Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 21 di 25 PrimaPrima ... 111920212223 ... UltimaUltima
Risultati da 201 a 210 di 241

Discussione: Cronache dall'Arcidiocesi di Bologna - Anno 2021

  1. #201
    Saggio del Forum L'avatar di Laus Deo
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Bologna
    Età
    57
    Messaggi
    2,354
    Preghiera ai santi e per i morti

    Anche quest’anno viene proposto un momento di preghiera in occasione della vigilia della Festa di Tutti i santi e della Commemorazione di tutti i fedeli defunti. Sono sicuramente giorni particolari per la preghiera dei fedeli, che sono invitati a fare tesoro della chiamata di tutti alla santità, di cui i Santi sono i testimoni nei secoli e a sentire sempre più forte la profonda comunione spirituale che lega la Chiesa della terra e la Chiesa celeste. Ce lo ricorda il Concilio Vaticano II al n. 49 della «Lumen Gentium»: alcuni dei suoi discepoli sono pellegrini sulla terra, altri, compiuta questa vita, si purificano ancora, altri infine godono della gloria contemplando «chiaramente Dio uno e trino, qual è. Tutti però, sebbene in grado e modo diverso, comunichiamo nella stessa carità verso Dio e verso il prossimo e cantiamo al nostro Dio lo stesso inno di gloria. Tutti infatti quelli che sono di Cristo, avendo lo Spirito Santo, formano una sola Chiesa e sono tra loro uniti in lui (cfr. Ef 4,16)». La preghiera si svolgerà nella chiesa di San Girolamo della Certosa alle 21 di domenica 31 ottobre e sarà presieduta dal cardinale arcivescovo Matteo Zuppi; sono invitati in maniera particolare le famiglie che hanno avuto un lutto a causa del Covid.

    Pietro Giuseppe Scotti
    vicario episcopale per l’Evangelizzazione



    Fonte: Bologna7 di domenica, p. 7

  2. #202
    Saggio del Forum L'avatar di Laus Deo
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Bologna
    Età
    57
    Messaggi
    2,354

    Sullo stesso argomento

    Il ricordo dei defunti per Covid
    Domenica 31 ottobre la Veglia di Ognissanti in Certosa

    Martedì 2 novembre il cardinale alle 11 presiede la Messa in Certosa



    In occasione della Veglia di preghiera alla vigilia della solennità di tutti i santi la Chiesa di Bologna vuole ricordare tutti i defunti e in maniera particolare coloro che sono morti a causa della pandemia ancora presente.


    Domenica 31 ottobre
    alle ore 21.00 nella chiesa di San Girolamo della Certosa (via della Certosa, 18) l’Arcivescovo Card. Matteo Zuppi presiederà la Veglia di preghiera della Vigilia di Ognissanti. Durante la celebrazione la Chiesa di Bologna farà memoria di tutti i defunti, in particolare di coloro che hanno perso la vita a causa della pandemia. Sarà possibile ricordare i propri defunti inviando una mail all’indirizzo vicario.episcopale.evangelizzazione@chie sadibologna.it. entro domenica 31 ottobre alle 17.
    Martedì 2 novembre alle ore 11.00 il Card. Zuppi celebrerà la Messa in suffragio dei fedeli defunti sempre nella chiesa di San Girolamo della Certosa, e il vicario generale per la Sinodalità, mons. Stefano Ottani, presiederà alle ore 9.30 quella nella chiesa di Santa Maria Assunta di Borgo Panigale (via Marco Emilio Lepido, 58). Il vicario generale per l’Amministrazione, mons. Giovanni Silvagni, celebrerà alle ore 9.00 nella Basilica di Santo Stefano la Messa per i defunti delle Forze Armate.

    Fonte

  3. #203
    Saggio del Forum L'avatar di Laus Deo
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Bologna
    Età
    57
    Messaggi
    2,354

    Agenda dell'Arcivescovo per la settimana

    OGGI
    Alle 11 nella parrocchia dei Santi Giuseppe e Ignazio Messa per la Decennale eucaristica.
    Alle 16.30 a Cento conferisce a don Paolo Marabini la cura pastorale delle parrocchie di San Biagio e San Pietro.
    Alle 21 nella chiesa di San Girolamo della Certosa presiede la Veglia alla vigilia della solennità di Ognissanti.

    LUNEDÌ 1 NOVEMBRE
    Alle 11 nella parrocchia di Sant’Antonio da Padova alla Dozza Messa e Cresime.

    MARTEDÌ 2
    Alle 11 nella chiesa di San Girolamo della Certosa Messa per la Commemorazione di tutti i fedeli defunti.

    MERCOLEDÌ 3
    Alle 19 nella basilica di San Petronio Messa con esecuzione di «Cantus Bononiae. Messa Per San Petronio» di Marco Taralli.

    GIOVEDÌ 4
    Alle 10 in Seminario presiede l’incontro dei Vicari pastorali.
    Alle 19 nella parrocchia dei Santi Vitale e Agricola Messa per la festa dei Patroni.

    SABATO 6
    Dalle 9.45 all’Archiginnasio introduce e poi conclude il seminario della Società medica chirurgica su «Cure palliative ed evoluzione della società».
    Alle 15.30 in Cattedrale Messa e Cresime per le parrocchie della Santissima Annunziata e Santi Francesco Saverio e Mamolo.
    Alle 18 nella parrocchia di San Lorenzo del Farneto conferisce la cura pastorale a don Matteo Prosperini.

    DOMENICA 7
    Alle 12 in Cattedrale Messa per la Coldiretti in occasione della Giornata del Ringraziamento.
    Alle 17 nella parrocchia di San Giovanni Battista di Casalecchio conferisce la cura pastorale a monsignor Roberto Macciantelli.

    Fonte: Bologna7 di oggi, p. 7

  4. #204
    Saggio del Forum L'avatar di Laus Deo
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Bologna
    Età
    57
    Messaggi
    2,354

    Nomina

    L’Arcivescovo ha nominato padre Maurizio Bazzoni, francescano conventuale, Cappellano dell’Istituto Roncati dell’Azienda Usl di Bologna.

    Fonte: Bologna7 di oggi, p. 7

  5. #205
    Saggio del Forum L'avatar di Laus Deo
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Bologna
    Età
    57
    Messaggi
    2,354

    Incontro

    Oggi alle 17 la Basilica di Santo Stefano ospiterà il Custode di Terra Santa, padre Francesco Patton, che palerà della situazione dei cristiani e delle Chiese in Terra Santa, tra l’irrisolto conflitto israeliano-palestinese e la congiuntura legata alla pandemia di Covid-19.

    Fonte: Bologna7 di oggi, p. 7

  6. #206
    Saggio del Forum L'avatar di Laus Deo
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Bologna
    Età
    57
    Messaggi
    2,354

    Lutto

    Scomparso don Filippo Naldi

    Era stato per molti anni parroco a San Francesco di San Lazzaro


    Domenica 31 ottobre è deceduto alla Casa di cura Toniolo don Filippo Naldi, già parroco di San Francesco a San Lazzaro di Savena.


    Il 2 novembre, alle 17 la salma giungerà alla chiesa parrocchiale di San Francesco a San Lazzaro, dove sarà celebrata subito la Messa e, alle 20.30, la veglia. Mercoledì 3 novembre, alle 14, si terrà la Messa esequiale presieduta dall’arcivescovo. Poi seguirà la sepoltura a Castagnolino di Bentivoglio.

    Fonte

  7. #207
    Saggio del Forum L'avatar di Laus Deo
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Bologna
    Età
    57
    Messaggi
    2,354

    Agenda dell'Arcivescovo per la settimana

    OGGI
    Alle 12 in Cattedrale Messa per la Coldiretti in occasione della Giornata del Ringraziamento.
    Alle 17 nella parrocchia di San Giovanni Battista di Casalecchio conferisce la cura pastorale a monsignor Roberto Macciantelli.

    GIOVEDÌ 11
    Alle 11.30 in Cattedrale Messa per l’Associazione nazionale Finanzieri d’Italia in memoria dei defunti.
    Alle 17.30 in Seminario partecipa al convegno «Uniti nel dono. I sacerdoti fanno grandi cose, anche tu puoi».

    VENERDÌ 12
    Alle 21 a San Vincenzo de’ Paoli incontro sul percorso della (preparazione alla?) Decennale.

    SABATO 13
    Alle 10 in Seminario introduce il Convegno diocesano sulla tutela dei minori.
    Alle 11 nella parrocchia del Corpus Domini saluto al Convegno delle Caritas parrocchiali.
    Alle 15.30 a Monterenzio Messa e Cresime.

    DOMENICA 14
    Alle 10.30 in Cattedrale Messa per la Giornata dei poveri.
    Alle 18 nella parrocchia di Poggio Renatico conferisce la cura pastorale a don Daniele Nepoti.

    Fonte: Bologna7 di oggi, p. 7

  8. #208
    Saggio del Forum L'avatar di Laus Deo
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Bologna
    Età
    57
    Messaggi
    2,354

    Nomine

    L’Arcivescovo ha nominato don Cristian Bagnara, officiante a San Giovanni Battista di Casalecchio di Reno; monsignor Lino Stefanini, cooperatore per la Zona Pastorale Sasso Marconi-Marzabotto.

    Fonte: Bologna7 di oggi, p. 7

  9. #209
    Saggio del Forum L'avatar di Laus Deo
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Bologna
    Età
    57
    Messaggi
    2,354
    Musica, bellezza che esprime Dio

    DI CHIARAUNGUENDOLI

    «La melodia, la poesia ci aiutano a comprendere con la bellezza l’inesprimibile bellezza del mistero di amore di Dio, che si fa nutrimento nella Parola e nel suo Corpo. Non smetteremo mai, e questa bellezza ci aiuta sempre a contemplare il mistero invisibile per vedere meglio la vita visibile, per comprenderla con gli occhi di Dio, che sono quelli dell’amore». Sono le parole con cui l’arcivescovo Matteo Zuppi ha espresso la sua gioia e la sua gratitudine all’associazione «Messa in musica« e al Maestro Marco Taralli per la composizione «Cantus Bononiae. Messa per san Petronio» che è stata eseguita mercoledì scorso in prima assoluta nella Basilica dedicata al Santo, durante la celebrazione eucaristica presieduta dal Cardinale. Autore dell’opera il compositore Marco Taralli, con alcune parti composta dal poeta Davide Rondoni, su commissione e in base ad un’idea dell’associazione «Messa in musica» presieduta da Annalisa Lubich assieme al teatro comunale di Bologna; esecutori, l’orchestra, il coro e il coro di voci bianche del Comunale diretti da Antonino Fogliani, dalla maestra del Coro Gea Garatti Ansini e dalla maestra del coro voci bianche Alahmabra Superchi, solisti il baritono Simone Alberghini e la mezzosoprano Veronica Simeoni. «Questa Messa diventa un progetto di società, da costruire insieme - ha sottolineato nel suo intervento di apertura il vicario generale per la Sinodalità monsignor Stefano Ottani -. San Petronio infatti è patrono della Chiesa e della Città di Bologna, per la sua opera di edificazione spirituale e civile della nostra città» e questa duplice veste si rispecchia nella collaborazione di varie forze della città stessa, fra cui il Comune: all’esecuzione era infatti presente anche il sindaco Matteo Lepore, che ha espresso il plauso delle istituzioni e ricordato come egli stesso, assieme ai suoi collaboratori, abbia appoggiato il progetto fin da quando era assessore alla Cultura.
    «Lo Spirito del Signore Dio è anche la creatività che esprime l’ingegno dell’uomo, la sua capacità incredibile di comporre in quegli spartiti che sono affidati a noi nella grande libertà che è di Dio -ha affermato l’Arcivescovo sempre nell’omelia -. È il mistero dell’ispirazione che va oltre all’autore stesso, che lo supera, come sempre quando lasciamo parlare il cuore secondo il soffio dello Spirito, tanto più quando è a gloria e lode di Dio. Ci aiuta a contemplare, adorare il mistero dell’Eucaristia, che non smettiamo di comprendere e che soltanto nella sua pienezza, quando cadrà il velo, sapremo gustare pienamente e per il quale in cielo canteremo (canteremo!) la gloria a Dio. Il Vangelo è musica. Nella “Fratelli tutti” è scritto: “Se la musica del Vangelo smette di vibrare nelle nostre viscere, avremo perso la gioia che scaturisce dalla compassione, la tenerezza che nasce dalla fiducia, la capacità della riconciliazione che trova la sua fonte nel saperci sempre perdonati-inviati”». «Sì, è proprio vero, la musica è “dono”, esprime irresistibilmente la presenza della verità di Dio ha proseguito il Cardinale - Il cardinale Biffi commentava circa la bellezza: “”Omne pulchrum”, ogni bellezza, da chiunque sia espressa, viene dallo Spirito Santo, e quindi conduce anche a Cristo a prescindere dalla consapevolezza dell’artista.
    L’importante è che sia un servizio alla bellezza; se è un servizio alla bellezza io son sicuro che è un servizio a Cristo.
    Quindi l’artista, anche se è ateo dal punto di vista suo personale, anche se è dubbioso (che forse è la posizione più comune), in realtà si pone in connessione con Cristo proprio attraverso il suo servizio all’arte”». «La nostra speranza è che questa bellezza si rifletta anche nelle nostre comunità - ha concluso - ed esse sappiano essere attraenti, per comunicare nell’amore l’autore della bellezza. Nella composizione c’è sempre anche un atto di umiltà, di essere strumento di ispirazione, di fare fatica anche nel trovarla. E poi è umiltà perché significa donare qualcosa agli altri, servire.
    Mettiamoci a servizio del bene e del bello. Con la vera libertà dell’uomo che è sempre servire il prossimo e liberare da tutte le schiavitù e dipendenze».



    Fonte: Bologna7 di domenica, p. 6


    All'evento è stato anche dedicato un servizio del settimanale televisivo diocesano 12Porte:



  10. #210
    Saggio del Forum L'avatar di Laus Deo
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Bologna
    Età
    57
    Messaggi
    2,354
    Un altro servizio del settimanale televisivo è dedicato al nuovo preside della Facoltà Teologica regionale:



Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •