Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 1 di 154 1231151101 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 1540

Discussione: Sperimentazione del vaccino covid19

  1. #1
    CierRino L'avatar di Aleksej
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Località
    Cagliari
    Età
    57
    Messaggi
    7,173

    Sperimentazione del vaccino covid19

    Per accorciare i tempi del possibile vaccino, e conseguentemente salvare molte vite umane, si sta pensando a dei volontari sani in cui inoculare il virus, un patogeno però potenzialmente letale. Eticamente, secondo voi, questo sarebbe ammissibile?
    https://www.globalist.it/science/202...o-2056151.html
    "Chi cerca la verità cerca Dio, che lo sappia o no."

  2. #2
    Cronista di CR L'avatar di Laudato Si’
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Località
    Bergamo.
    Messaggi
    14,386
    Citazione Originariamente Scritto da Aleksej Visualizza Messaggio
    Per accorciare i tempi del possibile vaccino, e conseguentemente salvare molte vite umane, si sta pensando a dei volontari sani in cui inoculare il virus, un patogeno però potenzialmente letale. Eticamente, secondo voi, questo sarebbe ammissibile?
    Secondo me (è soltanto un'opinione) ciò sarebbe ammissibile, in quanto le persone si offrirebbero volontariamente e senza alcun obbligo per sperimentare il vaccino.
    Ovviamente, tutto si dovrebbe mettere in atto con la dovuta sicurezza, e tenendo in considerazione la letalità di questo virus.
    «Regina Sacratissimi Rosarii,
    ora pro nobis».




  3. #3
    pongo
    visitatore
    «Procedere per via di ricerca e sperimentazione è legge d’ogni scienza applicata […] Le persone – sia i cosiddetti volontari sani sia i malati – possono essere coinvolte e offrire volontariamente il proprio contributo alla ricerca medica, purché siano adottate tutte le cautele necessarie per evitare i rischi per l’integrità psico-fisica o un peggioramento delle condizioni di salute e per rispettarne la dignità» (Nuova carta degli operatori sanitari n. 99).

  4. #4
    CierRino L'avatar di Aleksej
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Località
    Cagliari
    Età
    57
    Messaggi
    7,173
    Citazione Originariamente Scritto da pongo Visualizza Messaggio
    «Procedere per via di ricerca e sperimentazione è legge d’ogni scienza applicata […] Le persone – sia i cosiddetti volontari sani sia i malati – possono essere coinvolte e offrire volontariamente il proprio contributo alla ricerca medica, purché siano adottate tutte le cautele necessarie per evitare i rischi per l’integrità psico-fisica o un peggioramento delle condizioni di salute e per rispettarne la dignità» (Nuova carta degli operatori sanitari n. 99).
    A me pare che questa condizione non sia soddisfatta, quando si inocula un virus attivo con mortalità elevata, su cui non esiste ancora alcuna cura che garantisca una guarigione.
    "Chi cerca la verità cerca Dio, che lo sappia o no."

  5. #5
    pongo
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da Aleksej Visualizza Messaggio
    A me pare che questa condizione non sia soddisfatta, quando si inocula un virus attivo con mortalità elevata, su cui non esiste ancora alcuna cura che garantisca una guarigione.
    Immagino che esistano protocolli e criteri per la valutazione dei candidati. «La sperimentazione non può essere iniziata e continuata senza che tutte le cautele siano state prese per evitare i rischi prevedibili e ridurre le conseguenze degli eventi avversi. Per acquisire tali assicurazioni è necessaria una fase di ricerca preclinica di base che deve fornire la più ampia documentazione e le più sicure garanzie farmaco-tossicologiche o di tecniche operatorie. A questo proposito, se utile e necessaria, la sperimentazione di nuovi farmaci o di nuove tecniche non può escludere l’uso degli animali prima del passaggio all’uomo» (ibid., n. 102).

    Sono abbastanza certo di aver sentito, per il continuo bombardamento infodemico, che sono già stati fatti, con più farmaci, sperimentazioni su animali. Questo renderebbe meno moralmente discutibile il passaggio – necessario – alla sperimentazione sull’uomo.

  6. #6
    Cronista di CR L'avatar di Laudato Si’
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Località
    Bergamo.
    Messaggi
    14,386
    Citazione Originariamente Scritto da pongo Visualizza Messaggio
    Sono abbastanza certo di aver sentito, per il continuo bombardamento infodemico, che sono già stati fatti, con più farmaci, sperimentazioni su animali. Questo renderebbe meno moralmente discutibile il passaggio – necessario – alla sperimentazione sull’uomo.
    Sì, ho sentito al telegiornale qualche giorno fa (ora non ricordo la data precisa) una notizia informante della sperimentazione dei farmaci su vari animali.
    Per questo, secondo me, sarebbe accettabile la verifica del vaccino su alcuni volontari.
    «Regina Sacratissimi Rosarii,
    ora pro nobis».




  7. #7
    CierRino L'avatar di Aleksej
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Località
    Cagliari
    Età
    57
    Messaggi
    7,173
    Citazione Originariamente Scritto da pongo Visualizza Messaggio
    Immagino che esistano protocolli e criteri per la valutazione dei candidati. «La sperimentazione non può essere iniziata e continuata senza che tutte le cautele siano state prese per evitare i rischi prevedibili e ridurre le conseguenze degli eventi avversi. Per acquisire tali assicurazioni è necessaria una fase di ricerca preclinica di base che deve fornire la più ampia documentazione e le più sicure garanzie farmaco-tossicologiche o di tecniche operatorie. A questo proposito, se utile e necessaria, la sperimentazione di nuovi farmaci o di nuove tecniche non può escludere l’uso degli animali prima del passaggio all’uomo» (ibid., n. 102).

    Sono abbastanza certo di aver sentito, per il continuo bombardamento infodemico, che sono già stati fatti, con più farmaci, sperimentazioni su animali. Questo renderebbe meno moralmente discutibile il passaggio – necessario – alla sperimentazione sull’uomo.
    Normalmente nell'ultima parte di sperimentazione sull'uomo, si fa un raffronto dopo un certo tempo tra l'incidenza della malattia in un campione di individui che non vengono vaccinati (si inietta magari fisiologica) ed un campione che invece viene vaccinato, in doppio cieco.
    Non penso proprio che sia prassi normale infettare un volontario con un virus così pericoloso. A detta degli stessi ricercatori, ci sarebbero notevoli problemi etici da superare.
    "Chi cerca la verità cerca Dio, che lo sappia o no."

  8. #8
    CierRino di diamante L'avatar di Servus Servorum
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Aggius (SS), Diocesi Tempio - Ampurias
    Età
    47
    Messaggi
    16,381
    Onestamente al punto in cui siamo l'etica si deve usare come la carta igienica.
    Ho letto in merito ciò che ha detto il prof. Burioni e cioè che si tratterebbe di persone giovani, senza altre patologie e quindi ben in grado di resistere ad un virus che, oltretutto, nei vaccini viene inoculato in una versione "depotenziata" rispetto a quello che si rischia di prendere in giro ma comunque più che sufficiente per attivare il sistema immunitario e fargli produrre gli anticorpi necessari a contrastarlo e creare l'immunizzazione per il futuro.
    Oltretutto si è abbondantemente parlato del fatto che i "volontari", in quanto tali, non sono costretti da nessuno e sono pienamente edotti dei rischi che potrebbero correre.
    Pace e Bene!

  9. #9
    CierRino L'avatar di Aleksej
    Data Registrazione
    Jun 2016
    Località
    Cagliari
    Età
    57
    Messaggi
    7,173
    Citazione Originariamente Scritto da Servus Servorum Visualizza Messaggio
    Onestamente al punto in cui siamo l'etica si deve usare come la carta igienica.
    Ho letto in merito ciò che ha detto il prof. Burioni e cioè che si tratterebbe di persone giovani, senza altre patologie e quindi ben in grado di resistere ad un virus che, oltretutto, nei vaccini viene inoculato in una versione "depotenziata" rispetto a quello che si rischia di prendere in giro ma comunque più che sufficiente per attivare il sistema immunitario e fargli produrre gli anticorpi necessari a contrastarlo e creare l'immunizzazione per il futuro.
    Oltretutto si è abbondantemente parlato del fatto che i "volontari", in quanto tali, non sono costretti da nessuno e sono pienamente edotti dei rischi che potrebbero correre.
    Ma Burioni chi? Quello che solo pochi giorni fa in tv prendeva per asini i colleghi che osavano dire che l'eparina poteva essere un farmaco più che utile ad abbassare la mortalità e trattare certe gravi conseguenze nei malati di covid? Lasciamo perdere che è meglio.
    Oltretutto dire che l'etica si deve usare come carta igienica è un'affermazione assai grave, francamente mi meraviglia che tu possa scrivere una cosa del genere. Proprio in queste situazioni semmai le questioni etiche sono fondamentali. Che ci sia abbondanza di volontari non sposta di una virgola la questione... anche per abortire ci sono schiere di donne volontarie, non è certo la volontarietà a poter sostenere l'eticità di un comportamento.
    "Chi cerca la verità cerca Dio, che lo sappia o no."

  10. #10
    CierRino
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Località
    Italia
    Età
    26
    Messaggi
    5,693
    Nelle persone giovani e sane, sotto i 25 anni (ancor meglio sotto i 20 anni) la mortalità nell'ordine di un caso ogni 50mila.

    Quindi eticamente i rischi sarebbero molto pochi.
    Se ho parlato male, dimostra dov'è il male; ma se ho parlato bene, perché mi percuoti?

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •