Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Catechismo in altra parrocchia

  1. #1
    Nuovo iscritto
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Località
    Bologna
    Messaggi
    1

    Catechismo in altra parrocchia

    Buongiorno a tutti,
    siamo una famiglia praticante, da sempre sotto la stessa parrocchia, qui abbiamo fatto tutti i sacramenti sia io che mio marito, qui ci siamo sposati, qui abbiamo battezzato i nostri figli.
    Ora che il nostro primogenito, molto timido, va a catechismo però ci siamo accorti che tutti i suoi amichetti sono in un altra parrocchia (forse piu vicina a casa nostra) e lui è sempre spaesato e ogni volta meno invogliato ad andare. Ha perso anche l'entusiasmo iniziale. Si era affezionato in modo profondo ad una catechista ma questa si è trasferita da poco ed ora lui non vuole più andare... non si é fatto amici, nonostante le varie attivita proposte dalla parrocchia perintegrare tutti i bimbi. Gli altri bimbi vengono quasi tutti dalla stessa scuola esono un gruppo gia formato
    Questo è l'anno della confessione e della comunione.
    Sto pensando di spostarlo. Mio marito dice di aspettare i sacramenti e spostarlo il prossimo anno.
    Ma io lo vedo spento, poco invogliato, poco coinvolto, senza nessun legame profondo
    Qual'è la strada per spostarsi? È fattibile o occorrono motivi seri? Il parroco (che ci conosce ed è sempre stato cordiale e disponibile) può negarcelo?
    Grazie

  2. #2
    Saggio del Forum L'avatar di Laus Deo
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Bologna
    Età
    57
    Messaggi
    2,315
    Citazione Originariamente Scritto da Angelona Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti,
    siamo una famiglia praticante, da sempre sotto la stessa parrocchia, qui abbiamo fatto tutti i sacramenti sia io che mio marito, qui ci siamo sposati, qui abbiamo battezzato i nostri figli.
    Ora che il nostro primogenito, molto timido, va a catechismo però ci siamo accorti che tutti i suoi amichetti sono in un altra parrocchia (forse piu vicina a casa nostra) e lui è sempre spaesato e ogni volta meno invogliato ad andare. Ha perso anche l'entusiasmo iniziale. Si era affezionato in modo profondo ad una catechista ma questa si è trasferita da poco ed ora lui non vuole più andare... non si é fatto amici, nonostante le varie attivita proposte dalla parrocchia perintegrare tutti i bimbi. Gli altri bimbi vengono quasi tutti dalla stessa scuola esono un gruppo gia formato
    Questo è l'anno della confessione e della comunione.
    Sto pensando di spostarlo. Mio marito dice di aspettare i sacramenti e spostarlo il prossimo anno.
    Ma io lo vedo spento, poco invogliato, poco coinvolto, senza nessun legame profondo
    Qual'è la strada per spostarsi? È fattibile o occorrono motivi seri? Il parroco (che ci conosce ed è sempre stato cordiale e disponibile) può negarcelo?
    Grazie
    Visto che il parroco è "cordiale e disponibile" e vi conosce, credo che il primo passo da fare sarebbe parlarne con lui, che sicuramente ha presente la situazione della vostra parrocchia, e forse anche quella della parrocchia vicina. Direi che prima ancora di chiedersi se può negare o no la richiesta di trasferimento altrove per il catechismo (che comunque sarebbe bene avvenisse con l'accordo di entrambi i parroci), sarebbe utile capire cosa ne pensa e se individua altre soluzioni a fronte di un disagio reale. Poi, se la risposta non vi soddisfa, potete andare a sentire il parroco della parrocchia vicina.
    Tra l'altro, se arrivaste alla decisione di trasferire vostro figlio per il catechismo nell'altra parrocchia, dove in ipotesi verrebbe accolto, immagino che anche tutto il resto della famiglia si inserirebbe in quella parrocchia; o ritenete possibile che lui partecipi di là, mentre voi continuate ad andare nella vostra parrocchia di territorio? E quale scelta fareste poi per il catechismo degli altri figli, nel momento in cui arrivassero all'età adeguata?

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •