Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Pena di morte per chi maledice i genitori.

  1. #1
    Veterano di CR L'avatar di Restauratore
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Località
    Altamura
    Età
    46
    Messaggi
    1,893

    Pena di morte per chi maledice i genitori.

    Ho un dubbio su Marco 7:8-13. Gesù sostiene la pena di morte per chi maledice i genitori, contestando i farisei per averla abolita???
    Mi accusano di essere preconciliare ma mi consolo pensando che anche Gesù lo era

  2. #2
    Fedelissimo di CR
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    Casa
    Età
    47
    Messaggi
    3,144
    Carissimo Gesù nel discorso della montagna disse..Matteo 5,38-4238 "Avete inteso che fu detto: Occhio per occhio e dente per dente; 39 ma io vi dico di non opporvi al malvagio; anzi se uno ti percuote la guancia destra, tu porgigli anche l'altra. Quindi vediamo che Gesù porta il linguaggio della non violenza.."Nel caso in cui ti riferisci tu credo che si debba prendere buona solo la prima parte del comandamento cioè quella di onorare i genitori lasciando la seconda parte al compimento che Gesù ha dato nella legge..Matteo 5,17.17 "Non pensate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non son venuto per abolire, ma per dare compimento."
    Ultima modifica di Edo1974; 30-09-2021 alle 19:18

  3. #3
    Veterano di CR L'avatar di Restauratore
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Località
    Altamura
    Età
    46
    Messaggi
    1,893
    Sì sì, però a leggere quel passo mi pare che si contesti il fatto che abbiano sostituito la condanna a morte con una pena pecuniaria
    Mi accusano di essere preconciliare ma mi consolo pensando che anche Gesù lo era

  4. #4
    Iscritto L'avatar di PIER_PAOLO
    Data Registrazione
    Dec 2020
    Località
    Reggio Emilia
    Età
    35
    Messaggi
    206
    Citazione Originariamente Scritto da Restauratore Visualizza Messaggio
    Sì sì, però a leggere quel passo mi pare che si contesti il fatto che abbiano sostituito la condanna a morte con una pena pecuniaria
    Caro Restauratore, Cristo è il Dio incarnato che ha Parlato per mezzo dei profeti e si è rivelato ad Israele. L Io sono.

    Non esistono due Dei uno dell antico e uno nel nuovo, ne il Figlio è diverso dal Padre.


    Non comprendo una tendenza comune di non riconosce in Cristo il Dio vivente.


    Se vogliamo il Signore porta la Legge ad un livello ancora più elevato perché condanna le intenzioni del cuore e non solo le azioni e rivela un Giudizio eterno e non solo terreno.

    Questo per rivelare la grandezza del suo amore verso l umanità dinanzi la grandezza della corruzione umana coperta da un manto di orgoglio spessissimo.

    Quel orgoglio che si traveste da persona da bene e che vede in Dio il cattivo.

    Infatti molti odiano Gesu perché testimonia la malvagità umana, che la Grazia del Signore trasformi i nostri cuori e ci renda nuove creature.

    A volte mi dico quanto malvagio è l uomo da meritare ciò che l uomo vive e vivrà?

    Quanto malvagio è che anche un Dio d amore, a motivo della Giustizia dovrà condannare l uomo e rettificare la sua perdizione.

    Io davanti a questa realtà provo una certa inquietudine, e come disse Davide sono stato concepito nell iniquità in una generazione malvagia e perversa. Non dinanzi ad occhi umani che tanto si stima ma Divini.
    Ultima modifica di PIER_PAOLO; 30-09-2021 alle 23:18

  5. #5
    Moderatore e Cronista di CR L'avatar di Abbas S:Flaviae
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Civitas Calatanisiadensis
    Messaggi
    8,832
    Gesù in questo passo fa un discorso iperbolico dimostrando come una legge che prevede addirittura la morte è stata completamente rivoltata con l'escamotage del korban.
    Infatti nella chiosa del suo intervento Gesù non parla della pena di morte ma parla di una cosa ben più importante che è legata a quel comandamento, ovvero il fatto che i figli devono aiutare i genitori (in questo caso ovviamente sta parlando di figli adulti e genitori anziani), mentre i farisei hanno trovato il modo per non farlo, dichiarando korban (olocausto) la parte che dovrebbero dare ai genitori ed evitando così di fare il loro dovere di figli.

    E' un po' come se avesse detto: la legge statunitense prevede la pena di morte per l'omicidio ma voi avete inserito la clausola che, se mentre uccide dice "trallallero" allora quell'omicidio non è più un crimine.
    Un'esagerazione usata per smascherare l'assurdità del farisaismo.
    vi prego, vi imploro con umiltà e con fiducia – permettete a Cristo di parlare all’uomo.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •