Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 10 di 10 PrimaPrima ... 8910
Risultati da 91 a 99 di 99

Discussione: Cronache della Diocesi di Castellaneta - 2020

  1. #91
    Cronista di CR L'avatar di sicutdilexivos
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Puglia
    Età
    35
    Messaggi
    895
    Generare il sogno: famiglia di famiglie

    La proposta dell'Azione Cattolica: il progetto Nazareth






    Seguendo l’insegnamento del magistero pontificio contenuto in Amoris Laetitia per il quale “Il bene della famiglia è decisivo per il futuro del mondo e della Chiesa.

    Sono innumerevoli le analisi che si sono fatte sul matrimonio e la famiglia, sulle loro difficoltà e sfide attuali. E’ sano prestare attenzione alla realtà concreta, perché «le richieste e gli appelli dello Spirito risuonano anche negli stessi avvenimenti della storia», attraverso i quali «la Chiesa può essere guidata ad una intelligenza più profonda dell’inesauribile mistero del matrimonio e della famiglia».”
    (Amoris Laetitia, 31),

    Venerdì 12 Giugno alle ore 20.30, in diretta sulla
    pagina Facebook del periodico diocesano “Adesso”, il progetto Nazareth incontrerà le coppie della comunità diocesana per un momento di confronto e di testimonianza.


    Interverranno coppie ordinariamente straordinarie ed il nostro Vescovo Claudio.



    fonte
    Te per orbem terrarum sancta confitetur Ecclesia

  2. #92
    Cronista di CR L'avatar di sicutdilexivos
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Puglia
    Età
    35
    Messaggi
    895
    14 giugno 2020, solennità del Corpus Domini -
    santuario diocesano Mater Domini





    Solennità del Santissimo Corpo e Sangue di Nostro Signore Gesù Cristo

    Al Santuario le Sante Messe avranno i seguenti orari: 08.30; 11.00; 19.00.

    Al termine della messa vespertina (che sarà celebrata sul sagrato se il tempo lo permetterà) si terrà la breve processione eucaristica claustrale all’interno del sagrato o della chiesa.



    fonte
    Te per orbem terrarum sancta confitetur Ecclesia

  3. #93
    Cronista di CR L'avatar di sicutdilexivos
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Puglia
    Età
    35
    Messaggi
    895
    La Puglia che speriamo: dallo “stare al balcone” all’impegno per il bene comune





    CONFERENZA EPISCOPALE PUGLIESE

    Commissione Regionale Comunicazione e Cultura






    COMUNICATO STAMPA

    Oggetto: La Puglia che speriamo: dallo “stare al balcone” all’impegno per il bene comune.

    Nota della Commissione regionale per i problemi sociali e il lavoro, giustizia, pace e custodia del creato



    In vista delle elezioni della nuova Consigliatura regionale (la data è in corso di definizione), la Commissione regionale per i problemi sociali e il lavoro, giustizia, pace e custodia del creato– presieduta dall’Arcivescovo Metropolita di Taranto, Mons. Filippo Santoro –ha preparato una nota che offre spunti per un discernimento sull’attuale situazione socio-economica della Regione Puglia perché tutti possano – si legge nel documento – “giungere più consapevoli a questo importante momento per la nostra democrazia”.


    «È quanto mai urgente passare, per dirla con Papa Francesco, dal “balconear”, cioè dallo stare a guardare dal balcone a giudicare tutto e tutti, all’impegno concreto, “sinfonico”, senza nessuna forma di demagogia per il bene comune a vantaggio della nostra amata Puglia». Termina con queste parole l’articolato documento che la Commissione regionale per i problemi sociali e il lavoro, giustizia, pace e custodia del creato ha preparato in vista del prossimo appuntamento elettorale regionale.

    I temi trattati nel documento sono:

    Lavoro. Un primo punto di riflessione a cui la Commissione dedica un’ampia trattazione riguarda il lavoro e la sua dignità. In particolare, si fa riferimento alle fragilità del mondo agricolo (ferito da fenomeni come quello del caporalato, delle agromafie e di una mancata strategia efficace contro la Xylella) e delle giovani generazioni costrette – sono i dati raccolti nel Rapporto SVIMEZ 2019 – ad emigrare da questa terra di Puglia per cercare altrove la propria realizzazione personale e professionale. La Chiesa si fa accanto ai giovani in cerca di lavoro attraverso il Progetto Policoro (esperienza che si occupa di formare i giovani alla cultura del lavoro e all’autoimprenditorialità: www.progettopolicoro.it) ed il microcredito diocesano.


    Una riflessione è dedicata anche allo smart working: «si tratta di un’opportunità su cui occorre vigilare perché, non si traduca, per tagliare i costi – mette in evidenza la Commissione –, in nuove forme di sfruttamento che non prevedano il “diritto alla disconnessione” e, soprattutto, privino il lavoro di quell’aspetto relazionale che è la sua forza più grande».


    Ambiente. Strettamente connessa alla questione lavorativa è quella ambientale: «la Regione Puglia, ispirandosi alle buone pratiche proposte dalla Laudato sì, dovrà continuare a battersi perché si produca acciaio senza devastare l’ambiente e senza ferire la dignità dei lavoratori e degli abitanti più vicini alla zona industriale». La Commissione invita a mettere in agenda la necessaria e non procrastinabile azione di bonifica unita alla messa in sicurezza «del siderurgico tarantino, della Centrale di produzione di energia elettrica e dell’intera area portuale di Brindisi tutte direttamente collegate alla movimentazione e all’uso del carbone».


    Turismo e salute. Per quanto riguarda i settori del turismo e della sanità, la Commissione richiama la necessità di adeguati interventi di sostegno per il primo e di una oculata riorganizzazione del secondo.


    Contrasto alla criminalità organizzata: accanto alla presenza dello Stato in diverse situazioni di criticità, anche la società civile ed ecclesiale deve continuare a far sentire la sua voce “con coraggio e determinazione”.




    fonte

    Te per orbem terrarum sancta confitetur Ecclesia

  4. #94
    Cronista di CR L'avatar di sicutdilexivos
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Puglia
    Età
    35
    Messaggi
    895
    In comunione Corpus Domini: il messaggio di Mons. Vescovo


    Te per orbem terrarum sancta confitetur Ecclesia

  5. #95
    Cronista di CR L'avatar di sicutdilexivos
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Puglia
    Età
    35
    Messaggi
    895
    Lettera del Vescovo Claudio ai maturandi







    Castellaneta 17.06.2020


    Cari Maturandi,

    riesco a sentire tutta la vostra emozione mentre siete alle prese con una prova che segna il vostro primo grande e significativo passaggio esistenziale: dalla Scuola alla Vita.

    In questo movimento emotivo la maturità è fondamentale, perché si tratta di prendere il largo dalla riva nota del passato, sui cui tutto era dato, organizzato e codificato, per orientarsi verso quella inesplorata del futuro, su cui già si intravedono sogni, progetti, speranze, gioie…

    Per questo, cari giovani, vi è chiesta maturità per discernere e scegliere, per decidere e determinarsi con consapevolezza e responsabilità verso la piena realizzazione dell’esistenza.

    In questa straordinaria impresa non c’è da temere perché non siete lasciati soli, ma sostenuti ed accompagnati dall’amore delle vostre famiglie, dall’impegno e dalla testimonianza della comunità scolastica e civile, dalla fraterna vicinanza di quella cristiana che, vi assicuro, si impegna a pregare per voi perché il Signore porti a compimento i propositi di bene presenti nel vostro cuore.

    Vi sono accanto e vi benedico con i sentimenti del cuore di padre.


    +Claudio Maniago, vescovo




    fonte
    Te per orbem terrarum sancta confitetur Ecclesia

  6. #96
    Cronista di CR L'avatar di sicutdilexivos
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Puglia
    Età
    35
    Messaggi
    895
    Messaggio dei Vescovi della Metropolia di Taranto ai turisti







    METROPOLIA DI TARANTO – 2020

    MESSAGGIO AI TURISTI


    Carissimi turisti e turiste,

    siamo lieti di darvi il benvenuto nella nostra Metropolia di Taranto, Castellaneta ed Oria; siamo consapevoli che nei mesi sorsi la realtà ha scombussolato il nostro quotidiano assumendo il volto minaccioso del Covid-19, questo nuovo virus che ha provocato un’emergenza sanitaria globale. Eppure, nonostante le incertezze sui tempi e le difficoltà lavorative, tutti noi, dopo il lockdown, sentiamo il bisogno di uscire, di ritemprare il nostro spirito, di riassaporare la bellezza della natura, del mare, delle colline e dell’arte, di visitare luoghi che affascinano e ritrovare relazioni autentiche e non solo virtuali. Quello che vivremo probabilmente non ha le stesse forme precedenti ma è una possibilità per esprimere nella creatività un’adeguata accoglienza del desiderio del riposo.


    Il nostro territorio ha la fortuna di offrire bellezze naturali straordinarie, lasciamoci conquistare dal profumo delle sue campagne e dalla presenza di un mare cristallino, dalla varietà dei sapori della cucina mediterranea, dalla grandiosità delle cattedrali, dall’incontro con le comunità locali, dalle tradizioni religiose e culturali.

    Le vacanze sono
    un’opportunità preziosa per riconoscere la presenza del Mistero, non solo attraverso la contemplazione delle bellezze artistiche e dei tesori paesaggistici, ma anche attraverso momenti di silenzio e di pace, di sane letture e di preghiera. Il tempo libero, lo sport e il contatto con la natura possono valorizzare la conoscenza di sé, lo stare insieme in famiglia, le relazioni tra persone, e sono anche un’occasione preziosa per l’approfondimento dell’esperienza umana e la maturazione della nostra fede.


    Le nostre chiese sono sempre aperte, pronte a ricevervi durante le celebrazioni eucaristiche e la preghiera personale, così come i nostri sacerdoti sono disponibili ad accogliervi; occorre, tuttavia, essere prudenti e rispettare le regole del distanziamento sociale, per vivere serenamente questo meritato periodo di riposo.

    Carissimi, ringraziando il Signore per la vostra presenza, vi auspichiamo di tornare a casa più sereni e fiduciosi; che la vostra estate possa essere un tempo di bellezza per una vera ricarica dello spirito.

    Per l’intercessione di Maria, Madre di tutti, di vero cuore vi benediciamo e vi auguriamo una buona e felice permanenza!


    + Vincenzo Pisanello Vescovo di Oria

    + Filippo Santoro
    Arcivescovo Metropolita di Taranto

    + Claudio Maniago
    Vescovo di Castellaneta






    fonte
    Te per orbem terrarum sancta confitetur Ecclesia

  7. #97
    Cronista di CR L'avatar di sicutdilexivos
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Puglia
    Età
    35
    Messaggi
    895
    Il Vescovo Claudio incontra il personale sanitario del San Pio di Castellaneta








    Questa mattina il nostro Vescovo Claudio è in visita presso l’Ospedale San Pio di Castellaneta per un breve momento di incontro con il personale sanitario: «Durante l’emergenza avevo espresso al Direttore il desiderio di poter andare in ospedale per un breve momento di preghiera – con tutte le attenzioni del caso – e dare una benedizione non solo per la riapertura dell’ospedale e il suo ritorno alla piena funzionalità così preziosa per il territorio, ma anche – ha sottolineato Mons. Maniago recandosi presso il nosocomio – l’occasione per esprimere anche pubblicamente la gratitudine ai medici, agli infermieri e agli altri operatori che si sono adoperati ed in parte si stanno adoperando ancora per questa pandemia».


    Il Vescovo si fa voce della gratitudine di tanti cittadini che hanno sinceramente apprezzato l’operato del personale sanitario: «Naturalmente – ha detto ancora il presule – è l’occasione per elevare la preghiera di lode e di gratitudine al Signore non solo per gli operatori del nostro territorio, ma anche per tutti quelli che in Italia si sono adoperati perché questo momento di prova fosse superato nel migliore dei modi e con l’attenzione alle persone nel modo più consono. In particolare, oltre alla alta professionalità nell’aspetto sanitario e medico, va ricordata quella vicinanza umana che in questa pandemia è si è rivelata strategica poiché in molti casi il personale sanitario ha preso il posto – per i motivi che tutti conosciamo – di parenti ed amici anche nei momenti più delicati e soprattutto per coloro più anziani, molti dei quali sono rimasti soli e sono morti».

    Anche in suffragio di questi ultimi si eleva la preghiera del Vescovo e della comunità ecclesiale diocesana.


    fonte
    Te per orbem terrarum sancta confitetur Ecclesia

  8. #98
    Cronista di CR L'avatar di sicutdilexivos
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Puglia
    Età
    35
    Messaggi
    895
    È deceduto Mons. Antonio Rizzi







    Il Vescovo di Castellaneta, S.E.R. Mons. Claudio Maniago,
    unitamente al presbiterio e all’intera comunità diocesana,
    annuncia il ritorno alla casa del Padre del Rev.do


    Mons. Antonio Rizzi
    parroco emerito
    della Parrocchia Maria SS. Assunta in Laterza


    Ricordando con gratitudine il ministero pastorale da lui svolto con grande zelo pastorale, lo affida all’abbraccio di Cristo, Sommo ed Eterno Sacerdote, e di Maria SS. Mater Domini.


    Te per orbem terrarum sancta confitetur Ecclesia

  9. #99
    Cronista di CR L'avatar di sicutdilexivos
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Puglia
    Età
    35
    Messaggi
    895
    Nominati da Mons. Vescovo i parroci di alcune parrocchie








    Castellaneta, 30 giugno 2020


    OGGETTO
    : Nomine del Vescovo



    Il 30 giugno 2020, al termine dell’assemblea annuale del clero diocesano a conclusione dell’anno pastorale, il Vescovo di Castellaneta, S.E.R. Mons. Claudio Maniago, ha provveduto alla nomina dei parroci di alcune parrocchie della Diocesi:



    • il Rev.do Sac. Oronzo Marraffa è nominato Parroco della Parrocchia Cuore Immacolato di Maria in Castellaneta;




    • il Rev.do Sac. Luigi Conte è nominato Parroco della Parrocchia Santa Croce in Laterza;




    • il Rev.do Sac. Giuseppe Laterza è nominato Parroco della Parrocchia Immacolata in Marina di Ginosa;




    • il Rev.do Sac. Renzo Di Fonzo è nominato Parroco della Parrocchia San Basilio – Mottola e Rettore del Seminario;




    • il Rev.do Sac. Giovanni Nigro è nominato Vicario parrocchiale della Parrocchia San Martino V. in Ginosa.





    Queste nomine entreranno in vigore in data 1 settembre 2020.



    fonte
    Te per orbem terrarum sancta confitetur Ecclesia

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •