Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 31

Discussione: Parrocchie di un comune appartenenti a diocesi diverse

  1. #11
    Saggio del Forum L'avatar di lucpip
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    Varés
    Età
    53
    Messaggi
    8,760
    Citazione Originariamente Scritto da Gerensis Visualizza Messaggio
    Fatto (l'ho dovuto leggere tre volte per trovare l'errore ).
    Allora ne avevo fatti due visto che ho scritto anno con l'H
    Ogni giorno che passa è un giorno in meno - COMING SOON!

  2. #12
    Campione di Passaparola di Cattolici Romani L'avatar di Gerensis
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Casa
    Età
    50
    Messaggi
    8,506
    Citazione Originariamente Scritto da lucpip Visualizza Messaggio
    Allora ne avevo fatti due visto che ho scritto anno con l'H
    Corretto anche questo.
    Adesso andiamo a comprare gli occhiali nuovi!

  3. #13
    Partecipante a CR L'avatar di Gaudium et Spes
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    a casa mia
    Messaggi
    586
    Sì, molte situazioni sono state allineate negli anni passati, ma molte altre permangono anomale. In Umbria fino a qualche anno fa c'era il comune di Gualdo Cattaneo diviso fra 3 diocesi (ora 2). Poi c'è il caso limite della Basilica di Santa Maria di Plestia (un tempo Cattedrale) che insiste per la quasi totalità della superficie nelle Marche (Comune di Serravalle del Chienti e Arcidiocesi di Camerino-San Severino Marche), ha una colonna del porticato in Umbria (Comune e Diocesi di Foligno), è di proprietà del Seminario di Nocera Umbra (Diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino) e da moltissimo tempo è pastoralmente servita dalla Parrocchia di Colfiorito nella Diocesi di Foligno.

  4. #14
    Gran CierRino di Platino e Diamanti L'avatar di sere85
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    provincia Brescia
    Età
    36
    Messaggi
    10,382
    So di essere OT ma mi è venuto da ridere ricordandomi che casa della mia migliore amica ha il bagno in un comune e il resto della casa in un'altro
    La diocesi però sempre una è.

  5. #15
    coram Deo
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da sere85 Visualizza Messaggio
    So di essere OT ma mi è venuto da ridere ricordandomi che casa della mia migliore amica ha il bagno in un comune e il resto della casa in un'altro
    La diocesi però sempre una è.
    E la parrocchia?
    Perchè altrimenti, per la benedizione delle case, ci vuole un parroco per il bagno e uno per il resto dell'abitazione!
    Una volta si diceva che la benedizione "passa sette muri", ma non so se si arresta al confine della parrocchia!

  6. #16
    Gran CierRino di Platino e Diamanti L'avatar di sere85
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    provincia Brescia
    Età
    36
    Messaggi
    10,382
    Citazione Originariamente Scritto da coram Deo Visualizza Messaggio
    E la parrocchia?
    Perchè altrimenti, per la benedizione delle case, ci vuole un parroco per il bagno e uno per il resto dell'abitazione!
    Una volta si diceva che la benedizione "passa sette muri", ma non so se si arresta al confine della parrocchia!

    La parrocchia quella è unica

  7. #17
    Saggio del Forum
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    fra Milano e il Lago Maggiore
    Età
    55
    Messaggi
    3,883
    Citazione Originariamente Scritto da Carbonate Visualizza Messaggio
    La particolarità probabilmente unica rispetto ad altri casi analoghi è che le due parrocchie di Lomazzo, oltre che appartenere a diocesi diverse, seguivano anche due riti diversi, perché la parrocchia comasca seguiva il rito romano mentre quella milanese era di rito ambrosiano.

    Peccato per Lomazzo. Era stato parroco monsignor Ernesto Teodoro Moneta-Caglio, primicerio del Duomo di Milano, uno dei più grandi studiosi del rito e del canto ambrosiano e preside per molti anni del Pontificio Istituto Ambrosiano di Musica Sacra.
    https://it.wikipedia.org/wiki/Ernest..._Moneta_Caglio

    Comunque, in Val Cannobina sino al 1990 esistevano persino parrocchie birituali come effetto della regola secondo la quale le chiese che non erano passate al rito romano potevano mantenere l'ambrosiano, mentre quelle transitate al romano non potevamo tornare indietro. Per fortuna nel 1990 si decise di tornare all'originario rito ambrosiano, come era nella vicina Svizzera, per tutto il vicariato ex Diocesi di Milano.
    Ultima modifica di Carolum; 19-12-2018 alle 12:34

  8. #18
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    61,164
    Il comune di Salvirola (CR), paese di un migliaio di abitanti o forse meno, è attraversato da una roggia; fino a meno di una ventina di anni fa circa la parte al di qua della roggia apparteneva alla Diocesi di Crema, quella al di là della roggia alla Diocesi di Cremona. Vi erano due Chiese parrocchiali e persino due cimiteri distinti. A inizio anni 2000 l'intero territorio è stato unificato in un'unica parrocchia appartenente alla Diocesi di Crema.

    Il caso più curioso, almeno qui in Italia, è però quello della Chiesa di Santa Maria in Campo che si trova nel centro storico di Firenze ma appartiene alla Diocesi di Fiesole.
    Ultima modifica di Vox Populi; 19-12-2018 alle 12:51
    Oboedientia et Pax

  9. #19
    Bannato
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Età
    39
    Messaggi
    43,056
    Citazione Originariamente Scritto da sere85 Visualizza Messaggio
    So di essere OT ma mi è venuto da ridere ricordandomi che casa della mia migliore amica ha il bagno in un comune e il resto della casa in un'altro
    La diocesi però sempre una è.
    Come l'aula san Paolo VI, in cui gli spalti sono in Italia e la parte rialzata dove c'è il papa è in Vaticano.

  10. #20
    Moderatore L'avatar di Carbonate
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Carbonate
    Messaggi
    8,699
    Citazione Originariamente Scritto da Carolum Visualizza Messaggio
    Peccato per Lomazzo. Era stato parroco monsignor Ernesto Teodoro Moneta-Caglio, primicerio del Duomo di Milano, uno dei più grandi studiosi del rito e del canto ambrosiano e preside per molti anni del Pontificio Istituto Ambrosiano di Musica Sacra.
    https://it.wikipedia.org/wiki/Ernest..._Moneta_Caglio
    In effetti il cambio di rito è abbastanza strano, posto che non è strettamente vincolato alla diocesi di appartenenza quanto piuttosto alla tradizione liturgica storica (e per oltre un millennio, fin dall'alto medioevo, la parrocchia di S. Vito nella Lomazzo "milanese" seguiva il rito ambrosiano, quindi la scelta di mantenerlo anche in diocesi di Como, fatta salva la curiosità del biritualismo cittadino, sarebbe stata pienamente giustificabile dal punto di vista storico e liturgico)

    Posso essere un po' maligno?

    Se la ridefinizione dei confini diocesani non fosse avvenuta negli anni '70, probabilmente la parrocchia - pur passando in diocesi di Como - avrebbe continuato a mantenere ab immemorabili il rito ambrosiano. Negli anni della riforma liturgica il rito ambrosiano ha subito qualche piccolo cedimento "romanizzante": basta pensare all'adozione, rimasta in vigore fino al 2008, del Tempo Ordinario mai esistito nella tradizione ambrosiana, o allo scellerato tentativo (fortunatamente bloccato prima che vedesse la luce ) di ridurre a quattro domeniche l'Avvento per uniformarsi al calendario romano.... mi viene da pensare che l'appartenenza liturgica ambrosiana non fosse così "orgogliosamente" sentita come in altre epoche

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>