Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 3 di 8 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 80

Discussione: Strafalcioni dall'ambone (letture alternative della Sacra Scrittura)

  1. #21
    Iscritto
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Località
    Roma
    Età
    42
    Messaggi
    245
    Dimenticavo. Sempre via crucis “crocifissatelo! Crocifissatelo!”

  2. #22
    Veterano di CR L'avatar di Card.Luciani
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    (RM)
    Messaggi
    1,678
    Citazione Originariamente Scritto da Abbas S:Flaviae Visualizza Messaggio
    A proposito delle epistole paoline: "Dalla prima LETTURA di san Paolo Apostolo...", errore giustificato dal fatto che in effetti quel giorno era la prima lettura.
    Una volta un seminarista, leggendo il brano di Isaia 40, che si legge proprio in Avvento: "Come un pastore fa pascolare il gregge e con il suo braccio lo raduna, porta gli ANELLINI sul petto...".


    Lettore sicialianu era??:-))
    In necessariis unitas, in dubiis libertas, in omnibus charitas!

  3. #23
    Moderatore e Cronista di CR L'avatar di Abbas S:Flaviae
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Civitas Calatanisiadensis
    Messaggi
    9,981
    Citazione Originariamente Scritto da Card.Luciani Visualizza Messaggio
    Lettore sicilianu era??:-))
    La prima si (era una donna). Il secondo non era siciliano ma non ricordo se fosse torinese o genovese.
    vi prego, vi imploro con umiltà e con fiducia – permettete a Cristo di parlare all’uomo.

  4. #24
    Iscritto
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Località
    Roma
    Età
    42
    Messaggi
    245
    Me ne sono ricordate un’altra “Il Signore è vicino e chi lo cerca?”

  5. #25
    CierRino L'avatar di Verbum Domini
    Data Registrazione
    Jul 2020
    Località
    Casa mia
    Messaggi
    6,812
    In una parrocchia di una città vicina alla mia… prima lettura

    “Dal libro del Deuata… dal libro del deuterano… dal libro e basta”



    Vogliamo parlare dei Salomone che diventano Salmoni?

    A me é anche capitato di sentire alla preghiera dei Fedeli (anche se si va OT) ad una intenzione di preghiera: “Per intercessione di enne puntato, nostro Patrono, ecc…”
    Cantate al Signore un canto nuovo perchè ha compiuto meraviglie! (Salmo 98)

  6. #26
    Iscritto
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Località
    N/D
    Messaggi
    100
    Spesso, soprattutto quando viene letto l'Apocalisse nei giorni feriali, capita di sentire l'ANGELO che diventa AGNELLO o, viceversa, l'AGNELLO che diventa ANGELO. Anche al plurale...

  7. #27
    Veterano di CR L'avatar di Thuriferarium
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    Cagliari
    Età
    54
    Messaggi
    1,831
    Grazie del buonumore che mi avete regalato con questa discussione, sono a casa influenzatissimo e mi avete risollevato lo spirito ;-) Io personalmente ricordo , quando ero lettore appena Cresimato, una ragazza molto simpatica, buona di animo ecc ecc, ma totalmente imbranata a leggere, partendo dal profeta Abàcuc, subito corretto in Abacüc, e via così per ogni lettura che le fosse assegnata durante l'Anno Liturgico, finchè un Venerdi Santo in cui la suddetta leggendo la Passione del Signore se ne uscì con "Sinedrìo, Gestemàni, Caìfa.." al che il Parroco le si avvicinò e invitò un altro a prendere il suo posto. Cosa non molto caritatevole lo ammetto, ma la chiesa intera stava ridendo....
    Et ego dico vobis: Petite, et dabitur vobis; Quaerite, et invenietis; Pulsate et aperietur vobis.

  8. #28
    Moderatore e Cronista di CR L'avatar di Abbas S:Flaviae
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Civitas Calatanisiadensis
    Messaggi
    9,981
    Per la serie di errori pasquali mi è venuto in mente un terribile errore, che pregiudicò lo spirito mesto di un'intera Settimana Santa.
    Al Vangelo della Domenica delle Palme: "«Padre, nelle tue mani consegno il mio spirito». Detto questo SPARì".

    Il diacono che leggeva
    Gli intransigenti
    Gli occasionali, che non sapevano fosse un errore
    Tutti gli altri, io compreso
    vi prego, vi imploro con umiltà e con fiducia – permettete a Cristo di parlare all’uomo.

  9. #29
    CierRino L'avatar di Verbum Domini
    Data Registrazione
    Jul 2020
    Località
    Casa mia
    Messaggi
    6,812
    Citazione Originariamente Scritto da Abbas S:Flaviae Visualizza Messaggio
    Al Vangelo della Domenica delle Palme: "«Padre, nelle tue mani consegno il mio spirito». Detto questo SPARì".
    Ah questo anche da me

    “Detto questo, SPARÌ NO NO NO SPIRÒ”

    Dovemmo fare un canto per portare alla preghiera e per far smettere le risate dato che ci si doveva inginocchiare
    Cantate al Signore un canto nuovo perchè ha compiuto meraviglie! (Salmo 98)

  10. #30
    CierRino d'oro L'avatar di ITER PARA TUTUM
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Chiavari (GE) e Val di Vara (SP)
    Età
    68
    Messaggi
    10,329
    Quando il mio ex parroco (che prima della Benedizione finale aveva la brutta abitudine di mettersi a parlare a sproposito senza nemmeno dire di sedersi) parlò per oltre 10 minuti, strafalcione su strafalcione. Voleva dire (secondo lui) che la Messa del sabato sera non si deve chiamare "prefestiva" ma "festiva", fu tanto confuso che alla fine disse che la Messa vespertina si celebra al mattino.

    Oppure quando, per una festa di San Bartolomeo, pensarono bene che una omelia non bastava per cui ne fecero due. Prima il Parroco disse 59 volte "come poi vi dirà meglio il Diacono" il quale a sua volta disse 39 volte "come prima vi ha detto meglio il parroco". Dopodichè smisi di seguirli, tanto appartenevano alla categoria di predicatori (cfr. Cardinale Siri) che "parlano tanto e non dicono niente".

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
>