Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 1 di 19 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 189

Discussione: Considerazioni/opinioni sul Papa al di fuori dei pronunciamenti infallibili

  1. #1
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Lucca
    Età
    31
    Messaggi
    43

    Considerazioni/opinioni sul Papa al di fuori dei pronunciamenti infallibili

    1)Il Papa può cadere in eresia(non parlo di pronunciamenti ex cathedra)?E accadesse,decadrebbe ipso fato dalla carica?
    2)Un elezione al Papato ottenuta con la simonia o con la violenza o con altri mezzi immorali è nulla?
    3)Quale dovrebbe essere l'atteggiamento dei Vescovi ,del clero e dei laici verso un papa eretico?Obbedienza assoluta,obbedienza solo esteriore o dissenso ?
    4)Esistono nella struttura gerarchica della Chiesa dei contrappesi capaci di fronteggiare una tale situazione?
    5)Sarebbe possibile deporlo?Ma quale autorità potrebbe farlo?
    Ultima modifica di Ambrosiano; 12-01-2022 alle 17:40

  2. #2
    Veterano di CR L'avatar di Wallace
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Terra di Bari, Regno delle Due Sicilie
    Messaggi
    1,859
    Un papa eretico è una contraddizione in termini, credo fosse lecita come opinione di dibattito teologico prima della promulgazione del dogma dell' infallibilità pontificia, ma una volta sancita questa verità di fede non si può più parlare della possibilità che un papa sia eretico: se è assistito infallibilmente dallo Spirito Santo quando parla di questioni inerenti la fede e la morale, non può nemmeno proferire eresie.

    Un papa eletto con mezzi illeciti credo sia comunque papa, nella storia ce ne sono stati, ma su questo punto forse è meglio una risposta da chi ne sa di più.

  3. #3
    Laus Gloriae L'avatar di Sofia
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    nel cuore della Chiesa
    Messaggi
    2,378
    Il Signore permette il male, ma con dei limiti, e solo perché se ne possa trarre un bene più grande. Già questo dovrebbe essere sufficiente per farci intuire che sarebbe ben difficile trarre un bene maggiore da un male così grande, che scardinerebbe le fondamenta della Chiesa compromettendo la salvezza delle anime.

    Ma per fugare anche questo dubbio, Gesù stesso ci ha assicurato che non permetterà mai questo male per la Sua Chiesa: ha giurato che le porte degli inferi non prevarranno contro di essa, e ha espressamente attribuito a Pietro, roccia di fondazione della Chiesa, il compito di confermare nella fede tutti gli altri ("tu conferma i tuoi fratelli": Lc 22,32). Anche per questo motivo solo il papa succede all'apostolo Pietro, mentre i vescovi non succedono personalmente all'uno o all'altro apostolo, ma il collegio episcopale succede nel suo insieme al collegio apostolico.
    La possibilità che il papa sia eretico è quindi esclusa a priori, e la sopravvivenza della Chiesa attraverso i secoli è un miracolo morale che testimonia la fondatezza della Parola del Signore.
    Volo quidquid vis,
    volo quia vis,
    volo quomodo vis,
    volo quamdiu vis.

    Voglio tutto ciò che vuoi Tu, perchè lo vuoi Tu, nel modo in cui lo vuoi Tu, fino a quando lo vuoi Tu.
    (dalla "Preghiera universale" attribuita a Clemente XI)

  4. #4
    Bannato
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Età
    39
    Messaggi
    43,056
    Anche il Papa peggiore della Storia non commise mai eresie dottrinali, appunto perché il Papa è infallibile ma non impeccabile.

  5. #5
    Saggio del Forum
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    senna comasco
    Età
    57
    Messaggi
    1,778
    Citazione Originariamente Scritto da ******* Visualizza Messaggio
    Anche il Papa peggiore della Storia non commise mai eresie dottrinali, appunto perché il Papa è infallibile ma non impeccabile.

    Questo è sicuramente vero, però è successo che un Papa (Onorio I) ritenne dottrinalmente non eretico il monotelismo che successivamente fu condannato dal concilio Costantinopolitano III.

  6. #6
    Bannato
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Età
    39
    Messaggi
    43,056
    Citazione Originariamente Scritto da oratorio pride Visualizza Messaggio
    Questo è sicuramente vero, però è successo che un Papa (Onorio I) ritenne dottrinalmente non eretico il monotelismo che successivamente fu condannato dal concilio Costantinopolitano III.
    Non sapevo, e cosa accadde a quel Papa?

  7. #7
    Saggio del Forum
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    senna comasco
    Età
    57
    Messaggi
    1,778
    Citazione Originariamente Scritto da ******* Visualizza Messaggio
    Non sapevo, e cosa accadde a quel Papa?
    Niente durante la sua vita, la condanna fu successiva alla sua presa di posizione, che oltretutto derivava da informazioni incomplete, se non proprio tendenziose (e le sue competenze teologiche non erano eccelse), inoltre il monotelismo era nato come tentativo di conciliazioni tra posizioni diverse, (monofisiti e quelli che potremmo definire "ortodossi") era stato appoggiato anche da imperatori bizantini, percui quello di Papa Onorio era anche un tentativo di trovare un punto d'incontro per far cessare le discussioni teologiche che spesso laceravano la Chiesa.
    Il concilio Costantinopolitano III lo anatematizzo, ma non si può dire che egli sia stato un Papa eretico, perchè questa accusa si basa su una definizione dogmatica di condanna al monotelismo successiva alla sua presa di posizione, egli accetto una teologia che posteriormente la Chiesa ritenne eretica, ma che lui vivente non era stata ancora considerata tale (anche se le discussioni erano molto accese). In sintesi Onorio considerò una dottrina come accettabile dalla Chiesa, dottrina che poi fu condannata, ma egli non difese o propose dottrine che al suo tempo erano già state dichiarate eretiche dalla Chiesa.
    Spero di essere stato almeno un po' chiaro.

  8. #8
    Partecipante a CR
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Provincia di Salerno
    Età
    54
    Messaggi
    498
    Non successe qualcosa di analogo pure all'epoca dello Scisma dei Tre Capitoli? La storia della Chiesa però non è il mio forte

  9. #9
    Veterano di CR L'avatar di Wallace
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Terra di Bari, Regno delle Due Sicilie
    Messaggi
    1,859
    ci sono parecchi casi che vengono portati come esempi di papa eretico, quello di Onorio è il più famoso, ma in realtà ad una analisi storico-filologica approfondita appaiono tutti casi in cui o si parla di una dottrina allora non ancora dogmaticamente definita, o a equivoci di natura filologica, o a casi in cui semplicemente non ci sono testimonianze documentali che li provino. Dovrei avere da qualche parte un testo che ne parla, non appena lo trovo lo posto qui.

  10. #10
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    Lecce
    Messaggi
    15

    Un papa eretico è una "contradictio in terminis"

    Il Papa non può essere eretico in quanto la sua voce è quella della Chiesa, in quanto tale non può essere un'eresia.
    La grandezza di Giovanni Paolo II sta proprio nel fatto che è riuscito a sradicare convinzioni ormai arcaiche, in quanto i nemici della Chiesa sono cambiati, oggi il relativismo e la mancanza di timor di Dio sono le principali "eresie" contro cui combattere. Giovanni Paolo II è stato il più grande papa che la Chiesa abbia avuto negli ultimi secoli proprio, perchè è riuscito a spostare il discorso teologico su nuovi campi, e lo ha ampliato, onestamente parlando il Popolo di Dio non poteva richiedere un Vicario di Cristo più efficiente di Giovanni Paolo II. W GIOVANNI PAOLO II MAGNO.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>