Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.
Pagina 3 di 100 PrimaPrima 123451353 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 995

Discussione: Il Diaconato permanente: informazioni

  1. #21
    Iscritto L'avatar di turiferaio
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Genova ma non solo
    Età
    39
    Messaggi
    105
    ho difficoltà a rispondere al sondaggio, risponderei optando per la prima, modificando però la parola "indispensabili" con la parola "utili"....
    certo, con una cattiva preparazione (è il caso di quel misero corso che viene loro impartito oggi) e utilizzandoli solo per "aiutare il prete a dir Messa", direi che non si va da nessuna parte, tantomeno moltiplicando liturgie della parola o simili che non fanno alctro che confondere i fedeli che semplicisticamente (ma errando gravemente) non sanno granchè distinguere le cose...
    diaconia è servizio... quante volte abbiamo parlato di (nostri) parroci che sono poco presenti per confessare, per celebrare e per fare realmente da guide spirituali; poco presenti perchè si occupano della caritas, del gruppo di aiuto in africa o in bosnia, del gruppo dedito alla ristrutturazione di questo o quel locale parrocchiale, di metter su un ufficio per aiutare le famiglie di immigrati che si stanno integrando con difficoltà, seguire la pastorale e la catechesi di gruppi specifici (tipo scout con i loro campi e simili).... ecco, queste sono le cose per il diacono, il servizio alla comunità ed ai fratelli anche nelle cose più materiali, ecco allora la loro grande utilità in un periodo in cui scarse sono le vocazioni e troppi sono i progetti e gli impeggni presi (che essendo presi, seppur troppi, vanno portati a termine)
    qui vedo l'utilità del diacono, e penso che quello che n tempo poteva essere il servizio delle mense oggi sia questo servizio di ordinati che servono il Vescovo al quale sono strettamente legati nella persona del Parroco che in certo modo lo rappresenta in quella parrocchia, mentre quest'ultimo potrà semplicemente coordinare tutte queste attività dall'alto dedicando il tempo guadagnato alla pastorale vera, alla liturgia, alla cura d'anime: vero compito del presbitero responsabile di una parrocchia.

    ed è proprio qui che credo si veda l'utilità del diaconato permanente in quelle forme volute recentemente, in questo senso non vedo l'essere sposati assolutamente come un ostacolo... sta poi al singolo diacono, non solo mantenerlo tale, ma farlo diventare una sua ricchezza, una sua risorsa ai fini del proprio ministero.

    (e lo dice uno che affiderebbe ben poco al diacono della propria parrocchia e tantomeno ciò che riguarda il culto e la dottrina...)
    Ultima modifica di turiferaio; 29-09-2006 alle 16:51

  2. #22
    monaco
    visitatore
    Citazione Originariamente Scritto da turiferaio Visualizza Messaggio
    ho difficoltà a rispondere al sondaggio, risponderei optando per la prima, modificando però la parola "indispensabili" con la parola "utili"....
    certo, con una cattiva preparazione (è il caso di quel misero corso che viene loro impartito oggi) e utilizzandoli solo per "aiutare il prete a dir Messa", direi che non si va da nessuna parte, tantomeno moltiplicando liturgie della parola o simili che non fanno alctro che confondere i fedeli che semplicisticamente (ma errando gravemente) non sanno granchè distinguere le cose...
    diaconia è servizio... quante volte abbiamo parlato di (nostri) parroci che sono poco presenti per confessare, per celebrare e per fare realmente da guide spirituali; poco presenti perchè si occupano della caritas, del gruppo di aiuto in africa o in bosnia, del gruppo dedito alla ristrutturazione di questo o quel locale parrocchiale, di metter su un ufficio per aiutare le famiglie di immigrati che si stanno integrando con difficoltà, seguire laconco pastorale e la catechesi di gruppi specifici (tipo scout con i loro campi e simili).... ecco, queste sono le cose per il diacono, il servizio alla comunità ed ai fratelli anche nelle cose più materiali, ecco allora la loro grande utilità in un periodo in cui scarse sono le vocazioni e troppi sono i progetti e gli impeggni presi (che essendo presi, seppur troppi, vanno portati a termine)
    qui vedo l'utilità del diacono, e penso che quello che n tempo poteva essere il servizio delle mense oggi sia questo servizio di ordinati che servono il Vescovo al quale sono strettamente legati nella persona del Parroco che in certo modo lo rappresenta in quella parrocchia, mentre quest'ultimo potrà semplicemente coordinare tutte queste attività dall'alto dedicando il tempo guadagnato alla pastorale vera, alla liturgia, alla cura d'anime: vero compito del presbitero responsabile di una parrocchia.

    ed è proprio qui che credo si veda l'utilità del diaconato permanente in quelle forme volute recentemente, in questo senso non vedo l'essere sposati assolutamente come un ostacolo... sta poi al singolo diacono, non solo mantenerlo tale, ma farlo diventare una sua ricchezza, una sua risorsa ai fini del proprio ministero.

    (e lo dice uno che affiderebbe ben poco al diacono della propria parrocchia e tantomeno ciò che riguarda il culto e la dottrina...)
    sono d'accordo, infatti il servizio del diacono originiariamente era quello proprio di servire i poveri, la dalmatica è segno di servizio non di potere

  3. #23
    Iscritto L'avatar di teofilo
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Regione Ecclesiastica del Triveneto
    Età
    39
    Messaggi
    326
    Citazione Originariamente Scritto da monaco Visualizza Messaggio
    Comunque sia, spetta ai vari Ordinari del luogo, e ai parroci avere il giusto discernimento per promuovere al sacro ordine del diaconato i candidati, sposati o no, ma un parroco dovrebbe avere il diacono non come sostituto per le cose che non gli aggradano..., il diacono perf esempio è ministro straordinario dell'Eucarestia, il ministro ordinario è il presbitero, ecc.
    Comunque sia a mio umile parere bisognerebbe rivedere il tutto, e non improvvisare come si è fatto fino adesso.
    Purtroppo i parroci di oggi non riescono a capire che cosa sia un diacono permanente, e neppure cosa siano i ministri istituti. Più che essere ripensati, dovrebbero crescere in un terreno migliore. Al giorno d'oggi, i diaconi permanenti sono ricercati da molti parroci e vescovi come dei tappabuchi per parrocchie senza presbitero o con presbitero a "mezzo servizio", come il mio. Partono già nello svolgere compiti straordinari, alcuni di essi purtroppo si sentono ad un passo dal sacerdozio e si comportano di conseguenza.
    Sai cosa ti dico? Per me è una cosa positiva che un diacono permanente sia sposato, in due si affronta la vita meglio, ministero incluso (che deve essere in pieno accordo ed in comunione con la moglie).

  4. #24
    Fedelissimo di CR L'avatar di Anselmo
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Nel cuore della ben rotonda verità, che non trema, ma palpita della Sapienza eterna.
    Messaggi
    4,875
    Citazione Originariamente Scritto da teofilo Visualizza Messaggio
    I diaconi permanenti sono importantissimi nella Chiesa. Non sono dei mezzi preti o dei laici-chierici, sono chierici alla pari dei presbiteri e la Chiesa di questo millennio ha bisogno davvero di loro. Si tratta di valorizzare la loro figura, non solo in ambito liturgico.
    Per anni, fino al concilio Vaticano II, la chiesa latina ne è stata priva, da quando, cioé, nel Medioevo, tutte le funzioni ministeriali furono riassunte nella figura del sacerdote (sparì pertanto la distinzione diacono - presbitero - vescovo, quest'ultime due figure riassunte in "sacerdote", facendo confusione tra grado dell'ordine e ministero sacerdotale).
    Poi, dopo la breve parentesi del Concilio di Trento e alle sue speranze, si dovette attendere papa Paolo VI perché il diaconato permanente fosse davvero ripristinato.
    I diaconi permanenti sono uomini lavoratori che, gran parte con il sostegno delle loro mogli (per chi ce l'ha) svolgono un compito pastorale importante a favore degli infermi, dei disagiati (orfani, case-famiglia, ecc.), guidano le comunità senza presbitero, annunciano il Vangelo anche come missionari...
    Putroppo, molti preti legati al passato continuano ad ignorare la loro funzione (lo stesso dicasi per i ministeri istituiti), marginalizzandoli o semplicemente non promuovendoli.
    Meno male che siamo usciti dai tempi bui del medioevo...

  5. #25
    Fedelissimo di CR L'avatar di Anselmo
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Nel cuore della ben rotonda verità, che non trema, ma palpita della Sapienza eterna.
    Messaggi
    4,875
    I diaconi, detto francamente e con attitudine pratica, servono a poco.

  6. #26
    Iscritto L'avatar di teofilo
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Regione Ecclesiastica del Triveneto
    Età
    39
    Messaggi
    326
    Citazione Originariamente Scritto da Paulus Visualizza Messaggio
    I diaconi, detto francamente e con attitudine pratica, servono a poco.
    Perfetto. Questa dunque è anche la tua opinione, non la mia e nemmeno di tante altre persone sicuramente più illustri di me, forse, però, non conosci abbastanza quanto sia importante e fecondo il diaconato per la Chiesa.

    Secondo me, se lo facessi, ti ricrederesti. Non ti domandi perché gli apostoli, per ispirazione divina, avrebbero istituito il ministero diaconale?

    Non è comunque quella l'opinione della Chiesa, né tanto meno dei nostri amatissimi Santi Padri da Paolo VI in poi. Se il diaconato permanente è stato ripristinato, ci sarà pure un motivo? O lo Spirito Santo soffia invano?

  7. #27
    Fedelissimo di CR L'avatar di Anselmo
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Nel cuore della ben rotonda verità, che non trema, ma palpita della Sapienza eterna.
    Messaggi
    4,875
    E' di fede che Cristo ha istituito l'ordine sacro nei tre gradi. Non ho detto che i diacono sono inutili, nè che sono dannosi, semplicemente che il diaconato, come è inteso (di fatto, non di diritto) oggi, serve a poco. La mia vuole essere una costatazione fattuale. Questo non significa che la re-introduzione del diaconato permamente sia un male.
    Ti ricordo che c'è la (minima) possibilità che forse quello a non conoscere sia tu. Ti consiglio poi di non distorcere il poco che dico.

  8. #28
    Iscritto L'avatar di teofilo
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Regione Ecclesiastica del Triveneto
    Età
    39
    Messaggi
    326
    Citazione Originariamente Scritto da Paulus Visualizza Messaggio
    E' di fede che Cristo ha istituito l'ordine sacro nei tre gradi. Non ho detto che i diacono sono inutili, nè che sono dannosi, semplicemente che il diaconato, come è inteso (di fatto, non di diritto) oggi, serve a poco. La mia vuole essere una costatazione fattuale. Questo non significa che la re-introduzione del diaconato permamente sia un male.
    Ti ricordo che c'è la (minima) possibilità che forse quello a non conoscere sia tu. Ti consiglio poi di non distorcere il poco che dico.
    Va bene, io resto della mia opinione, però. Ci sono persone e persone, e la realtà cambia da paese a paese, da diocesi a diocesi, da città a città. Visita, se hai tempo, una comunità nel sociale gestita da un diacono, o un ospedale dove sono presenti diaconi permanenti.

    Se il diaconato come è inteso oggi serve a poco come tu dici, bisogna forse ricercarne la ragione che è stato introdotto da troppo poco tempo. Per la cronaca, mio fratello maggiore è diacono permanente.

  9. #29
    Iscritto L'avatar di teofilo
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Regione Ecclesiastica del Triveneto
    Età
    39
    Messaggi
    326
    Citazione Originariamente Scritto da Fiat pax Visualizza Messaggio
    Nella liturgia nuova, il diacono non è necessario neppure per la messa solenne o pontificale.
    Il diaconato si esprime nella triplice diaconia: Parola, Liturgia e Carità. Quanto mai sono desiderabili i pontificali in cui partecipino ministri di ogni ordine e grado, per mostrare la visibile unità della Chiesa nella Santa Eucaristia! Un pontificale senza diaconi ridimensiona notevolmente questo aspetto.

    Va detto poi che il vescovo nella messa stazionale dovrebbe indossare la dalmatica sotto la casula, a simboleggiare nella sua persona (ed ovviamente in Cristo) la pienezza del sacramento dell'Ordine.

  10. #30
    Fedelissimo di CR L'avatar di VTR
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    N/A
    Messaggi
    3,044
    Mi pare che ci sia molta confusione.

    Un conto è la positività del ministero ordinato del diacono permanente (che, attenzione: è il primo grado dell'Ordine Sacro, mica si scherza!!!) un conto, poi, il singolo diacono che, come il sacerdote, può essere colto o ignorante, sveglio o dormiente, parlantino o silenzioso, buono o cattivvo... etc... etc... come in tutte le cose.
    E allora: bisogna distinguere e non generalizzare.
    Che non si butti il bambino assieme all'acqua sporca!

    Io conosco diaconi permanenti che sono "il fior fiore" della sapienza e della carità, ne conosco altri che... lasciamo perdere!
    Ma Dio opera in loro sempre come ministri ordinati.

    Certo, una rivalutazione non farebbe male ed un "corso non proprio accellerato" ai sacerdoti sulla figura del diacono permanente non guasterebbe nemmeno!

    Sono del parere, però, che una forte preparazione intellettuale, pastorale e della carità sono fondamentali!!!

    Infine... io stesso sono in cammino per il diaconato permanente... ed anzi pregate per me!!!

Discussioni Simili

  1. Diaconato permanente e forma straordinaria del Rito Romano
    Di Organista Romano nel forum Liturgie secondo l'Usus Antiquior dei Riti Romano e Ambrosiano
    Risposte: 38
    Ultimo Messaggio: 14-01-2017, 19:34

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •