Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Genesi 38:7- 10

  1. #1
    Nuovo iscritto L'avatar di tyubaz
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    roma
    Età
    62
    Messaggi
    36

    Question Genesi 38:7- 10

    Mi piacerebbe una spiegazione su questo passo della Bibbia...mi sembra quasi impossibile che sia la Parola di Dio.

  2. #2
    Iscritto
    Data Registrazione
    Aug 2021
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    143
    Citazione Originariamente Scritto da tyubaz Visualizza Messaggio
    Mi piacerebbe una spiegazione su questo passo della Bibbia...mi sembra quasi impossibile che sia la Parola di Dio.
    Bhè, che la masturbazione sia annoverata tra i peccati mortali, non è una novità, però si deve fare attenzione a non prendere sempre alla lettera il messaggio biblico. Quando una persona compie questo atto è già morta a livello spirituale. Non si perisce fisicamente ma spiritualmente.

  3. #3
    Moderatore e Cronista di CR L'avatar di Abbas S:Flaviae
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Civitas Calatanisiadensis
    Messaggi
    8,832
    E' chiaro, come dice Tobi, che il testo va letto per il suo significato morale e non tanto nella letteralità dei termini. Questo passo ci dice che il peccato ci uccide, ci allontana da Dio che è la vita, per cui una volta compiuto, noi entriamo in una condizione che è opposta alla vita, ed è quindi morte.
    Bisogna, inoltre, porre l'attenzione nel caso di Onan anche alla motivazione che lo spinge a disperdere il seme, egli è egoista, il suo pensiero è "se non posso avere io (un figlio) allora non lo avrà neanche mio fratello".
    L'egoismo è il peccato originale (mangiarono del frutto perché il Serpente gli disse che Dio non voleva che ne mangiassero altrimenti sarebbero diventati come Lui), ed è un peccato che ti chiude in te stesso, strappando quel legame che ci unisce a Dio, che è comunione, e quindi sfigurandoci, uccidendoci. Quando siamo egoisti non siamo più persona (per-sum, sono per gli altri, fra gli altri), perdiamo l'essenza stessa del nostro essere (essere per Dio, essere per gli altri) e, quindi, siamo morti.
    vi prego, vi imploro con umiltà e con fiducia – permettete a Cristo di parlare all’uomo.

  4. #4
    Iscritto L'avatar di Macchia Nera
    Data Registrazione
    Jun 2021
    Località
    Diocesi Pinerolo
    Messaggi
    177
    Citazione Originariamente Scritto da Tobi Visualizza Messaggio
    Bhè, che la masturbazione sia annoverata tra i peccati mortali, non è una novità, però si deve fare attenzione a non prendere sempre alla lettera il messaggio biblico. Quando una persona compie questo atto è già morta a livello spirituale. Non si perisce fisicamente ma spiritualmente.
    Il brano non fa riferimento alla masturbazione, ma piuttosto alla pratica del coito interrotto.
    Il termine onanismo è nato da una sbagliata interpretazione di questo passo.
    Tra l’altro il tema qui non è neanche quello di non volere figli, ma di non volere rispettare la legge, infatti il figlio generato avrebbe portato il nome del fratello e non il suo, per questo non vuole generarlo.
    Il peccato mortale in questione è il rifiuto di rispettare la legge del Signore e questo conduce alla morte.

    È questo il significato di questo passo, ovviamente simbolico, chi non rispetta la legge del Signore è destinato alla morte.

    Mi sembra ovvio che Dio non abbia ucciso nessuno, se ad ogni peccato grave Dio uccidesse qualcuno, la terra sarebbe quasi deserta.
    Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me, e io in lui, porta molto frutto.

  5. #5
    Moderatore e Cronista di CR L'avatar di Abbas S:Flaviae
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Civitas Calatanisiadensis
    Messaggi
    8,832
    Citazione Originariamente Scritto da Macchia Nera Visualizza Messaggio
    Il peccato mortale in questione è il rifiuto di rispettare la legge del Signore e questo conduce alla morte.
    Tutti i peccati consistono nel rifiuto di rispettare la legge del Signore, quindi non esiste in sé la fattispecie "peccato di non rispettare la legge". L'affermazione necessita, dunque, di un'ulteriore spiegazione perché la cosa fondamentale è il contenuto della regola. Se si toglie questo "la legge" diviene come un'entità da non offendere, e questo ovviamente non è possibile in una legge che è fatta per l'uomo (e non l'uomo per la legge, come dice Gesù). Il passo, dunque, va letto alla luce del senso che ha la legge che Onan non rispetta.
    vi prego, vi imploro con umiltà e con fiducia – permettete a Cristo di parlare all’uomo.

  6. #6
    Fedelissimo di CR L'avatar di a_ntv
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Milano
    Età
    53
    Messaggi
    4,188
    Citazione Originariamente Scritto da tyubaz Visualizza Messaggio
    Mi piacerebbe una spiegazione su questo passo della Bibbia...mi sembra quasi impossibile che sia la Parola di Dio.
    Perchè dici ciò?
    - ti sconvolge che Dio faccia morire chi si rende odioso a Lui o non Gli è gradito? ma questo si chiama inferno, ed esiste davvero
    - ti sconvolge il peccato di onamismo ovvero il coito interrotto?

    Questi versetti appartengono alla tradizione Yahwista, che come sappiamo non era tanto preoccupata dalla Legge (intesa come prescrizioni legali, tipo il gettare il proprio seme), quanto di riportare la tradizione degli avi.

    Sola Scriptura has hindered rather than helped the understanding of Christianity
    Margaret Barker, Biblical scholar



  7. #7
    Iscritto L'avatar di PIER_PAOLO
    Data Registrazione
    Dec 2020
    Località
    Reggio Emilia
    Età
    35
    Messaggi
    206
    Citazione Originariamente Scritto da tyubaz Visualizza Messaggio
    Mi piacerebbe una spiegazione su questo passo della Bibbia...mi sembra quasi impossibile che sia la Parola di Dio.
    Si chiamano atti impuri che sono trasgressione dei Comandamenti di Dio, quindi un peccato mortale ed è il peccato che da rivelazioni private durante gli esorcismi satana rivela sia comune a tutti i dannati. Solo il Signore può liberare l'uomo dal peccato mediante lo Spirito Santo e la volontà umana di essere liberato, per l'uomo è impossibile.Poi non comprendo cosa voglia dire la tua espressione Parola di Dio, la Parola di Dio non è solo amore e misericordia ma anche ira e giudizio. Ciò non toglie che Dio ha voluto che la Misericordia trionfasse sul Giudizio mediante la redenzione di coloro che sono in Cristo mediante la Fede e lo Spirito Santo donato.
    "Ordine Francescano Secolare - Rinnovamento dello Spirito Santo"

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •