Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 121 di 156 PrimaPrima ... 2171111119120121122123131 ... UltimaUltima
Risultati da 1,201 a 1,210 di 1558

Discussione: Sperimentazione del vaccino covid19

  1. #1201
    CierRino L'avatar di Aleksej
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Località
    Cagliari
    Età
    58
    Messaggi
    7,177
    Citazione Originariamente Scritto da Dan87 Visualizza Messaggio
    Avrei da obiettare che l'Augmentin serve per il mal di gola.

    "Basta un poco di zucchero e la pillola va giù"
    Si ma nel caso di uno obbligato che anche improbabilmente si trova reazioni avverse gravi, basta un po di vasellina e la supposta va su.

    Comunque si decida io sono per vaccinarsi sono per la pillola, se invece ti obbligano non firmare niente a meno che non abbia propensione per la supposta.
    Si, ma poi 4 o 5 tachipirina da 1000, o il toradol per i dolorini... ok, si capisce che il tipo ama il rischio degli sport estremi
    "Chi cerca la verità cerca Dio, che lo sappia o no."

  2. #1202
    Moderatore bibliotecario L'avatar di 3manuele
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    Bologna
    Età
    40
    Messaggi
    3,673
    Quando vi soffermate sulle dosi o sulle posologie dei farmaci contenuti nel messaggio riportato da Vox state commentando il dito che indica la luna

  3. #1203
    CierRino L'avatar di Aleksej
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Località
    Cagliari
    Età
    58
    Messaggi
    7,177
    Citazione Originariamente Scritto da 3manuele Visualizza Messaggio
    Quando vi soffermate sulle dosi o sulle posologie dei farmaci contenuti nel messaggio riportato da Vox state commentando il dito che indica la luna
    E la luna quale sarebbe delle tante? Perchè se uno prende tutti quei farmaci per le motivazioni elencate, poi ne vede così tante che non basterebbero le dita ad indicarle
    "Chi cerca la verità cerca Dio, che lo sappia o no."

  4. #1204
    Cronista di CR L'avatar di Laudato Si’
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Località
    Bergamo.
    Messaggi
    16,634
    Citazione Originariamente Scritto da Vox Populi Visualizza Messaggio
    Trovato su Facebook...
    Penso che mai sarò un estimatore di quel social, ma grazie al Cielo vedo che c’è pure qualcuno che ci scrive cose decenti e sensate.
    Ultima modifica di Laudato Si’; 18-07-2021 alle 19:36
    «Padre santo, custodiscili nel tuo nome, quello che mi hai dato,
    perché siano una sola cosa, come noi» (Gv 17, 11).



  5. #1205
    Veterano di CR L'avatar di Dan87
    Data Registrazione
    Jan 2018
    Località
    S.Lucia
    Età
    34
    Messaggi
    1,013
    Citazione Originariamente Scritto da Aleksej Visualizza Messaggio
    Si, ma poi 4 o 5 tachipirina da 1000, o il toradol per i dolorini... ok, si capisce che il tipo ama il rischio degli sport estremi

    Più che altro se li dicessi "tu obblighi tu paghi se succede qualcosa" per quanto sia improbabile, vedresti il più grande degli scienziati fuggire a gambe levate a paracadutarsi dal monte everest incluso Galli,pur di non accollarsi la responsabilità nella maggioranza dei casi.
    Se lo dici a un medico cosa farà senza firme con l'obbligatorietà dicendo che ogni responsabilità ricade su di lui, semplicemente non ti opera.semplicemente non ti vaccina.

    Poi rimango sempre perchè si scelga liberamente di vaccinarsi, tuttavia non sono per stalkerare con le tv ogni 3 per 2 le persone contrarie al vaccino.

    Va costruito un dialogo non un obbligo,oppure se non vuoi dialogo ma obbligo allora te ne assumi le responsabilità civili e morali.

  6. #1206
    Veterano di CR L'avatar di Dan87
    Data Registrazione
    Jan 2018
    Località
    S.Lucia
    Età
    34
    Messaggi
    1,013
    "In questa situazione di incertezza scientifica e di sperimentalità, caratteristica dell'attuale situazione emergenziale è non solo eticamente doveroso che i vaccini restino una libera scelta del singolo individuo, ma è anche giuridicamente dovuto nel rispetto dei massimi principi posti a tutela della persona. In proposito vanno citati gli artt. 1 e 3 della “Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea” - proclamata a Nizza nel dicembre 2000 e diventata giuridicamente vincolante nella UE con l’entrata in vigore del trattato di Lisbona, a dicembre 2009 - i quali garantiscono la dignità umana e l’integrità fisica e psichica di ciascun individuo, nonché il rispetto del consenso libero e informato della persona in ambito medico e biologico; l’art. 8, comma 1, della “Convenzione per la salvaguardia dei diritti e delle libertà fondamentali” - firmata a Roma il 4/11/1950 - che sancisce il diritto al rispetto della vita privata e familiare; l'art. 5 della “Convenzione sui Diritti dell'Uomo e la biomedicina”, approvata dal Consiglio d'Europa il 4/4/1997 ad Oviedo, in cui è sancito il principio del consenso personale libero e informato ai trattamenti sanitari."

    https://www.altalex.com/documents/ne...-anti-covid-19

    Obbligatorietà:
    E responsabilita' dell'Ue?Ue risponde e responsabilita' delle singole nazioni,singole nazioni è responsabilita' dei medici e degli infermieri ?Medici e infermieri:No e' responsabilità del legislatore.Legislatore è responsabilita' tua?Legislatore nooooooo della coscienza dei cittadini.

    Cittadino paziente: Va bene e mia anche io infondo scaricavo barili al porto di Olbia.

  7. #1207
    CierRino
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Località
    Italia
    Età
    27
    Messaggi
    5,693
    Citazione Originariamente Scritto da Aleksej Visualizza Messaggio
    Hai la fonte? Io sto leggendo numeri diversi per la variante delta. Ma prendiamo per buono il 70%. Ciò vorrebbe dire che se si raggiungesse la quota di 50 milioni di vaccinati in Italia, ben 15 milioni di loro potrebbero comunque infettarsi e trasmettere il virus. Questo rende evidente il fatto che (come ormai affermano numerosi virologi) continuare a parlare di immunità di gregge con questa tipologia di vaccini, è un'illusione. Senza considerare poi la pressione evolutiva sul virus, che certamente genererà nuove varianti ancora più resistenti al vaccino.
    https://www.quotidianosanita.it/scie...icolo_id=97011

    Con l'attuale variante l'immunità di gregge è probabilmente impossibile, esiste una formula matematica che consente di ricavarla e attualmente la soglia di popolazione immune che servirebbe per impedire la diffusione del virus sarebbe prossima al 100%.
    Quel che conta da ora in poi è limitare i casi gravi ai minimi termini, e non fare in modo che la diffusione sia eccessiva perchè con grandi numeri ospedalizzazioni e morti tornerebbero a mettere sotto pressione il sistema sanitario con gravi ripercussioni su tutti gli altri malati.

    Il paragone ha poco senso. Un farmaco lo prendi quando sei malato, un vaccino quando sei sano. Ed è appunto per questo che la normativa di sicurezza sui vaccini è addirittura più stringente di quella sui farmaci. Inoltre siamo in studio di fase 3 per un anno ancora:
    Lo studio di Fase III in corso, che dovrebbe durare dal 2020 al 2022, è progettato per valutare la capacità di BNT162b2 di prevenire infezioni gravi, nonché la durata dell'effetto immunitario.
    La pillola anticoncezionale si prendeva e si prende da sani se è per questo.

    Se fossimo in fase 3 il farmaco non sarebbe stato approvato sul mercato. Il vaccino invece è già in fase 4, cioè del commercio di massa. Che la fase 3 sia conclusa da un pezzo lo dichiara la stessa Pfizer:

    https://www.pfizer.com/news/press-re...vid-19-vaccine

    Citazione Originariamente Scritto da Dan87 Visualizza Messaggio
    Lo dico perchè obbligare qualcuno al vaccino e scaricarsi simultaneamente delle responsabilità possibili è non solo non etico ma una presa in giro delle persone.

    Chiaro che se c'è l'obbligo vaccinale non ha senso firmare nessun consenso, se c'è il consenso di contro non ha senso un obbligo vaccinale.

    Ma ci sono alcuni che vogliono il consenso e l'obbligo cose che si escludono a vicenda.

    Come dire ti obbligo a vaccinarti e se qualcosa va storto la responsabilità è pure tua!Mentre invece se c'è un obbligo, per ragione, la responsabilità ricade su chi ha emanato la legge che obbliga non alla coscienza dell'individuo obbligato!
    Il consenso si firma anche per tutti i vaccini obbligatori che si fanno ai bambini, non c'entra niente.

    Citazione Originariamente Scritto da Dan87 Visualizza Messaggio
    Si ma nessuno può obbligare il paziente,li si fa firmare il consenso informato proprio per questo. Viceversa un obbligo che esclude un consenso e lo rende carta straccia in quanto indipendente dalla volontà del paziente,e siccome una legge è provvedimento del legislatore se quello viene obbligato contro la sua volontà e qualcosa e va male per qualsiasi motivo, la responsabilità ricade sullo Stato.
    Se fosse così il paziente potrebbe lamentare qualsiasi sintomo inventato e fare causa. Non sarebbe giusto.
    Se ho parlato male, dimostra dov'è il male; ma se ho parlato bene, perché mi percuoti?

  8. #1208
    CierRino L'avatar di Aleksej
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Località
    Cagliari
    Età
    58
    Messaggi
    7,177
    Questi dati israeliani fanno capire quanto sia illusoria l'utilità di un green pass. Il tasso di infezione dei vaccinati è praticamente identico ai non vaccinati. Il vaccino quasi sempre previene dai sintomi più pesanti, ma non previene dall'infezione. Sulla fase 3 ho verificato ed hai ragione. Il farmaco tuttavia leggo sia approvato solo all'uso di emergenza. Cosa vuol dire in pratica, se poi la fase 3 si è conclusa?



    Ultima modifica di Aleksej; 19-07-2021 alle 07:34
    "Chi cerca la verità cerca Dio, che lo sappia o no."

  9. #1209
    Veterano di CR L'avatar di Dan87
    Data Registrazione
    Jan 2018
    Località
    S.Lucia
    Età
    34
    Messaggi
    1,013
    E chiaro che non puoi introdurre obbligatorietà come quei bambini,perchè chiaro che quei vaccini sono diversi.
    Se no diremmo che gli studi per quel tipo di vaccini sono gli stessi studi di quelli per i bambini. Il che è scorretto a priori.



    Se fosse così il paziente potrebbe lamentare qualsiasi sintomo inventato e fare causa. Non sarebbe giusto.
    La possibilità di morte per quanto improbabile quando si voglia, non è un sintomo inventato,. E perchè è richiesto all'infermiere di vigilare per 20 min sulle reazioni avverse, e perchè chiedono il consenso informato allora?

    L'improbabilità ammette si che molto probabilmente quei sintomi non ci saranno,ma che improbabilmente potrebbero esserci e anche improbabilmente di chi è la responsabilità se qualcosa va storto?

    Della persona se c'è il consenso informato e lo firma,in caso di obbligatorietà dello stato,ma proprio lo Stato non si assume nessuna responsabilità come non se la assume nessuno in caso di obbligatorietà.

  10. #1210
    CierRino L'avatar di Aleksej
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Località
    Cagliari
    Età
    58
    Messaggi
    7,177
    Citazione Originariamente Scritto da Dan87 Visualizza Messaggio
    E chiaro che non puoi introdurre obbligatorietà come quei bambini,perchè chiaro che quei vaccini sono diversi.
    Se no diremmo che gli studi per quel tipo di vaccini sono gli stessi studi di quelli per i bambini. Il che è scorretto a priori.





    La possibilità di morte per quanto improbabile quando si voglia, non è un sintomo inventato,. E perchè è richiesto all'infermiere di vigilare per 20 min sulle reazioni avverse, e perchè chiedono il consenso informato allora?

    L'improbabilità ammette si che molto probabilmente quei sintomi non ci saranno,ma che improbabilmente potrebbero esserci e anche improbabilmente di chi è la responsabilità se qualcosa va storto?

    Della persona se c'è il consenso informato e lo firma,in caso di obbligatorietà dello stato,ma proprio lo Stato non si assume nessuna responsabilità come non se la assume nessuno in caso di obbligatorietà.
    E' evidente che se ci sarà davvero l'obbligatorietà (cosa a cui non credo minimamente per diversi motivi), non sarai costretto a firmare alcun consenso.
    "Chi cerca la verità cerca Dio, che lo sappia o no."

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •