Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 33 di 37 PrimaPrima ... 233132333435 ... UltimaUltima
Risultati da 321 a 330 di 362

Discussione: Cronache della Diocesi di Como - 2021

  1. #321
    Partecipante a CR L'avatar di artaxerse
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Gallarate (Va)
    Messaggi
    785

    Preseminario San Pio X: prosciolti don Martinelli e don Radice

    Preseminario San Pio X: prosciolti don Martinelli e don Radice

    «Oggi il Tribunale dello Stato della Città del Vaticano ha prosciolto due sacerdoti del Clero di questa Diocesi, don Gabriele Martinelli e monsignor Enrico Radice, dalle accuse loro rivolte, rispettivamente, di abusi sessuali presso il Preseminario San Pio X in anni precedenti il 2013 e di favoreggiamento. Per alcuni reati è stata pronunciata l’assoluzione, per altri è stata dichiarata la non punibilità e per altri la prescrizione». Questo l’incipit della comunicazione diffusa nel pomeriggio del 6 ottobre dall’Ufficio stampa della diocesi di Como. La Nota è stata pubblicata, come si legge nel testo, dopo la pronuncia della Sentenza del Tribunale dello Stato della Città del Vaticano nel procedimento penale a carico di don Gabriele Martinelli e di monsignor Enrico Radice.

    «Accogliendo con rispetto la decisione dei Magistrati – prosegue il comunicato -, la Diocesi di Como esprime paterna vicinanza e piena solidarietà a tutte le persone e le comunità ecclesiali ferite in vario modo da questa dolorosa vicenda». La sentenza «è stata resa al termine di un procedimento complesso – sottolinea la Nota -, nel quale la Diocesi di Como – animata dalla volontà di compiere ogni sforzo per garantire un servizio alla Verità, alle Persone e alla Chiesa – ha offerto fin dall’inizio la più ampia collaborazione, mettendo a disposizione del Promotore di Giustizia vaticano il fascicolo relativo all’indagine previa espletata dal delegato vescovile».

    Confidando «che la chiusura del processo e il ristabilimento della giustizia potranno offrire un’autentica occasione di rinnovamento comunitario – è la conclusione del comunicato -, la Diocesi di Como ringrazia tutti coloro che, sospinti da amore per la verità, hanno contribuito all’accertamento dei fatti e invita tutti i fedeli a pregare affinché il Signore possa donare a ognuno di noi la forza interiore per affrontare con trasparenza ed equità questa non facile vicissitudine».


    https://www.settimanalediocesidicomo...8gDYmyM-wDPHiE

  2. #322
    Partecipante a CR L'avatar di artaxerse
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Gallarate (Va)
    Messaggi
    785

    Nomine 10 OTTOBRE 2021

    Nomine

    Don Giuseppe Scherini è nominato parroco di Domaso e Vercana e responsabile della Comunità pastorale costituita dalle suddette parrocchie.
    Don Mariano Margnelli è nominato parroco di Ponte in Valtellina, Sazzo e Arigna.
    P. Luca Carcereri OFMconv è nominato vicario parrocchiale della parrocchia di S. Antonio in Como.
    Don Annino Ronchini è nominato collaboratore per la Comunità pastorale di Menaggio e per il Vicariato di Lenno e Menaggio.
    Don Piero Piazzoli è nominato collaboratore per la Comunità pastorale di Menaggio.
    P. Zeno Carcereri OFMconv è nominato cappellano della casa circondariale di Como.

    http://www.diocesidicomo.it/nomine-60/

  3. #323
    Partecipante a CR L'avatar di artaxerse
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Gallarate (Va)
    Messaggi
    785

    In vista del Sinodo nazionale

    In vista del Sinodo nazionale


    SINODO 2021 2023

    Come molti di voi sapranno, è offerta a livello di tutta la Chiesa italiana la possibilità di iniziare un cammino sinodale, sollecitato da papa Francesco, che vedrà il coinvolgimento di tutto il popolo di Dio nelle nostre diocesi.

    Scopo fondamentale è una grande consultazione “dal basso”, cioè con la partecipazione di tutte le componenti ecclesiali per affrontare le decisioni da prendere innanzitutto nei confronti della Comunità cristiana. Saranno sottoposte alla logica delle Beatitudini gli obiettivi, le strutture, lo stile e i metodi evangelizzatori delle Comunità cristiane che sono in Italia. Si tratta di un recupero di una “forma” più evangelica, compito continuo della Chiesa ad ogni cambiamento d’epoca. Una Chiesa rinnovata si metterà così, con un nuovo ardore, a servizio della nostra società, configurata soprattutto dal “grande gemito” suscitato dalla pandemia.

    Il cammino delle Chiese che sono in Italia è una occasione preziosa per generare uno scambio di doni, rilevare testimonianze significative di vita evangelica nei diversi ambienti, imparando a stimare talenti e carismi diversi, cammini di fede particolari, favorendo così una opportunità per nuovi sogni e nuovi impegni.

    La nostra Diocesi, come altre in Italia, già avviata da qualche anno in una esperienza sinodale, nonostante le immancabili fatiche, sta imparando ad assumere progressivamente uno stile sinodale, cioè un percorso di umile ascolto del Signore e dei fratelli, così da sperimentare una forma più bella e autentica di Chiesa.

    Questa nostra esperienza ecclesiale già in atto, ci permetterà, da una parte, di sintonizzarci più facilmente con il cammino nazionale, mediante lo scambio dei doni mediante il Sinodo stiamo pazientemente elaborando, ma dall’altra, ci disporrà anche a ricevere nuovi supporti, che ci permetteranno di confermare meglio quelle “priorità pastorali” che vengono segnalate in altre Diocesi e che si rivelano le più urgenti anche a casa nostra.

    Nell’impossibilità di un momento diocesano comune, che ricordi l’apertura del cammino sinodale in Italia, previsto per domenica 17 ottobre, invito tutte le parrocchie a vivere questo evento mediante intenzioni di preghiera, proposte dal nostro Ufficio per la Liturgia, da inserire nella “preghiera dei fedeli” di ogni celebrazione eucaristica vespertina e domenicale.

    In comunione di preghiera e di intenti

    + Oscar Cantoni

    http://www.diocesidicomo.it/in-vista...odo-nazionale/

  4. #324
    Partecipante a CR L'avatar di artaxerse
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Gallarate (Va)
    Messaggi
    785

    La Caritas in Valtellina, tra passato e futuro

    La Caritas in Valtellina, tra passato e futuro

    Una mattina, quella di sabato 9 ottobre, per guardare al passato e al futuro della Caritas in Valtellina. Alla presenza del vescovo della Diocesi di Como, monsignor Oscar Cantoni, a Morbegno sono stati ricordati i dieci anni della Casa di Lidia, struttura di accoglienza inaugurata nel febbraio 2011, mentre a Sondrio, seppur attivi già da alcuni mesi, sono stati benedetti e ufficialmente inaugurati i nuovi spazi in via Bassi per gli uffici di Fondazione Caritas e per il Centro di ascolto e aiuto, trasferitosi da via Carducci.A Morbegno, all’esterno di Casa di Lidia, monsignor Cantoni ha incontrato e ringraziato i volontari, che hanno sottolineato come quello sia un luogo dove davvero ci si può sentire a casa. «. «Questo è molto bello perché allora non si tratta di una istituzione con regole, discipline e distanze che poi si creano inevitabilmente – ha affermato il Vescovo -. Ma si vive un clima di accoglienza che favorisce veramente un rapporto fraterno e molto solidale».Monsignor Cantoni ha poi raggiunto Sondrio, dove ha presieduto la Messa nella parrocchiale della Beata Vergine del Rosario, alla vigilia della festa patronale. Tra i numerosi concelebranti, l’assistente spirituale della Caritas diocesana, don Alberto Fasola, e il vice direttore, don Augusto Bormolini. Presente anche il direttore, il diacono Roberto Bernasconi, e tre le autorità il prefetto di Sondrio, Salvatore Rosario Pasquariello.
    Numerosi i volontari intervenuti alla celebrazione. Non solo attivi in Caritas, ma anche al Centro di aiuto alla vita, alla Croce Rossa, nell’Operazione Mato Grosso, nel Gruppo di volontariato vincenziano o al market solidale Emporion

    «Il nostro volontariato – ha esortato il vescovo Oscar – non può essere solo un tran tran quotidiano, con il pericolo di svolgerlo come un mestiere, quando invece è un ministero, un servizio. Che ci permette di ricambiare sugli altri i doni che gratuitamente abbiamo ricevuto dal Signore».Al termine della celebrazione, i presenti si sono trasferiti nella vicina nuova sede della Caritas, già attiva da alcuni mesi. La pandemia ha costretto ad attendere per l’inaugurazione degli spazi, nei quali il vescovo Oscar e il prefetto Pasquariello sono stati condotti in visita dagli operatori Loris Guzzi, Monia Copes e Sofia Poncetta. Il taglio del nastro, dopo la preghiera di benedizione, è toccato a Paolo Rapella, consigliere valtellinese di Fondazione Caritas.

    ALBERTO GIANOLI
    MICHELE LUPPI

    https://www.settimanalediocesidicomo...sato-e-futuro/

  5. #325
    Partecipante a CR L'avatar di artaxerse
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Gallarate (Va)
    Messaggi
    785

    Como: il 15 ottobre a Sagnino l'incontro con la mamma del beato Carlo Acutis

    Como: il 15 ottobre a Sagnino l'incontro con la mamma del beato Carlo Acutis

    Un incontro con Antonia, la mamma del beato Carlo Acutis, è in programma venerdì 15 ottobre alle 20.45 a Sagnino, quartiere di Como.

    La serata è organizzata dalla Comunità pastorale dei santi Giacomo e Filippo e dall’associazione “Oratori Carlo Acutis” che riunisce gli oratori di Sagnino, Monte Olimpino e Ponte Chiasso.

    «L’idea di questo incontro – spiegano i promotori – arriva dalla volontà e dalla necessità di vivere dei momenti di formazione sia per gli educatori dell’oratorio sia per i genitori dei ragazzi. Non è facile riuscire a trasmettere e vivere uno stile educativo cristiano, per questo abbiamo bisogno di testimonianze concrete, vive e vicine a noi che possano farci da guida sul nostro cammino. Ecco quindi la scelta di mettersi in ascolto della sig.ra Antonia, mamma di un ragazzo dei nostri tempi che è stato santo nella quotidianità».

    L’incontro potrà essere seguito in presenza in chiesa a Sagnino (la mamma del beato Carlo Acutis sarà collegata in video-conferenza) oppure direttamente on-line attraverso la piattaforma Zoom. Per richiedere il link scrivete all’indirizzo oratoricarloacutis@gmail.com.

    LA STORIA DI UN GIOVANE BEATO

    “Essere sempre unito a Gesù, questo è il mio programma di vita”, scriveva il piccolo Carlo quando aveva solo sette anni. E da allora è stato sempre fedele a questo programma fino alla sua dipartita per il Cielo avvenuta tra l’11 e il 12 ottobre del 2006 presso l’Ospedale San Gerardo di Monza. Per saperne di più sulla vita del beato Carlo Acutis visita il sito ufficiale:

    http://www.carloacutis.com/it/associ...hiecarloacutis

    https://www.settimanalediocesidicomo...4qDikdNLKS2jx4

  6. #326
    Partecipante a CR L'avatar di artaxerse
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Gallarate (Va)
    Messaggi
    785

    Questa mattina il vescovo Oscar Cantoni ha fatto visita a Casa di Lidia di Morbegno

    Questa mattina il vescovo Oscar Cantoni ha fatto visita a Casa di Lidia di Morbegno, la struttura di accoglienza della Caritas diocesana, che festeggia i dieci anni dalla sua nascita.
    ?? Sono state 265 le persone accolte a “Casa di Lidia” dalla sua apertura nel settembre 2011: si è trattato principalmente di donne (200) alcune delle quali sono state ospitate insieme ai propri figli (15), ma non sono mancati anche alcuni uomini soli (50).
    Numeri importanti che non bastano però a descrivere quello che la struttura, al numero 2 di via Ganda, a Morbegno, rappresenta per il territorio tanto da essere considerata, fin dalla sua nascita, un’opera segno della Caritas nel territorio della Diocesi di Como.
    ?? La struttura prende il nome da Lidia Gerosa, una professoressa di francese di Morbegno, molto attiva nel volontariato che, nel suo testamento, decise di lasciare la sua casa alla parrocchia perché diventasse un luogo di accoglienza.
    La mattina prosegue verso Sondrio dove il vescovo, alle 10.30, celebrerà la S. Messa con operatori e volontari.

    https://www.facebook.com/Settimanale...01920560748846

    https://www.facebook.com/SettimanaleDiocesidiComo/

  7. #327
    Partecipante a CR L'avatar di artaxerse
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Gallarate (Va)
    Messaggi
    785

    Sulle orme di Teresio Olivelli, il ribelle per amore

    Sulle orme di Teresio Olivelli, il ribelle per amore

    Da alcuni anni l’attuale parroco dei paesi bresciani di Collio e di San Colombano (prima era a Ponte di Legno, da cui è partito a piedi quando ha fatto il suo ingresso in alta Valle Trompia), don Battista Dassa, ha costituito un gruppo con il nome di “Dio cammina a piedi”. In questi anni ha già organizzato vari pellegrinaggi nel bresciano, ma non solo. Sono stati ad esempio organizzati pellegrinaggi nei luoghi di don Mazzolari, di don Milani; poi in Sicilia sulle strade percorse da don Pino Puglisi e in Puglia nei luoghi di don Tonino Bello, in Italia centrale sulle orme di San Benedetto e così via.

    Il prossimo, in ricordo di Teresio Olivelli, si svolgerà dal 14 al 17 ottobre con partenza da Bellagio, dove Olivelli è nato, e arrivo a Vigevano, dove ha vissuto ed è stato beatificato.

    https://www.settimanalediocesidicomo...U2pV5wmIqDUeH0

  8. #328
    Partecipante a CR L'avatar di artaxerse
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Gallarate (Va)
    Messaggi
    785

    Don Filippo Macchi parteciperà sabato 16 ottobre al pellegrinaggio vocazionale

    Alla vigilia della ripartenza per la nuova missione diocesana in Mozambico, fissata per il prossimo 21 ottobre, Don Filippo Macchi parteciperà sabato 16 ottobre al pellegrinaggio vocazionale alla Madonna del Soccorso ?
    Il ritrovo è, come di consueto, alle ore 7 alla terza cappella del Sacro Monte ad Ossuccio. Sarà, per chi desidera, un’occasione per salutare don Filippo e per pregare per lui e per tutti i missionari in questo mese di ottobre ??
    Leggi l'intervista a don Filippo Macchi ?

    https://www.settimanalediocesidicomo...on-filippo.../

    https://www.facebook.com/SettimanaleDiocesidiComo/

  9. #329
    Partecipante a CR L'avatar di artaxerse
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Gallarate (Va)
    Messaggi
    785

    Il vescovo di Como, mons. Oscar Cantoni a Duno

    «Siamo radunati in questo tempio, di cui voi medici andate giustamente fieri, perché unico in Italia, per fare memoria dei tanti vostri colleghi defunti, ma viventi in Dio, coinvolti e travolti dalla pandemia, che hanno cercato di contrastare attraverso l’esercizio della vostra professione».
    È con queste parole che il vescovo di Como, mons. Oscar Cantoni, si è rivolto ai medici e agli infermieri presenti a Duno, lo scorso 16 ottobre, nel corso della celebrazione organizzata al Tempio dei Medici d’Italia in occasione della ricorrenza di San Luca evangelista (18 ottobre), patrono di tutte le professioni mediche.
    L'articolo completo è in uscita sul prossimo numero del Settimanale.
    Per info e abbonamenti ???

    http://www.settimanalediocesidicomo.it/digitale/


    https://www.facebook.com/SettimanaleDiocesidiComo/

  10. #330
    Partecipante a CR L'avatar di artaxerse
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Gallarate (Va)
    Messaggi
    785

    Veglie missionarie nei vicariati della Diocesi di Como

    Di seguito l'elenco delle veglie organizzate in Diocesi di Como in occasione della Giornata missionaria mondiale:

    - Vicariati di Como, Monteolimpino e Rebbio: sabato 23 ottobre, ore 20.45, a Prestino.

    - Vicariato Olgiate-Uggiate: venerdì 22 ottobre ore 20.45 a Olgiate.

    - Vicariati di Cermenate, Lomazzo e Fino Mornasco: venerdì 22 ottobre, ore 20.45, a Vertemate parr. SS Pietro e Paolo.

    - Vicariato Castiglione Intelvi: martedì 26 ottobre, ore 20.45, a San Fedele Intelvi.

    - Vicariato Lenno e Menaggio: sabato 23 ottobre, ore 20.30, a San Siro, nella chiesa parrocchiale di Santa Maria Rezzonico, presieduta dal vescovo Oscar Cantoni

    - Vicariato di Gravedona: sabato 23 ottobre, ore 20.30, a Dongo – Santuario.

    - Vicariati di Sondrio e Tresivio: venerdì 29 ottobre, ore 20.30, a Sondrio chiesa Sacro Cuore.

    - Vicariato di Bormio: sabato 23 ottobre, ore 20.30, a Isolaccia loc. Rasin, preghiera e testimonianze.

    - Vicariato di Morbegno: martedì 26 ottobre, alle ore 20.30 nella Chiesa dell’Assunta.

    - Vicariato di Chiavenna: venerdì 22 ottobre, ore 20.30, itinerante da S. Croce a Borgonuovo.

    - Vicariato di San Fermo: con vicariato di Rebbio (a Prestino).

    - Vicariato di Lipomo: venerdì 22 ottobre, alle ore 20.30 a Tavernerio presso la casa dei Saveriani - adorazione.

    - Vicariato di Canonica di Cuveglio: sabato 23 ottobre, ore 20.30, veglia itinerante con inizio dal sagrato della chiesa di San Lorenzo a Canonica e conclusione nella chiesa di Sant'Antonio a Cuveglio.


    https://www.facebook.com/SettimanaleDiocesidiComo/

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •