Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 19 di 19 PrimaPrima ... 9171819
Risultati da 181 a 189 di 189

Discussione: Considerazioni/opinioni sul Papa al di fuori dei pronunciamenti infallibili

  1. #181
    Iscritto L'avatar di Michele Ghislieri
    Data Registrazione
    Nov 2021
    Località
    Taranto
    Messaggi
    152
    Citazione Originariamente Scritto da Laudato Si’ Visualizza Messaggio
    «Da un Concilio Ecumenico». A parte il fatto che in tutta onestà ancora non ho capito cosa abbia che fare Papa Onorio I (che, permettimi, ci stai propinando come un disco rotto!) con questa storia, qui scusami ma mi sorge una provocazione: un Concilio Ecumenico (il Vaticano II) è anche quello che ha voluta la Riforma liturgica. Eppure ho letti molti messaggi (anche tuoi) in cui la veridicità di questo Concilio viene messa in dubbio. Qualcosa, permettimi, non mi torna: decidiamo noi quali Concilii dobbiamo seguire e di quali possiamo infischiarci, in base alle nostre simpatie?
    C'è una differenza sostanziale tra il Terzo Concilio di Costantinopoli e il CVII. Il Terzo Concilio di Costantinopoli fu manifestamente dogmatico (cfr. CIC, Can. 749: "§ 3), con tanto di definizioni e condanne, la riforma liturgica e il CVII e no, o almeno non totalmente.

  2. #182
    CierRino L'avatar di Verbum Domini
    Data Registrazione
    Jul 2020
    Località
    Casa mia
    Età
    20
    Messaggi
    5,738
    Ma perdonatemi io parlo dal basso della mia ignoranza ma non avete niente da fare durante il giorno (Messa, preghiera, pranzi ecc...) che creare problemi all'interno della Chiesa con visioni fantasiose tirando in ballo personaggi nella storia a gogo?
    Cantate al Signore un canto nuovo perchè ha compiuto meraviglie! (Salmo 97)

  3. #183
    Veterano di CR L'avatar di Ulell
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Prov di Bari
    Età
    41
    Messaggi
    1,603
    Citazione Originariamente Scritto da Verbum Domini Visualizza Messaggio
    Ma perdonatemi io parlo dal basso della mia ignoranza ma non avete niente da fare durante il giorno (Messa, preghiera, pranzi ecc...) che creare problemi all'interno della Chiesa con visioni fantasiose tirando in ballo personaggi nella storia a gogo?
    Addirittura "creare problemi all'interno della Chiesa". Mi fai sentire un novello lutero così.

    (PS: allora chiudiamo il forum, che ce l'abbiamo a fare se abbiamo di meglio da fare fuori?)

    (PPSS: la domanda può essere rigirata tranquillamente a te "Non hai di meglio da fare che venire qui a interropere una discussione?")
    Fedele al Papa!

  4. #184
    Iscritto
    Data Registrazione
    Sep 2021
    Località
    Bari
    Messaggi
    121
    Citazione Originariamente Scritto da Michele Ghislieri Visualizza Messaggio
    È stato anatemizzato da un concilio ecumenico, perciò è stato condannato eccome. Non solo favorì l'eresia, ma l'appoggiò. È un fatto storico, non sono opinioni.



    Sbagli. Se rileggi i post precedenti capirai che la questione di Onorio è stata tirata fuori semplicemente per ribadire che si può non essere d'accordo con il Pontefice, soprattutto su ciò che non è un pronunciamento ex cathedra. Tutto questo per rispondere a un'affermazione di un utente per cui "il Papa può sindacare gli atti di chiunque e nessuno può sindacare i suoi. Questo è potere assoluto."
    Appoggiò l'eresia non significa avervi aderito, cosa indispensabile per qualificare l'eretico insieme alla pertinacia (altro elemento non presente nella vicenda di Onorio). Da qui la distinzione tra gli altri e Onorio nella ratifica della condanna. Basta conoscere l'antefatto storico per capire il perché.

    Per quanto attiene al "sindacare" ho già precisato che intendevo dire "sindacare con efficacia giuridica" (impugnare) e non criticare. Anzi, ho detto che entro certi limiti è legittimo criticare (e ho inviato a cominciare a evidenziare le critiche in luogo delle Sue chiacchiere o degli invitati ti alla disobbedienza fatti da altri) Va da sé che col tema dell'impugnazione o critica di un atto normativo il suo riferimento a infallibilità, eresia e Onorio non c'entrano nulla.

  5. #185
    Iscritto
    Data Registrazione
    Sep 2021
    Località
    Bari
    Messaggi
    121
    Citazione Originariamente Scritto da Ulell Visualizza Messaggio
    Hai chiesto il ban dell'utente richiamando l'altro utente bannato per i video di Viganò. Con me non funziona il girare la frittata, sono barese anch'io.

    Smettiamola che questo atteggiamento comincia a diventare stantio.
    Vada indietro nei messaggi e vedrà che avevo chiesto tutt'altro.

  6. #186
    Veterano di CR L'avatar di Dan87
    Data Registrazione
    Jan 2018
    Località
    S.Lucia
    Età
    35
    Messaggi
    1,098
    [...]Per promuovere la concordia e l’unità della Chiesa

    ho ritenuto opportuno stabilire quanto segue:

    Art. 1. I libri liturgici promulgati dai santi Pontefici Paolo VI e Giovanni Paolo II, in conformità ai decreti del Concilio Vaticano II, sono l’unica espressione della lex orandi del Rito Romano.

    Art. 2. Al vescovo diocesano, quale moderatore, promotore e custode di tutta la vita liturgica nella Chiesa particolare a lui affidata, [5] spetta regolare le celebrazioni liturgiche nella propria diocesi. [6] Pertanto, è sua esclusiva competenza autorizzare l’uso del Missale Romanum del 1962 nella diocesi, seguendo gli orientamenti dalla Sede Apostolica.

    Art. 3. Il vescovo, nelle diocesi in cui finora vi è la presenza di uno o più gruppi che celebrano secondo il Messale antecedente alla riforma del 1970:

    § 1. accerti che tali gruppi non escludano la validità e la legittimità della riforma liturgica, dei dettati del Concilio Vaticano II e del Magistero dei Sommi Pontefici;

    § 2. indichi, uno o più luoghi dove i fedeli aderenti a questi gruppi possano radunarsi per la celebrazione eucaristica (non però nelle chiese parrocchiali e senza erigere nuove parrocchie personali);

    § 3. stabilisca nel luogo indicato i giorni in cui sono consentite le celebrazioni eucaristiche con l’uso del Messale Romano promulgato da san Giovanni XXIII nel 1962. [7] In queste celebrazioni le letture siano proclamate in lingua vernacola, usando le traduzioni della sacra Scrittura per l’uso liturgico, approvate dalle rispettive Conferenze Episcopali;

    § 4. nomini, un sacerdote che, come delegato del vescovo, sia incaricato delle celebrazioni e della cura pastorale di tali gruppi di fedeli. Il sacerdote sia idoneo a tale incarico, sia competente in ordine all’utilizzo del Missale Romanum antecedente alla riforma del 1970, abbia una conoscenza della lingua latina tale che gli consenta di comprendere pienamente le rubriche e i testi liturgici, sia animato da una viva carità pastorale, e da un senso di comunione ecclesiale. È infatti necessario che il sacerdote incaricato abbia a cuore non solo la dignitosa celebrazione della liturgia, ma la cura pastorale e spirituale dei fedeli.

    § 5. proceda, nelle parrocchie personali canonicamente erette a beneficio di questi fedeli, a una congrua verifica in ordine alla effettiva utilità per la crescita spirituale, e valuti se mantenerle o meno.

    § 6. avrà cura di non autorizzare la costituzione di nuovi gruppi.

    Art. 4. I presbiteri ordinati dopo la pubblicazione del presente Motu proprio, che intendono celebrare con il Missale Romanum del 1962, devono inoltrare formale richiesta al Vescovo diocesano il quale prima di concedere l’autorizzazione consulterà la Sede Apostolica.

    Art. 5. I presbiteri i quali già celebrano secondo il Missale Romanum del 1962, richiederanno al Vescovo diocesano l’autorizzazione per continuare ad avvalersi della facoltà.

    Art. 6. Gli Istituti di vita consacrata e le Società di vita apostolica, a suo tempo eretti dalla Pontificia Commissione Ecclesia Dei passano sotto la competenza della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica.

    Art. 7. La Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti e la Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica, per le materie di loro competenza, eserciteranno l’autorità della Santa Sede, vigilando sull’osservanza di queste disposizioni.

    Art. 8. Le norme, istruzioni, concessioni e consuetudini precedenti, che risultino non conformi con quanto disposto dal presente Motu Proprio, sono abrogate.[...]


    ------------------

    Detto ciò potete proporre (lo chiedo ai detrattori e a chi "critica")e argomentare cosa non va bene per raggiungere l'obiettivo di raggiungere l'unità liturgica? Qual'è l'alternativa?
    Domando se eventualmente qualcuno decidesse da sé di fare la liturgia come vuole si introdurrebbe l'unità? Già mi immagino se qualcuno facesse come vuole, comunità in cui se sposti il banco di chiesa tre cm fuori posto allora e eresia se invece i banchi risultano paralleli a distanze stimate di 10 cm allora questo è l'uso antico dunque non eresia?
    E ore gettate lo sguardo su chi esternamente osserva questa discussione sulla posizione dei banchi nelle chiese, sull'uso della lingua ecc rimane semplicemente stupefatto e in chiesa non entrerà mai per ovvie ragioni.

  7. #187
    Veterano di CR L'avatar di Dan87
    Data Registrazione
    Jan 2018
    Località
    S.Lucia
    Età
    35
    Messaggi
    1,098
    Non vedo proposte degne di nota, dunque il Papa può tirare dritto e fare ciò per cui è chiamato a fare, ovvero governare la Chiesa.

  8. #188
    Veterano di CR L'avatar di Ulell
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Prov di Bari
    Età
    41
    Messaggi
    1,603
    Citazione Originariamente Scritto da Verbum Domini Visualizza Messaggio
    Grazie per farmi ridere! Bellissima battuta!

    figurati

    Beh tesoro mio spero vivamente che ogni utente che interviene nel forum abbia qualcosa di più importante e di migliore che stare (sempre) sul forum
    Non credo che nessuno di noi stia sempre davanti al monitor. Semplicemente si risponde fra un buco di impegno e l'altro (come fai tu, immagino).


    Beh caro gira un po’ il forum e capirai che non sono venuto solo qua ma ho fatto ben altro… poi certo che chiamare questo continuo battibecco “discussione” ce ne vuole nonostante ci siano utenti che cercano di portare il tutto su qualcosa di sensato.
    Come già consigliato ad altri utenti, c'è un ottimo modo per non farsi mettere in mezzo a questo "battibecco": evitare di leggere

    buon anno!
    Fedele al Papa!

  9. #189
    Veterano di CR L'avatar di Ulell
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Prov di Bari
    Età
    41
    Messaggi
    1,603
    Citazione Originariamente Scritto da Dan87 Visualizza Messaggio
    Non vedo proposte degne di nota, dunque il Papa può tirare dritto e fare ciò per cui è chiamato a fare, ovvero governare la Chiesa.
    Sai com'è, all'ora di pranzo del 1 gennaio di solito si ha altro da fare.

    La proposta è già stata portata, solo che nel tuo agitare l'indice contro chi non la pensa come te su questo motu proprio te la sarai perso. Tuttavia in pieno clima di misericordia te la ripropongo: lasciare intatti le basi del precedente motu proprio di Benedetto XVI, migliorandone alcuni punti (aumentando il potere dei vescovi magari) e tagliando con l'accetta quelle fronde che usavano quel motu proprio per farsi sponsor del loro punto di vista anti c.v. II.

    Come ho detto ad altri utenti, con questo motu proprio si sta portando al soffocamento del Vetus Ordo, punendo così anche chi non ha mai alzato sillabo contro il concilio, contro il vaticano, contro la santa sede, contro il santo padre eccettera.

    Di solito si usava colpirne uno per educarne 100, ora siamo arrivati a colpirne 2000 per educarne 500.
    Fedele al Papa!

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>