Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Se la mia confessione sia valida

  1. #1
    Veterano di CR L'avatar di Alador
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Miami
    Età
    32
    Messaggi
    1,634

    Se la mia confessione sia valida

    Buona sera. Sarò breve. Ho fatto una confessione molto "sentita" ieri. Ho cercato di dire tutti i peccati mortali che mi venivano in mente, interrompendo due volte il sacerdote quando era sul punto di assolvermi. Esausto per la tensione e per il caldo, alla fine ho "bloccato" la mia memoria per timore che durante l'assoluzione vera e propria mi venisse in mente qualche altro peccato mortale. Ho fatto questo perché temevo che, se mi fosse venuto in mente un nuovo peccato nel mentre, la confessione non sarebbe stata valida per omissione dei peccati. Non mi è venuto in mente nessun altro peccato mortale neanche a casa (e, se mi fosse venuto in mente durante la confessione, l'avrei detto: i peccati di cui mi vergognavo di più li ho detti tutti, avrei detto tranquillamente anche i meno gravi), ma ho dei dubbi: 1. Ho fatto peccato di omissione "bloccando" la mia memoria?2. Se mi viene in mente un peccato mortale durante la conclusione del sacramento, è peccato di omissione? 3. La confessione è valida, almeno per i peccati detti?Chiedo scusa, sono un tipo ansioso e, come detto, è stata una confessione sentita e particolare. Vi ringrazio.
    Ultima modifica di Alador; 12-06-2022 alle 20:10
    Se guardi il cielo è perché credi ancora in qualcosa (B. Marley)

  2. #2
    Moderatore e Cronista di CR L'avatar di Abbas S:Flaviae
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Civitas Calatanisiadensis
    Messaggi
    9,523
    La prossima volta, come è caldamente raccomandato (e direi anzi necessario), fai un buon esame di coscienza prima della confessione. La confessione, infatti, è il momento in cui ci si accusa e scusa per i peccati commessi, chiedendo il perdono di Dio, non il momento in cui si cerca di fare mente locale sui peccati compiuti, perché così facendo si finisce, volenti o nolenti, con il dimenticare qualcosa o col rendere del tutto infruttuoso il colloquio sacramentale, perché se invece di ascoltare il sacerdote, penso a quale altro peccato avrò mai fatto e dovrò confessare, tutta la parte costruttiva del sacramento diventa inutile.
    vi prego, vi imploro con umiltà e con fiducia – permettete a Cristo di parlare all’uomo.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>