Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: domanda sulla Comunione "almeno" una volta a Pasqua

  1. #1
    Iscritto L'avatar di cattoliciromani333
    Data Registrazione
    Nov 2019
    Località
    Pianeta Terra
    Messaggi
    128

    domanda sulla Comunione "almeno" una volta a Pasqua

    Salve,
    volevo chiedere una domanda riguardo la Comunione Pasquale.
    Il confessarsi almeno una volta l anno, e comunicarsi a Pasqua, è obbligo necessario, oppure la parola 'almeno' si riferisce a chi durante l anno non si Comunicava mai e da qui quindi l obbligo della Chiesa nel ricordare 'almeno una Volta a Pasqua' altrimenti è colpa grave?

    Io ho sempre interpretato questo per coloro che non si comunicano quasi mai, e quindi la Chiesa ricorda la necessità minima, ma ho sempre fatto la Comunione durante l anno, ma se non ero preparata, tante volte a Pasqua l ho sempre rimandata e fatta qualche tempo dopo, e durante tutti gli altri mesi dell anno magari, ma non proprio per Pasqua, che per un motivo o altro, dovevo rimandare ad altri giorni dell anno.

    Quindi vorrei capire bene questa cosa, dove posso leggere la legge esatta della Chiesa su questo punto?
    Perché una persona mi ha detto che la Comunione per Pasqua è per forza necessaria farla quel giorno, altri mi hanno detto che si intende anche altri giorni. Ma vorrei leggere esattamente qualche documento ufficiale per avere finalmente una risposta certa e definita. Grazie per chi rispondera'

  2. #2
    Moderatore e Cronista di CR L'avatar di Abbas S:Flaviae
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Civitas Calatanisiadensis
    Messaggi
    9,332
    Il fatto che si dica "almeno a Pasqua" intende sottolineare l'importanza della Pasqua, la sua centralità nel mistero cristiano.
    Quindi, anche se, di per sé, la frase si riferisce al fatto che bisogna far la comunione almeno quel giorno, qualora non si faccia nel resto dell'anno; dall'altra sottintende che è importante farla quel giorno anche se si fa durante il resto dell'anno.
    vi prego, vi imploro con umiltà e con fiducia – permettete a Cristo di parlare all’uomo.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>