Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Cos'è la Grazia?

  1. #1
    CierRino L'avatar di non_mite
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Località
    catania (sono femmina)
    Età
    32
    Messaggi
    6,182

    Cos'è la Grazia?

    Leggendo l'articolo di Aleteia mi pare di capire che è un dono di Dio affinchè l'uomo si relazioni con Lui, non ha a che fare con i talenti nelle vocazioni. Che ne so, un sacerdote può in base alla sua vocazione avere più Grazia del diacono?

  2. #2
    CierRino d'oro L'avatar di Stefano79
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    10,778
    La grazia è una qualità soprannaturale, inerente all'anima nostra, che ci fa partecipare in modo reale, formale, ma accidentale, alla natura e alla vita divina. Si imprime nel più segreto delle nostre anime (Bossuet), entra in noi modificandoci realmente e rendendoci simili a Dio. Per indicare gli effetti, molti hanno usato varie espressioni: in Corinzi XIII, 13 San Paolo dice che crea una comunione con lo Spirito Santo. San Giovanni dice:"in società col Padre e col Figlio". In pratica, crea una intima unione con Dio. Tanqueray specifica che non possiamo contemplare Dio da soli, abbiamo bisogno di un supporto da parte Sua. Per questo Dio ci dona la grazia che ci consente di contemplarlo, di entrare nella sua vita divina. La differenza tra le facoltà dell'intelletto e la grazia è che l'intelletto ci fa conoscere le cose più virtualmente che formalmente, perchè le conosciamo comunque in modo diverso da come le conosce Dio. La grazia, invece, ce le fa conoscere, fatte le dovute proporzioni, proprio nel modo in cui le conosce Dio e come Dio conosce se stesso. E' qualcosa di molto reale, quindi. Quando un santo è in stato di grazia, la sua anima è bellissima perchè dipinta direttamente da Dio stesso. Secondo San Tommaso d'Aquino la grazia non ci fa solo godere le cose divine, ma ci fa iniziare a godere di Dio stesso, delle stesse persone della Trinità.
    Si è discusso a lungo, come saprai, se grazia e Spirito Santo sono la stessa cosa, ma non coincidono perfettamente. La grazia è un dono, lo Spirito Santo una ipostasi della Trinità. Ma la grazia ci fa godere dello Spirito di Dio.
    "E' morto fra Tommaso d'Aquino, figlio mio in Cristo, luce della Chiesa"

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>