Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 5 di 5 PrimaPrima ... 345
Risultati da 41 a 50 di 50

Discussione: XVI Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi: prima fase (10/2021-08/2022)

  1. #41
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    59,969
    Articolo di Mons. Massimo Camisasca, Vescovo di Reggio Emilia-Guastalla, per il quotidiano Avvenire:
    Ecco perché questo Sinodo: camminare con Dio, con Cristo, tra fratelli:
    https://www.avvenire.it/opinioni/pag...fica-camminare
    Et tunc videbunt Filium hominis venientem in nube
    cum potestate et gloria magna.
    (Luc. 21, 27)

  2. #42
    Cronista di CR L'avatar di Freddi
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Bergamo
    Età
    36
    Messaggi
    1,017
    Io non ho ben capito quali siano i margini e le linee guida che si dovranno tenere nella prima fase che andrà poi a incidere su quelle successive.
    Alla fin fine, quali sono le tematiche trattabili? Tutti gli altri Sinodi avevano dei temi centrali mentre in questo a me sembra che tutto sia avvolto da un alone di indefinitezza, tutto è così aleatorio, che i confini di quello che può essere partorito possono spingersi in ogni direzione...

  3. #43
    Cronista di CR L'avatar di Laudato Si’
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Località
    Bergamo.
    Messaggi
    15,423
    Presentazione della nuova App di preghiera del Papa, Click To Pray 2.0 e del sito web di preghiera per il Sinodo, 19.10.2021




    [Fonte, dal Bollettino quotidiano del: 19.10.2021 della Sala Stampa della Santa Sede].
    «Et tunc videbunt Filium hominis venientem in nube cum potestate et gloria magna».
    (Luc. 21, 27).




  4. #44

  5. #45

  6. #46
    Cronista di CR L'avatar di Laudato Si’
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Località
    Bergamo.
    Messaggi
    15,423
    Comunicato della Segreteria Generale del Sinodo dei Vescovi: Proroga del termine della prima fase del percorso sinodale, 29.10.2021


    Le numerose comunicazioni pervenuteci in queste prime settimane del percorso sinodale dalle Conferenze Episcopali, dalle diocesi e dalle eparchie sono veramente una conferma incoraggiante di quanti nella Chiesa si stanno impegnando per celebrare la prima fase del processo sinodale – che ha per tema Per una Chiesa sinodale: comunione, partecipazione e missione –, costituita dalla consultazione del popolo di Dio. Per tutto questo siamo veramente riconoscenti.

    In questo periodo, abbiamo sentito, più e più volte e da più parti, la richiesta di estendere la durata della prima fase del percorso sinodale per fornire una maggiore opportunità al popolo di Dio di fare un’autentica esperienza di ascolto e di dialogo.

    Consapevoli che una Chiesa sinodale è una Chiesa che ascolta, considerando che questa prima fase è essenziale per questo percorso sinodale e valutando queste richieste, cercando sempre il bene della Chiesa, il Consiglio Ordinario del Sinodo dei Vescovi ha deciso di prorogare fino al 15 agosto 2022 il termine per la presentazione delle sintesi delle consultazioni da parte delle Conferenze Episcopali, delle Chiese Orientali Cattoliche sui iuris e degli altri Organismi ecclesiali.

    [01500-IT.01] [Testo originale: Italiano]

    [B0702-XX.01]


    [Fonte, dal Bollettino quotidiano del: 29.10.2021 della Sala Stampa della Santa Sede].
    «Et tunc videbunt Filium hominis venientem in nube cum potestate et gloria magna».
    (Luc. 21, 27).




  7. #47
    Cronista di CR L'avatar di Laudato Si’
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Località
    Bergamo.
    Messaggi
    15,423
    Cammino sinodale: online tutti i materiali

    Sul sito www.camminosinodale.net sono disponibili tutti i documenti relativi al Cammino sinodale delle Chiese che sono in Italia e i materiali – testuali e video – per l’animazione del territorio. Sono scaricabili, ad esempio, le indicazioni metodologiche e alcune schede che rappresentano esempi di percorsi pensati per destinatari diversi (Parrocchie e unità pastorali, Uffici diocesani, organismi di partecipazione ecclesiale, gruppi sul territorio e negli ambienti di vita) e per l’ascolto di tutti, oltre che il Messaggio ai presbiteri, ai diaconi, alle consacrate e consacrati e a tutti gli operatori pastorali e la Lettera alle donne e agli uomini di buona volontà sono i due testi approvati dal Consiglio Episcopale Permanente
    Il portale accompagnerà l’intero percorso, articolato in tre fasi – narrativa, sapienziale e profetica – dal 2021 al 2025. L’immagine della testata esprime il senso del progetto: le cattedrali delle diocesi italiane sono unite graficamente a formare un’unica cupola e su di esse si snoda una strada tracciata da tanti volti. Il rimando è al Concilio Vaticano II e, in modo particolare, alla costituzione Gaudium et spes: «Le gioie e le speranze, le tristezze e le angosce degli uomini d’oggi, dei poveri soprattutto e di tutti coloro che soffrono, sono pure le gioie e le speranze, le tristezze e le angosce dei discepoli di Cristo, e nulla vi è di genuinamente umano che non trovi eco nel loro cuore» (n.1).
    L’obiettivo di questo ambiente digitale, arricchito da una sezione che ripercorre la storia e da una che racconta quanto viene proposto dalle diocesi, è veicolare “una nuova idea di comunicazione”: integrata, perché la visione ecclesiale non continui a essere letta e interpretata in settori distinti; integrale, perché si è parte di una grande comunità; inclusiva, perché nessuno deve essere escluso dalle comunità.

    09 Novembre 2021


    (Fonte, dal sito della Conferenza Episcopale Italiana. Note legali (paragrafo “Diritti d’autore”): «Le informazioni, le immagini, i file audio e video e gli altri contenuti diversi da quelli sopra elencati, ove consentito dalla legge e fatti salvi i diritti di terzi, possono essere riprodotti, divulgati ed utilizzati per finalità formative ed educative con espressa esclusione di qualsiasi utilizzo commerciale e/o scopo di lucro».
    Citazione: Papa Francesco, © Libreria Editrice Vaticana).
    «Et tunc videbunt Filium hominis venientem in nube cum potestate et gloria magna».
    (Luc. 21, 27).




  8. #48

  9. #49
    Cronista di CR L'avatar di PaoVac
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Archidioecesis Taurinensis
    Età
    47
    Messaggi
    7,945
    temo che, come spesso è accaduto, non solo a livello universale, tutte queste assemblee, commissioni e il Sinodo stesso avranno ben poca efficacia, partorendo documenti che nessuno leggerà e pieni di luoghi comuni e tanto bla bla bla... ne ho la prova, posto qui in quanto la discussione è stata chiusa, dopo aver letto il documento conclusivo dell'Assemblea diocesana dell'Arcidiocesi di dove abito, lo potete trovare qui: parole trite e ritrite, discorso che, almeno per chi come è ha già fatto un pezzo di strada, si sentono da almeno 30-40 anni, senza contare che il documento stesso, tra le righe, dice che il Sinodo diocesano precedente, le varie commissioni e gruppi di riforma, hanno inciso ben poco, con le solite frasi e parole onnicomprensive e slogan di questo nostro periodo come dialogo, ascolto, condivisione, Chiesa in uscita e tante altre... il problema, secondo me, semplice e allo stesso tempo complesso, è che la nostra fede è in crisi, semplicemente sempre meno gente crede più in Gesù Cristo... quindi la soluzione, semplice e allo tempo complessa, è sempre e solo una: riportare Cristo al centro dell'azione e dell'evangelizzazione della Chiesa... tutto il resto (problematiche sociali, ambientali, ...) se ci deve essere deve essere la conseguenza e non il primum... senza contare che, purtroppo, la teologia ha abbandonato la metafisica, cioè non basta nominare Dio per fare della metafisica, quando questo Dio non è più il centro e il riferimento dell'essere... questo ha, ad esempio, proprio la conseguenza del dialogo fine a se stesso, della rinuncia al parlare di tematiche che possono dare fastidio, della misericordia e accoglienza a tutti i costi verso tutti ma senza parlare di verità e principi morali validi sempre, ....
    Quid quaeritis viventem cum mortuis? (Lc 24, 5)

  10. #50

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •