Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 21 di 22 PrimaPrima ... 1119202122 UltimaUltima
Risultati da 201 a 210 di 215

Discussione: Circa l'accesso delle donne ai ministeri: Motu Proprio del Papa

  1. #201
    CierRino L'avatar di S.Stefano
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Estero
    Età
    66
    Messaggi
    5,151
    Citazione Originariamente Scritto da Card.Luciani Visualizza Messaggio
    Perdonami, ma il non cogliere l'ironia dev'essere uno degli effetti avversi della..DAD/DDI.
    Sulla conoscenza dei fatti su cui scrivono parecchi giornalisti, meglio non dire. Il Diaconato, poi, continua ad essere poco conosciuto e spiegato, e a volte velatamente "osteggiato". Io quando spiego L'Ordine a scuola utilizzo l'immagine delle braccia:presbiteri e diaconi come le due braccia del Vescovo. Se ne manca una, manca qualcosa di essenziale e non un fatto decorativo...
    Chi può dire quale braccio sia più utile?
    Spero infine che tu abbia notato come non ho usato aggettivi: neppure il CIC li usa ed io sinceramente non li sopporto.
    Siamo in due.
    Andate in tutto il mondo ad annunziare il Vangelo.

  2. #202
    CierRino L'avatar di S.Stefano
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Estero
    Età
    66
    Messaggi
    5,151
    Trovato su Vatican News:
    "È la prima volta che a ricevere il ministero del lettorato sono dei laici, di diverse nazionalità".
    Non commento.
    Andate in tutto il mondo ad annunziare il Vangelo.

  3. #203
    Veterano di CR L'avatar di Card.Luciani
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    (RM)
    Messaggi
    1,469
    Citazione Originariamente Scritto da Abbas S:Flaviae Visualizza Messaggio
    Mi auguro che questo passaggio metta fine a certe speculazioni, che si leggono in giro, secondo cui il pronunciamento di Giovanni Paolo II non sarebbe da considerare ex cathedra e che Papa Francesco sarebbe stato favorevole all'ordinazione delle donne!

    Ipotizziamo per un momento che un utente non iscritto legga questo post e si chieda"che vuol dire ex cathedra? Come si fa a capire se un pronunciamento è da ritenersi ex cathedra oppure no"?
    Quale risposta daresti, con un linguaggio molto semplice?
    Così poi la giro a chi so io..?

  4. #204
    Moderatore Globale L'avatar di Vox Populi
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    casa mia
    Messaggi
    61,145

    In questa discussione, oltre al testo della Lettera Apostolica Ordinatio sacerdotalis di Giovanni Paolo II, sono riporrati i documenti della Congregazione della Dottrina della Fede che dimostrano l'infallibilità del pronunciamento del Santo Pontefice sull'impossibilità del conferimento del presbiterato alle donne.
    Oboedientia et Pax

  5. #205
    Moderatore e Cronista di CR L'avatar di Abbas S:Flaviae
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Civitas Calatanisiadensis
    Messaggi
    9,391
    Citazione Originariamente Scritto da Card.Luciani Visualizza Messaggio
    Ipotizziamo per un momento che un utente non iscritto legga questo post e si chieda"che vuol dire ex cathedra? Come si fa a capire se un pronunciamento è da ritenersi ex cathedra oppure no"?
    Quale risposta daresti, con un linguaggio molto semplice?
    Così poi la giro a chi so io..?
    Per pronunciamento ex cathedra si intende un'affermazione del Papa in materia dottrinale o morale, fatta in virtù del mandato petrino e in modo definitivo e solenne, e ratificata per iscritto.
    Nel caso specifico il Papa scrisse nell'Ordinatio Sacerdotalis:
    "Al fine di togliere ogni dubbio su di una questione di grande importanza, che attiene alla stessa divina costituzione della Chiesa, in virtù del mio ministero di confermare i fratelli, dichiaro che la Chiesa non ha in alcun modo la facoltà di conferire alle donne l'ordinazione sacerdotale e che questa sentenza deve essere tenuta in modo definitivo da tutti i fedeli della Chiesa".
    Come si vede, più chiaro e definitivo di così non poteva essere.
    Qualcuno obietta che la formula non ricalca con precisione le formule che furono usate per i dogmi, ma quelle sono formule rituali, che proprio per la ritualità necessitano di una certa pomposità.
    Nella discussione indicata da Vox c'è tutto spiegato con più ampiezza.
    vi prego, vi imploro con umiltà e con fiducia – permettete a Cristo di parlare all’uomo.

  6. #206
    Veterano di CR L'avatar di Card.Luciani
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    (RM)
    Messaggi
    1,469
    Citazione Originariamente Scritto da Abbas S:Flaviae Visualizza Messaggio
    Per pronunciamento ex cathedra si intende un'affermazione del Papa in materia dottrinale o morale, fatta in virtù del mandato petrino e in modo definitivo e solenne, e ratificata per iscritto.
    Nel caso specifico il Papa scrisse nell'Ordinatio Sacerdotalis:
    "Al fine di togliere ogni dubbio su di una questione di grande importanza, che attiene alla stessa divina costituzione della Chiesa, in virtù del mio ministero di confermare i fratelli, dichiaro che la Chiesa non ha in alcun modo la facoltà di conferire alle donne l'ordinazione sacerdotale e che questa sentenza deve essere tenuta in modo definitivo da tutti i fedeli della Chiesa".
    Come si vede, più chiaro e definitivo di così non poteva essere.
    Qualcuno obietta che la formula non ricalca con precisione le formule che furono usate per i dogmi, ma quelle sono formule rituali, che proprio per la ritualità necessitano di una certa pomposità.
    Nella discussione indicata da Vox c'è tutto spiegato con più ampiezza.
    Grazie ad entrambi!!
    In necessariis unitas, in dubiis libertas, in omnibus charitas!

  7. #207
    Veterano di CR L'avatar di Card.Luciani
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    (RM)
    Messaggi
    1,469

    Donne e ministeri..

    Buonasera.
    Visto l'articolo che segue...chiedo ai più esperti quando è stato pubblicato il nuovo Rito per l'istituzione di Lettori ed Accolito, e dove posso trovarlo. Grazie

    https://www.tusciatimes.eu/nominati-...si-di-viterbo/
    In necessariis unitas, in dubiis libertas, in omnibus charitas!

  8. #208
    Collaboratore di "Dottrina della Fede" L'avatar di SantoSubito
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Padova
    Età
    30
    Messaggi
    3,434
    Citazione Originariamente Scritto da Card.Luciani Visualizza Messaggio
    Buonasera.
    Visto l'articolo che segue...chiedo ai più esperti quando è stato pubblicato il nuovo Rito per l'istituzione di Lettori ed Accolito, e dove posso trovarlo. Grazie

    https://www.tusciatimes.eu/nominati-...si-di-viterbo/
    Da nessuna parte: secondo me hanno semplicemente riadattato le formule e le orazioni, o al massimo hanno preso i testi da quelli usati dal Papa la domenica della Parola stessa.
    Crediamo in un solo Dio, non in un Dio solo!

  9. #209
    Veterano di CR L'avatar di Card.Luciani
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    (RM)
    Messaggi
    1,469
    Citazione Originariamente Scritto da SantoSubito Visualizza Messaggio
    Da nessuna parte: secondo me hanno semplicemente riadattato le formule e le orazioni, o al massimo hanno preso i testi da quelli usati dal Papa la domenica della Parola stessa.

    Quindi, sarebbe a dire che se i Vescovi volessero, potrebbero già lecitamente istituire delle donne? E non c'è bisogno di attendere il nuovo Rituale? Ovviamente, Lettori, non AccolitE...Per quello credo che si attenderà ancora molto.
    In necessariis unitas, in dubiis libertas, in omnibus charitas!

  10. #210
    Collaboratore di "Dottrina della Fede" L'avatar di SantoSubito
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Padova
    Età
    30
    Messaggi
    3,434
    Citazione Originariamente Scritto da Card.Luciani Visualizza Messaggio
    Quindi, sarebbe a dire che se i Vescovi volessero, potrebbero già lecitamente istituire delle donne? E non c'è bisogno di attendere il nuovo Rituale? Ovviamente, Lettori, non AccolitE...Per quello credo che si attenderà ancora molto.
    Beh guarda, a parte che continuo a leggere nelle tue parole una paura (infondata) sul fatto che le donne saranno istituite accolite, io personalmente penso che c'è un duplice sistema: di per sè, i Vescovi possono già istituire le donne, perché il provvedimento pontificio c'è già stato; di contro, dovrebbero aspettare almeno una pubblicazione ufficiale, anche se consideriamo che le preghiere di istituzione non sono come quelle di ordinazione, cioè strettamente ad validitatem. Sarebbe bene, però, per una questione di uniformità, che si aspetti un libro ufficiale con le nuove formule. Sai com'è, il problema non è solo mettere "fratelli e sorelle"...

    E no, non mi riferisco al camice. Mi riferisco, proprio banalmente, ad esempio, alla monizione che il Vescovo (o il superiore che presiede, insomma) rivolge agli istituendi per il Lettorato, che riguarda anche il loro essere catechisti. Questa monizione (e la sua struttura), dovrà essere comprensibilmente rimodulata vista la presenza del nuovo ministero del catechista.
    Ultima modifica di SantoSubito; 09-05-2022 alle 17:12
    Crediamo in un solo Dio, non in un Dio solo!

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>