Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 1 di 15 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 147

Discussione: Cronaca della Diocesi di Andria - Anno 2020

  1. #1
    Cronista di CR L'avatar di sicutdilexivos
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Puglia
    Età
    35
    Messaggi
    895

    Cronaca della Diocesi di Andria - Anno 2020

    Cronaca della Diocesi di Andria

    Anno Domini MMXX

    -------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------



    Archivio
    delle Cronache
    della Diocesi di Andria

    Anno 2019

    Te per orbem terrarum sancta confitetur Ecclesia

  2. #2
    Cronista di CR L'avatar di sicutdilexivos
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Puglia
    Età
    35
    Messaggi
    895
    TERRITORIO



    fonte
    Te per orbem terrarum sancta confitetur Ecclesia

  3. #3
    Cronista di CR L'avatar di sicutdilexivos
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Puglia
    Età
    35
    Messaggi
    895

    Cronaca della Diocesi di Andria




    Anno 2020



    Dati statistici:

    La diocesi di Andria (in latino: Dioecesis Andriensis) è una sede della Chiesa cattolica in Italia suffraganea dell'arcidiocesi di Bari-Bitonto appartenente alla regione ecclesiastica Puglia.

    141.229 abitanti

    Comuni della diocesi: 3
    Parrocchie: 39
    Sacerdoti diocesani: 74
    Sacerdoti religiosi: 26
    Diaconi transeunti: 3
    Diaconi permanenti: 9
    Seminaristi nel Seminario Maggiore: 6
    Seminaristi nel Seminario Minore diocesano: 3
    Case religiose maschili: 7
    Religiosi: 26
    Case religiose femminili: 15
    Religiose: 80

    Comuni della diocesi: Andria, Canosa di Puglia, Minervino Murge

    Storia:

    Non vi sono notizie sulla primitiva diffusione del cristianesimo ad Andria, tradizionalmente si riteneva che il primo vescovo fosse un inglese, "Richardus anglicus", scelto da papa Adriano IV (1154-1159). Le ipotesi ritenute più probabili dagli storici datano la diocesi ai pontificati di papa Clemente II (1046-1047), Gelasio II (1118-1119) o Innocenzo II (1130-1143).
    Riccardo vescovo di Andria presenziò al concilio Lateranense III tenutosi durante il pontificato di papa Alessandro III.
    Nella Traslazione di San Nicola Pellegrino, celebrata a Trani nel 1143, è citato un vescovo di Andria senza fornirne il nome. Originariamente la diocesi era suffraganea dell'arcidiocesi di Trani (oggi arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie).
    Dal 1452 al 1479 la diocesi fu unita alla diocesi di Montepeloso.
    Nel 1818 il territorio della diocesi si ampliò, incorporando parte della diocesi di Canosa e tutta la diocesi di Minervino.
    Il 20 ottobre1980 in forza della bolla Qui Beatissimo Petro di papa Giovanni Paolo II è entrata a far parte della provincia ecclesiasticadell'arcidiocesi di Bari (oggi arcidiocesi di Bari-Bitonto).


    Santi Patroni:

    San Riccardo Vescovo, solennità 9 Giugno (Patrono di Andria)
    San Sabino di Canosa, Vescovo, Solennità 9 Febbraio (Patrono di Canosa di Puglia)
    San Michele Arcangelo, Solennità 29 Settembre (Patrono di Minervino Murge)

    Santuari:

    Nel territorio della diocesi si trovano i seguenti santuari:



    • Santuario del SS. Salvatore
    • Santuario della Madonna dell'alto mare
    • Santuario di Santa Maria dei miracoli



    Cronotassi dei vescovi:







    • Cristoforo ? † (menzionato nel 787)
    • Leone † (prima del 1137 - dopo il 1144)
    • San Riccardo II † (prima del 1158 - dopo il 1196)
    • Anonimo † (menzionato nel dicembre 1199)
    • Anonimo † (? - circa 1210 deceduto)
    • Anonimo † (13 aprile 1210 - ?)
    • Anonimo † (menzionato nel gennaio 1228)
    • Matteo † (menzionato nel 1243)
    • Giovanni I † (prima del 1269 - dopo il 14 luglio 1274 deceduto)
    • Placido, O.E.S.A. † (1275 - dopo il 1304)
    • Giovanni II † (menzionato nel 1318)
    • Domenico † (1319 - ? deceduto)
    • Giovanni di Alessandria, O.E.S.A. † (10 novembre 1348 - 1349 deceduto)
    • Andrea, O.E.S.A. † (14 marzo 1349 - 1356)
    • Giovanni III † (menzionato nel 1356)
    • Marco † (? - ? deceduto)
    • Lucido di Norcia, O.E.S.A. † (20 dicembre 1374 - circa 1378 deposto)
    • Francesco † (circa 1380 - dopo il 1385)
    • Milillo, O.E.S.A. † (16 gennaio 1392 - 1400 nominato vescovo di Salpi)
    • Francesco de Nigri, O.F.M. † (12 agosto 1418 - ? deceduto)
    • Giovanni Donadei, O.S.B.Cel. † (14 novembre 1435 - 1451 deceduto)
    • Antonello, O.F.M. † (20 settembre 1452 - 1460 deceduto)
    • Antonio Giannotti † (1460 - 1463 deceduto)
    • Matteo Antonio † (3 aprile 1463 - ?)
    • Francesco Bertini † (20 ottobre 1465 - 18 settembre 1471 nominato vescovo di Capaccio)
    • Martino De Soto Mayor, O.Carm. † (18 ottobre 1471 - marzo 1477 deceduto)
    • Angelo Florio † (1477 - agosto 1495 deceduto)
    • Girolamo dei Porcari † (26 aprile 1495 - 1503 deceduto)
    • Antonio de Roccamaro, O.F.M. † (20 dicembre 1503 - 1515 dimesso)
    • Andrea Pastore † (26 marzo 1515 - 1516 deposto)
    • Simone di Narni † (12 dicembre 1516 - 1517 deceduto)
    • Nicola Fieschi † (1517 - 1517 dimesso)
    • Giovanni Francesco Fieschi † (13 novembre 1517 - 1565 dimesso)
    • Luca Fieschi † (30 gennaio 1566 - 28 marzo 1582 nominato vescovo di Albenga)
    • Luca Antonio Resta † (27 aprile 1582 - 5 ottobre 1597 deceduto)
    • Vincenzo Bassi † (25 maggio 1598 - 9 dicembre 1603 deceduto)
    • Antonio de Franchis, C.R. † (23 gennaio 1604 - 1625 deceduto)
    • Vincenzo Caputo † (3 marzo 1625 - febbraio 1626 deceduto)
    • Alessandro Strozzi † (4 maggio 1626 - 8 marzo 1632 nominato vescovo di San Miniato)
    • Felice Franceschini, O.F.M.Conv. † (26 aprile 1632 - 8 ottobre 1641 deceduto)
    • Ascanio Cassiano † (16 dicembre 1641 - 1657 deceduto)
    • Alessandro Egizio † (17 dicembre 1657 - 2 aprile 1689 deceduto)
    • Pietro Vecchia, O.S.B. † (6 marzo 1690 - 19 dicembre 1691 nominato vescovo di Molfetta)
    • Francesco Antonio Triveri, O.F.M.Conv. † (21 gennaio 1692 - 24 settembre 1696 nominato vescovo di Melfi e Rapolla)
    • Andrea Ariani † (14 gennaio 1697 - 17 agosto 1706 deceduto)
    • Antonio Adinolfi † (6 dicembre 1706 - 13 luglio 1715 deceduto)

      • Sede vacante (1715-1718)


    • Giovanni Paolo Torti Rogadei, O.S.B. † (11 maggio 1718 - 9 dicembre 1726 nominato vescovo di Avellino e Frigento)
    • Cherubino Tommaso Nobilione, O.P. † (9 dicembre 1726 - 17 maggio 1743 dimesso)
    • Domenico Anelli † (20 maggio 1743 - 14 luglio 1756 deceduto)
    • Francesco Ferrante † (3 gennaio 1757 - 6 giugno 1772 deceduto)
    • Saverio Palica, O.S.B.Cel. † (8 marzo 1773 - 8 aprile 1790 deceduto)
    • Salvatore Maria Lombardi † (27 febbraio 1792 - 27 gennaio 1821 deceduto)
    • Giovanni Battista Bolognese † (19 aprile 1822 - 13 settembre 1830 deceduto)
    • Giuseppe Cosenza † (2 luglio 1832 - 30 settembre 1850 nominato arcivescovo di Capua)
    • Giovan Giuseppe Longobardi † (18 marzo 1852 - 2 novembre 1870 deceduto)
    • Federico Maria Galdi † (23 febbraio 1872 - 9 marzo 1899 deceduto)
    • Giuseppe Staiti di Brancaleone † (19 giugno 1899 - 14 dicembre 1916 deceduto)
    • Eugenio Tosi, O.SS.C.A. † (22 marzo 1917 - 7 marzo 1922 nominato arcivescovo di Milano)
    • Alessandro Macchi † (11 dicembre 1922 - 30 giugno 1930 nominato vescovo di Como)
    • Ferdinando Bernardi † (11 aprile 1931 - 21 gennaio 1935 nominato arcivescovo di Taranto)
    • Paolo Rostagno † (5 maggio 1935 - 5 maggio 1939 nominato vescovo di Ivrea)
    • Giuseppe Di Donna, O.SS.T. † (2 febbraio 1940 - 2 gennaio 1952 deceduto)
    • Luigi Pirelli † (26 febbraio 1952 - 8 gennaio 1957 dimesso)
    • Francesco Brustia † (14 marzo 1957 - 29 marzo 1969 dimesso)
    • Giuseppe Lanave † (29 marzo 1969 - 19 novembre 1988 ritirato)
    • Raffaele Calabro † (19 novembre 1988 - 29 gennaio 2016 ritirato)







    Fonte


    Te per orbem terrarum sancta confitetur Ecclesia

  4. #4
    Cronista di CR L'avatar di sicutdilexivos
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Puglia
    Età
    35
    Messaggi
    895

    Vescovo di Andria

    Sua Eccellenza Rev.ssima Monsignor Luigi Mansi, Vescovo di Andria



    S.E. Mons. Luigi Mansi nasce a Cerignola, in provincia di Foggia e diocesi di Cerignola-Ascoli Satriano, il 6 maggio 1952.


    Dopo la licenza media, frequenta gli studi nel Seminario minore di Foggia, ha raggiunto la maturità classica e ha frequentato il Pontificio Seminario Regionale "Pio XI" di Molfetta.
    Il 29 giugno 1975 viene ordinato presbitero, nella Basilica di San Pietro in Vaticano, da papa Paolo VI.
    Subito dopo l'ordinazione è inviato a Cerignola presso il liceo classico "Nicola Zingarelli", dove insegna religione cattolica, direttore dell'Istituto diocesano di Scienze religiose "Mario di Lieto" a Cerignola ed insegna teologia nello stesso istituto. Nel 2000 riceve la nomina ad assistente dell'Azione cattolica, mentre nel 2001 diventa vicario episcopale per la pastorale, membro del Consiglio episcopale e presbiterale e del Collegio dei consultori.
    Presso la cattedrale di San Pietro Apostolo a Cerignola è stato canonico del Capitolo, dal 2014 è presidente nazionale della Federazione italiana dell'Unione apostolica del clero.
    Il 29 gennaio 2016 papa Francesco lo nomina vescovo di Andria; riceve l'ordinazione episcopale il 12 marzo, nella cattedrale di Cerignola, dal vescovo Nunzio Galantino, coconsacranti i vescovi Adriano Bernardini e Raffaele Calabro.




    Te per orbem terrarum sancta confitetur Ecclesia

  5. #5
    Cronista di CR L'avatar di sicutdilexivos
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Puglia
    Età
    35
    Messaggi
    895
    Giovedì 2 gennaio 2020

    68° Anniversario del Pio Transito di mons. Giuseppe Di Donna - Vescovo di Andria

    Te per orbem terrarum sancta confitetur Ecclesia

  6. #6
    Cronista di CR L'avatar di sicutdilexivos
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Puglia
    Età
    35
    Messaggi
    895
    IL NUMERO DI GENNAIO DEL GIORNALE "INSIEME"




    Con l’inizio del mese di gennaio, è disponibile presso le parrocchie e librerie di Andria, Canosa e Minervino Murge il nuovo numero del periodico diocesano “Insieme”.

    In apertura di questo numero del mensile, il Vescovo, Mons. Luigi Mansi si sofferma a leggere e commentare alcuni passaggi del Messaggio di Papa Francesco per la 53 Giornata Mondiale della Pace celebrata il 1° gennaio scorso. “Vorrei sottolineare – scrive Mons. Mansi – innanzitutto il fatto che nei vari titoli il Papa ripete costantemente la parola cammino. La pace non è qualcosa che arriva da sé, è una ricerca appassionata che non può non essere ricca di speranza. Si tratta di credere – prosegue il Vescovo – nella possibilità della pace, di credere che l’altro ha il nostro stesso bisogno di pace. Non si ottiene la pace se non la si spera”.

    Recentemente la Chiesa locale ha vissuto un evento di grazia e di gioia con l’ordinazione diaconale di due giovani seminaristi che si raccontano descrivendo le proprie ansie ma soprattutto i propri sentimenti di fiducia in Dio.
    A seguito degli atti di violenza verificatisi nella città di Canosa, il Vescovo e i sacerdoti, attraverso un comunicato stampa, chiedono alle autorità competenti e alle istituzioni pubbliche di mettere in atto azioni più efficaci di contrasto all’illegalità e sollecitano la comunità cittadina ad assumere un atteggiamento di responsabilità e coscienza civica denunciando eventuali atti delinquenziali alle competenti autorità.Non mancano le pagine dedicate alle diverse iniziative promosse dagli uffici pastorali: la Domenica della Parola, il Seminario di Formazione Liturgica, la Settimana di Preghiera per l’Unità dei Cristiani, gli Incontri di Formazione per i Catechisti.

    La Caritas diocesana racconta, invece, le iniziative di solidarietà, promosse in diocesi, a sostegno dell’Albania segnata, lo scorso 26 novembre, da una forte scossa di terremoto che ha provocato morte e distruzione.
    La vivacità dell’azione pastorale in diocesi è data anche dalle qualificate proposte formative promosse dalle associazioni e aggregazioni laicali. Ed è così che in questo numero del giornale l’AC, il MEIC, il MSAC, l’AIMC e l’AGE descrivono le diverse iniziative vissute.

    Alla luce del programma pastorale, incentrato sul tema del “prendersi cura”, alcune pagine di ogni numero del periodico sono riservate a realtà presenti sul territorio che offrono servizi a favore soprattutto dei più deboli. In particolare, in questo numero,l’Associazione “Camminare Insieme” racconta i 30 anni di volontariato a servizio della diversabilità e la Cooperativa “Trifoglio” descrive invece i numerosi servizi che da oltre 20 anni eroga, nella città di Andria, a favore di chi vive situazioni di disagio, ringraziando tutti gli operatori che nonostante la grande difficoltà economica per le note vicende comunali, sono quotidianamente al loro posto sempre pronti a tendere una mano a tutti.

    Ampio spazio viene dedicato alla presentazione di alcuni libri nonché di esperienze significative vissute da alcuni giovani.
    Continua, con l’inserto centrale interamente a colori, la presentazione dell’enciclica di Papa Francesco sul rispetto per il creato, “Laudato Sì”, mentre la rubrica “Alla scuola del magistero sociale della Chiesa” illustra il principio di solidarietà.

    Altre copie del giornale, che sarà on line nel sito della diocesi a partire da martedì 7 gennaio, sono disponibili presso la Curia Vescovile.

    Don Gianni Massaro

    Capo Redattore del giornale “Insieme”



    fonte
    Te per orbem terrarum sancta confitetur Ecclesia

  7. #7
    Cronista di CR L'avatar di sicutdilexivos
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Puglia
    Età
    35
    Messaggi
    895
    Meditazione sul Vangelo dell'Epifania di Nostro Signore
    a cura del Vescovo di Andria
    S.E. Mons. Luigi Mansi


    Te per orbem terrarum sancta confitetur Ecclesia

  8. #8
    Cronista di CR L'avatar di sicutdilexivos
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Puglia
    Età
    35
    Messaggi
    895
    Seminario di Formazione liturgica



    Lunedì 20 e Martedì 21 Gennaio 2020 - Chiesa Madonna della Grazia - Via Mons. G. Ruotolo - Andria



    fonte
    Te per orbem terrarum sancta confitetur Ecclesia

  9. #9
    Cronista di CR L'avatar di sicutdilexivos
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Puglia
    Età
    35
    Messaggi
    895
    Tre incontri di formazione per i catechisti della diocesi

    "Catechesi narrativa è prendersi cura", come ha sottolineato il Vescovo Mansi nella sua lettera pastorale






    Venerdì 10 gennaio si terrà, alle ore 19.00, presso l'Opera Diocesana "Giovanni Paolo II" in via Bottego 36 – Andria, il primo di tre incontri formativi promossi dall'ufficio catechistico diocesano per catechisti ed operatori pastorali della diocesi. I tre incontri daranno seguito alla riflessione, già intrapresa lo scorso anno, sulla catechesi narrativa.
    Papa Francesco ha affermato recentemente che "stiamo vivendo non semplicemente un'epoca di cambiamenti bensì un cambiamento di epoca. In particolare oggi non siamo più in un regime di cristianità perché la fede, specialmente in Europa, non costituisce più un presupposto ovvio del vivere comune, anzi spesso viene negata, derisa, emarginata e ridicolizzata".
    Evangelizzare rimane però la vocazione propria della chiesa, la sua identità più profonda nonché il compito di ogni catechista.
    Come annunciare allora oggi il Vangelo?
    Semplicemente narrando. Annunciare la fede cristiana altro non è che narrare cioè far passare ad altri qualcosa di sé e precisamente ciò che Dio ha realizzato nella propria vita, qualcosa pertanto di estremamente importante.

    Inoltre, la lettera pastorale "Si prese cura di lui" consegnata dal Vescovo Mons. Luigi Mansi per l'anno 2019 - 2020 sollecita la comunità diocesana a prendersi cura dei fratelli ponendo al centro della propria azione, ogni uomo. Si tratta così di attuare, sia nella catechesi sia nella totalità della vita pastorale, uno spostamento di prospettiva: dalla centralità dei contenuti e delle attività pastorali bisogna passare a puntare l'attenzione in modo preminente sulle persone. Compito di ogni catechista è porre ogni persona nelle condizioni di accogliere il Vangelo e rinarrarlo. La narrazione non è un racconto esatto, non è una cronaca, ma è il racconto di un'esperienza, di come questa ha coinvolto e continua a coinvolgere chi la racconta con il desiderio di coinvolgere anche chi l'ascolta.
    Non si tratta di dire qualcosa agli altri, come se questi fossero utenti della Chiesa, ma di vivere la propria fede con gli altri, perché solo condividendo e narrando la propria fede la Chiesa vive la sua missionarietà.

    "Iniziare qualcuno alla vita cristiana significa mettersi al suo fianco per fargli fare l'esperienza del Cristo Risorto, diventare compagni di un viaggio singolare che accende la speranza e apre gli occhi, sia di chi narra sia di chi ascolta. La Chiesa oggi più che mai ha bisogno di catechisti che sappiano narrare, con gioia e passione, come hanno incontrato il Risorto; una narrazione che metta insieme la dimensione oggettiva della fede e l'esperienza soggettiva, la conversione che ha provocato l'incontro con il Risorto e quello che viene raccontato dalla Scrittura come Parola di Dio; una narrazione che sappia in definitiva prendersi cura del Vangelo, di se stessi e degli altri", sottolinea Don Gianni Massaro, Direttore Ufficio Catechistico Diocesano
    .
    I tre incontri si svolgeranno nelle tre città della diocesi e saranno tenuti da Don Jean Paul Lieggi, Docente di Teologia presso la Facoltà Teologica Pugliese. L'incontro di venerdì 10 gennaio sarà introdotto da S. E. Mons. Luigi Mansi, Vescovo di Andria.

    Programma:
    Venerdì 10 gennaio 2020
    Ore 19.00: Opera Diocesana "Giovanni Paolo II" - Andria
    "Una catechesi narrativa per prendersi cura del Vangelo"

    Lunedì 27 gennaio 2020
    Ore 19.00: Parrocchia Gesù Liberatore - Canosa
    "Una catechesi narrativa per prendersi cura di se stessi"

    Lunedì 10 febbraio 2020
    Ore 19.00: Parrocchia San Michele Arcangelo – Minervino Murge
    "Una catechesi narrativa per prendersi cura degli altri"

    fonte
    Te per orbem terrarum sancta confitetur Ecclesia

  10. #10
    Cronista di CR L'avatar di sicutdilexivos
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Puglia
    Età
    35
    Messaggi
    895
    Meditazione sul Vangelo del Battesimo del Signore
    a cura del Vescovo di Andria
    S.E. Mons. Luigi Mansi
    (Mt 3,13-17)




    Te per orbem terrarum sancta confitetur Ecclesia

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •