Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 3 di 38 PrimaPrima 1234513 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 375

Discussione: Rinnovamento nello Spirito (RnS): informazioni sul movimento e sulle sue iniziative

  1. #21
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    59,969
    Rimini, Bagnasco al RnS: siate testimoni della speranza
    Si è aperta ieri la Convocazione nazionale.
    In ventimila dai 1.900 gruppi e comunità di tutta Italia per riflettere sull’urgenza dell’annuncio

    DA RIMINI
    FRANCESCA LOZITO


    « Un’espressione bella della necessità di dire il bene, che ha il volto e la storia di Gesù Cristo». Così il cardinale Angelo Bagnasco ha definito Rinnovamento nello Spirito Santo. Il presidente della Cei ieri ha aperto i lavori della 32ª Convocazione nazionale dei gruppi e delle comunità del Rinnovamento nello Spirito Santo. Ventimila i partecipanti di quest’anno, provenienti dai 1.900 gruppi e comunità che fino a domenica rifletteranno sul versetto tratto dagli Atti degli Apostoli «Andate e proclamate al popolo tutte queste parole di vita». E Bagnasco ha ribadito che «c’è bisogno di annunciare la speranza in un mondo che è proprio alla ricerca di questo. Trovo il tema di questa convocazione – ha aggiunto – bello, centrato e urgente». Il presidente della Cei ha ricordato allora l’importanza del contributo dei movimenti in generale, definiti dai pontefici che si sono succeduti negli ultimi decenni «primavera della Chiesa» e alla cui presenza Benedetto XVI ha dato nuovo impulso. Un’atteggiamento radicato nell’attenzione dimostrata a queste realtà da Giovanni Paolo II, che fin dai primi anni del suo pontificato indicò la strada per l’impegno diretto dei movimenti nelle grandi questioni sociali che da lì a poco si sarebbero aperte.
    Un’attenzione da ribadire anche alla vigilia della festa del lavoro, in occasione della quale Bagnasco ha espresso la vicinanza a chi si trova in una situazione di precarietà per effetto della crisi.
    Per questi motivi il presidente della Cei ha invitato Rinnovamento nello Spirito Santo a continuare ad essere «fermento e luce nella storia e nella cultura». Un concetto ribadito anche dal messaggio fatto pervenire al vescovo di Rimini Francesco Lambiasi in occasione dell’apertura della Convocazione, a firma del segretario di Stato vaticano, il cardinale Tarcisio Bertone, in cui Benedetto XVI auspica che l’incontro «susciti una rinnovata adesione al Cristo crocifisso e risorto e profonda comunione fraterna e testimonianza evangelica».
    Molte le personalità che si succederanno a Rimini in questi giorni: oltre a Bagnasco, ci saranno il cardinale Clàudio Hummes, prefetto della Congregazione per il clero (oggi), il cardinale Stanislaw Rylko, presidente del Pontificio consiglio per i laici (domani), e Lambiasi, che, di rientro da un pellegrinaggio diocesano in Turchia, si recherà nei padiglioni della Fiera di Rimini per un saluto finale domenica. «Alla Convocazione nazionale si raduna un popolo – dice il presidente di Rinnovamento nello Spirito Santo, Salvatore Martinez – che cerca e incontra una Parola che dà speranza, che ridona gioia ai cuori, che ripropone la potenza soprannaturale del Vangelo. Un popolo che professa una fede forte e comunitaria, che vuole dar corso alla nuova evangelizzazione carismatica con uno sguardo profondo alle realtà temporali».
    Tra i momenti proposti in questi giorni dal movimento carismatico, domani mattina si terrà anche un incontro su «Economia della salvezza e salvezza dell’economia». Moderati da Francesco Giorgino, giornalista del Tg1, interverranno il ministro della Giustizia Angelino Alfano, Enrico Letta, esponente del Partito democratico, il giurista Francesco D’Agostino e l’economista Stefano Zamagni. Tra le iniziative di queste giornate riminesi, Rinnovamento nello Spirito Santo propone una sottoscrizione per raccogliere fondi a favore delle popolazioni colpite dal terremoto in Abruzzo, iniziata nelle ore immediatamente successive al sisma e che andrà avanti fino alla fine di maggio.

    fonte: Avvenire, 01/05/09
    Et tunc videbunt Filium hominis venientem in nube
    cum potestate et gloria magna.
    (Luc. 21, 27)

  2. #22
    Iscritto L'avatar di Alessandro 59
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Età
    62
    Messaggi
    101

    Rinnovamento nello Spirito e apertura della Bibbia

    Ho partecipato ad alcune assemblee di preghiera del Rinnovamento nello Spirito.
    Vorrei il vostro parere (neglio ancora se ci sono forumisti che frequentano il Rns), sull'apertura della Bibbia.
    Aprire la Bibbia dopo una pausa di preghiera e di invocazione dello Spirito Santo equivale a rivelare la Parola che Dio vuol trasmettere.
    Io mi sono chiesto se questo non sia (o debba) essere piuttosto un evento davvero raro.
    Credo infatti (pur non dubitando che Dio possa o voglia trasmetterci qualche messaggio attraverso la Parola) che una cosa, per essere preziosa (in questo caso proprio la Parola), debba anche essere rara.
    Invece ho notato una profusione di proclamazioni della Parola, spesso recanti diverse indicazioni, e tutte proclamate da persone diverse, nello stesso momento assembleare.
    Ho confidato a un'amica che frequenta il Gruppo carismatico da un pezzo queste mie perplessità, ma lei mi ha detto che è giusto così, che tutte erano autentiche manifestazioni
    dello Spirito e che erano state ispirate e vagliate dal discernimento.
    Io resto dubbioso.
    Dio ci parla davvero così spesso? Tante volte al giorno, a richiesta?

  3. #23
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    59,969
    30/04/2010 14.29.45
    Messaggio del Papa al “Rinnovamento nello Spirito”: promuovere un laicato educato alla fede e formato all’evangelizzazione



    “Una felice e fruttuosa esperienza” per la promozione del laicato in comunione con la Chiesa. E’ l’auspicio che Benedetto XVI rivolge alla XXXIII Convocazione del “Rinnovamento nello Spirito Santo”, apertasi ieri a Rimini. In un messaggio, a firma del cardinale segretario di Stato Tarcisio Bertone, il Pontefice esprime la sua vicinanza spirituale alla famiglia del Movimento presieduto da Salvatore Martinez. L'assise, che si conclude domenica prossima, è incentrata sul tema, tratto dalla prima Lettera di Giovanni: "E' lo Spirito che dà testimonianza, perché è la verità". Il servizio di Alessandro Gisotti:

    Promuovere un “laicato educato alla fede, formato all’evangelizzazione e disponibile ad assumere responsabilità ecclesiali e sociali”: è quanto esorta Benedetto XVI, che sottolinea la collaborazione di “Rinnovamento nello Spirito” con il Papa e i vescovi su tale terreno. “Assai opportuna, in questo Anno Sacerdotale”, si legge ancora nel Messaggio, “è la scelta di dedicare una giornata ai sacerdoti per riproporre a tutti la bellezza e l’alta dignità del ministero del prete, così come lo ha vissuto il Santo Curato d’Ars e come lo vivono tanti sacerdoti anche ai nostri giorni, in Italia e nel mondo intero”. Il Papa incoraggia inoltre la riflessione sulla “Cultura della Pentecoste” che mira “ad aiutare adulti e giovani a pensare ed agire sempre alla luce della ricca tradizione spirituale e culturale cattolica”. Il Papa non manca poi di lodare l’impegno del Movimento “per l’inserimento nel lavoro di detenuti, ex detenuti e loro familiari”. Questo progetto, si legge nel messaggio, “è quanto mai prezioso nell’attuale momento di difficoltà del mondo penitenziario, che ha tanto bisogno di speranza e quindi del Vangelo”. Benedetto XVI esprime infine vivo apprezzamento per la volontà di "Rinnovamento nello Spirito" di collaborare alla costruzione del Centro Internazionale per la Famiglia a Nazareth.

    Sulla prima giornata di Convocazione di "Rinnovamento nello Spirito Santo" e sul modo in cui è stato accolto il messaggio del Papa, ci riferisce da Rimini Luciano Castro:

    Le parole di Benedetto XVI sono state accolte con grande gioia e un lungo applauso dai 20mila partecipanti alla Convocazione del Rinnovamento. Del progetto della Casa a Nazareth, ha parlato ieri sera nell’omelia anche il cardinale Leonardo Sandri, prefetto della Congregazione delle Chiese Orientali: “Come una lampada ardente”, ha detto il porporato, “questa provvidenziale iniziativa dovrà in tutto il mondo annunciare la famiglia secondo il pensiero di Cristo”. Al Movimento riunito a Rimini, sono giunti diversi altri messaggi. Il presidente del Pontificio Consiglio per i Laici, cardinale Stanislaw Rylko, ha sottolineato il dono che i ministri ordinati rappresentano per il Rinnovamento nello Spirito e la “grazia che sono oggi i movimenti e le nuove comunità – ha scritto – per la scoperta, o la riscoperta, della vocazione al sacerdozio ministeriale”. Da parte sua, il presidente della Conferenza Episcopale Italiana, cardinale Angelo Bagnasco, riecheggiando il tema della Convocazione, ha sottolineato che “è lo Spirito che, nelle avversità del presente, custodisce la Chiesa forte e coraggiosa, capace di essere lei stessa segno e strumento di riconciliazione”. Oggi, qui a Rimini, giornata dedicata al perdono e alla riconciliazione, con l’intervento del Predicatore della Casa Pontificia, padre Raniero Cantalamessa. Stasera, la concelebrazione eucaristica sarà presiduta dal cardinale Julian Herrànz, presidente della Commissione Disciplinare della Curia Romana.

    fonte: Radio Vaticana
    Et tunc videbunt Filium hominis venientem in nube
    cum potestate et gloria magna.
    (Luc. 21, 27)

  4. #24
    Iscritto L'avatar di Maria869
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Milano
    Messaggi
    393
    Ha appena finito il suo intervento Damian Stayne, fondatore della Comunità “Cor et Lumen Christi” e ne ho trascritto una parte:

    "Papa Benedetto XVI ci dice: "la fede trascina il futuro, cioè il cielo, nel presente" e in cielo non ci saranno malattie. Dice S Agostino: la grazia dei miracoli è un extra..? No! Ma dice: la grazia dei miracoli è necessaria perché i fratelli possano essere confermati nella fede.. chi non riceve per il momento risposta è come Marta: Marta, amica che Gesù amava. Gesù tarda a arrivare e guarire Lazzaro..tanti sperimentano questo, ma come per Marta Gesù sceglie il suo tempo e quando viene fa cose più grandi di quanto immaginiamo.. e lei ottiene la resurrezione e se finora non siete stati guariti forse questo sarà il giorno!
    Noi abbiamo visto tanti ciechi ...uno da 20 anni, cieco da un occhio e mentre faceva servizio l'anno scorso qui a Rimini, abbiamo comandato agli occhi di aprirsi nel nome di Gesù e il suo occhio cieco si aprì e pieno di gioia correva qua e là...
    in America molti interamente non vedenti sono stati guariti. Gesù è vivo! Gesù è vivo!! Sordomuti dalla nascita hanno iniziato a parlare... Sentire in un'università americana: 10 fratelli sul palco con apparecchi acustici ormai inutili.... tante guarigioni da cancro...
    Molti fratelli qui l'ultima volta avevano tumori scomparsi in un attimo. Ho parlato con un paio di loro un anno dopo : tutto scomparso. In Inghilterra giovane donna mercoledì tac: tredici masse tumorali nel corpo: abbiamo maledetto questo tumore come Gesù aveva maledetto il fico: questo il giovedì. Il venerdì altro esame più accurato e tutte le masse tumorali erano scomparse. Uomo paralitico: abbiamo comandato al paralitico di alzarsi nel nome di Gesù e questo semplicemente si è alzato e quest'uomo piangeva.
    La Chiesa è certa: più di ogni conoscenza umana perché è fondata sulla Parola di Dio che non può mentire! Mt 21,22: e qst è per tutti voi: tutto ciò che chiedete con fede lo riceverete! Gesù non dice parole vuote.
    Mt 20.23: alcune cose sono possibili a chi mi è simpatico:?No!!!! Tutto è possibile a chi crede!! Mc15,22: se direte a questa montagna gettati nel mare e lo credete, questo vi sarà fatto....
    S Paolo dice: la Parola di Dio è viva, eterna, onnipotente, una forza creatrice. La parola di Dio ha il potere di creare e di distruggere... Il cosmo intero attende che i cristiani pronuncino le parole di Dio nello Spirito. Questo fa parte della nostra unione regale, della nostra unzione sacerdotale e profetica, che è di proclamare la regalità di Dio: Gèsù è il re e VIVE IN NOI...

    Chi ha lenti bifocali? Ci dica come l'aiutano a vedere? OK. Ascoltate: quanti di voi credono che alla resurrezione dei morti avrete corpo totalmente glorificato, perfetto? La Chiesa dice: risorgerete col vostro corpo ma glorificato..io ritroverò tutti i miei capelli...e allora voi guardate nella lente della fede per vedere più lontano esercitando una fede incredibile, ma Dio ci dato fede bifocale che oltre alla gloria futura la gloria del ns corpo oggi e oggi useremo questa fede. LA FEDE è UN ATTO , NON UN SENTIMENTO "un atto personale"(catechismo). Ma prima occorre liberarsi dal peccato..
    Chiudiamo gli occhi. Chiedete allo Spirito Santo : c'è qualcosa Signore nella mia vita che io oggi devo perdonare? Ripetete con me:"Nel nome di Gesù io perdono questa persona per i peccati che ha commesso e io prego che queste persone siano liberate da ogni coseguenza negativa di questi peccati, che siano benedette. Amen. chiediamo al Signore di farci vedere ciò di cui dobbiamo chiedere perdono..

    Tu hai deto che avremmo compiuto le stesse meraviglie che hai compiuto tu: grazie Signore, grazie Signore. E ora nel nome di Gesù io parlo a voi mani, parlo a voi gambe, parlo a voi ginocchia, parlo a voi piedi, GUARITE NEL NOME DI GESù E OGNI SPIRITO DI INFERMITà VADA VIA NEL NOME DI GESù!!! SIATE LIBERATI NEL NOME DI GESù!!! AMEN! E OGNI COSA CHE CAUSA QUESTE INFERMITà SE NE VADA NEL NOME DI GESù. AMEN.
    Adesso ci fai una corsettina con la tua sedia a rotelle Nel nome di Gesù corri GESù è VIVO!!!!!GESù è VIVO!!!!! GESù è VIVO!!!!!! (5guarigioni!)

    E ORA PARLO A VOI OCCHI: APRITEVI IN QUESTO MOMENTO NEL NOME DI DIO E CHE CIò CHE STA DIETRO A SE NE VADA .AMEN ALLELUJA.
    NEL NOME DI GESù, IO PARLO A VOI ORECCHIE SORDE: APRITEVI PER LA GLORIA DI DIO E CHE CIò CHE STA DIETRO A SE NE VADA. Amen!!!
    Venite verso il palco.. guarigioni:2 da vista, 1 da paresi, molti da sordità...1 bambino sordo dalla nascita ora sente. Una ragazza sorda all'80% ora sente...

    Tumori. Ti diamo gloria Signore...ti diamo gloria Signore...pregate con me. Chi riceve la preghiera: inchinatevi alla presenza di Dio, gli altri pregate con me. E ORA NEL NOME DI GESù NOI PARLIAMO A VOI TUMORI E CANCRI E VI MALEDICIAMO NEL NOME DI GESù E VI COMANDIAMO DI RITIRARVI E DI MORIRE NEL NOME DI GESù ADESSO AMEN. E CHE OGNI COSA CHE è DIETRO A QUESTI TUMORI SE NE VADA NEL NOME DI GESù.ALLELLUJA.

    Preghiamo per tutte le malattie e per chi non è qui. In passato fratelli sono usciti dal coma, sono guariti da cancro..
    Ma se non siete guariti: alcuni hanno sconfitto eserciti con la fede e altri con la fede hanno sofferto per la spada, ma ciò che conta è la fede: sia che sia guarito che se sto soffrendo, prendete il pungiglione della sofferenza e offritele con Cristo e conficcate questa spina nell'occhio del demonio. Soffrite con Gesù perché Gesù è vivo!!!Gesù è vivo!!!Gesù è vivo!!!

    Martinez:
    Il più grande dei miracoli è non perdere la fede quando soffri..Maria è il prototipo per noi.
    Talvolta abbiamo bisogno di questi segni. Ma la guarigione è un processo, e ci saranno testimonianze nei prossimi giorni..pregate gli uni per gli altri per essere guariti. Noi dobbiamo risvegliare la nostra fede..nello Spirito e state certi che oggi a piangere è sopratutto il diavolo: pianga la sua miseria e le sue inimicizie. Il dono delle lacrime per noi è un dono dello Spirito. Guardiamo la Madonna, madre del silenzio e dei dolori, sa cos'è soffire per amore..noi torniamo a te madre, ti ringraziamo per Gesù vivo. Custodisci questo popolo, proteggici dal maligno che vuole la nostra infelicità, benedicici tutti perché nessuno si senta escluso dalla benedizione....alleluja!!

  5. #25
    Utente Senior L'avatar di Antigone
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Toscana
    Età
    46
    Messaggi
    746
    Lo spietato uso della Sacra Scrittura aprendola a caso come fosse una specie di mazzo di tarocchi.L'ostinazione ad usare solo i canto propri ed evitare accuratamente di usare quelli tradizionali.
    non ho mai fatto parte del movimento ma ho amici che ne fanno parte, così mi è capitato di frequentare qualche serata di preghiera, o messe animate da gruppi di Rns, ed ho notato anch'io questi stessi "abusi".
    Credo si tratti di "sbavature" correggibili facendo dei gruppi parte integrante della vita parrocchiale - che possono del resto notevolmente arricchire - senza tenerli ai margini quasi fossero masnade di squinternati, ma anche senza consentire che diventino "gestori" della parrocchia, imponendo i loro canti o simili.
    In genere sono tutte persone perfettamente ortodosse e fedeli alla Chiesa e al Papa. Ma non vanno lasciate a se stesse, nel loro interesse e nel nostro.
    Il buon senso e la guida di un buon sacerdote vorrebbe dire tanto, al solito.
    Ultima modifica di Antigone; 01-05-2010 alle 15:22

  6. #26
    Iscritto L'avatar di joshua
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    nel mondo
    Età
    39
    Messaggi
    399
    Certo, questi movimenti devono essere ordinati e ricondotti all’interno della totalità; devono imparare a riconoscere i loro limiti e a diventare parte della realtà comunitaria della Chiesa nella sua costituzione propria insieme con il Papa e i Vescovi. Hanno pertanto bisogno di guida e anche di purificazione per poter raggiungere la forma della loro vera maturità.
    Chi come Dio?

  7. #27
    Collaboratore di "Dottrina della Fede" e Saggio del Forum. L'avatar di Fidei Depositum
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Regio dissimilitudinis
    Messaggi
    5,751
    Citazione Originariamente Scritto da joshua Visualizza Messaggio
    Certo, questi movimenti devono essere ordinati e ricondotti all’interno della totalità; devono imparare a riconoscere i loro limiti e a diventare parte della realtà comunitaria della Chiesa nella sua costituzione propria insieme con il Papa e i Vescovi. Hanno pertanto bisogno di guida e anche di purificazione per poter raggiungere la forma della loro vera maturità.
    Questo però vale per tutti i fedeli e per tutte le realtà umane presenti nella Chiesa: siamo esseri umani e come tali non siamo perfetti e per questo ciò che facciamo è, in genere, migliorabile.
    È ormai tempo di svegliarci dal sonno (Rm 13,11)

  8. #28
    utente cancellato
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    0
    Il rinnovamento nello Spirito Santo? Da prendere con le molle.
    Ombre e luci in un movimento molto forte in cui opera sicuramente lo Spirito Santo, vi fa parte molta brava gente, ma anche un certo numero di persone che approfittano dell'ingenuità altrui e spadroneggiano su numerosi spiriti deboli che vi fanno parte.
    I capo gruppo a livello locale hanno sovente uno spirito accentuatamente settario.
    Vi ho fatto parte per 4 anni ma me ne sono allontanato proprio per il comportamento inqualificabile dei capi del gruppo di cui facevo parte.
    Meraviglioso negli effetti dello Spirito Santo ed agghiacciante per i rischi di cadere nelle mani di qualche plagiatore senza scrupoli.

  9. #29
    Iscritto L'avatar di Maria869
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Milano
    Messaggi
    393
    Martinez al convegno stamattina: appunti:

    (...) Vi è un legame profondo tra menzogna e morte, la verità genera la vita, tutto ciò che muore è perché manca la verità..Quante volte i nostri fratelli sono accolti e serviti con falsità..
    Vasco Rossi nella sua canzone"Un senso" dice: "Se anche la vita non ha un senso domani arriverà".., ma io sono stato creato per essere felice: se non c'è una verità a cui corrispondere, una méta da raggiungere non ha senso questa vita. "Se anche non ha un senso domani arriverà"..e oggi? Ora è il momento della salvezza! ...Qualcuno dica a Vasco che c'è una risposta!

    Il nostro tempo: meglio tacere, non confessare Cristo! Quante famiglie non educano cristianamente i figli, ma la sola grandezza viene dalla fede, l'onore più grande è dire la verità, non fare sconti! Poiché chi ama veramente non tradisce e non può non dire la verità, perché è in gioco l'anima! O credi o cedi, il cedente è già un arreso in balia del vento:1 Tim 4.
    Che fine ha fatto la nostra effusione dello Spirito? Non vivo lo Spirito se non lo porto agli altri, con l'acqua e il sangue... Quando Gesù disse "tutto è compiuto" intendeva: tutto ha un senso, ora la verità è nella storia.

    Il padre del relativismo è satana perché dire che non esiste la verità è dire che non esiste lo Spirito di verità.
    C'è anche un relativismo ecclesiale: credere nella verità, ma credere come si vuole, credere al Papa quando fa comodo.. anche qui: se si tratta di danzare tutto ok, se si tratta di partire per la missione nessuno si fa avanti..

    In quel processo farsa che mise a morte Gesù egli venne condannato come bugiardo, e anche oggi chi ascolta la sua voce dice: è vero o non è vero?
    Gesù dice di sé stesso: "io sono nato e sono venuto al mondo per rendere testimonianza alla verità e chiunque viene dalla verità ascolta la mia voce". Chi non ascolta la verità condanna a morte Gesù..che ci dice: ma ti fidi veramente di me? Vuoi amarmi veramente? Allora non puoi non stare dalla mia parte.

    Giovanni scrive: "Dio è luce e con lui tutto viene alla luce perché appaia chiaramente che le sue opere sono nella verità" ..
    Per far friggere di rabbia il maligno oggi ci vuole tanto Spirito Santo.. invochiamolo.. sorgerà in me la verità, sorgerà nelle chiese, nella storia, nella mia famiglia; tramonterà l'incoerenza, l'incostanza, l'abitudine, la mediocrità, il compromesso col mondo.

    Il Rinnovamento non è per questo, ma esiste per sottomettere il mondo alla verità e tutto ciò che resiste allo Spirito.
    S.Paolo dice: resti fermo che Dio è verità per dire: facciamola finita! > Rom.3,4.
    R.n.S. è rinnovamento NELLA verità, cioè sottomesso alla verità, non DELLA verità dove ognuno prende ciò che a lui piace.

    1) Verità è cammino di comunione, senza se e senza ma, che sono i peggiori nemici dei carismi;
    2) verità è libertà. E' la verità che toglie le catene alla libertà.
    3) Verità è misericordia: chi recupera un fratello dall'errore lo salverà dalla morte, ma se copre prima i peccati lo uccide e uccide sé stesso! Ma io temo quella giustizia che è senza misericordia.
    4) Verità è giustizia. La giustizia divina è la santità. Gio 16: lo Spirito di verità vi guiderà alla verità tutta intera: consacrati nella verità = santi: più sei vero più sei santo.
    5) Verità è potenza... Nessuno ha potere su di me se sono rinato dalla verità, nessuna menzogna ha più potere, nessuna apprensione o moda.. allora ho forza, carismi, nella potenza di Dio, che è carismatica: Lc 12.

    NOI DOBBIAMO PROCLAMARE, NON SPIEGARE. Abbiamo fatto troppe catechesi senza potenza di Kérigma, che è la resurrezione di Gesù!

    Il Rinnovamento è nato per questo: per annunciare la manifestazione della potenza di Dio, la vita nuova; se non è potenza non convince, non salva e non serve a niente.

    Dice Gesù: "a me non credete perché dico la verità". Non è comodo dire la verità! Si diventa nemici dei fratelli.. come Giovanni il Battista.. ma chi ha paura di morire è già morto!

    Nel tempo dell'illusione non è possibile non essere diffusori della verità!
    Le soluzioni sono nella Chiesa: lì è lo Spirito di Dio. E come si può conquistare la Chiesa? Assediandola con un nuovo amore, con una nuova preghiera. Attaccati a questa colonna noi non periremo, il mondo non perirà, il Rinnovamento arriverà al cielo.

  10. #30
    Saggio del Forum
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    senna comasco
    Età
    56
    Messaggi
    1,783
    Citazione Originariamente Scritto da Maria869 Visualizza Messaggio
    Martinez al convegno stamattina: appunti:

    NOI DOBBIAMO PROCLAMARE, NON SPIEGARE. Abbiamo fatto troppe catechesi senza potenza di Kérigma, che è la resurrezione di Gesù!

    Il Rinnovamento è nato per questo: per annunciare la manifestazione della potenza di Dio, la vita nuova; se non è potenza non convince, non salva e non serve a niente.

    .
    Nota veloce. Non appartengo a Rns proprio perché non sono d'accordo con questa impostazione. Oggi il cristiano ha il compito di proclamare e spiegare, o in altre parole, rendere ragione della speranza cristiana. Nel contesto attuale non basta la proclamazione, bisogna saper spiegare cosa e perché si proclama, bisogna (anche qui in altri termini) saper parlare al cuore e all'intelligenza della persone (come la Chiesa ha sempre fatto).
    Non sono d'accordo poi su questa idea di potenza, Sant' Agostino (mica paglia) diceva che per redimere e giustificare l'uomo schiavo di Satana, Dio, tra la potenza e la giustizia ha scelto la giustizia (e questo mi fa dubitare che Martinez abbia letto Agostino).

Discussioni Simili

  1. Rinnovamento nello Spirito e riposo nello Spirito
    Di Alessandro 59 nel forum Dottrina della Fede
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 31-05-2009, 00:18
  2. Rinnovamento nello Spirito e apertura della Bibbia
    Di Alessandro 59 nel forum Dottrina della Fede
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 22-05-2009, 12:44

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •