghiera universale" attribuita a Clemente XI)

  6. #106
    Vecchia guardia di CR L'avatar di Kirishitan
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    .
    Messaggi
    2,587
    Citazione Originariamente Scritto da AG AMBROSIANO Visualizza Messaggio
    Mi piacerebbe assistere ad un contradditorio con qualche matematico o sciennziato
    Chiedi al prof. Arcycapa! Che la partita si giochi in Italia o in America, io non me la perderò!


  7. #107
    Veterano di CR L'avatar di EquesFidus
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    Firenze
    Età
    31
    Messaggi
    1,838
    Io non capisco perché scienza e religione siano ritenuti da tante persone inconciliabili...ad esempio io sono Cattolico, ma mi piacciono moltissimo tutte le scienza naturali (geologia, zoologia, biologia e, sia pure in misura minore, fisica e botanica) e di sicuro non sento il bisogno di abbandonare la mia fede; anzi, più apprendo su quelle materie, più mi rendo conto della bellezza di Dio che si riflette nel Suo universo.
    L'unica cosa secondo me è non dare retta a chi vede la Fede come ostacolo della scienza, o viceversa: l'importante è non essere faziosi, né offensivi (cosa che, purtroppo, molte persone di ambedue gli schieramenti non rispettano) gli uni verso gli altri. Come diceva Galileo: "La Bibbia dice come andare in Cielo, non come funziona il Cielo"!

  8. #108
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    37
    Però nessuno ha ancora risposto alla mia domanda.
    Dopo aver ucciso suo fratello Caino se ne va, sposa una donna e diventa signore di una città.
    Da dove saltano fuori tutti questi esseri umani?
    Dato che Odifreddi è tanto ****** non dovreste avere difficoltà a rispondere a questa domanda.
    A me non viene in mente niente per risolvere il problema quindi chiedo a voi.

  9. #109
    Veterano di CR L'avatar di EquesFidus
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    Firenze
    Età
    31
    Messaggi
    1,838
    Io non interpreterei letteralmente la Genesi, altrimenti si dovrebbe credere che il mondo è stato creato in sei giorni, ad esempio. La Genesi parla della caduta del genere umano, del suo allontanamento da Dio per un atto di superbia nei Suoi confronti, che certamente c'è stato, ma ne parla in maniera metaforica.
    Comunque sia lascio la parola ai più esperti che sicuramente ne sanno molto più di me e sono molto meglio preparati.

  10. #110
    Vecchia guardia di CR L'avatar di Kirishitan
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    .
    Messaggi
    2,587
    Citazione Originariamente Scritto da Red Visualizza Messaggio
    Però nessuno ha ancora risposto alla mia domanda.
    Dopo aver ucciso suo fratello Caino se ne va, sposa una donna e diventa signore di una città.
    Da dove saltano fuori tutti questi esseri umani?
    Dato che Odifreddi è tanto ****** non dovreste avere difficoltà a rispondere a questa domanda.
    A me non viene in mente niente per risolvere il problema quindi chiedo a voi.
    Nessuno risponde perché il tema è complesso e difficilmente si può riassumere in tre parole. Questo pudore a parlare del testo sacro è proprio di chi la Bibbia la ama.

    Comunque, perché non sembri che non vogliamo dare risposta, cerco di riassumere in modo breve, e perciò superficiale, la questione. Il racconto di Caino e Abele, tutto, sembra rivelare una civiltà già moderatamente evoluta, con una chiara suddivisione del lavoro (agricoltori e allevatori), un vero e proprio culto (sacrifici), una stanzialità: evidentemente una vera società. Ecco perché ci sono tanti altri uomini: perché originariamente esso si riferisce ad un contesto posteriore, organizzato. La tradizione jahvista (perché il passo nella Bibbia rivela il linguaggio e il tono tipico della tradizione jahvista) lo riferisce ad una fase anteriore dell'umanità, conferendogli un significato universale. Chi fosse Caino nel racconto originale non si sa, ma si suppone l'antenato eponimo dei keniti/cainiti (Num XXIV 21), sulla natura etnografica e pertinenza geografica dei quali c'è grande dibattito.
    Sul piano teologico, tutto questo non costituisce ostacolo alcuno, perché la Rivelazione si esprime appunto in queste tradizioni bibliche che infine producono un testo. Gli avvenimenti narrati sono reali e sostanziali, ma costruiti con i criteri tipici della "narrativa" vicino-orientale dell'epoca.

    Dopo aver ucciso suo fratello Caino se ne va, sposa una donna e diventa signore della città di Enoch.
    Prima ancora che esserne signore, Caino è il costruttore (il verbo è bānāh) di una città. Non è escluso che l'ingente urbanizzazione di cui il racconto è testimonianza venisse vista dall'estensore jahvista come una "perdita dell'innocenza", rispetto alla semplicità della vita nomadica o seminomadica o rurale, da attribuirsi perciò al maledetto Caino.
    Ultima modifica di Kirishitan; 02-05-2009 alle 15:20

Discussioni Simili

  1. Perchè ti dici cristiano
    Di DINO nel forum Dottrina della Fede
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 06-11-2007, 15:06

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>