Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 6 di 19 PrimaPrima ... 4567816 ... UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 189

Discussione: Considerazioni/opinioni sul Papa al di fuori dei pronunciamenti infallibili

  1. #51
    CierRino L'avatar di S.Stefano
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Estero
    Età
    66
    Messaggi
    5,151
    Citazione Originariamente Scritto da nofear Visualizza Messaggio
    La preghiera dev'essere interpretata anch'essa.
    Bene, interpretiamola. Come ? Ha il difetto di essere chiara e lapidaria. Ma non chiedo di meglio di un'interpretazione altrettanto chiara e coerente.

    Citazione Originariamente Scritto da nofear Visualizza Messaggio
    E non stiamo parlando di un Cardinale qualsiasi, ma di Joseph Ratzinger.
    Con tutto l'affetto e la stima che ho per lui, non posso in coscienza dare lo stesso peso a un suo pensiero (fra l'altro espresso in modo molto informale) e quel che dice una preghiera della Chiesa.

    PS: Volevo solo dire che nella preghiera non si dice "che tu hai voluto" o ancora meno "che tu hai permesso". Ma chiaramente "che tu hai scelto". Non è una volontà divina permissoria, è proprio una volontà positiva: l'hai scelto tu!
    Ultima modifica di S.Stefano; 04-04-2018 alle 16:03
    Andate in tutto il mondo ad annunziare il Vangelo.

  2. #52
    Moderatore L'avatar di Carbonate
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Carbonate
    Messaggi
    8,926
    Citazione Originariamente Scritto da nofear Visualizza Messaggio
    In 2000 anni abbiamo avuto anche Papa Zeffirino e Liberio, o Benedetto IX sicuramente per dei motivi a noi oscuri Dio si è servito anche di quei Papi.
    Come mi capita spesso di dire su questo argomento, i Cardinali in conclave non diventano automi radiocomandati.

    Il Magistero della Chiesa ci insegna che in Conclave lo Spirito soffia per ispirare i Cardinali elettori su chi sia il prescelto, ma quello stesso Magistero ci insegna che Dio non priva mai l'uomo del dono della libertà. I Cardinali in Conclave sono e restano dotati di libero arbitrio, grazie al quale (o a causa del quale, a seconda di come la vogliamo vedere ) sono liberi di ascoltare docilmente quello che lo Spirito suggerisce loro così come, invece, sono liberi di fare di testa propria.

    Ciò non toglie che la promessa di Cristo a Pietro non viene mai meno, anche se magari Pietro non è proprio quello che, in quel momento, lo Spirito aveva suggerito ai Cardinali. Prova ne é il fatto che, nonostante nella storia della Chiesa ci siano stati dei Papi che - mi si perdoni l'arroganza - dubito molto fossero stati proprio scelti dallo Spirito tra tutti gli altri ed espressamente suggeriti ai Cardinali, mai hanno tradito il Depositum Fidei.

  3. #53
    Nathaniel
    visitatore
    Esisteva già una discussione sull'argomento:

    Spirito Santo e Conclave

  4. #54
    CierRino L'avatar di S.Stefano
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Estero
    Età
    66
    Messaggi
    5,151
    Citazione Originariamente Scritto da Carbonate Visualizza Messaggio
    Come mi capita spesso di dire su questo argomento, i Cardinali in conclave non diventano automi radiocomandati.

    Il Magistero della Chiesa ci insegna che in Conclave lo Spirito soffia per ispirare i Cardinali elettori su chi sia il prescelto, ma quello stesso Magistero ci insegna che Dio non priva mai l'uomo del dono della libertà. I Cardinali in Conclave sono e restano dotati di libero arbitrio, grazie al quale (o a causa del quale, a seconda di come la vogliamo vedere ) sono liberi di ascoltare docilmente quello che lo Spirito suggerisce loro così come, invece, sono liberi di fare di testa propria.

    Ciò non toglie che la promessa di Cristo a Pietro non viene mai meno, anche se magari Pietro non è proprio quello che, in quel momento, lo Spirito aveva suggerito ai Cardinali. Prova ne é il fatto che, nonostante nella storia della Chiesa ci siano stati dei Papi che - mi si perdoni l'arroganza - dubito molto fossero stati proprio scelti dallo Spirito tra tutti gli altri ed espressamente suggeriti ai Cardinali, mai hanno tradito il Depositum Fidei.
    Tutto ciò è molto logico e convincente. Vorrei solo capire come inserire in tutto questo quel che si prega il Venerdì Santo.
    Andate in tutto il mondo ad annunziare il Vangelo.

  5. #55
    CierRino L'avatar di nofear
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    provincia di Padova
    Messaggi
    5,429
    Citazione Originariamente Scritto da S.Stefano Visualizza Messaggio
    Tutto ciò è molto logico e convincente. Vorrei solo capire come inserire in tutto questo quel che si prega il Venerdì Santo.
    Non vedo la difficoltà. E' la stessa cosa del "non ci indurre in tentazione" nel Padre Nostro: usiamo la ragione, la teologia e la tradizione per capire cosa voglia effettivamente dire quella tal preghiera.
    STAT CRUX DUM VOLVITUR ORBIS

  6. #56
    CierRino di platino L'avatar di Pellegrina
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    a casa mia
    Età
    68
    Messaggi
    13,697
    Ho esaurito il tasto "ringrazia", ma quoto gli interventi di Nofear, Carbonate e Coram Deo.
    Nella mia modestissima accezione, credo anche io che lo Spirito Santo sia ispirazione per i cardinali che devono eleggere il futuro Papa, ma che - comunque - essi scelgano autonomamente... Il che, indubbiamente, spiegherebbe alcune scelte non esattamente "felici"...
    Purtroppo, essendo i cardinali - se pur ispirati divinamente - uomini terreni, credo che spesso si lascino guidare da motivazioni più "politiche" (inteso come politica della Chiesa) che "spirituali".
    Il Signore è il mio pastore, non manco di nulla (Salmo 23)

  7. #57
    Saggio del Forum L'avatar di lucpip
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Varés
    Età
    53
    Messaggi
    8,765
    Citazione Originariamente Scritto da S.Stefano Visualizza Messaggio
    Tutto ciò è molto logico e convincente. Vorrei solo capire come inserire in tutto questo quel che si prega il Venerdì Santo.
    Se prendi l'originale latino non è proprio come reso in Italiano: Omnípotens sempitérne Deus, cuius iudício univérsa fundántur, réspice propítius ad preces nostras, et eléctum nobis Antístitem tua pietáte consérva, ut christiána plebs, quæ te gubernátur auctóre, sub ipso Pontífice, fídei suæ méritis augeátur. Per Christum Dóminum nostrum. R. Amen.

    Viene usato il participio
    Ogni giorno che passa è un giorno in meno - COMING SOON!

  8. #58
    coram Deo
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da Pellegrina Visualizza Messaggio
    Ho esaurito il tasto "ringrazia", ma quoto gli interventi di Nofear, Carbonate e Coram Deo.
    Nella mia modestissima accezione, credo anche io che lo Spirito Santo sia ispirazione per i cardinali che devono eleggere il futuro Papa, ma che - comunque - essi scelgano autonomamente... Il che, indubbiamente, spiegherebbe alcune scelte non esattamente "felici"...
    Purtroppo, essendo i cardinali - se pur ispirati divinamente - uomini terreni, credo che spesso si lascino guidare da motivazioni più "politiche" (inteso come politica della Chiesa) che "spirituali".
    Resta un fatto: se il Papa ottimale per la salute delle anime è X, ma i cardinali eleggono Y, non è perché il Sacro Collegio si è chiuso al soffio dello Spirito, bensì perché lo Spirito Divino, nella Sua imperscrutabilità, ha determinato di dare quel Pontefice alla Chiesa, e non un altro.
    Non è scritto da nessuna parte che dal Conclave esce per forza il Papa più bravo o più santo, né che tutti i Pontefici siano benefici per la Chiesa e le anime allo stesso modo.

  9. #59
    CierRino di platino L'avatar di Pellegrina
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    a casa mia
    Età
    68
    Messaggi
    13,697
    Citazione Originariamente Scritto da coram Deo Visualizza Messaggio
    Resta un fatto: se il Papa ottimale per la salute delle anime è X, ma i cardinali eleggono Y, non è perché il Sacro Collegio si è chiuso al soffio dello Spirito, bensì perché lo Spirito Divino, nella Sua imperscrutabilità, ha determinato di dare quel Pontefice alla Chiesa, e non un altro.
    Non è scritto da nessuna parte che dal Conclave esce per forza il Papa più bravo o più santo, né che tutti i Pontefici siano benefici per la Chiesa e le anime allo stesso modo.
    Era più o meno quello che intendevo dire io, sia pur in modo meno chiaro...
    Forse, chissà, ogni tanto Qualcuno vuole metterci alla prova, temprando la nostra fede col ferro e col fuoco...
    Il Signore è il mio pastore, non manco di nulla (Salmo 23)

  10. #60
    Collaboratore di "Dottrina della Fede" L'avatar di evergreen
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    7,544
    Riassumendo brevemente l'insegnamento privato, cioè non magisteriale, del più grande teologo del mondo, Benedetto XVI, possiamo affermare che, nella Chiesa, lo Spirito Santo è Colui che evita il peggio.

    Lo Spirito Santo è Colui che soffia sulla vela della barca, raddrizza le rotte, nonostante l'eventuale testardia o indegnità dell'equipaggio, perché, occorre dirlo, ci sono stati periodi storici dove all'interno del collegio cardinalizio vi erano quasi esclusivamente personaggi indegni o non all'altezza del ministero.

    Quindi si può affermare, in senso lato, che lo Spirito Santo è Colui che sceglie il Papa insieme al collegio cardinalizio. Per intenderci, sarebbe come dire, al cardinale più autorevole ed influente del Conclave: "Il Papa che tu hai scelto per noi".

    A prescindere se il risultato finale corrisponde oppure no alla preferenza iniziale del soggetto in questione, questo risultato finale è sempre un risultato in qualche modo condizionato e partecipato dall'eminente soggetto.

    Ovvio che lo Spirito Santo è la terza Persona della Trinità e non è paragonabile ad un ministro, ma osserviamo, nel seguente passo degli Atti, che san Pietro parla dello Spirito Santo indicandolo come una Persona eminente ed altamente influente all'interno del collegio apostolico:

    At 5,29 Rispose allora Pietro insieme agli apostoli: “Bisogna obbedire a Dio invece che agli uomini. Il Dio dei nostri padri ha risuscitato Gesù, che voi avete ucciso appendendolo a una croce.Dio lo ha innalzato alla sua destra come capo e salvatore, per dare a Israele conversione e perdono dei peccati. E di questi fatti siamo testimoni noi e lo Spirito Santo”
    Ultima modifica di evergreen; 04-04-2018 alle 18:35

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>