Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 124 di 150 PrimaPrima ... 2474114122123124125126134 ... UltimaUltima
Risultati da 1,231 a 1,240 di 1492

Discussione: Le nomine di Papa Francesco

  1. #1231
    Iscritto L'avatar di Renato B
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    Piemonte
    Età
    39
    Messaggi
    424
    Citazione Originariamente Scritto da Cavariese Visualizza Messaggio
    Nota di gusto personale forse OT. Se si aggiungesse una potatura definitiva ai sacerdoti col titolo di monsignore, e si lasciasse ai preti i vestiti da prete e le talari paonazze solo ai vescovi, si farebbe una gran bella cosa.
    Ragionamento impeccabile, peccato che ormai le talari (sia nere che paonazze) siano rarissime!

  2. #1232
    Fedelissimo di CR L'avatar di Cavariese
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Cavaria con Premezzo, decanato di Gallarate arcidiocesidi Milano
    Età
    47
    Messaggi
    4,508
    Citazione Originariamente Scritto da Renato B Visualizza Messaggio
    Ragionamento impeccabile, peccato che ormai le talari (sia nere che paonazze) siano rarissime!
    Sarà l'effetto climatico che ci son più le mezze stagioni...

  3. #1233
    Veterano di CR L'avatar di Card.Luciani
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    (RM)
    Messaggi
    1,643
    Citazione Originariamente Scritto da Renato B Visualizza Messaggio
    Ragionamento impeccabile, peccato che ormai le talari (sia nere che paonazze) siano rarissime!

    Molto spesso le onorificenze erano un modo per dare un contentino a diversi preti cui era stato "accennato" che sarebbero diventati Vescovi, nomina poi sfumata...
    Potrei citare almeno un caso con nome e cognome,.ma non mi pare corretto
    In necessariis unitas, in dubiis libertas, in omnibus charitas!

  4. #1234
    Veterano di CR L'avatar di Bessarione
    Data Registrazione
    May 2015
    Località
    Nel mondo
    Messaggi
    1,228
    Citazione Originariamente Scritto da Card.Luciani Visualizza Messaggio
    Potrei citare almeno un caso con nome e cognome,.ma non mi pare corretto
    Non capisco il senso di queste affermazioni. O meglio, è evidente che servono solo per vantarsi di sapere qualcosa che pochi altri sanno. Sarebbe stato sufficiente (nonché più intelligente, così da evitare di darsi palesemente delle arie) pubblicare il messaggio senza la parte da me citata. Noto comunque che in questa discussione non sono rari messaggi di questo tipo, per esempio si veda questo post pubblicato 40 minuti prima dell'annuncio ufficiale (della serie "mostro a tutti che so qualcosa un po' prima degli altri"):
    Citazione Originariamente Scritto da Marco123 Visualizza Messaggio
    Verrà da Treviso. So già il nome ma preferisco aspettare per dirlo.
    Ben vengano ipotesi e pensieri frutto di un ragionamento sensato, nonché confronti e scambî di opinioni fatti con intelligenza, ma evitiamo di sfruttare questa discussione per pavoneggiarci delle nostre conoscenze (indipendentemente dal fatto che siano vere o false protette dal "non mi sembra il caso di dirlo pubblicamente").
    Francisco Summo Pontifici et Universali Patri: pax, vita et salus perpetua!

  5. #1235
    Cronista di CR L'avatar di Laudato Si’
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Località
    Bergamo.
    Messaggi
    22,746
    Rinunce e nomine, 27.09.2022


    […].

    Nomina del Nunzio Apostolico in Madagascar e Delegato Apostolico nelle Isole Comore

    Il Santo Padre ha nominato Nunzio Apostolico in Madagascar e Delegato Apostolico nelle Isole Comore, con funzioni di Delegato Apostolico in La Riunione, il Reverendo Monsignore Tomasz Grysa, Consigliere di Nunziatura, elevandolo in pari tempo alla Sede titolare di Rubicon, con dignità di Arcivescovo.

    Curriculum vitae

    Mons. Tomasz Grysa è nato a (Polonia) il 16 ottobre 1970.

    È stato ordinato sacerdote il 25 maggio 1995, incardinandosi nell’Arcidiocesi di .

    Si è laureato in Diritto Canonico.

    È entrato nel Servizio diplomatico della Santa Sede il 1° luglio 2001 ed ha prestato la propria opera successivamente nelle seguenti Rappresentanze Pontificie: Federazione Russa, India, Belgio, Messico, Brasile, Missione Permanente presso l’O.N.U. (New York), Israele e la Delegazione Apostolica in Gerusalemme e Palestina.

    Lingue conosciute: Francese, Inglese, Italiano, Portoghese, Russo e Spagnolo.

    [01464-IT.01]

    Rinuncia e Nomina del Vescovo di Machala (Ecuador)

    Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale della Diocesi di Machala (Ecuador), presentata dall'Ecc.mo Mons. Ángel Polivio Sánchez Loaiza.

    Il Santo Padre ha nominato Vescovo della Diocesi di Machala (Ecuador) S.E. Mons. Vicente Horacio Saeteros Sierra, trasferendolo della Sede titolare di Rusuccuru e dall’ufficio di Ausiliare dell’Arcidiocesi di Portoviejo.

    Curriculum vitae

    S.E. Mons. Vicente Horacio Saeteros Sierra è nato il 6 aprile 1968 a Santa Ana, Arcidiocesi di Portoviejo.

    È entrato nel Seminario maggiore di Portoviejo dove ha frequentato i corsi di filosofia e teologia. Fu ordinato sacerdote il 25 marzo 2000, incardinandosi nella medesima Arcidiocesi.

    Ha ottenuto la Licenza in Storia della Chiesa presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma.

    Ha svolto i seguenti incarichi: Parroco di diverse Parrocchie; Professore, Formatore e Rettore del Seminario Arcidiocesano, Vicario Episcopale della zona Nord-Chone e Vicario Generale. Il 16 maggio 2020 è stato nominato Vescovo titolare di Rusuccuru ed Ausiliare di Portoviejo, ricevendo l’ordinazione episcopale il 15 agosto successivo.

    [01463-IT.01]

    Nomina del Vescovo di Alagoinhas (Brasile)

    Il Santo Padre ha nominato Vescovo della Diocesi di Alagoinhas (Brasile) il Rev.do Francisco de Oliveira Vidal, del clero della Diocesi di Governador Valadares, finora Rettore del Seminario Diocesano e Direttore dell’Istituto Teologico.

    Curriculum vitae

    S.E. Mons. Francisco de Oliveira Vidal è nato il 28 aprile 1964 a Rio Pomba, nella Diocesi di Governador Valadares, in Minas Gerais. Ha compiuto gli studi di Filosofia presso il Seminario del Nordest di Minas Gerais a Teófilo Otoni-MG e quelli di Teologia presso la Pontificia Università Cattolica di Minas Gerais a Belo Horizonte-MG (1984-1987) e, successivamente, ha ottenuto la Licenza in Teologia Morale presso l’Accademia Alfonsiana di Roma (2001-2002).

    Ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale il 1° maggio 1988, incardinandosi nella Diocesi di Governador Valadares-MG, nella quale ha svolto i seguenti incarichi: Parroco di Nossa Senhora de Fátima a Governador Valadares; Vicario Parrocchiale a Ilha; Parroco a Vila Isa; Coordinatore Diocesano della Pastorale Familiare; Rettore del Seminario di Filosofia; Coordinatore della Scuola Diaconale; Membro del Consiglio Presbiterale, del Collegio dei Consultori e del Consiglio Amministrativo; Professore del Seminario Diocesano; Parroco della Cattedrale; Coordinatore Diocesano di Pastorale.

    Dal febbraio 2020 è Rettore del Seminario Diocesano Nossa Senhora Auxiliadora e Direttore dell’Istituto Teologico Dom Hermínio Malzone Hugo.

    [01462-IT.01]


    [Fonte, dal Bollettino quotidiano del: 27.09.2022 della Sala Stampa della Santa Sede].
    «Vigilate ergo, quia nescitis qua die Dominus vester venturus sit».
    (Matth. 24, 42).



  6. #1236
    Veterano di CR L'avatar di Card.Luciani
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    (RM)
    Messaggi
    1,643
    Citazione Originariamente Scritto da Bessarione Visualizza Messaggio
    Non capisco il senso di queste affermazioni. O meglio, è evidente che servono solo per vantarsi di sapere qualcosa che pochi altri sanno. Sarebbe stato sufficiente (nonché più intelligente, così da evitare di darsi palesemente delle arie) pubblicare il messaggio senza la parte da me citata. Noto comunque che in questa discussione non sono rari messaggi di questo tipo, per esempio si veda questo post pubblicato 40 minuti prima dell'annuncio ufficiale (della serie "mostro a tutti che so qualcosa un po' prima degli altri"):Ben vengano ipotesi e pensieri frutto di un ragionamento sensato, nonché confronti e scambî di opinioni fatti con intelligenza, ma evitiamo di sfruttare questa discussione per pavoneggiarci delle nostre conoscenze (indipendentemente dal fatto che siano vere o false protette dal "non mi sembra il caso di dirlo pubblicamente").

    Noto che le risposte assai piccate non sono rare, su questo non posso farci niente. Visto che solitamente si chiede di corredare le proprie affermazioni delle fonti a supporto, io intendevo dire che di un caso riguardante circa 40 anni fa, forse più, sono personalmente a conoscenza. Al presbitero in oggetto era stato "promesso"l'episcopato, ma prima avrebbe dovuto adoperarsi in una certa missione pastorale. Che ha portato avanti con estrema diligenza, per cui al termine è stato nominato ..Protonotario Apostolico.
    Questo il senso. Non è sempre necessario criticare in maniera così pungente ciò che scrivono altri utenti, specialmente sindacare su ciò che a nostro modo di vedere sia segno di intelligenza o di ragionamento sensato! Se quelli cui ti riferisci potrebbero essere segni di "saccenza o maggiori informazioni" rispetto ad altri..(si, ci sono utenti che ce le hanno, accetta l'idea), lo sparare sentenze su ciò che è o meno opportuno mi pare denotare una certa dose di presunzione. Oltre a riecheggiare uno stile censorio risalente a ben altro periodo storico.
    O almeno così credevo.
    Alcuni utenti, con tono assi garbato, sanno fare notare alcuni eccessi, ma non tutti ne sono capaci.
    In necessariis unitas, in dubiis libertas, in omnibus charitas!

  7. #1237
    Partecipante a CR L'avatar di NeoEboracensis
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Florida, USA
    Messaggi
    616
    L'annuncio della nomina di mons. Tomasz Grysa è stato aggiornato. Ha anche la funzione di Delegato Apostolico a La Riunione. "Il Santo Padre ha nominato Nunzio Apostolico in Madagascar e Delegato Apostolico nelle Isole Comore, con funzioni di Delegato Apostolico in La Riunione ... "Fonte: https://press.vatican.va/content/sal...1464.html#como
    Noli irritare leonem

  8. #1238
    Veterano di CR L'avatar di Card.Luciani
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    (RM)
    Messaggi
    1,643
    Citazione Originariamente Scritto da Renato B Visualizza Messaggio
    Ragionamento impeccabile, peccato che ormai le talari (sia nere che paonazze) siano rarissime!

    E questo è un vero peccato!!! Addirittura è diventato difficile trovare un prete che indossi il clergyman, spesso si fa difficoltà a capire -fra tante persone - chi sia il prete! A parte mio, dovrebbe esserci anche un certo "orgoglio" nell'indossare questo segno.
    Sarò antiquata!
    In necessariis unitas, in dubiis libertas, in omnibus charitas!

  9. #1239
    Partecipante a CR
    Data Registrazione
    Apr 2022
    Località
    Lario
    Messaggi
    533
    Citazione Originariamente Scritto da Card.Luciani Visualizza Messaggio
    Noto che le risposte assai piccate non sono rare, su questo non posso farci niente. Visto che solitamente si chiede di corredare le proprie affermazioni delle fonti a supporto, io intendevo dire che di un caso riguardante circa 40 anni fa, forse più, sono personalmente a conoscenza. Al presbitero in oggetto era stato "promesso"l'episcopato, ma prima avrebbe dovuto adoperarsi in una certa missione pastorale. Che ha portato avanti con estrema diligenza, per cui al termine è stato nominato ..Protonotario Apostolico.
    Non vedo dove starebbe il problema, se affermi tu stessa che il compito è stato portato avanti diligenza, ha ricevuto un'onorificenza che premiava il lavoro svolto.
    Il problema non l'onorificenza, il titolo, la veste, il problema è quando si lascia che questi titoli diventino occasione per dare sfoggio della propria bravura e del proprio ego, cose che fortunatamente, per mi esperienza, avvengono sempre con meno frequenza. Tutti i Monsignori che conosco chiedono e insistono di essere chiamati semplicemente don, e continuano a comportarsi esattamente come prima, però se hanno reso servizio alla Chiesa è giusto che questo venga riconosciuto.

  10. #1240
    CierRino
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Italia
    Messaggi
    5,519
    A leggere certi commenti mi pare di essere tornati indietro di un millennio, quando ortodossi e cattolici si scomunicavano a vicenda e non si riconoscevano le rispettive autorità.

    Eppure il cristianesimo dovrebbe essere una religione di dialogo e di empatia.

    Certi discorsi di eminenti prelati russi fanno cattiva scuola. O forse è sempre stato così.

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>